logo
 
OzBlogOz

Pubblicizza un corso o un concorso Vuoi pubblicizzare un corso di scrittura o di editoria o un concorso letterario su OZoz.it? Clicca qui!

Concorsi Letterari

Writers' Rooms



Concorsi Scaduti: bandi e premiati : Concorso Nazionale della Bontà "Andrea Alfano d’Andrea" (scadenza 15/01/06)
Inviato da She-OZoz il 14/12/2005 0:00:00 (4370 letture) Notizie dallo stesso autore


newsletter
Concorsi Scaduti: bandi e premiati

Gratuito
Bando di Concorso
con il benevolo Patrocinio della Conferenza Episcopale Italiana ed il contributo della Regione del Veneto, il Patrocinio della Provincia di Padova e del Comune di Padova, l’Arciconfraternita di Sant’Antonio di Padova, con il desiderio di contribuire alla crescita cristiana dei giovani, in occasione dell'Anno dell'Eucarestia propone per il:

XXXII (2005/2006)
Concorso Nazionale della Bontà
“Andrea Alfano d’Andrea”
ill tema: "La Domenica: giorno del Signore e giorno di Festa"

Regolamento

1 - Possono partecipare gli alunni delle scuole elementari, medie inferiori e medie superiori di lingua italiana residenti in Italia e all’Estero.

2 - Lo svolgimento esclusivamente di tipo narrativo, deve essere frutto di impegno personale, diversamente, a insindacabile giudizio della Commissione Esaminatrice, non sarà preso in esame.

3 - L’elaborato deve essere scritto di proprio pugno dal concorrente su foglio di carta uso protocollo a righe, in modo leggibile, e inviato entro e non oltre il 15 gennaio 2006 a:

Arciconfraternita di Sant’Antonio
piazza del Santo 11
35123 Padova - Italy

4 - Ogni concorrente non può partecipare con più di un elaborato.

5 - in calce al foglio devono essere scritti in stampatello:
— a) nome, cognome, indirizzo e numero telefonico di casa del concorrente,
— b) nome ed indirizzo della scuola frequentata,
— c) classe frequentata.

6 - I temi resteranno di proprietà dell’Arciconfraternita e, pertanto, non saranno restituiti.

7 - Verranno premiati i primi cinque classificati di ogni ordine di scuola ed il migliore degli italiani residenti all’estero. I premiati saranno ospiti con i loro genitori a Padova in occasione della Cerimonia di Premiazione.

8 - I primi classificati assoluti di ogni sezione del concorso saranno ascritti honoris causa all’Arciconfraternita. I loro temi saranno fatti pervenire, su fogli originali, al Santo Padre.

9 - La Cerimonia di Premiazione avrà luogo in forma solenne domenica 23 aprile 2006, alle ore 10:00, nella Pontificia Basilica di Sant’Antonio in Padova.

10 - Ogni concorrente accetta implicitamente il presente regolamento.

Il bando è consultabile anche nel seguente sito web
http://www.arciconfraternitasantantonio.org/

Per informazioni:
Arciconfraternita di Sant’Antonio di Padova
P.zza del Santo, 11 – 35123 Padova
Tel. e fax 049 / 8755235 (ore 9 - 12,30 e ore 14,30 - 17)
E-mail: segreteria@arciconfraternitasantantonio.org

--------------------------------------------------------------------------------

Ciotola della Bontà 2006

• Il Consiglio Direttivo dell’Arciconfraternita sarà lieto di prendere in esame anche eventuali documentate segnalazioni di atti di bontà e carità cristiana collettivi posti in essere da gruppi di giovani per l’Assegnazione del premio annuale denominato Ciotola della Bontà.

--------------------------------------------------------------------------------

Leone di San Marco 2006

• Il Consiglio Direttivo dell’Arciconfraternita sarà lieto altresì di prendere in esame anche eventuali documentate segnalazioni di atti di bontà e carità cristiana individuali compiuti da un adulto per l’Assegnazione del premio annuale denominato Leone di San Marco.

--------------------------------------------------------------------------------

La Domenica: giorno del Signore e giorno di Festa!

