Duca Lamberti sono!

Data 9/3/2003 15:49:15 | Argomento: Evoè

Traggo la notizia da una recente intervista a Ettore Albertoni, consigliere padano, ormai dimissionario, del consiglio di amministrazione RAI: la TV di Stato starebbe pensando di tentare di bissare il successo delle fiction basate sui gialli di Andrea Camilleri producendo una serie televisiva ispirata a Duca Lamberti, il mitico protagonista di alcuni romanzi noir di Giorgio Scerbanenco (nella foto).
Ora, a parte che le ultime vicissitudini RAI rimettono probabilmente molte cose in discussione, la notizia è per un verso agghiacciante, in quanto nelle intenzioni di Albertoni questo sarebbe funzionale al progetto leghista di creare un polo televisivo padano (vedi lo spostamento della sede di Raidue a Milano), in grado di "proporre ai telespettatori valori della cultura del Nord, storie viste con i loro occhi e parlate con il loro accento". Insomma, il milanesissimo Duca Lamberti contrapposto al siciliano Montalbano e al romano maresciallo Rocca. Ma d'altro canto, se realizzata con tutti i crismi, potrebbe venirne fuori una fiction anche migliore di quella su Montalbano, e rappresenterebbe un doveroso tributo a colui che resta ancora oggi di gran lunga il più grande autore noir che l'Italia abbia mai avuto, l'unico di statura veramente internazionale.

Se qualcuno volesse approfondire la figura di Giorgio Scerbanenco e quella di Duca Lamberti, protagonista dei suoi romanzi più belli, ecco una vagonata di link: questo e questo in italiano, poi uno in francese, uno in tedesco, uno in spagnolo e uno in inglese.



di Jacopo De Michelis, curatore della collana Marsilio Black



Questa notizia proviene da OzBlogOz
http://www.ozoz.it/ozblogoz

L'indirizzo di questa notizia è:
http://www.ozoz.it/ozblogoz/modules/news/article.php?storyid=35