logo
 
OzBlogOz

Pubblicizza un corso o un concorso Vuoi pubblicizzare un corso di scrittura o di editoria o un concorso letterario su OZoz.it? Clicca qui!

Concorsi Letterari

Writers' Rooms



concorsi scaduti : Concorso di Drammaturgia "Mechanè" (scadenza 31/01/08)
Inviato da She-OZoz il 6/1/2008 21:00:00 (2335 letture) Notizie dallo stesso autore


newsletter
concorsi scaduti

Gratuito
La Fondazione Eni Enrico Mattei, nell’ambito del Progetto Culture Factory in collaborazione con il Teatro a l’Avogaria – Scuola Giovanni Poli bandisce, per il 2007, la 1° Edizione di “Mechanè”, un concorso di drammaturgia per atti unici, con la finalità di sfruttare la scrittura per il teatro per esprimere la realtà giovanile.

REGOLAMENTO

Modalità di partecipazione
La partecipazione al concorso di drammaturgia è gratuita. Si può partecipare con un’opera per autore collegandosi alla pagina www.feem.culturefactory.it/mechane, oppure recandosi personalmente, con il file della pièce in formato testo, in una delle 5 sedi del Progetto Culture Factory della Fondazione Eni Enrico Mattei (Genova, Milano, Roma, Torino e Venezia).
L’opera non verrà restituita al partecipante
Il concorso è aperto a tutte le persone di età compresa tra i 18 e i 35 anni.
E’ prevista la votazione, da parte di una Giuria d’Onore che designerà il vincitore.

LE MODALITA’ DEL CONCORSO
1) Struttura degli atti unici
Il concorso si articola in una sezione unica, dove concorrono atti unici per due o più personaggi in lingua italiana.

2) Lunghezza e formato degli atti unici
Gli atti unici dovranno avere lunghezza massima di 120.000 caratteri, per una durata massima della rappresentazione di un’ora e mezza.

3) Dati anagrafici dei partecipanti
Dovranno essere indicati i dati anagrafici dell’autore, ovvero: nome, cognome, data di nascita, indirizzo, recapito telefonico, eventuale e-mail e ogni altro dato necessario per identificare l'autore, quale per esempio eventuale pseudonimo con il quale si desiderasse firmare l’opera. Tali dati verranno trattati nel rispetto della normativa sulla privacy, come di seguito specificato.
Inoltre andrà compilata, firmata e spedita via fax al numero 02/52036915 la liberatoria sui diritti d’autore presente sul sito.

Termini
Le opere dovranno pervenire entro e non oltre il 31 gennaio 2008.

GIURIA
L’ammissibilità delle pièce al concorso sarà sottoposta a giudizio insindacabile di una giuria che valuterà tutte le opere pervenute in base ai seguenti criteri:
originalità
creatività
fantasia
Le pièce ammesse al concorso verranno pubblicate sul sito web del Progetto Culture Factory e del Teatro a l’Avogaria di Venezia.

Votazione Giuria d’Onore
Le pièce scelte e pubblicate sul sito saranno destinate alla votazione di una Giuria d’Onore incaricata di designare il vincitore.
L'operato della Giuria è insindacabile.

PREMIO E COMUNICAZIONE DELLA VINCITA
Il vincitore sarà premiato con la pubblicazione dell’opera, da parte delle Culture Factory della Fondazione Eni Enrico Mattei, in un volume e con la rappresentazione da parte del Teatro a l’Avogaria di Venezia in forma di mise en espace.

Testimonial del concorso saranno Marco Sciaccaluga, condirettore del Teatro Stabile di Genova e Carmelo Alberti, Docente in Discipline dello spettacolo presso l’Università Ca’ Foscari di Venezia. I testimonial non faranno in nessun caso parte della giuria.

Al vincitore sarà data comunicazione per telefono e/o tramite posta elettronica entro il 15 marzo 2008.
Il nome del vincitore sarà pubblicato sul sito web del Progetto Culture Factory e su www.teatroavogaria.it.

