logo
 
OzBlogOz

Pubblicizza un corso o un concorso Vuoi pubblicizzare un corso di scrittura o di editoria o un concorso letterario su OZoz.it? Clicca qui!

Concorsi Letterari

Writers' Rooms



Concorsi Scaduti: bandi e premiati : Concorso Letterario "Lama e Trama" (scadenza 02/09/08)
Inviato da She-OZoz il 28/5/2008 22:40:00 (6097 letture) Notizie dallo stesso autore


newsletter
Concorsi Scaduti: bandi e premiati

Gratuito
> Articolo 1
La città di Maniago e la Provincia di Pordenone, in collaborazione con Associazione Pro Maniago, Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia, Slow Food e Consorzio Coltellinai Maniago, bandiscono la sesta edizione del concorso letterario Lama e trama per racconti di genere giallo/noir.

La partecipazione è gratuita e aperta a tutti i cittadini italiani, europei, extraeuropei, senza limiti di età. Il tema del concorso è legato ai prodotti che caratterizzano l’industria e l’artigianato di Maniago, denominata “Città delle Coltellerie”. I fabbri maniaghesi sin dalla seconda metà del 1400 hanno coltivato e perfezionato un’abilità particolare nel forgiare il metallo, dando forma a coltelli, utensili per contadini e boscaioli, nonché spade e altre armi per le truppe della Serenissima Repubblica di Venezia. Questa tradizione si protrae tuttora e porta Maniago a primeggiare nel mondo per la sua qualificata produzione.

> Articolo 2
I racconti dovranno rientrare nel genere giallo/noir, e per sviluppare l’intreccio della narrazione dovranno ispirarsi esclusivamente a lame e/o armi e oggetti da taglio. Il racconto dovrà essere inedito e in lingua italiana. Ogni autore potrà partecipare con un solo racconto, che dovrà pervenire in 5 copie entro e non oltre il giorno 2 settembre 2008 (farà fede la data del timbro postale) al seguente indirizzo: Comune di Maniago, Concorso Lama e trama – P.zza Italia 18 – 33085 Maniago. L’organizzazione non risponderà a richieste circa l’arrivo dei plichi. È consigliato l’invio a mezzo raccomandata A.R. Sulla busta potranno essere riportate le generalità del mittente, ma solo per agevolare l’eventuale restituzione dovuta a disguidi postali. Per garantire l’anonimato dei racconti l’organizzazione provvederà a estrarre i materiali dalla busta e a distruggere la medesima.

> Articolo 3
Il testo del racconto dovrà avere una lunghezza massima di 14.400 battute spazi inclusi. Il racconto dovrà essere stampato o dattiloscritto su carta formato A4. Le copie del racconto dovranno essere anonime, e recanti vicino al titolo un codice scelto dall’autore. Codice e titolo dovranno essere ripetuti su una busta chiusa, da inviarsi unitamente al racconto, che dovrà contenere al suo interno il modulo di partecipazione allegato in calce al presente regolamento o comunque scaricabile dal sito internet www.lamaetrama.it. Il modulo dovrà essere sottoscritto e compilato in ogni sua parte.

> Articolo 4
I racconti che non rispettano le caratteristiche richieste saranno esclusi dal concorso, senza alcun obbligo di comunicazione da parte dell’organizzazione. In nessun caso, i racconti saranno restituiti. Saranno esclusi dal concorso anche i racconti che dovessero pervenire privi del modulo di partecipazione debitamente compilato e firmato.

> Articolo 5
La giuria della edizione 2008 del concorso è composta da 3 membri:
Luigi Bernardi (scrittore), presidente
Alfredo Colitto (scrittore)
Giampiero Rigosi (scrittore)

> Articolo 6
A insindacabile giudizio della giuria, saranno assegnati i seguenti premi:
a) al 1° classifi cato: premio in denaro del valore di 1.500 euro, trofeo Lama e trama e un coltello artigianale realizzato dai maestri coltellinai maniaghesi;
b) e c) a ciascuno degli autori delle 2 opere segnalate ex aequo: premio in denaro del valore di 500 euro, trofeo Lama e trama e un coltello artigianale realizzato dai maestri coltellinai maniaghesi;
d) premio speciale “Lama (forchetta) e trama”. Fra i racconti partecipanti, la giuria – coadiuvata da Cinzia Scaffi di dell’Associazione Slow Food – selezionerà un racconto che, oltre alle caratteristiche regolamentari, presenti elementi inerenti il cibo e la cultura gastronomica. Il racconto riceverà un premio di euro 500 e un trofeo speciale offerti dalla condotta dello Slow Food di Maniago. Il premio speciale, assegnato indipendentemente dalla classifi ca generale del concorso, garantirà la pubblicazione del racconto nell’antologia annuale.
Tutti i premi sono al netto delle ritenute fiscali.

