logo
 
OzBlogOz

Pubblicizza un corso o un concorso Vuoi pubblicizzare un corso di scrittura o di editoria o un concorso letterario su OZoz.it? Clicca qui!

Concorsi Letterari

Writers' Rooms



Appunti & Incontri : Cerco risposte: a domande difficili
Inviato da LucaBaldelli il 1/3/2006 17:19:06 (3852 letture) Notizie dallo stesso autore


newsletter
Appunti & Incontri

di Remo Bassini

Allora su spazio autori di Stampa alternativa c'è pubblicato un mio vecchio racconto (Tamarri). Nessuna fiction e tanta verità: anni fa ho frequantato, per davvero, ragazzi già segnati: canne, furti, nessuna speranza, o sogno. Figli di puttana, nel senso che molti di loro erano effettivamente figli di una prostituta. Ma ragazzi anche dai valori diversi, rispetto a un borghese. Ho visto gesti di solidarietà che non si vedono tra le persone per bene.

Una sera bevo una birra con un ragazzo di 17 anni. Un duro. Parliamo. Mi dice che non ha studiato, che non gli importa di leggere, che non serve, tanto...
Allora io m'ingegno, e, rispolverando soprattutto don Lorenzo Milani, cerco di fargli capire che solo leggendo riuscirà a non farsi pestare i piedi: dal datore di lavoro, in... carcere.
Lui mi ascolta, poi mi dice "Non ho mai letto un libro, io" e infine mi fa:
Voglio leggere un libro. Cosa mi consigli?
Non seppi rispondergli.

Secondo quesito. Qualche ora fa. Viene da me una giovane madre. Scrive: un blog e storie. Storie di vita vissuta, di lavoro, di amori infranti, di fughe. Mi fa leggere qualcosa (leggo: scrive bene), poi mi dice che sta seguendo un corso di scrittura creativa (non è molto soddisfatta: Ci fanno fare dei compitini...), ma, domanda da un milione di dollari, con una semplicità disarmante mi chiede: Come si fa a scrivere un libro?

Allora: alla domanda del diciasettenne non seppi rispondere.
All'aspirante scrittrice invece sì, qualcosina ho detto. Ma non so mica se le ho detto cose furbe.

Cerco (vostre) risposte. A (due) domande difficili.
Grazie.




newslettertwittercalendarioforumpubblicità
I commenti sono proprietà dei rispettivi autori. Non siamo in alcun modo responsabili del loro contenuto.

Autore Albero
alustio
Inviato: 5/3/2006 8:58  Aggiornato: 5/3/2006 8:58
Just popping in
Iscritto: 9/7/2005
Da:
Inviati: 7
 Re: Cerco risposte: a domande difficili
posto una frase di Remo che mi sembra fondamentale:

"occorre leggere, ma occorre anche vivere:
perché è la vita quella che va raccontata"

