logo
 
OzBlogOz

Pubblicizza un corso o un concorso Vuoi pubblicizzare un corso di scrittura o di editoria o un concorso letterario su OZoz.it? Clicca qui!

Concorsi Letterari

Writers' Rooms



Letture Incrociate - Poesie : Pomeriggio tardo, Pianello Val Tidone, monti dell'appennino piacentino
Inviato da arzy il 5/6/2004 23:33:35 (2625 letture) Notizie dallo stesso autore


newsletter
Letture Incrociate - Poesie

Tra questi nostri monti appenninici
voglio arrivare dalla strada che sale dalla pianura,
voglio arrivare
nella piazza, all'ombra della Rocca,
pianterò un baobab per salire
lassù sui tetti rossi ad aspettare
il sorgere dell'orizzonte.

Ascolterò i miei passi
tra le tegole sconnesse
e le voci della gente
nelle stanze di sotto
affrettarsi alle finestre
per cercarmi lassù,
figura fuori luogo e fuori tempo,
spaventapasseri o caricatura d'angelo
stagliata di fronte al cielo.

Mi lascerò andare
a braccia tese,
planando giù, tra i banchi del mercato,
sul selciato
dopo tanti anni risistemato
dal Sindaco poco prima dello scadere
dell'ultimo mandato,
ripararmi dalla calura all'ombra
dell'ombrellone
del bar Roma
per attendere al tavolo
tra chiacchere, ricordi, speranze, progetti,
l'imbrunire nella Valle.

Per me, un caffè.




newslettertwittercalendarioforumpubblicità
I commenti sono proprietà dei rispettivi autori. Non siamo in alcun modo responsabili del loro contenuto.

Autore Albero
Lupa
Inviato: 6/6/2004 5:20  Aggiornato: 6/6/2004 5:20
Quite a regular
Iscritto: 15/2/2004
Da:
Inviati: 139
 Re: Pomeriggio tardo, Pianello Val Tidone, monti dell'a
Colpita e travolta da questo ironico tragico malinconico e appassionato volo, ammirata dall'originalità e dalla raffinata tecnica cinematografica applicata (dall'alto in basso) , ti saluto esprimendo tutto il mio favore per questa tua ultima.
Ah! Quasi viene voglia di seguirti!

Lupa

Autore Albero
G
Inviato: 7/6/2004 10:18  Aggiornato: 7/6/2004 10:18
Sostenitore di OZoz
Iscritto: 22/10/2003
Da:
Inviati: 293
 Re: Pomeriggio tardo, Pianello Val Tidone, monti dell'a
Che bella arzy, la tua ironia. Mi vengono immediatamente alla mente, non saprei dire perchè, due immagini felliniane: la statua elitrasportata dell'incipit della dolcevita, e lo zio pazzo sull'albero di amarcord (quello che grida "voglio una donnaaa"). So benissimo che non c'entrano nulla, ma che vuoi, il subconscio lavora anche così.
Riguardo alle immagini, hanno un colore bellissimo, parlando di forma, ma forse è una fissa mia, non capisco alcuni a capo.
Una notazione precisa:
"spaventapasseri o caricatura d'angelo
stagliata di fronte al cielo."
personalmente mi piacerebbe che stagliati fossero sia la caricatura d'angelo, sia lo spaventapasseri, ma in questo caso il participio corretto sarebbe stagliatO. Per non generare confusione col rischio di attribuirlo ad "angelo", forse, potrebbe venire incontro in qualce modo la scansione del verso, che so:
"spaventapasseri
o caricatura d'angelo
stagliato di fronte al cielo"
o qualcosa di simile, ma è guiusdto questione di gusti.
continua così
salut
g

Autore Albero
solaris
Inviato: 7/6/2004 10:36  Aggiornato: 7/6/2004 10:36
Sostenitore di OZoz
Iscritto: 4/4/2004
Da: Alcadia
Inviati: 2416
 Re: Pomeriggio tardo, Pianello Val Tidone, monti dell'a
bravissimo arzy.

Come ho scritto per Senza a proposito di "bonni senza di me" uno dei risultati di maggior maturità a mio parere è quello di riuscire a costruire una voce che dica senza la necessità di una sovrapposizione pedissequa a quella dell'autore.

Questo è un risultato complesso da raggiungere in quanto quella voce deve mantenere un indissolubile legame con l'autore stesso per non
morire.

Mi sembra che tu ci riesca pienamente,
i versi si succedono in consequenzialità meravigliante e l'intimo disincanto che anima i movimenti del narrante si definisce in maniera eccellente nell'ultimo verso.
Perchè tutto concorre a una decisione che è essere: una risoluzione, un riferimento che alleggerisce il corpo della sua riflessione pe-n-sante. Fino a permettere un disumano archetipico divino librarsi in volo.