> Articolo 7
I vincitori verranno contattati telefonicamente e a mezzo telegramma con almeno una settimana di anticipo rispetto alla data della premiazione. Il premio dovrà essere ritirato personalmente dai vincitori o – in caso di impossibilità – da un familiare o da persona di fiducia munita di delega scritta.

> Articolo 8
L’organizzazione non è tenuta a comunicare ai partecipanti le valutazioni della giuria sulle opere in concorso. Non saranno prese in considerazione richieste di giudizi o pareri. L’organizzazione divulgherà esclusivamente i nomi degli autori e i titoli dei racconti premiati, oltre ai nomi degli autori e i titoli dei racconti che la giuria segnalerà come meritevoli di pubblicazione nell’antologia del premio. Non sarà data risposta a quesiti già espressamente chiariti dal presente regolamento.

> Articolo 9
La premiazione avrà luogo il 25 ottobre 2008 presso il Comune di Maniago.

http://www.lamaetrama.it




newslettertwittercalendarioforumpubblicità
I commenti sono proprietà dei rispettivi autori. Non siamo in alcun modo responsabili del loro contenuto.
Autore Albero
ozoz
Inviato: 3/12/2008 18:41  Aggiornato: 3/12/2008 18:41
Webmaster
Iscritto: 11/1/2003
Da:
Inviati: 3661
 Elenco premiati
GRAN PREMIO LAMA e TRAMA ALLA CARRIERA
Sergio "Alan D." Altieri
per avere sferzato la narrativa italiana di genere
con fantasia trascinante e tecnica ineccepibile


PREMIO LAMA e TRAMA PER IL RADIODRAMMA
1a edizione

Primo classificato
Autoradio ascoltatore
Francesca Sangalli (Milano)

Francesca Sangalli nasce nel 1980 a Milano. È drammaturga e attrice, diplomata nel 2004 presso la Civica Accademia d'Arte drammatica Nico Pepe di Udine. È stata selezionata tra i sei “nuovi drammaturghi” nazionali per il progetto Cariplo di Brescia. È tra gli autori del soggetto e trattamento per la fiction Magic Bus finalista per la produzione MTV Italia. Tra i suoi testi: Buon compleanno, Arabella!, scritto con Roberto Traverso e classificato Secondo al premio Nazionale Artevox per il trentennale della morte di Aldo Moro; A come Arianna; Jazz Pub Chat Line, Finalista del premio europeo Enrico Maria Salerno 2007; Macchia nera, vincitore del Premio Nazionale Giovani Realtà.

Secondo classificato
Prime lame
Stefano Masoni (Livorno)

Stefano Masoni è nato a Livorno, dove tuttora vive, nel 1958. Nel poco tempo libero che gli lasciano la famiglia ed il lavoro di ginecologo ospedaliero ama scrivere. La partecipazione ad un laboratorio di scrittura lo ha portato ad incrementare, raffinare e pubblicizzare la produzione letteraria. Ha pubblicato i racconti Il canto delle sirene su Crepa! Livorno in 16 noir (Edizioni Erasmo, 2008) e Scherza coi fanti su Delitti a regola d'arte (Del Bucchia Editore, 2008). Sempre nel 2008 è stato tra i vincitori del “Perfect day” della Scuola Holden di Torino ed ha ottenuto il terzo posto al Premio di Poesia “La Meloria”. E' alla prima esperienza di scrittura di radiodramma.


PREMIO LAMA e TRAMA PER TESI DI LAUREA O DOTTORATO
1a edizione

I lettori hanno bisogno di sale, di droghe, di eccitanti
Nero, fantastico e bizzarrie varie nella “Domenica del Corriere” (1899-1909)
Fabrizio Forni (Siena)

Fabrizio Forni, classe 1980, si è laureato nel 2004 a Pisa in Letteratura Italiana, e nel 2008 ha conseguito il Dottorato di Ricerca in Italianistica presso l'Università di Trieste. Attualmente collabora in Belgio con l'Université de Liège (ULg), con una borsa di post-dottorato e come titolare dell'insegnamento di “Questions de littérature italienne moderne” . Tra i suoi contributi: la monografia Alla fiera dei mostri. Racconti pulp, orrori e arcane fantasticherie nelle riviste italiane 1899-1932 (Latina, Tunué, 2007), finalista al Premio Italia 2008 nella sezione “Saggio in volume” e, di prossima uscita, le antologie Ottocento nero italiano. Narrativa fantastica e crudele (Torino, Aragno, curata assieme a Claudio Gallo) e Il gran ballo dei tavolini. Sette racconti fantastici da «La Domenica del Corriere» (Cuneo, Nerosubianco).