Per la XXXII Edizione del Concorso Internazionale della Bontà il Consiglio Direttivo dell’Arciconfraternita ha voluto accogliere le sollecitazioni provenienti dal Congresso Eucaristico Nazionale celebratosi a Bari, nell’Anno dell’Eucarestia, e avente come tema: “Senza la domenica non possiamo vivere”.
Già nel I sec. dopo Cristo le comunità cristiane distinguevano un giorno tra i sette della settimana e lo chiamano “giorno del Signore”, ovvero giorno del Dominus (latino), dunque il giorno domenicale: ecco da dove deriva il nome “domenica”.
Domenica ed Eucaristia si implicano l’una con l’altra e si appartengono reciprocamente perché l’Eucaristia trova il suo momento appropriato e primordiale nella domenica e la domenica trae il suo significato dall’Eucaristia. Siccome è la Pasqua il contenuto fondamentale della domenica, allora l’Eucaristia, sacramento pasquale, è essenziale per fare della domenica il giorno del Signore. La chiesa non esiste senza l’Eucaristia e il mondo senza Eucaristia non riceve le energie di trasfigurazione e di salvezza che si sprigionano da questo sacramento.
La domenica è nel contempo il giorno dell’assemblea in cui i cristiani si radunano e si riconoscono come Chiesa. I cristiani fanno anzitutto un gesto forte ed elementare: si ritrovano nello stesso giorno (la domenica) e nello stesso luogo (l’assemblea parrocchiale) per stare insieme, per riconoscersi fratelli, appartenenti allo stesso corpo che è il corpo di Cristo, per confessare l’unica paternità di Dio.
Ma la domenica è anche giorno del riposo, della gioia, della comunione. Dall’assemblea eucaristica il grande dono che si riverbera sulla vita cristiana è quello della pace, dello shalom, della vita piena, gioiosa. Questa gioia la si deve vivere dunque soprattutto riposando perché il riposo è segno grande di libertà: il riposo permette di fermarsi, consente l’esercizio del pensare, di assumere consapevolezza e responsabilità, di praticare uno sguardo intelligente su di sé e sugli altri.
Paolo poi, nella prima lettera ai Corinti, chiede che nel primo giorno della settimana i cristiani compiano un gesto di condivisione, di carità, destinando i risparmi personali ai poveri della chiesa. Anche questa annotazione è significativa, quasi una profezia della domenica come giorno della comunione concreta dei beni nella carità fraterna. Se la domenica è definita innanzitutto giorno della resurrezione di Gesù Cristo, dunque è una Festa!
Il cristiano si sente certo solidale con gli altri uomini nel godere il giorno di riposo settimanale; al tempo stesso, però, egli ha viva coscienza della novità e originalità della domenica, giorno in cui è chiamato a celebrare la salvezza sua e dell'intera umanità. Se essa è giorno di gioia e di riposo, ciò scaturisce proprio dal fatto che è il « giorno del Signore », il giorno del Signore risorto.




newslettertwittercalendarioforumpubblicità
I commenti sono proprietà dei rispettivi autori. Non siamo in alcun modo responsabili del loro contenuto.
Autore Albero
She-OZoz
Inviato: 10/5/2006 9:02  Aggiornato: 10/5/2006 9:02
Daniela
Iscritto: 11/1/2003
Da:
Inviati: 2650
 Elenco premiati
Il Consiglio Direttivo nella propria adunanza del 4 marzo 2006, la presidenza del Moderatore il M. Rev. P. Enzo Paolo Poiana, o.f.m.conv., ha proclamato i risultati della XXXII Edizione del Concorso della Bontà.

Partecipanti: 1334, dei quali 704 delle Scuole Primarie, 540 delle Scuole Secondarie di I Grado, 90 delle Scuole Secondarie di II Grado; Province interessate: 32; Istituzioni Scolastiche partecipanti: 86.

