logo
 
OzBlogOz

Pubblicizza un corso o un concorso Vuoi pubblicizzare un corso di scrittura o di editoria o un concorso letterario su OZoz.it? Clicca qui!

Concorsi Letterari

Writers' Rooms



vademecum per autori : Prima pagina e primo capitolo
Inviato da vademecum il 28/2/2003 9:47:39 (10038 letture) Notizie dallo stesso autore


newsletter
vademecum per autori

Quando uno scrittore si trova per la prima volta di fronte al foglio bianco con tante idee nella testa e tanta voglia di esprimere tutto quello che ha dentro, trova difficoltà nell’iniziare a scrivere: guarda per ore il foglio, tenta di scrivere di getto tutto quello che gli viene in mente, cancella, rilegge e riscrive mille volte quel primo foglio. Il consiglio fondamentale che vi do è quello di non farvi prendere dal panico e di avere un approccio alla scrittura più tranquillo. Scrivete quando ne avete voglia, anche piccole frasi per volta, seguite l’ispirazione del momento. Non esiste una modalità giusta per iniziare a scrivere, ogni scrittore ha i suoi tempi ed i suoi metodi. Seguite il vostro talento e non preoccupatevi di quanto tempo sarà necessario per scrivere tutto.

Prima di iniziare a scrivere vi consiglio di preparare uno schema su quelli che saranno i contenuti dell’opera. La prima operazione da compiere è quella di avere ben chiari in mente: tema, storia, punto di vista da mettere in atto e caratterizzazione dei personaggi; solo dopo aver chiaro in mente tutto questo potrete dare sfogo alla vostra arte.
Tenete ben presente che la prima pagina di un libro deve contenere gli elementi fondamentali della storia, é attraverso la prima pagina che metterete le basi del vostro romanzo. La prima pagina infatti contiene gli elementi portanti di un romanzo: punto di vista, ambientazione e individuazione della figura del narratore e del protagonista principale.
Molti Editori leggono solo le prime pagine di un’opera per giudicarla, quindi nelle prime pagine mettete tutto l’impegno e tutta la vostra arte. Questo non significa che le altre pagine vanno trascurate ma che la prima pagina va costruita con particolare attenzione.
Un’opera letteraria ha l’andamento di una curva che fa prima un movimento ascendente, raggiunge il climax (momento di massima tensione) e poi ha un andamento discendente. La prima pagina rappresenta l’inizio della parte ascendente della curva. Nella primo capitolo dovrete inserire tutti gli elementi di interesse, catturare l’interesse del lettore, nei capitoli successivi dovete far aumentare la curiosità del lettore, fino ad arrivare al capitolo in cui ci sarà la tensione massima dell’interesse (climax della storia) per poi avviare la conclusione non solo della trama principale ma anche delle trame secondarie.
Dovete catturare l’attenzione del lettore e mantenerla viva per tutta la fase ascendente fino a quando arriverete al climax dell’opera. L’autore non deve fare altro che preparare i presupposti del finale, seminare piccoli particolari, instillare la curiosità nel lettore. Tendere dei fili sottili fino al Climax, momento di tensione massima, momento in cui lo scrittore sa che deve iniziare la fase discendente, momento in cui è svelato un mistero, risolto un interrogativo o commesso un omicidio i cui presupposti sono stati seminati per tutta la prima parte dell’opera.


di Luisa Tucciarelli




newslettertwittercalendarioforumpubblicità
I commenti sono proprietà dei rispettivi autori. Non siamo in alcun modo responsabili del loro contenuto.
Autore Albero
Login
Nome utente:

Password:


Hai perso la password?

Registrati ora!

Newsletter

Se vuoi ricevere la segnalazione di 1.000 bandi di concorsi letterari l'anno, iscriviti alle nostre newsletter Corsi&Concorsi!


Novità
  O  I  S 
News001
Iscritti002
Oggi · Ieri · Settimana

Utenti Online 47 utente(i) online (11 utente(i) in Notizie)

Iscritti: 0
Utenti anonimi: 47

Altro...

Membri Membri:
Oggi: 0
Ieri: 0
Totale: 5334
Ultimi: Britt54660

Utenti Online:
Ospiti : 47
Membri : 0
Totale: 47
Lista Utenti [Popup]

Link sponsorizzati

© 1999-2017 OZoz.it - P.I. 02878050737