PREMIO LAMA e TRAMA PER IL RACCONTO
6a edizione

Vincitore
L'arte di educare
Angelo Paloschi (Mestre)

Angelo Francesco Paloschi è nato a Melzo (Milano) nel 1966. Vive a Mestre e insegna scienze naturali nelle scuole superiori. Ha collaborato con il quotidiano “La nuova Venezia” come corrispondente prima da Caorle e poi da Noale. Lasciato il giornalismo, si è dedicato alla narrativa pubblicando una trentina di racconti in riviste letterarie, siti internet e piccole antologie legate a premi letterari nazionali.

Secondi ex aequo
(autori in ordine alfabetico)

Mannaia e u Giganti
Vincenzo Gallico (Roma)

Vincenzo Gallico (Melito Porto Salvo, 1976) cresce a Reggio Calabria, si laurea a Roma in Lettere e dal 2000 al 2007 vive in Germania, dove lavora (in successione) in un pub, in un cinema, in alcune scuole di lingua e presso le università di Gottinga e Brema. Dal 2007 torna a vivere in Italia, di nuovo Roma. Qui collabora con alcune case editrici come traduttore, editor e consulente esterno. Attualmente dirige la libreria Rinascita a Garbatella. Alcuni suoi racconti sono stati pubblicati in antologie. Un suo racconto - Davanti al Golden Paul - si è classificato secondo ex aequo in occasione della prima edizione di Lama e Trama 2003.

Io sono nessuno
Renzo Saffi (Riva del Garda)

Renzo Saffi, laureato al Dams, indirizzo cinema, vive a Riva del Garda (Trento). Ha pubblicato i racconti Nuvole come gatti bianchi in Gatti dal buio (Magnetica, 2007) e Le favole che non ti ho detto mai nell'antologia Tutto il nero dell'Italia (Noubs, 2007). L'ultima mossa nell'antologia GialloScacchi (Ediscere 2008), Figli di nessuno in Crimini di regime (Laurum editore, 2008). Il suo romanzo Bambole perdute è pubblicato da Dario Flaccovio Editore.


PREMIO LAMA, FORCHETTA e TRAMA
3a edizione - con il patrocinio di Slow Food

L'ultimo giorno
Andrea Manca (Cagliari)

Andrea Manca nasce a Cagliari, dove tuttora vive, il 25 febbraio 1966. Amante del mare, delle avventure, della ricerca genealogica, dei libri e del rugby, nonché ottima forchetta, insegna Economia e svolge la libera professione di commercialista. Dopo molteplici e incoerenti letture - dalle Confessioni di Sant'Agostino all'autobiografia di Ilona Staller - decide a un tratto di passare dall'altro lato della barricata, scrivendo un romanzo – Grand Hotel Chacarita – edito da Boopen nel 2008 e vari racconti, con i quali partecipa a raccolte e concorsi letterari, riportando qualche lusinghiero risultato.


RACCONTI SELEZIONATI PER LA PUBBLICAZIONE
NELL'ANTOLOGIA LAMA E TRAMA 6
(autori in ordine alfabetico)

Import Export
Davide Bacchilega

La ballerina
Michela Benedetti

Tredici luglio
Luciano Bertoletti

Il tagliacarte
Roberta Borsani

La madre ideale
Ilaria Ciavattini

La forgiatura
Claudio Foti

Via de' Giudei n.6
Antonio Papa

Tocco al cuore
Carmelo Pecora

Quando Janis tornò alla scuderia
Silvia Tebaldi

Chi pecora si fa
Maria Trevisan (Trieste)
Login
Nome utente:

Password:


Hai perso la password?

Registrati ora!

Newsletter

Se vuoi ricevere la segnalazione di 1.000 bandi di concorsi letterari l'anno, iscriviti alle nostre newsletter Corsi&Concorsi!


Novità
  O  I  S 
Iscritti171153
Oggi · Ieri · Settimana

Utenti Online 53 utente(i) online (7 utente(i) in Notizie)

Iscritti: 0
Utenti anonimi: 53

Altro...

Membri Membri:
Oggi: 17
Ieri: 14
Totale: 5797
Ultimi: BusterBasa

Utenti Online:
Ospiti : 53
Membri : 0
Totale: 53
Lista Utenti [Popup]

Link sponsorizzati

© 1999-2017 OZoz.it