TUTELA DEI DATI PERSONALI.
Ai sensi del D. Lgs. n. 196/2003 "Codice in materia di protezione dei dati personali", la Fondazione Eni Enrico Mattei, con sede in Milano, corso Magenta n. 63 (di seguito anche “Fondazione”), informa che il Titolare del trattamento dei dati personali dei partecipanti al concorso è il dott. Alessandro Lanza, presso la Fondazione. La Fondazione informa i partecipanti al concorso che i loro dati personali verranno raccolti, trattati e conservati nel rispetto di quanto previsto dal d.lgs. 196/03, ai soli fini della gestione del premio e dell'invio agli interessati dei bandi dei concorsi degli anni successivi. La Fondazione informa che non verranno trattati dati sensibili così come definiti dall'art. 4 del Codice della Privacy, e che tutti i dati non sono soggetti a diffusione. Non solo, i dati saranno, comunque, trattati e conservati in un date-base interno alla struttura che adotta tutte le misure minime di sicurezza imposte per legge, ovvero conservati e custoditi in archivi così come previsto dagli artt. 27 e ss. All. B d.lgs. 196/03. L'invio alla Fondazione dei materiali letterari (corredati dei dati personali sopra richiesti) da parte dei partecipanti al concorso deve intendersi quale presa visione della presente Informativa ex art. 13 D.Lgs. n. 196/2003, nonché quale consenso espresso al trattamento dei dati personali ex art. 23 D. Lgs. n. 196/2003, in favore della Fondazione Eni Enrico Mattei. In caso di mancata accettazione della presente informativa, anche parziale, da parte dei partecipanti al concorso, non sarà possibile trattare i dati da personali comunicati. Ai sensi degli artt. 7 e ss. del D. Lgs. n. 196/2003, l’interessato potrà sempre richiedere la modifica, la correzione e/o la cancellazione dei propri dati, nonché esercitare tutti i diritti previsti dal D.Lgs. n. 196/2003, rivolgendosi al Responsabile dati nella persona del signor Riccardo Tarquini, corso Magenta n. 63, 20123 Milano, e-mail riccardo.tarquini@feem.it.

DIRITTI D'AUTORE
Gli autori partecipanti cedono, a titolo gratuito, i diritti per la pubblicazione e diffusione dell’opera nel sito delle Culture Factory della Fondazione Eni Enrico Mattei www.feem.culturefactory.it e di www.teatroavogaria.it; nonché, in caso di vincita, i diritti sia per la pubblicazione, diffusione e distribuzione dell’opera all’interno del volume del concorso realizzato dalla Fondazione, sia per la rappresentazione e recitazione in pubblico dell’opera da parte del Teatro a l’Avogaria di Venezia.
È vietato ai partecipanti, pena l’esclusione dal concorso, pubblicare o rendere nota in qualsiasi modo o forma l’opera prima che la giuria abbia espresse e rese pubbliche le proprie valutazioni.

UTILIZZO DELLE OPERE SELEZIONATE
Con la partecipazione al concorso l’Autore autorizza la Fondazione Eni Enrico Mattei a utilizzare liberamente per le proprie pubblicazioni i lavori selezionati, con il solo vincolo della citazione dell’Autore, senza limitazioni temporali o geografiche.