Sarte accennava alla scelta, al progetto che permetteva all'esistenzialismo di essere umanismo e non condanna al non senso per l'uomo scagliato a vivere nel mondo.
Mi sembra che come progetto un caffè vada benissimo.
Lungo per me.

A.

Autore Albero
fiorderica
Inviato: 7/6/2004 16:03  Aggiornato: 7/6/2004 16:03
Vincitore I OzTorneoZen
Iscritto: 8/1/2004
Da:
Inviati: 879
 Re: Pomeriggio tardo, Pianello Val Tidone, monti dell'a
Originale e molto carina, arzy !!!
Mi sembra davvero di vederti planare in piazza come un angelo, cadendo a piedi uniti sul selciato, fra i banchi del mercato!

Il luogo descritto è a me ben noto, alzerò gli occhi ai tetti sperando d'incontrarti!

Al Sig. G hai rammentato Fellini, a me rammenti la Wertmuller ......Tu però sei unico!

erica

Autore Albero
dilaghi
Inviato: 7/6/2004 21:10  Aggiornato: 7/6/2004 21:10
Quite a regular
Iscritto: 19/3/2004
Da:
Inviati: 105
 Re: Pomeriggio tardo, Pianello Val Tidone, monti dell'a
Non sono un gran commentatore di poesie, Arzy, e poi le parole difficili le hanno già dette quasi tutte; quelle che mancano probabilmente non ci stavano bene.
Posso solo dire che mi è piaciuta, mi è sembrata leggera e ironica, come a descrivere uno stato d'animo che ti permette di guardare con distacco superiore ai dolori e alle banalità quotidiane, di volare più alto dell'amarezza del vivere.
Una delle più riuscite che ho letto di te. Per ora.

Autore Albero
Autie76
Inviato: 7/6/2004 21:26  Aggiornato: 7/6/2004 21:26
L'iscritto più vecchio di OZoz
Iscritto: 18/8/2003
Da: Far West
Inviati: 600
 Re: Pomeriggio tardo, Pianello Val Tidone, monti dell'a
Surreale.
Il nostro zietto cammina sui tetti della gente che non lo capisce e si chiede chi sia.
Pianta arbusti improponibili per i monti appennici come se fosse basilico nell'orto.
Plana come solo un Eagle d'annata saprebbe fare, magari chiedendosi perché gli altri se ne stanno sempre con i piedi piantati per terra.
E dopo, con malcelata ironia, aver mostrato come funziona la campagna elettorale italiana che ti fa 'sto novello Peter Pan?
Scende tra gli uomini e si mischia a loro, perché infondo non sa farne senza, a bersi un caffé.
Come al solito mirabile progetto.
Io insisto che ti vedo meglio a Murielizzare epicamente piuttosto che a sorseggiare caffé dopo una volatina.
Ah ecco una cosa " all'ombra dell'ombrellone"?
Che ne dici? Potevi far meglio, no?

Autore Albero
matemati
Inviato: 8/6/2004 21:13  Aggiornato: 8/6/2004 21:13
Home away from home
Iscritto: 13/1/2004
Da: Firenze
Inviati: 1790
 Re: Pomeriggio tardo, Pianello Val Tidone, monti dell'a
Beh, è proprio una bella immagine! Parti come una specie di Barone Rampante che osserva tutto dall'alto, poi scendi a livello degli altri fino a una conclusione di "normalità".
Ci sento un grande affetto per un certo ambiente, misto forse a una certa nostalgia per qualcosa in cui non ti potrai più ritrovare...sbaglio?
Tecnicamente, mi sembra un incrocio poesia/prosa come altre che hai già pubblicato: ci devo ancora fare l'orecchio

Autore Albero
buba76
Inviato: 8/6/2004 21:44  Aggiornato: 8/6/2004 21:44
Not too shy to talk
Iscritto: 18/5/2004
Da:
Inviati: 56
 Re: Pomeriggio tardo, Pianello Val Tidone, monti dell'a
Mamma mia che impressione!
Invidio quelli che appartengono alla montagna, che godono dei suoi profumi, dei boschi umidi e della lentezza paziente! Ho visto poche volte paesi di montagna, mi sono incantata scrutando le innumerevoli bellezze, ma sono andata via sempre con la sensazione di essere estranea alla montagna, di non poterla comprendere veramente.

Grazie per il dolcissimo senso di nostalgia che emana dalle tue parole.

B.