Sezione Scuole Primarie

Primo classificato assoluto
Samuele TSABAZLIS
Classe V della Scuola Primaria Parificata Paritaria “G. Cinieri” di Sava (Taranto)

Secondi classificati a pari merito
Erika ALLIA
Classe V della Scuola “Santa Caterina” di Randazzo (CT)

Veronica ARCIDIACONO
Classe V della Scuola Paritaria “Istituto Maria Ausiliatrice” di Alì Terme (ME)

Miriam DAGNINO
Classe V della Scuola Primaria Paritaria “Don Daste” di Genova

Lorenza MATTEUCCI
Classe V A della Scuola Paritaria “A. Tavelli” di Ravenna

Sezione Scuole Secondarie di I Grado

Primo classificato assoluto
Francesca FOSSI
Classe III B della Scuola Secondaria di I Grado “Conservatorio Ss. Annunziata” di Empoli (FI)

Secondi classificati a pari merito
Debora D’AGOSTINO
Classe II B dell’Istituto Comprensivo “Giovanni XXIII” di Montefalcione (Avellino)

Luca MARTUCCI
Classe II H della Scuola Secondaria di I Grado“G. Grassi” di Martina Franca (TA)

Francesca STANZANI
Classe II “Istituto Figlie del Sacro Cuore di Gesù” di Bologna

Francesca TORRE
Classe III A dell’Istituto Comprensivo “Valtrebbia” di Torriglia (GE)


Sezione Scuole Secondarie di II Grado

Primo classificato assoluto
Simone ANNESE
Classe IV del Liceo della Comunicazione “Sacro Cuore” di Roma

Secondi classificati a pari merito
Cristina BOMBACI
Classe IV del Liceo Psico-Socio-Pedagocio “Maria Ausiliatrice” di Alì Terme (Messina)

Candida FICOCIELLO
Classe IV C dell’Istituto Magistrale Statale “Taddeo da Sessa” di Sessa Aurunca (CE)

Maria Cristina ORECCHIO
Classe V A Ginnasiale I.S.I.S.S. “A. Giordano” di Venafro (Isernia)

Elena RUGGERI
Classe V del Liceo Psico-Socio-Pedagocio “Maria Ausiliatrice” di Alì Terme (Messina)


Istituto con il maggior numero di concorrenti

Scuola Secondaria di I Grado “B. Guidobono”
Via Macchiavelli, 4 – 17100 Savona


Leone di San Marco 2006

Dott. Carlo Raffaello Bonfiglioli


residente in Padova, in Via Borromini, 4.

“…uomo di grandi qualità umane e professionali a servizio di tutti…”

La Sua disponibilità senza limiti, l’amicizia che sapeva instaurare subito, la premura nell’aiutare appena si individuava un problema, la capacità di affrontarlo mostrando la superabilità degli ostacoli lo hanno sempre fatto arrivare a tutti. Suo motto è “tutto è dono, perché Dio è presente nella gioia e nelle difficoltà” e ciò lo ha dimostrato anche nell’impegno, gravoso, che la famiglia gli ha richiesto, senza che questo lo potesse distogliere dall’impegno sociale e pubblico. Così ha ricoperto numerose cariche tra le quali anche di rilevanza amministrativa per il Comune ed altre istituzioni civili e religiose della Città di Padova. In tutti questi ruoli portati avanti come veri e propri servizi, ha saputo armonizzare qualità umane e professionali, con uno stile di presenza discreta, di rispetto e di valorizzazione dell’altro.
Login
Nome utente:

Password:


Hai perso la password?

Registrati ora!

Newsletter

Se vuoi ricevere la segnalazione di 1.000 bandi di concorsi letterari l'anno, iscriviti alle nostre newsletter Corsi&Concorsi!


Novità
  O  I  S 
Iscritti706544
Oggi · Ieri · Settimana

Utenti Online 105 utente(i) online (20 utente(i) in Notizie)

Iscritti: 0
Utenti anonimi: 105

Altro...

Membri Membri:
Oggi: 70
Ieri: 115
Totale: 6198
Ultimi: CelinaDown

Utenti Online:
Ospiti : 105
Membri : 0
Totale: 105
Lista Utenti [Popup]

Link sponsorizzati

© 1999-2017 OZoz.it