logo
 
OzBlogOz

Pubblicizza un corso o un concorso Vuoi pubblicizzare un corso di scrittura o di editoria o un concorso letterario su OZoz.it? Clicca qui!

Concorsi Letterari

Writers' Rooms



Letture Incrociate - Poesie : Vertigine
Inviato da Vito il 28/3/2006 13:00:40 (1245 letture) Notizie dallo stesso autore


newsletter
Letture Incrociate - Poesie

Il vorticosissimo rincorrersi dei
miei passi supini
plasmati di eterno in ogni
più soffice giorno venturo

saranno come una rosa sventagliata
di poesie, e le notti allora
deterse al luccicar di mille Orse
lì tra i nidi celesti
di terre deserte e incanti
mirabili di sogno.
Ed io allora, da Campo dei Fiori
all'ombra del buon Giordano
mi soccorrevo al dubbio
con la vertigine da quaggiù
di poter contare
il cuor dell'infinito.




newslettertwittercalendarioforumpubblicità
I commenti sono proprietà dei rispettivi autori. Non siamo in alcun modo responsabili del loro contenuto.
Autore Albero
leobloom
Inviato: 29/3/2006 8:51  Aggiornato: 29/3/2006 8:51
Home away from home
Iscritto: 18/4/2005
Da: Napoli
Inviati: 509
 Re: VERTIGINE
peccato per qualche virgola che mi pare latitante e per quelle parole tronche, altrimenti la tua poesia mi sarebbe proprio piaciuta e anche tanto. io personalmente non apprezzo molto le parole tronche, perchè al mio orecchio suonano troppo di vecchio (ma questo è il mio pensare e non è assolutamente detto che poi sia un "errore" per gli altri). Per quanto riguarda le virgole, io ho avuto difficoltà nel leggere da "e le notti allora" fino a "mirabili di sogno" qualche segno di punteggiatura aiuterebbe il lettore a percepire con maggior chiarezza il tuo pensiero (che per altro è decisamente interessante per quello che dici e per le immagini che mostri)

Il resto è veramente ben fatto: la musicalità c'è, le immagini pure, il senso è denso di significato. il tuo scrivere in versi non è banale e questo è realmente un grande pregio.

a rileggerti
senza
Inviato: 3/4/2006 13:59  Aggiornato: 3/4/2006 13:59
Home away from home
Iscritto: 4/4/2004
Da: venezia
Inviati: 3123
 Re: Vertigine
scritta molto, bene parole ricercare e la struttura anche, sembra studiata, sembra scritta con passione per poi venir riguardata innumerevole
solo che ad un orecchio poco colto la prima lettura è ostica e non viene compresa la bellezza delle immagini e l'ottimismo, beh, la grandezza decantata di quando si contempla qualcosa di bello o si cammina nel sole
pure io ho dovuto ripassare, perchè non ci ho visto uno sviluppo sebbene i passi, e questo è un neo
patesp
Inviato: 4/4/2006 13:46  Aggiornato: 4/4/2006 13:46
Just popping in
Iscritto: 18/3/2006
Da: varese
Inviati: 12
 Re: Vertigine
Ho letto più volte il testo della poesia cercando di trovare il senso che l'autore ha voluto seguire ed esprimere ma, confesso la mia incapacità, non sono riuscita a venirne a capo. Soprattutto ho letto espressioni che non mi danno immagini "passi supini" oppure "rosa sventagliata di poesie". Credo che forse dovrei imparare ad interpretare gli scritti degli altri così magari glia altri comprenderanno i miei. Naturalmente Vito prendi le mie parole per quello che sono...
Patesp
Psiconauta
Inviato: 5/4/2006 9:20  Aggiornato: 5/4/2006 9:20
Just can't stay away
Iscritto: 14/3/2005
Da: Pisa-Venezia
Inviati: 245
 Re: Vertigine
Buono, senza dubbio. Ma se posso darti un consiglio, sostituirei "vorticosissimo" con "vorticoso" e
"saranno come una rosa sventagliata
di poesie..."
lo renderei semplicemente
"saranno rosa sventagliata
di poesie..."
prova a leggerla con questi due accorgimenti.
francy
Inviato: 9/4/2006 14:03  Aggiornato: 9/4/2006 14:05
Just can't stay away
Iscritto: 30/3/2005
Da: Brindisi
Inviati: 289
 Re: Vertigine
Innanzi tutto, voglio dirti che i verbi o le parole troncate, non le vedrei bene in versi odierni. Non voglio però giudicare o esprimermi totalmente a sfavore di essi, però, per esempio, ci sono casi in cui fanno perdere il valore della stessa poesia. Ovviamente, si tratta di un parere ed un consiglio.

"il CUOR dell'infinito", ecco, quello era da evitare. Avrei lasciato l'intera parola.
Mi piace molto,poi, "all'ombra del buon Giordano/ Mi soccorrevo al dubbio" : lo trovo piuttosto evocativo dal punto di vista letterario. Un pò banale, forse, quel "di terre deserte e incanti/// mirabili di sogno". Che meglio avrei reso attraverso figure reali a noi più vicine.

Comunque, bella. Resta bella!
EstremaRatio
Inviato: 10/4/2006 10:55  Aggiornato: 10/4/2006 10:55
Just popping in
Iscritto: 10/4/2006
Da:
Inviati: 2
 Re: Vertigine
Fotogrammi che esprimono un susseguirsi di immagini,frammentate da sensazioni che solo una vertigine emozionale può far venir fuori in pochi versi.
fiorderica
Inviato: 27/4/2006 10:32  Aggiornato: 27/4/2006 10:32
Vincitore I OzTorneoZen
Iscritto: 8/1/2004
Da:
Inviati: 879
 Re: Vertigine
Molto carina, vito; soffice come il tuo giorno venturo !; in parole spezzate, come la vertigine che provi e procuri con i tuoi versi, in un turbinìo di emozioni!

Bravo, vito ! Grazie.

fiorderica
arzy
Inviato: 2/5/2006 16:35  Aggiornato: 2/5/2006 16:35
Sostenitore di OZoz
Iscritto: 10/12/2003
Da: Piacenza
Inviati: 1917
 Re: Vertigine
Sì, decisamente un bel lavoro curato al punto giusto. Al massimo potrei osservare un leggero eccesso di immagini simboliche che portano ad una dispersione dell'attenzione.

Login
Nome utente:

Password:


Hai perso la password?

Registrati ora!

Newsletter

Se vuoi ricevere la segnalazione di 1.000 bandi di concorsi letterari l'anno, iscriviti alle nostre newsletter Corsi&Concorsi!


Novità
  O  I  S 
Iscritti6610475
Oggi · Ieri · Settimana

Utenti Online 56 utente(i) online (7 utente(i) in Notizie)

Iscritti: 0
Utenti anonimi: 56

Altro...

Membri Membri:
Oggi: 66
Ieri: 79
Totale: 6181
Ultimi: AntoniaRhk

Utenti Online:
Ospiti : 56
Membri : 0
Totale: 56
Lista Utenti [Popup]

Link sponsorizzati

© 1999-2017 OZoz.it