logo
 
OzBlogOz

Pubblicizza un corso o un concorso Vuoi pubblicizzare un corso di scrittura o di editoria o un concorso letterario su OZoz.it? Clicca qui!

Concorsi Letterari

Writers' Rooms



Letture Incrociate - Poesie : Oggi è uno strano giorno
Inviato da Gabraz il 9/6/2004 19:03:29 (1549 letture) Notizie dallo stesso autore


newsletter
Letture Incrociate - Poesie

Una piuma ha infranto
una parete di cristallo
mentre dalle candide nubi
precipitavano petali di velluto
a dire che l’autunno bussava

Talvolta mi manca l’aria
e mi pare di camminare su un terreno
molle che risucchia le mie gambe
tirandole giù giù nell'abisso
dove l’oscurità annienta la ragione

E i petali di velluto piroettavano
intanto sino alle mie spalle
le accarezzavano le scaldavano un poco
ma se ora alzo lo sguardo vedo
alberi ricurvi ormai stuprati dal vento di morte

L’ossigeno sembra avvolgere la faccia
come un sacchetto di plastica
angoscia dilaga e colma a fiotti la bocca
le narici inalano aria viziata
densa di claustrofobia

Oggi è uno strano giorno




newslettertwittercalendarioforumpubblicità
I commenti sono proprietà dei rispettivi autori. Non siamo in alcun modo responsabili del loro contenuto.
Autore Albero
hinao85
Inviato: 9/6/2004 21:20  Aggiornato: 9/6/2004 21:20
Home away from home
Iscritto: 8/6/2004
Da: Brescia
Inviati: 1471
 Re: Oggi è uno strano giorno
Ti faccio i miei complimenti. Mi è piaciuta molto la tua poesia. Per quello che mi pare, è composta in un crescendo, sia di sentimenti che di intensità delle cose descritte. Cominci a parlare di semplici cose e finisci col coinvolgere tutto in un turbinio sentimentale. Almeno questa è la mia impressione. Spero di aver colto ciò che volevi esprimere!
SweetyMoon
Inviato: 10/6/2004 20:09  Aggiornato: 10/6/2004 20:09
Home away from home
Iscritto: 3/5/2004
Da:
Inviati: 585
 Re: Oggi è uno strano giorno
bella! é molto sul metafisico e a me le poesie così piacciono un sacco. Vorrei essere capace di scriverle anche io. Mi piace soprattutto perché lascia un qualcosa di indefinito alla fine, come un dubbio, una domanda che chi guarda la scena si pone...
senza
Inviato: 11/6/2004 7:05  Aggiornato: 11/6/2004 7:05
Home away from home
Iscritto: 4/4/2004
Da: venezia
Inviati: 3123
 Re: Oggi è uno strano giorno
è stupendo come scrivi, presto avrai commenti più lunghi e dettagliati, cmq stai migliorando tantissimo ( non ti raggiungerò mai! ).
LAMPIONS
Inviato: 13/6/2004 15:57  Aggiornato: 13/6/2004 15:57
Just can't stay away
Iscritto: 28/5/2004
Da: venezia
Inviati: 247
 Re: Oggi è uno strano giorno
ciao...... il quarto commento!!!!
Allora dopo essere finalmente riuscita a leggere la poesia ti dirò che è molto suggestiva, aggressiva e forte.Mi piace molto l'equilibrio che c'è tra il personale e quello che può essere accessibile a tutti, quello che può essere condiviso e vissuto da chi legge.
Indipendentemente dalle immagini(che mi piacciono anche quelle) mi piace il modo in cui le hai scritte;con una delicata sensibilità che rende a pieno l'idea di una angoscia accennata fin dalle prime righe ma che dilaga e cresce fino a inghiottire nelle ultime righe.
La frase finale ondeggia tra una sorta di consolazione, un respiro di sollievo, quasi una mano che ti tira fuori da quel momento di merda e che ti fa dire che in fondo in fondo oggi è solo uno strano giorno!Oppure sembra una amara costatazione di un inizio!.......bho?!?!
Chissà cosa aveva in mente la tua testa malata??ah!ah!
Dimenticavo, l'unica cosa che non mi è piaciuta perchè l'ho trovata troppo ricercata e un pò troppo artificiosa è la prima frase:"una piuma ha infranto una parete di cristallo"a mio parere è po' scontata e non rende a pieno il suo significato!!!
Con fiducia.
Lamp.
Principe
Inviato: 14/6/2004 14:23  Aggiornato: 14/6/2004 14:23
Just can't stay away
Iscritto: 14/11/2003
Da: La Svizzera Verde
Inviati: 305
 Re: Oggi è uno strano giorno
L'inizio e la fine son a dir poco stupendi... bravo davvero nel cogliere immagini da effetto... e poi la chiusa... bravo ancora

nel mezzo ho trovato invece qualche discordanza ritmica, quasi forzassi il verso... lascialo correre.... come
"e mi pare di camminare su un terreno
molle che risucchia le mie gambe"

oppure
"intanto sino alle mie spalle
le accarezzavano le scaldavano un poco"

si può migliorare...
a rileggerti
Gabraz
Inviato: 15/6/2004 9:20  Aggiornato: 15/6/2004 9:20
Just can't stay away
Iscritto: 27/2/2004
Da: Venezia
Inviati: 285
 Re: Oggi è uno strano giorno
Grazie a tutti per gli apprezzamenti e per le critiche.