Penso anch'io che per scrivere un romanzo bisogna rifarsi alla vita quotidiana, guardarsi intorno e non farsi scivolare tutto addosso.
Lo spunto per un romanzo può nascere in qualsiasi momento da una storia che ti viene raccontata, da uno stato d'animo personale , da una cosa letta in un giornale.Ognuno di noi racconta ad altri ed elabora una sua concezione personale quando si relaziona con un'altra persona , anche quando commenta una partita di calcio al bar.Il problema è passare da una fase orale ad una fase scritta.Qui entrano in ballo altre variabili che sono le regole di scrittura, di intreccio, in generale il "Plot" come viene chiamato dagli editor.Successivamente entrano in ballo le varianti legate al percorso dell'eventuale pubblicazione che determinano il successo del romanzo e quindi anche il suo destino. Secondo me quindi alla signora bisognerebbe dire che un romanzo possono scriverlo tutti, qualsiasi persona che ha una storia e un punto di vista da esporre.Diverso è il proseguo .Perchè è innegabile, moltissimo dipende dal proseguo della vicenda: io penso che la signora volesse porti, magari inconsciamente( come succede a tutti) un'altra domanda : come si scrive un romanzo di successo?.L'unico suggerimento è che scriva poi il resto dipende molto dagli apporti della macchina editoriale (suggerimenti di qualche scrittore, Editor,agenzie letterarie etc,).Personalmente ho scritto tre storie per tre romanzi diversi partendo da tre situazioni diverse legate però alla mia vita quotidiana.In uno sono partito da una storia di una strage e di un processo farsa durante il fascismo per il quale sono state condannate 4 persone all'ergastolo benchè innocenti.Ho ricostruito il processo -farsa intrecciandolo sullo sfondo con un legame difficile tra un padre e un figlio.Nel secondo sono partito da una frase di Sciascia a proposito della casualità della vita umana e della labilità del destino di ciascuno di noi.Invece oggi chi ha successo economico si sente in dovere non solo di redarguire chi sta indietro tacciandolo di incapacità ma si sente in dovere di fare il tuttologo ( vedi tanti ricconi nazionali che dettano legge in plolitica Berlusconi, Soru, o ospiti di salotti televisivi come punti di riferimento vedi Briatore o Lapo Elkan o i calciatori) e di insegnare agli altri come si diventa vincenti magari dimenticando che il loro successo è dipeso dal caso più fortuito.Nel testo viene affrontata la parabola centenaria di un uomo che dal nulla diventa ricchissimo, cade e poi fortuitamente si rialza, anche aiutandosi disonestamente, dimenticandosene e sentendosi, nella vecchiaia, investito del ruolo di insegnare agli altri che nella vita si deve essere vincenti
Il terzo romanzo è ancora in elaborazione ed è la storia di un cosiddetto ragazzo difficile che ho conosciuto per lavoro circa trenta anni fa e che oggi può dire di avercela fatta dopo aver attraversato burrasche e maremoti.Non è un vincente per la società ma per me che so da dove è partito è sicuramente più vincente dei vip citati poc'anzi.Tre punti di vista, tre angolazioni diverse ma tutte legate alle emozioni della vita, al suo scorrere quotidiano.
Il fatto che queste storie scritte diventino romanzi per tutti o solo per me dipende da altri, però ciò non mi impedirà in futuro se ho qualcosa d'altro da dire di mettermi davanti al computer e calcare i vari tasti.
Alla Signora........ che scriva, il resto potrà venire da se, ma se sente l'esigenza di scrivere direi che è già molto importante.
Un saluto particolare a Remo di cui trovo molto interessanti i temi proposti e le sue argomentazioni.
-

Rispondi Autore Inviato
 Re: Cerco risposte: a domande difficili LucaBaldelli 5/3/2006 11:58
    Re: Cerco risposte: a domande difficili giudil 6/3/2006 0:30
    Re: Cerco risposte: a domande difficili solaris 6/3/2006 1:25
      Re: Cerco risposte: a domande difficili LucaBaldelli 6/3/2006 1:51
        Re: Cerco risposte: a domande difficili solaris 6/3/2006 10:47
          Re: Cerco risposte: a domande difficili lonewolf 6/3/2006 23:01
            Re: Cerco risposte: a domande difficili LucaBaldelli 7/3/2006 0:29
Login
Nome utente:

Password:


Hai perso la password?

Registrati ora!

Newsletter

Se vuoi ricevere la segnalazione di 1.000 bandi di concorsi letterari l'anno, iscriviti alle nostre newsletter Corsi&Concorsi!


Novità
  O  I  S 
Iscritti26151667
Oggi · Ieri · Settimana

Utenti Online 62 utente(i) online (10 utente(i) in Notizie)

Iscritti: 0
Utenti anonimi: 62

Altro...

Membri Membri:
Oggi: 26
Ieri: 183
Totale: 6325
Ultimi: SabrinaVmh

Utenti Online:
Ospiti : 61
Membri : 0
Totale: 61
Lista Utenti [Popup]

Link sponsorizzati

© 1999-2017 OZoz.it