logo
 
OzBlogOz

Pubblicizza un corso o un concorso Vuoi pubblicizzare un corso di scrittura o di editoria o un concorso letterario su OZoz.it? Clicca qui!

Concorsi Letterari

Writers' Rooms



Pagina (1) 2 »
Letture Incrociate - Racconti : Bianca (o Neve)
Inviato da _alessandro_ il 1/2/2010 11:48:40 (1379 letture) Notizie dallo stesso autore


newsletter
Letture Incrociate - Racconti

Mario era stato incaricato di portare a termine una commissione poco piacevole: eliminare Bianca, la figlia del marito del suo capo. Fedele servitore factotum del ministro della Pubblica Apparizione Regina Stregoni, Mario non ne conosceva le motivazioni, sapeva soltanto che non sarebbe stato conveniente discutere alcuna decisione della signora.

Da qualche tempo Regina Stregoni aveva il sentore che Bianca stesse guadagnando punti presso l’opinione pubblica, per la sua freschezza, bellezza e intelligenza. Lo stesso direttore del talk show più visto di tutti i tempi, alla quale il ministro era spesso invitata, le aveva chiesto informazioni su Bianca e il perché non la si vedesse mai sui rotocalchi o in televisione, specchio inconfutabile della società moderna. Una sera il moderatore della trasmissione ebbe addirittura la spavalderia di chiederle in diretta, contro la scaletta prestabilita, di portare la ragazza con sé qualche volta in una delle sue innumerevoli apparizioni nel piccolo schermo.
Che deficiente! Se ne pentirà insieme a quella piccola maledetta impertinente! – pensò Regina Stregoni quella sera durante tutto il programma in cui si stava trattando il gravissimo problema degli orari di apertura del centro benessere frequentato da molti parlamentari, controversia che teneva impegnati tutti gli schieramenti politici ormai da diverse settimane.
“Bianca sta per partire per un lungo viaggio per studio e non so quando la rivedremo, purtroppo” – disse invece.

Qualche giorno dopo, appena Bianca rientrò in casa, Mario le chiese di fargli compagnia per alcuni compiti da svolgere in città per conto della signora. Bianca non ne fu entusiasta, ma quell’uomo aveva da sempre esercitato un certo fascino su di lei e accettò. Giunti al centro, Mario imboccò una stradina isolata, fermò l’auto, estrasse un coltello e lo puntò alla gola di Bianca.
“Non sai quanto mi dispiaccia, ma purtroppo devo ucciderti e far sparire il tuo corpo! È una questione di vita o di morte… la mia o la tua!”
“Oh santo cielo! Ma perché mai? Che ti ho fatto io? Siamo amici!”
“Non chiedermi niente! È stata quella pazza ad ordinarmelo!”
“Nooo… ti prego! Ti preeegooo…”
Mario stava per sgozzare impietosamente la povera Bianca, ma fissandola negli occhi ne fu trafitto e la mano si bloccò.
“Scendi! Scendi subito! – le urlò aprendole lo sportello - e non farti mai più vedere a casa tua o nei dintorni, anzi cambia città, cambia vita, cambia nome. Fallo anche per me, ma soprattutto fallo per te!”

Bianca stravolta e sconcertata scappò via senza riuscire a dire una parola. Corse per tutta la notte e infine svenne su un marciapiede. La soccorse un mendicante che l’accolse nel proprio rifugio scaldandola con un vecchio cappotto sgualcito. Dormì e tremò per tutta la notte.

Un altro senzatetto in quello stesso momento stava facendo una brutta fine. L’indomani lo avrebbero ritrovato con il petto squarciato e privo di alcuni organi interni. Mario li portò con sé come prova della morte della ragazza. Per qualche mese le televisioni avrebbero parlato di questa vicenda presentandola con tutto il sangue e la crudeltà immaginabili per soddisfare le voglie vampiresche dei telespettatori aumentando così lo share e tutto il resto.

Passarono un paio di mesi e il ministro, dopo aver fatto mandare il conduttore dell’anno a moderare non si sa bene cosa sulla quattordicesima rete, riacquistò fiducia in se stessa e il suo auto-gradimento risalì vertiginosamente.
Bianca aveva invece trovato un discreto posto come segretaria presso uno studio medico e divideva un mini-appartamento con sette amici, sebbene fosse l’unica a pagarne l’affitto. Con cinque di loro ci lavorava anche.
Il primo era un duro. Spietato e stronzo come un calcio in bocca, non la faceva essere gentile con nessuno, le infondeva cattivo umore non appena arrivava. Però un po’ le piaceva perché le faceva odiare meno gli altri.
Il secondo era leggermente meno peggio, ma non riusciva a lenire del tutto le ferite inferte dal primo.
Il terzo era né carne né pesce e manco pollo. Insomma, lasciava intravedere qualche speranza, ma era pur sempre uno che non sapeva da che parte stare. Per lei però, che vedeva quasi sempre il bicchiere mezzo pieno, era almeno una boccata di ossigeno.
Il quarto era già un tipo più deciso e in grado, se il tempo meteorologico era dalla sua parte, di farle spuntare un mezzo sorriso.




