logo
 
OzBlogOz

Pubblicizza un corso o un concorso Vuoi pubblicizzare un corso di scrittura o di editoria o un concorso letterario su OZoz.it? Clicca qui!

Concorsi Letterari

Writers' Rooms



Letture Incrociate - Poesie : Sensi
Inviato da Jurgen il 16/12/2009 10:06:47 (1226 letture) Notizie dallo stesso autore


newsletter
Letture Incrociate - Poesie

Istinto cavalcante
la mente travolgente,
arrivo all’istante
immenso prepotente.

Macigni portentosi
La ragione del mio io
Pesanti e maestosi
Niente sogno, né oblio.

Ma il gioco dei sensi
Un contraltar perfetto
E fuochi che tremendi
Nell’anim sempre stretto…

Profonda mutazione
Un’allergia gigante
L’istinto in azione
Vivace e raggiante.




newslettertwittercalendarioforumpubblicità
I commenti sono proprietà dei rispettivi autori. Non siamo in alcun modo responsabili del loro contenuto.
Autore Albero
spirulina
Inviato: 18/12/2009 14:39  Aggiornato: 18/12/2009 14:39
Just can't stay away
Iscritto: 12/1/2007
Da:
Inviati: 245
 Re: Sensi
Non so, forse è colpa mia che non pratico troppo la poesia in genere, ma mi sfugge il senso profondo della tua.
Non me ne volere
doxa
Inviato: 18/12/2009 16:03  Aggiornato: 18/12/2009 16:03
Home away from home
Iscritto: 5/5/2008
Da: roma
Inviati: 529
 Re: Sensi
Sensi! Già il titolo promette bene
Le quattro quartine in settenari danno immediatamente un ritmo che si presta alla parodia (non me ne volere: mi ci divertivo a scuola). Inoltre la scelta dei vocaboli: cavalcante, immenso, prepotente, gigante...
suggeriscono un'interpretazione più che sensuale, direi quasi sessuale.
Generalmente non ho l'esprit mal tourné, ma stavolta sono perplessa. Era nelle tue intenzioni o è del tutto casuale?
Jurgen
Inviato: 19/12/2009 6:39  Aggiornato: 19/12/2009 6:39
Quite a regular
Iscritto: 17/11/2005
Da: Bolzano
Inviati: 117
 Re: Sensi
Ciao Doxa.
Volevo intanto ringraziarti per il tuo commento. Poi, rispondendo ad un tuo quesito dirò: sì, era esattamente nelle mie intenzioni. Il titolo stesso lo suggerisce...
Jurgen
Inviato: 21/12/2009 6:38  Aggiornato: 21/12/2009 6:38
Quite a regular
Iscritto: 17/11/2005
Da: Bolzano
Inviati: 117
 Re: Sensi
Ti ringrazio vivamente del commento.
Mi glorio del fatto che esista gente capace di tanta concisione.
Spero di essere meritevole per avere ulteriori attente letture da parte tua.
lcasc
Inviato: 21/12/2009 20:31  Aggiornato: 21/12/2009 20:31
Quite a regular
Iscritto: 5/4/2009
Da:
Inviati: 175
 Re: Sensi
La "corrispondenza d'amorosi sensi, celeste dote negli umani" di foscoliana memoria, a cui avevo pensato sulle prime, dato il titolo, qui è molto più "profonda", e, più che celeste, "celestiale" e perseguibile solo da chi, più che avere dote, è "dotato". Ma ci si domanda: la poesia puo' nascere anche da queste, chiamiamole cosi', "corrispondenze"? Di primo acchitto si direbbe di si', se la forma nobilita la materia che si ha per le mani. A me sembra che tu ti sia tenuto sui binari giusti, anche se si è avvertito l'ansimare della vaporiera e il suo incedere cadenzato. Ma sono sconfinamenti comprensibili. Felicitazioni.
Jurgen
Inviato: 21/12/2009 23:51  Aggiornato: 21/12/2009 23:51
Quite a regular
Iscritto: 17/11/2005
Da: Bolzano
Inviati: 117
 Re: Sensi
Sono onoratissimo di questo tuo commento...
Panzer
Inviato: 10/1/2010 13:36  Aggiornato: 10/1/2010 13:54
Home away from home
Iscritto: 5/1/2009
Da: Bologna e dintorni
Inviati: 960
 Re: Sensi
Ciao Alex e ben ritrovato
come ho avuto modo di dirti già altrove non apprezzo molto le rime baciate, anzi, mi mettono addosso una sensazione sempre un po' sgradevole e quindi non fa eccezione questa tua poesia. Inoltre, l'utilizzo di taluni vocaboli mi ha lasciato un po' perplesso: cavalcante, travolgente, prepotente, maestosi, portentosi, ecc. Forse perché sono parole non di uso comune e magari un po' desuete dal linguaggio odierno; devo però darti atto di questa tua ricercatezza e particolarità comunque ampiamente apprezzabile.
Doxa ha fatto notare una cosa che non avrei potuto cogliere... che l'utilizzo proprio di queste parole richiama all'atto sessuale; cosa che tu poi hai confermato. Devo però ribadire (per onestà intellettuale) che io non ci sarei mai arrivato a questo implicito significato... non so se questo possa essere un difetto mio oppure un limite della tua poesia.
Leggendo anche il commento di Icasc: "è avvertito l'ansimare della vaporiera e il suo incedere cadenzato", a me questi tuoi versi non hanno richiamato a nulla di umano ma appunto, all'incedere di una locomotiva. C'è qualcosa di meccanico nell'azione dei tuoi versi, qualcosa di inumano.