Gabraz
solaris
Inviato: 16/6/2004 22:45  Aggiornato: 16/6/2004 22:45
Sostenitore di OZoz
Iscritto: 4/4/2004
Da: Alcadia
Inviati: 2416
 Re: Oggi è uno strano giorno
caro gabraz
lieto sia l'uomo
che vive
come strano
il giorno
in cui
tutto ciò avviene.

Il senso, il ritmo, le parole,
sembrano presagire
un passaggio
e l'attesa
che l'ombra lasci
al sole il bacio
che riscalda.
Ma gli alberi torneranno indietro
domani?

domani sarà..
uno strano giorno?

A.
nigel
Inviato: 23/6/2004 9:33  Aggiornato: 23/6/2004 9:33
Just popping in
Iscritto: 23/6/2004
Da:
Inviati: 19
 Re: Oggi è uno strano giorno
innanzitutto ciao a tutti!sono nuovo qua...
della poesia ho apprezzato il crescendo,anche se trovo che si avvalga di immagini un po' abusate e troppo cinematografiche.mi spiego:le immagini utilizzate non sembrano essere molto frutto di una autentica introspezione del poeta,bensì di una "cultura" sentimentale acquisita nel tempo.penso che la poesia sia molto più cerebrale di quanto sembri di primo impatto.se fosse resa più immediata guadagnerebbe molto in efficacia,tanto più che sembra contenere una buona dose di comunicativa.ciao ciao.
Gabraz
Inviato: 23/6/2004 10:01  Aggiornato: 23/6/2004 10:01
Just can't stay away
Iscritto: 27/2/2004
Da: Venezia
Inviati: 285
 Re: Oggi è uno strano giorno
Ciao Nigel!
innanzi tutto benvenuto su Ozoz!
mmm...nn so se darti ragione sul discorso delle immagini troppo cinematografiche, per il semplice fatto che, cm hai intuito, i versi racchiudono alcuni significati non percepibili forse ad una prima lettura, così come molte immagini sono metafore...
mi rendo conto che per un lettore che non ha una stretta conoscenza di me si molto difficile (impossibile?) capire il significato di questa poesia, proprio perchè le metafore rimandono ad una sfera personale (ovviamente) sconosciuta ai più.
Non è escluso comunque che la scelta di certe immagini nn sia stata influenzata un po' da un certa cultura oserei dire pararomantica...

comunque grazie del tuo commento

a risentirci

Gabraz
nigel
Inviato: 23/6/2004 10:11  Aggiornato: 23/6/2004 10:12
Just popping in
Iscritto: 23/6/2004
Da:
Inviati: 19
 Re: Oggi è uno strano giorno
ciao a te!a dirti la verità quello che mi interessa quando leggo una poesia non è tanto capire necessariamente ciò che chi la scrive intendesse,anche perchè sarebbe presuntuoso ed anche inutile credere di poterlo fare,quanto più rintracciare in essa un percorso,di tipo cognitivo più che d'esperienza personale.capire,o meglio,ipotizzare,da dove possono essere arrivate certe immagini.e vedere se vanno bene per me.perchè tanto la poesia la fa anche chi la legge(e la sente).e 90 volte su cento non conosce chi la scrive.grazie della risposta,a presto!
arzy
Inviato: 8/7/2004 16:08  Aggiornato: 8/7/2004 16:08
Sostenitore di OZoz
Iscritto: 10/12/2003
Da: Piacenza
Inviati: 1917
 Re: Oggi è uno strano giorno
Giganti avviluppati nei nostri sentimenti, prigionieri di emozioni che ci prendono alla gola e ci lasciano senza respiro, travolgendo certezze di giorni nei quali ci siamo sentiti leoni.

Giorni strani quando scopriamo il limite del nostro essere.
Login
Nome utente:

Password:


Hai perso la password?

Registrati ora!

Newsletter

Se vuoi ricevere la segnalazione di 1.000 bandi di concorsi letterari l'anno, iscriviti alle nostre newsletter Corsi&Concorsi!


Novità
  O  I  S 
Iscritti7374
Oggi · Ieri · Settimana

Utenti Online 55 utente(i) online (7 utente(i) in Notizie)

Iscritti: 0
Utenti anonimi: 55

Altro...

Membri Membri:
Oggi: 7
Ieri: 8
Totale: 5529
Ultimi: CarmelTreg

Utenti Online:
Ospiti : 55
Membri : 0
Totale: 55
Lista Utenti [Popup]

Link sponsorizzati

© 1999-2017 OZoz.it