Fatto

Data 26/6/2010 10:06:18 | Argomento: Letture Incrociate - Poesie

c'erano campi d'acetosella gialla
sotto i piedi e all'infinito,
le ombre c'erano solo col sole
e l'arido aroma di terra spruzzata
soffocante ci ubriacava
ce ne stavamo appesi a un ramo
la cui potenza non era compresa
e il nostro gusto di pesche acerbe
ci aizzava a irrequieti strattoni
ribelli al picciolo

osservo, ora, dal mio tramonto
la vostra smania di volare
nell'insipienza di cadere, e mi struggo
sfatto, tutt'uno con i sassi e l'erba
dinnanzi alla fatale iterazione



Questa notizia proviene da OzBlogOz
http://www.ozoz.it/ozblogoz

L'indirizzo di questa notizia :
http://www.ozoz.it/ozblogoz/modules/news/article.php?storyid=4106