newslettertwittercalendarioforumpubblicità
Pagina (1) 2 »
I commenti sono proprietà dei rispettivi autori. Non siamo in alcun modo responsabili del loro contenuto.
Autore Albero
cesaremimmi
Inviato: 2/2/2010 15:46  Aggiornato: 2/2/2010 17:05
Quite a regular
Iscritto: 23/6/2008
Da:
Inviati: 128
 Re: Bianca (o Neve)
Questa rivisitazione in chiave moderna della celeberrima favola ha la leggerezza di una soap opera o di una fiction, andrebbe rivista secondo me. Se non altro è urgente chiarire il ruolo dei 7 amici ( nani) o l'innocente snow white rischia di trasformarsi in una ragazza dai facili costumi ( Il quinto.. riusciva ad eccitarla.. il sesto le avrebbe permesso qualunque cosa.. ). Secondo me: o decidi di divertire il lettore, e allora scegli la chiave dello humor, oppure tieni questa chiave, però facendo attenzione alla verosimiglianza dei personaggi. Comunque, i remake sono terreni difficili, secondo me.
doxa
Inviato: 2/2/2010 19:01  Aggiornato: 2/2/2010 19:01
Home away from home
Iscritto: 5/5/2008
Da: roma
Inviati: 529
 Re: Bianca (o Neve)
I remake, sopratutto di Biancaneve, sono stati abbondantemente fatti. In chiave porno nei fumetti (non male), e in alcuni giochi/concorsi in vari forum.
Detto questo, la tua versione della fiaba non è da psicoanalisi, e in certi punti, tipo l'enumerazione dei nani, non prende.
Il racconto dovrebbe essere decisamente più pulp. Così resta una velleità, non me ne volere, ti prego, ma dovevi osare di più per farne una cosa nuova.
_alessandro_
Inviato: 3/2/2010 13:55  Aggiornato: 3/2/2010 13:55
Home away from home
Iscritto: 15/3/2007
Da:
Inviati: 526
 Re: Bianca (o Neve)
non sono nani... e soprattutto non sono persone o animali...
doxa
Inviato: 3/2/2010 14:27  Aggiornato: 3/2/2010 14:27
Home away from home
Iscritto: 5/5/2008
Da: roma
Inviati: 529
 Re: Bianca (o Neve)
scusami, Alessandro : li ho definiti nani per semplificare riferendomi alla favola. non ho mai pensato che lo fossero.
Ma se non sono persone e non animali chi sono?
_alessandro_
Inviato: 3/2/2010 14:48  Aggiornato: 3/2/2010 14:48
Home away from home
Iscritto: 15/3/2007
Da:
Inviati: 526
 Re: Bianca (o Neve)
prima di dirtelo voglio che ti sforzi almeno un pochino... del resto è abbastanza banale, forse troppo...
doxa
Inviato: 3/2/2010 16:52  Aggiornato: 3/2/2010 16:52
Home away from home
Iscritto: 5/5/2008
Da: roma
Inviati: 529
 Re: Bianca (o Neve)
Sono un po' torpida! I sette vizi capitali?
_alessandro_
Inviato: 3/2/2010 17:02  Aggiornato: 3/2/2010 17:02
Home away from home
Iscritto: 15/3/2007
Da:
Inviati: 526
 Re: Bianca (o Neve)
no...

vabbe' che probabilmente non vivi la quotidianita' come la maggior parte delle persone e quindi non riesci ad immedesimarti, pero' da un'analista scrittrice a 360 gradi come te non me lo aspetto...

dettagli: solo lei paga l'affitto (perche' in realta' vive da sola) e con cinque di loro ci lavora...
doxa
Inviato: 3/2/2010 17:06  Aggiornato: 3/2/2010 17:06
Home away from home
Iscritto: 5/5/2008
Da: roma
Inviati: 529
 Re: Bianca (o Neve)
Tempo! Mi stai spiazzando. Adesso mi fermo e passo. Voglio vedere se qualcun altro, che non vive fuori dal mondo come me, mi chiarisce il busillis.
Però, letterariamente parlando un testo dove la metafora è oscura necessita di chiose
ladymelania
Inviato: 3/2/2010 18:02  Aggiornato: 3/2/2010 18:02
Just popping in
Iscritto: 28/1/2010
Da:
Inviati: 27
 Re: Bianca (o Neve)
Ciao Alessandro, sono nuova qui in ozoz. Riferendomi a ciò che hai detto a doxa, credo di avere una quotidianità normale, ma è tutto il giorno che mi scervello a capire cosa siano in realtà questi 7 amici.. Bianca lavora in uno studio medico, sono forse attrezzi chirurgichi? Tipo bisturi, disinfettante, ossigeno, visto che uno ferisce, uno lenisce e un altro ancora dà una boccata d'aria? O forse sono le cinque dita della mano destra che usa per lavorare più altre due dita? E l'ultimo, immenso e raggiante è forse il sole? Insomma sciogli l'enigma sennò stanotte non dormo Comunque, magari il racconto non sarà piaciuto moltissimo, però interesse ne hai suscitato..
ladymelania
Inviato: 3/2/2010 18:05  Aggiornato: 3/2/2010 18:05
Just popping in
Iscritto: 28/1/2010
Da:
Inviati: 27
 Re: Bianca (o Neve)
Altra ipotesi: attrezzi domestici? Ferro da stiro, lavatrice, scopa etc?
_alessandro_
Inviato: 4/2/2010 9:07  Aggiornato: 4/2/2010 12:53
Home away from home
Iscritto: 15/3/2007
Da:
Inviati: 526
 Re: Bianca (o Neve)
le chiose te le avevo date... comunque... forse è meglio tagliarla qua altrimenti rischio di sentirmi mandare a quel paese