Perdonami per la franchezza
Gianluca
doxa
Inviato: 10/1/2010 19:13  Aggiornato: 10/1/2010 19:13
Home away from home
Iscritto: 5/5/2008
Da: roma
Inviati: 529
 Re: Sensi
In effetti a me ha subito dato l'impressione di un notevole machismo! Che mi è stato confermato. L'incedere di una locomotiva potrebbe essere futurismo, Balla...
No: qui c'è una virilità esaltata da un'ottica prettamente maschile.
Jurgen
Inviato: 11/1/2010 8:19  Aggiornato: 11/1/2010 8:20
Quite a regular
Iscritto: 17/11/2005
Da: Bolzano
Inviati: 117
 Re: Sensi
Ciao Gianluca. Ciao doxa. Lieto di ritrovarvi dopo le feste in questo cenacolo letterario. Leggo sempre con sommo piacere le rilevazioni che fate sulle mie liriche giacchè le ritengo sempre fonte di arricchimento per le mie composizioni future, come avrò già scritto da qualche parte.
Cercherò di non essere tedioso e interminabile come sono sempre ricordando che comunque quanto scrivo non vuole mai essere mosso da atteggiamenti di arroganza ma solamente dalla volontà di voler confrontare e confrontarsi. La lirica richiama una certa sensualità che sfora nella sessualità ma senza voler tuttavia richiamare l'atto sessuale in sè per sè ma, più ke altro, la passione a cui esso è legato.
Con questa sottolineatura non voglio offrire una chiave di lettura alla lirica, ma semplicemente precisare il senso di alcune parole scritte a doxa come risposta che non sono state - ahimè - sufficientemente chiare.
In merito all'implicito significato, Gianluca... Ribadisco un concetto che è venuto fuori nel corso di altri miei commenti: se tu non hai colto ciò ke, magari, è stato rilevato da doxa e - in maniera un po' diversa - da lcasc, non si tratta certamente di un tuo difetto ma di una differente interpretazione ke tu hai dato. Naturalmente, non escludo ke potrebbe trattarsi anche di un limite della mia lirica. Non ho la pretesa - nè cercherò di averla mai - di pensare che quanto scrivo sia perfetto e non presenti aspetti che non possano essere migliorati, magari in liriche che scriverò successivamente.
In ultima analisi, gloriandomi della tua franchezza, Gianluca, che è quanto di più positivo ci possa essere quando ci si confronta nella creazione di sogni attraverso le parole, mi ha inquietato quell'"inumano" che concludeva il tuo ultimo paragrafo.
Ho riletto più volte "Sensi" e mi sono sinceramente chiesto - senza, ti assicuro, alcun sarcasmo ma con seria volontà di capire - in ke modo la lirica potesse prestarsi a tale aggettivo.
Sarei contentissimo, Gianluca, se tu potessi spiegarmi qualcosa di più in merito.
A rileggerti,
Alex
Panzer
Inviato: 11/1/2010 14:15  Aggiornato: 11/1/2010 14:24
Home away from home
Iscritto: 5/1/2009
Da: Bologna e dintorni
Inviati: 960
 Re: Sensi
Inumano perché non mi ha fatto rammentare un rapporto di amorosi sensi ma qualcosa di meccanico. Come ha detto doxa all'incedere di una locomotiva. Alla bellezza dell'incedere di una locomotiva, la bellezza della sua maestosità (posso solo immaginarla visto che non ne ho mai vista una dal "vero"). Una locomotiva che può dirsi "viva", figlia dell'ingegno dell'uomo. E certamente anche qualcosa di futurista come ha rammentato doxa. All'università ho studiato uno di quei futuristi, Mario Morasso, che si esaltava della bellezza di un lanciafiamme usato in guerra.
Jurgen
Inviato: 12/1/2010 6:42  Aggiornato: 12/1/2010 6:42
Quite a regular
Iscritto: 17/11/2005
Da: Bolzano
Inviati: 117
 Re: Sensi
Grazie delle spiegazioni supplementari, Gianluca.
Login
Nome utente:

Password:


Hai perso la password?

Registrati ora!

Newsletter

Se vuoi ricevere la segnalazione di 1.000 bandi di concorsi letterari l'anno, iscriviti alle nostre newsletter Corsi&Concorsi!


Novità
  O  I  S 
Iscritti89157
Oggi · Ieri · Settimana

Utenti Online 57 utente(i) online (6 utente(i) in Notizie)

Iscritti: 0
Utenti anonimi: 57

Altro...

Membri Membri:
Oggi: 8
Ieri: 14
Totale: 5794
Ultimi: ChandraLoh

Utenti Online:
Ospiti : 56
Membri : 0
Totale: 56
Lista Utenti [Popup]

Link sponsorizzati

© 1999-2017 OZoz.it