LIBERATORIE
All’interno e in allegato alla scheda di iscrizione al concorso saranno riportate e dovranno essere accettate due liberatorie:
1) una relativa ai diritti in materia di privacy, ai sensi della quale il partecipante autorizza il trattamento dei suoi dati personali ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003;
2) una per la cessione parziale a titolo gratuito e definitiva dei diritti d’autore e di utilizzazione dell’opera, ai sensi della quale il partecipante al concorso
- dichiara di essere l’autore e l’unico ed esclusivo titolare di tutti i diritti d’autore relativamente alla piece teatrale con cui partecipa al concorso, che dovrà essere assolutamente inedita, ossia mai pubblicata, neppure in internet o su riviste stampate;
- garantisce la pacifica utilizzazione dell’opera, che non deve violare, in tutto o in parte, diritti di terzi, né alcuna norma penale o civile, impegnandosi a prestare ogni collaborazione ed assistenza qualora il pacifico godimento dei diritti ceduti dovesse essere turbato da terzi; e sollevando la Fondazione e il Teatro a l’Avogaria da ogni e qualsiasi responsabilità verso i terzi per qualunque pretesa in connessione con l’utilizzazione dell’opera, e da tutti i danni eventualmente derivanti dall’utilizzazione;
- trasferisce e concede alla Fondazione e al Teatro a l’Avogaria i diritti di pubblicazione on line, diffusione e comunicazione al pubblico su pagine web (eventualmente anche scaricabili da terzi) dell’opera attraverso i rispettivi siti internet, e di utilizzazione, anche parziale, su qualunque documento il cui scopo sia la promozione e la pubblicità del Concorso, e comunque nell’ambito delle altre attività formative e istituzionali della Fondazione e del Teatro a l’Avogaria;
- trasferisce e concede, in caso di vincita del concorso, alla Fondazione il diritto di pubblicazione, riproduzione, diffusione e distribuzione al pubblico dell’opera all’interno del volume (stampato) del concorso, e al Teatro a l’Avogaria il diritto di rappresentazione e recitazione in pubblico in qualsiasi forma dell’opera, secondo le sue insindacabili esigenze organizzative e scelte artistiche, senza alcuna possibilità dell’Autore di condizionare la rappresentazione, recitazione e messa in scena né intervenirvi o prendervi parte ad alcun titolo;
- trasferisce e concede alla Fondazione il diritto di inserimento definitivo dell’opera nella banca dati della Fondazione, la quale conserverà comunque in via definitiva, ai fini della realizzazione delle proprie pubblicazioni, i diritti di pubblicazione e riproduzione, permanente o temporanea, totale o parziale, con qualsiasi mezzo e in qualsiasi forma ivi inclusa quella digitale, di traduzione, trascrizione, adattamento e trasformazione e di ogni altra modificazione, di diffusione e comunicazione al pubblico in qualsiasi modo e con qualsiasi mezzo, di distribuzione al pubblico, in qualsiasi modo e con qualsiasi mezzo; e di utilizzazione per realizzare opere collettive; il tutto con il solo vincolo di indicare il partecipante quale autore dell’opera.

DECLINAZIONE DI RESPONSABILITÀ
La Fondazione Eni Enrico Mattei non sarà tenuta ad esplicitare le motivazioni delle scelte del tutto discrezionali operate dalle Giurie né ad inviare comunicazioni ad esclusi e non vincitori.
Gli organizzatori declinano ogni responsabilità per eventuali disguidi o smarrimenti di qualsiasi genere che dovessero verificarsi durante l’inoltro dei lavori alla Fondazione Eni Enrico Mattei o durante lo svolgimento del concorso.
Il mancato rispetto delle condizioni e dei termini fissati dal presente bando e/o dalla scheda di iscrizione comporterà l’esclusione dal concorso.
La partecipazione al concorso implica implica l’accettazione incondizionata da parte di ogni partecipante di tutto quanto previsto nel presente bando e nella scheda di iscrizione. Per eventuali controversie non risolte in via bonaria si applicherà il foro di Milano.

PUBBLICIZZAZIONE DEL CONCORSO E DEL REGOLAMENTO
Il concorso sarà pubblicizzato all’interno dei siti www.feem.culturefactory.it e www.teatroavogaria.it e il regolamento completo sarà messo a disposizione dei partecipanti sugli stessi siti.
Per maggiori informazioni si può visitare i siti internet agli indirizzi: www.feem.culturefactory.it/mechane e www.teatroavogaria.it oppure contattare mechane@culturefactory.it.




newslettertwittercalendarioforumpubblicità
I commenti sono proprietà dei rispettivi autori. Non siamo in alcun modo responsabili del loro contenuto.
Autore Albero
Login
Nome utente:

Password:


Hai perso la password?

Registrati ora!

Newsletter

Se vuoi ricevere la segnalazione di 1.000 bandi di concorsi letterari l'anno, iscriviti alle nostre newsletter Corsi&Concorsi!


Novità
  O  I  S 
News001
Iscritti0115
Oggi · Ieri · Settimana

Utenti Online 47 utente(i) online (6 utente(i) in Notizie)

Iscritti: 0
Utenti anonimi: 47

Altro...

Membri Membri:
Oggi: 0
Ieri: 1
Totale: 5431
Ultimi: BertEdwin

Utenti Online:
Ospiti : 47
Membri : 0
Totale: 47
Lista Utenti [Popup]

Link sponsorizzati

© 1999-2017 OZoz.it