Il tarlo del dubbio

Data 17/7/2003 9:55:07 | Argomento: Evoè

Ho già parlato su questo blog di Dante Virgili, scrittore sconosciuto ai più (anzi, diciamolo, ai praticamente tutti) che nel 1970 aveva pubblicato un romanzo intitolato La distruzione. All'epoca c'era chi pensava che fosse dotato di un talento potente e visionario, ma Virgili era anche un pazzo scatenato, per di più nazisticheggiante e con tendenze sadomaso. Tant'è che il mondo letterario lo accolse col più assoluto e gelido silenzio, e di lui non si è più parlato per trent'anni. Finché quest'anno la sua opera e la sua figura hanno cominciato a riaffacciarsi in vari libri, come il rigurgito di una cattiva digestione.
Ora, che Virgili sia un personaggio scomodo e per molti versi sgradevole non c'è dubbio. Ma da qui a sostenere che non sia mai esistito, come ho letto tempo fa su It.cultura.libri, e come insinua tal Artifiziale, ce ne corre. Del resto, se così fosse ci troveremmo davanti a una sorta di burla o complotto globale, in cui dovrebbe essere coinvolto l'intero mondo editorial-letterario italiano, visto che nessuno dei suoi esponenti si è finora fatto avanti per denunciare l'inesistenza di Virgili. Ma la cosa che più mi stupisce è che a questo giochetto complottardo abbocchi anche Luca Sofri, che pure, a differenza di Artifiziale, il libro di Franchini su Virgili lo ha letto e apprezzato, ma ora si dice anche lui vittima del tarlo del dubbio.
Da parte mia, io posso solo dire che ho avuto tra le mani l'edizione originale Mondadori de La distruzione, ingiallita e rovinata proprio come si conviene a un volume di oltre trent'anni fa. Insomma, se di complotto si tratta, è un complotto sofisticatissimo, tentacolare, ai massimi livelli, forse la cospirazione di alcuni superstiti del Reich per riportare in auge il nazismo, o magari il primo atto di un piano alieno per conquistare la terra, e non escluderei neppure che sia coinvolto Jim Morrison. Sapete, il tarlo del dubbio...

UPDATE: su Wittgenstein (in data 23 giugno) , nuove, inquietanti rivelazioni sull'estensione del complotto...


di Jacopo De Michelis, curatore della collana Marsilio Black



Questa notizia proviene da OzBlogOz
http://www.ozoz.it/ozblogoz

L'indirizzo di questa notizia è:
http://www.ozoz.it/ozblogoz/modules/news/article.php?storyid=140