Concorso Letterario "La Casa dei Limoni" (scadenza prorogata al 05/09/04)

Data 9/5/2004 15:47:59 | Argomento: concorsi scaduti

Gratuito
Art. 1
L’Archivio storico “Bigio Savoldi e Livia Bottardi Milani”, il sindacato Scuola CGIL di Brescia ed
il Coordinamento Donne SPI CGIL di Brescia, indicono la 1^ edizione del Concorso Letterario dal
titolo: “La casa dei limoni”.
Il concorso è aperto a tutti, italiani e stranieri, dai 14 anni.
Il tema del concorso proposto è il seguente:
“ Il sole tramonta dietro le colline di una terra antica ed è trascorso un altro giorno di morte.
Le donne di questo paese sanno che due popoli possono vivere su questa terra.
Sanno che i loro figli meritano di vivere in pace e con dignità.
Non vogliono che i loro figli vengano uccisi e nemmeno vogliono che diventino assassini.
Lasciamo parlare le donne. Lasciamo agire le donne.
Addolorate, oltraggiate, spaventate. Lasciamo che la paura delle donne sia anche degli uomini.
Lasciamo parlare le donne.
Lasciamo che le donne palestinesi e israeliane mostrino la strada della pace attraverso le loro parole.
La letteratura rimane pur sempre la somma delle sue scoperte.
La letteratura legge la vita e la elabora.
E’ un’arte viva, sempre in movimento, come la vita delle donne, degli uomini e delle loro epoche”.
Art. 2
La partecipazione al concorso è gratuita.
Art. 3
Il concorso prevede due sezioni:
• Sezione A - Racconto breve (massimo 5 cartelle) ispirato al tema proposto, con particolare
attenzione alla validità ed all’efficacia dei percorsi delle donne, delle attiviste, delle
parlamentari e delle madri palestinesi ed israeliane.
• Sezione B - Recensione di un’opera di narrativa di una scrittrice palestinese o israeliana.
Sono previste due sottosezioni: a - Opere prodotte da autori di età compresa fra i 14 e i 26 anni
b - Opere prodotte da autori oltre i 26 anni di età.
Art. 4
I racconti e le recensioni, inediti e neppure in fase di pubblicazione, dovranno essere in lingua
italiana, scritti a macchina o al computer. I racconti dovranno avere una lunghezza massima di 5
cartelle (sessanta battute per trenta righe per ogni cartella).
Può essere inviato un solo racconto.
Può essere inviata una sola recensione.
L’inosservanza dei suscritti capoversi comporta l’esclusione dal concorso.
Gli elaborati dovranno essere trasmessi, in tre copie, alla segreteria del Concorso entro il 5 giugno
2004 (scadenza prorogata al 5 settembre 2004) nelle modalità seguenti, corredate in ogni caso, in un foglio a parte, dei dati personali del
partecipante ( nome, cognome, età, indirizzo, numero telefonico, indirizzo di posta elettronica):
1. Spedizione di tre copie dattiloscritte a: Archivio storico “Bigio Savoldi e Livia Bottardi Milani”
- Via F.lli Folonari, 20 - 25126 Brescia
2. Invio telematico al seguente indirizzo: archiviostorico.cdlt@bs.lomb.cgil.it
Fa fede il timbro postale.
Art. 5
I lavori inviati non saranno in alcun modo restituiti.
Art. 6
Le opere dovranno pervenire in plico raccomandato sigillato, senza indicazione esterna delle
generalità, con la dicitura: Contiene elaborato per il concorso “La casa dei limoni”.
Le tre copie dell’elaborato dovranno essere anonime e senza titolo, pena l’esclusione dal
concorso.
Le generalità dell’autore, la data di nascita, l’indirizzo, il numero di telefono, il titolo dell’opera
inviata, una dichiarazione che attesti trattasi di opera inedita e brevi cenni biografici, dovranno
essere inseriti esclusivamente in un foglio a parte che accompagnerà, nel plico, le copie
dell’elaborato.
Indicare sul foglio dei dati personali la sezione alla quale si partecipa.
Art. 7
Ai vincitori del 1° premio per la narrativa e per la recensione di ogni sottosezione sarà consegnato
un assegno di euro 250.
Art. 8
La giuria del Premio è così composta:
Lorena Pasquini, responsabile dell’Archivio storico “Bigio Savoldi e Livia Bottardi Milani”;
Anna Della Moretta, giornalista;
Piera Maculotti, giornalista;
Un rappresentante del mondo della cultura palestinese;
Un rappresentante del mondo della cultura israeliana;
Il presidente della Giuria sarà nominato all’interno della stessa.
Art. 9
Le decisioni della Giuria sono inappellabili in qualunque sede.
Art. 10
Le vincitrici dovranno ritirare il premio personalmente o delegando persona di fiducia pena la
decadenza dal premio e saranno avvisate, con telegramma, delle decisioni della Giuria dieci giorni
prima della cerimonia di premiazione di cui al successivo art. 11.
Art. 11
La data ed il luogo della premiazione sono da stabilirsi. Tutti i vincitori saranno avvisati.
La data ed il luogo delle iniziative collaterali che verranno promosse dagli enti banditori del
concorso saranno comunicate nel sito indicato nell’art. 14 del presente regolamento.
Art. 12
La partecipazione al Concorso implica l’accettazione di tutte le clausole del presente Regolamento.
L’inosservanza anche di una sola condizione comporterà l’esclusione della concorrente.
Art. 13
La mancata osservanza degli articoli 4 e 6 del regolamento comporteranno l’esclusione dalla
selezione.
Art. 14
La segreteria del concorso è presso:
Archivio Storico Bigio Savoldi e Livia Bottardi Milani - Via F:lli Folonari, 20 - 25126 Brescia
Tel. 0303729269 Fax 030 3729219
E-mail : archiviostorico.cdlt@bs.lomb.cgil.it
Sito: www.cgil.brescia.it/archivio



Questa notizia proviene da OzBlogOz
http://www.ozoz.it/ozblogoz

L'indirizzo di questa notizia è:
http://www.ozoz.it/ozblogoz/modules/news/article.php?storyid=814