sono i giorni della settimana: il primo è il lunedì e l'ultimo è la domenica

PS.
con questo racconto ho partecipato a OZoz Awards 2008 nel quale si doveva appunto rivisitare una fiaba in chiave moderna... ho voluto ripostarlo in LI perché mi ero divertito a scriverlo e volevo dargli un po' di visibilità in più... a mio rischio e pericolo

grazie per averlo letto

saluti
alessandro
Panzer
Inviato: 14/2/2010 10:25  Aggiornato: 14/2/2010 10:32
Home away from home
Iscritto: 5/1/2009
Da: Bologna e dintorni
Inviati: 960
 Re: Bianca (o Neve)
Caro Alessandro questa tua favola non mi ha convinto.

Convengo con cesaremimmi che le rivisitazioni delle fiabe sono sempre ostiche, se non addirittura improponibili. Si parte da una fiaba, la si riattualizza ma così facendo si viene a perdere la leggerezza originaria. Per cui ora mi ritrovo un ibrido con la testa di pesce e le cosce di pollo. Su una struttura leggerissima (come quella della fiaba), vengono ad innestarsi le ruvidezze e le pesantezze della quotidianità.
Chissà perché ma in Regina Stregoni mi sono immaginato Veronica Lario e in Bianca, Noemi.

Convengo con doxa che l'enumerazione dei 7 non prende. E' un elenco, un riempitivo. Ma è anche talmente criptico che uno per assonanze, immagina i nanetti.
Sul fatto che siano la rappresentazione dei giorni della settimana, lo puoi sapere tu e nessun altro.

Sommessamente

Gianluca
_alessandro_
Inviato: 15/2/2010 8:50  Aggiornato: 15/2/2010 8:52
Home away from home
Iscritto: 15/3/2007
Da:
Inviati: 526
 Re: Bianca (o Neve)
Ciao Gianluca,
innanzitutto grazie per averlo letto.

Come gia' detto, non e' stata una mia iniziativa rivisitare questa fiaba, l'ho fatto solo per il concorso. Non lo avrei fatto altrimenti... non avrei avuto l'ispirazione!

Il fatto di essere criptico e' un po' una mia prerogativa. Potra' anche non piacere, del resto a me non piace negli altri, quindi lo comprendo benissimo!

Mentre, sul fatto che i sette siano la rappresentazione della settimana, non credo che tra le decine (ottimista?) di lettori non vi sia almeno un altro che non riesce a notare le caratteristiche di ognuno dei cinque giorni di una monotona settimana di lavoro seguiti dal brevissimo weekend in un ciclo continuo e infinito. Del resto chi non sa cos'e' TGIF? E chi non odia il lunedi' mattina? Possibile che tutti vivete una vita fuori dal comune!? Nessuno di voi e' un triste impiegato che passa le sue giornate davanti ad uno schermo aspettando che arrivi il venerdi per poi accorgersi che e' gia' domenica sera?

Saluti cari
alessandro
Panzer
Inviato: 15/2/2010 8:57  Aggiornato: 15/2/2010 8:57
Home away from home
Iscritto: 5/1/2009
Da: Bologna e dintorni
Inviati: 960
 Re: Bianca (o Neve)
Beh, vabbé, ora che lo spieghi è tutto più chiaro ma che sia di facile intuizione... no.
Login
Nome utente:

Password:


Hai perso la password?

Registrati ora!

Newsletter

Se vuoi ricevere la segnalazione di 1.000 bandi di concorsi letterari l'anno, iscriviti alle nostre newsletter Corsi&Concorsi!


Novità
  O  I  S 
Iscritti19267
Oggi · Ieri · Settimana

Utenti Online 19 utente(i) online (2 utente(i) in Notizie)

Iscritti: 0
Utenti anonimi: 19

Altro...

Membri Membri:
Oggi: 19
Ieri: 13
Totale: 5524
Ultimi: JYNMelba43

Utenti Online:
Ospiti : 19
Membri : 0
Totale: 19
Lista Utenti [Popup]

Link sponsorizzati

© 1999-2017 OZoz.it