Autore Albero
LAMPIONS
Inviato: 9/6/2004 10:00  Aggiornato: 9/6/2004 10:00
Just can't stay away
Iscritto: 28/5/2004
Da: venezia
Inviati: 247
 Re: Pomeriggio tardo, Pianello Val Tidone, monti dell'a
ciao Ciao,a mio parere è molto bella.trovo azzeccate le immagini, forti e ironiche nello stesso tempo.Descrivi con colori, suoni, odori e gesti l'intrepido personaggio; ma più che descriverlo, mostri ciò che vede filtrato dai suoi occhi, dai suoi pensieri, ma senza essere troppo esplicito e pesante.La poesia scorre e tra "buffe" immagini mi sento solidale con quella"figura fuori luogo e fuori tempo"che per quanto sola, per quanto vogliosa di vedere davvero, da sopra i tetti, la vita e la gente, ritrova sè, in mezzo a quel mondo scrutato dall'alto.Forse dopo il volo più consapevole e meno solo nel bar e nei ricordi del tempo passato in quella realtà.
Il forte scarto dato dalla frase finale calza a pennello perchè ti fa ritornare al reale e al quotidiano dopo l'immagine sognante del volo.
Complimenti!!......Buon proseguimento...!!!
Lamp.

Autore Albero
Principe
Inviato: 9/6/2004 12:44  Aggiornato: 9/6/2004 12:44
Just can't stay away
Iscritto: 14/11/2003
Da: La Svizzera Verde
Inviati: 305
 Re: Pomeriggio tardo, Pianello Val Tidone, monti dell'a
Poesia visiva... un inchino principesco al Maestro Arzy che vola sulla realtà con nobili ali ed ha pure il tempo di pigliarsi un caffè

Si sente un grande spirito che cavalca i versi... e la bellezza che ti circonda, la vita che splende, e soprattutto una realtà surreale...
grazie di avermi portato in tardo pomeriggio a Pianello Val Tidone, sui monti dell'appennino piacentino

al prossimo viaggio

Autore Albero
Signorina
Inviato: 10/6/2004 20:44  Aggiornato: 10/6/2004 20:44
Home away from home
Iscritto: 13/9/2003
Da:
Inviati: 589
 Re: Pomeriggio tardo, Pianello Val Tidone, monti dell'a
Eh si… mi piace alquanto! Anche se lo so che non è un commento. Ma mi piace, mi lascia col fiato sospeso e poi… beh, una risata è l’inevitabile conclusione.
Ci sento nella tua poesia un folle sentimento liberatorio che mi trascina in questo volo, in questo essere diverso e controvento “figura fuori luogo o fuori tempo” ma per agli occhi della gente “spaventapasseri o caricatura d’angelo”.
Quindi: poeta, folle, irriverente, ma soprattutto libero.
Libera follia di essere voce fuori dal coro, pur restando nel coro, allegramente confuso tra i tavolini del bar Roma: “Per me, un caffè”.
E’ questo che ci leggo nella tua poesia.
Ma chissà, forse è solo riflesso della mia “scanzonata follia”…

Mi unisco a G in un solo appunto finale: la punteggiatura. Qualche pausa in più, al posto della interminabile sequenza di virgole: delineerebbe meglio concetti ed immagini.

Sempre sempre sempre così!

Autore Albero
stonetown
Inviato: 11/6/2004 10:18  Aggiornato: 11/6/2004 10:18
Not too shy to talk
Iscritto: 3/5/2004
Da:
Inviati: 100
 Re: Pomeriggio tardo, Pianello Val Tidone, monti dell'a
bella, mi piace,
e' folle, ironica,
e' un peter pan nei suoi momenti migliori

non e' un gran commento .... ma quando l'opera ci aggada , trovare e' il trucco e' molto , molto difficile e....perche' no inutile!
meglio godere ....
thanks

Autore Albero
riana
Inviato: 2/7/2004 6:12  Aggiornato: 2/7/2004 6:12
Just can't stay away
Iscritto: 26/1/2004
Da:
Inviati: 491
 Re: Pomeriggio tardo, Pianello Val Tidone, monti dell'a
Io ci ho visto un certo campanilismo. La tua terra torna spesso a firmare i tuoi lavori Grande umorismo e voglia di vivere, di imprimere nei tuoi lettori la tua autenticità, il tuo personaggio tenero e grottesco (come potrebbe il gobbo di Notre dame). Sei un poeta con la faccia d'attore, hai mille volti e mille modi di farti amare, il palcoscenico di un teatro sarebbe il tuo habitat naturale. beati quelli che ti conoscono davvero e che godono delle tue stravaganti trovate.
Un salutone Riana
Login
Nome utente:

Password:


Hai perso la password?

Registrati ora!

Newsletter

Se vuoi ricevere la segnalazione di 1.000 bandi di concorsi letterari l'anno, iscriviti alle nostre newsletter Corsi&Concorsi!


Novità
  O  I  S 
Iscritti869676
Oggi · Ieri · Settimana

Utenti Online 54 utente(i) online (7 utente(i) in Notizie)

Iscritti: 0
Utenti anonimi: 54

Altro...

Membri Membri:
Oggi: 8
Ieri: 92
Totale: 6345
Ultimi: MarlaWorth

Utenti Online:
Ospiti : 54
Membri : 0
Totale: 54
Lista Utenti [Popup]

Link sponsorizzati

© 1999-2017 OZoz.it