logo
 
OzBlogOz

Pubblicizza un corso o un concorso Vuoi pubblicizzare un corso di scrittura o di editoria o un concorso letterario su OZoz.it? Clicca qui!

Concorsi Letterari

Writers' Rooms



Letture Incrociate - Poesie : Ulisse
Inviato da Lupa il 28/3/2004 11:51:05 (1415 letture) Notizie dallo stesso autore


newsletter
Letture Incrociate - Poesie

Legato all'albero della tua nave
non sergui più li richiamo mio, il sesso,
quel patto sacro
fatto un giorno col sangue:
io ti battezzo nel nome del padre
e ti chiamo figlia, mia amata, mio tutto.

Ora bevo, hai detto, il mestruo caldo
che tra le gambe scorre.
Hai preso il calice e stimmate hai aperto.
In alto il tuo cuore, hai detto
e anche il corpo: su questo letto
ti benedico, t'inchiodo
e ti metto in croce.
Poi hai innalzato un vessillo
che più non si muove.




newslettertwittercalendarioforumpubblicità
I commenti sono proprietà dei rispettivi autori. Non siamo in alcun modo responsabili del loro contenuto.
Autore Albero
Eagle
Inviato: 29/3/2004 12:23  Aggiornato: 29/3/2004 12:23
il pennuto di OZoz
Iscritto: 27/12/2003
Da:
Inviati: 977
 Re: Ulisse
Passo´tanto tanto tempo quando rilessi per l´ultima volta l´odissea e questa variante stilistica mi e´nuova. Forse piega verso il macabro, ma credo che a buon intenditore poche parole, il mito greco, anche se con una visione post poetica, e´difficile da assorbire e dovro´rileggerla tante volte. Pero´carina, mi piace, anche se qualche nome proprio o dettaglio in piu´non guasterebbe.
Principe
Inviato: 31/3/2004 12:19  Aggiornato: 31/3/2004 12:19
Just can't stay away
Iscritto: 14/11/2003
Da: La Svizzera Verde
Inviati: 305
 Re: Ulisse
Un mixer intrigante tra miticismo greco e cristianesimo....
da un lato richiama l'odissea e il suo eroe che sfidano il canto delle sirene (nel caso il SESSO) attaccato appunto all'albero della nave che si trasforma in croce di cristo con tanto di comunione... e qui gioca il sangue che (sempre seguendo in chiave SESSO) "che tra le gambe scorre"...

forse un po' scabrosa... direi riflessiva... infatti ci sto ancora pensando...
arzy
Inviato: 31/3/2004 16:49  Aggiornato: 31/3/2004 16:49
Sostenitore di OZoz
Iscritto: 10/12/2003
Da: Piacenza
Inviati: 1917
 Re: Ulisse
la tua poetica non solo è classicheggiante ma denota anche una base culturale di fronte alla quale non posso che inchinarmi. le atmosfere che sai magistralmente creare avvolgono, coinvolgono, creano totale condivisione e partecipazione, determinano istintivo approfondimento e conseguente consapevolezza della necessità (colpevole) di qualche obbligato ripasso. per questo di un tuo recente giudizio positivo ad un mio scritto non posso che essere sinceramente lusingato.
lozero
Inviato: 31/3/2004 17:43  Aggiornato: 31/3/2004 17:43
Just popping in
Iscritto: 26/3/2004
Da: Pescara
Inviati: 50
 Re: Ulisse
Adoro questi versi aridi e crudi. Efficaci seppur senza fronzoli. Questi versi dove il colore è dato da pietre ruvide più preziose di tanti gioielli dal valore effimero. "Io ti battezzo nel nome del padre /e ti chiamo figlia...".
xamav
Inviato: 7/4/2004 22:09  Aggiornato: 7/4/2004 22:09
Sostenitore di OZoz
Iscritto: 6/11/2003
Da: Pescara - Roma
Inviati: 1328
 Re: Ulisse
Beh, dovrei solo farti complimenti quindi vado con una semplice considerazione per quel che mi è subito sembrata: un componimento "epico" nel cantare il lato bieco e cupo dello scorrere della vita.

Massimo.
Login
Nome utente:

Password:


Hai perso la password?

Registrati ora!

Newsletter

Se vuoi ricevere la segnalazione di 1.000 bandi di concorsi letterari l'anno, iscriviti alle nostre newsletter Corsi&Concorsi!


Novità
  O  I  S 
Iscritti21155
Oggi · Ieri · Settimana

Utenti Online 47 utente(i) online (2 utente(i) in Notizie)

Iscritti: 0
Utenti anonimi: 47

Altro...

Membri Membri:
Oggi: 2
Ieri: 15
Totale: 5477
Ultimi: ClydeBuddi

Utenti Online:
Ospiti : 47
Membri : 0
Totale: 47
Lista Utenti [Popup]

Link sponsorizzati

© 1999-2017 OZoz.it