OZoz: libri on line GRATIS!

Village Voice: La Voce del Villaggio!

Scelti per voi, per condividere l'emozione di un libro.

Pubblicato il 18 Apr 2007

Nel romanzo di Forster si respira aria di grande letteratura. Il filo conduttore della narrazione è la complessità che si cela dietro i rapporti fra Indiani e Britannici ad inizio secolo nel subcontinente indiano, colonia dell'Impero di Sua Maestà.
Il romanzo è ricco di vicende e di sfumature. Ci presenta un'India di divisioni, di barriere, che sembra possano essere infrante, colmate per raggiungere una mescolanza di razze, popoli, pensieri, civiltà.

[Continua]


Pubblicato il 17 Apr 2007

Anche questo è un superbo esempio di sensation novel di epoca vittoriana, talmente applaudito ai suoi tempi da far diventare l'autore lo scrittore più pagato del secolo. Allontanandosi dal romanzo gotico molto in voga nell'ottocento,  Collins attinge dal nero della cronaca del tempo e diventa così il padre del moderno genere poliziesco. I colpi di scena di succedono per più di settecento pagine, la suspence è altissima, i personaggi sono numerosi e notevoli sono le figure del cattivissimo Conte Fosco e della coraggiosa Marian. Chi è allora la misteriosa donna che si aggira per le strade di Londra e quale oscuro segreto naconde?


Wilkie Collins - La donna in bianco - Fazi


Pubblicato il 17 Apr 2007

In tema di sensation novel, non si può non citare il capolavoro di Elisabeth Braddon, romanzo ricco di colpi di scena, di mistero e fascino ottocentesco. Nonostante l'opera sia ultracentenaria, sorprende la contemporaneità dello stile che ne fa una piacevole e avvincente lettura.


Elisabeth M. Braddon - Il segreto di Lady Audley - Fazi


Pubblicato il 17 Apr 2007

In epoca vittoriana  i sensation novel furono molto popolari e a questa categoria sembrerebbe appartenere anche l'opera prima della scrittrice americana
La giovane libraia Margaret Lea ha il compito di scrivere la biografia di Vida Winter, la più celebre scrittrice contemporanea ancora vivente. Due generazioni a confronto, il tema del doppio, un misterioso racconto mai pubblicato e la magia affabulatrice del narrare come unica via per conoscere se stessi.


Diane Setterfield - La tredicesima storia- Mondadori


Pubblicato il 16 Apr 2007

Vonnegut è stato uno scrittore geniale, direi un alchimista della parola. Quasi ogni libro un capolavoro. La sua morte ci ha rattristato, avremmo voluto che scrivesse ancora molti libri. Consoliamoci allora con quelli già scritti, come Mattatoio n. 5, un vero cult. Dall'esperienza diretta che Vonnegut fece della guerra e della prigionia durante il bombardamento di Dresda, un libro magnifico che narra la storia di Billy Pilgrim, americano medio affetto da uno strano  disturbo: "ogni tanto, senza alcuna ragione apparente, si metteva a piangere".


Kurt Vonnegut - Mattatoio n. 5 - Feltrinelli


Pubblicato il 13 Apr 2007

Per chi ama le storie di licantropi, ecco un libro interessante. Un mondo dove la popolazione è divisa fra "lica", la maggioranza, e "senzapelo", l'esigua minoranza costretta ad arruolarsi nel DORLA, il corpo di polizia incaricato di mantenere l'ordine nelle notti di luna piena, quando i "normali" si trasformano in belve sanguinarie. Lola Galley, avvocato del DORLA, si muove in questo scenario alla "Io sono leggenda", fra il disprezzo per essere un freak, una non-lica, le indagini su un efferato omicidio, una caccia ai senzapelo, l'amore per un licantropo.


Kit Whitfield - Sorpresi dalle tenebre - Einaudi

Leggi on line il primo capitolo


Pubblicato il 12 Apr 2007

Dall'autore di Kitchen Confidential, un noir intessuto di scene di alta cucina, cuochi, droga, sangue, malavita ed FBI. Un piatto superbo, condito di violenza newyorkese, crudo realismo, ironia scintillante, dialoghi affilati. Lo scrittore, uno dei cuochi d'America più famosi, ha un innegabile talento nero e nessuno sa scrivere come lui di cuochi alle prese con filet mignon e omicidi.


Anthony Bourdain - Un osso in gola - Marsilio


<< Precedente 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 Successiva >>