logo
 
OzBlogOz

Pubblicizza un corso o un concorso Vuoi pubblicizzare un corso di scrittura o di editoria o un concorso letterario su OZoz.it? Clicca qui!

Concorsi Letterari

Writers' Rooms



Letture Incrociate - Poesie : Angolazioni da vista
Inviato da Manuel il 30/11/2005 17:21:55 (2535 letture) Notizie dallo stesso autore


newsletter
Letture Incrociate - Poesie

Scrivo da un angolo
con visuale acuta,
in veste ottusa.
Non è facile parlare
perpendicolare,
convesso il mio stato
o concavo
di me stesso.

Sentirmi schiavo
dei limiti secanti,
a volte tangenti,
in seno.
Non è quello che volevo!

Cambiare punto di veduta
in maniera complanare,
sommando la voglia
di cambiare in me, a
quella necessaria per convincere
gli altri
che cambiare si può,
nell'uno per cento dei casi.




newslettertwittercalendarioforumpubblicità
I commenti sono proprietà dei rispettivi autori. Non siamo in alcun modo responsabili del loro contenuto.

Autore Albero
dotterel
Inviato: 30/11/2005 20:25  Aggiornato: 30/11/2005 20:29
Sostenitore di OZoz
Iscritto: 25/10/2004
Da: Montopoli di Sabina
Inviati: 792
 Re: Angolazioni da vista
Molto carina. Molto carina. Fresca come una rosa e con il suo valido messaggio dentro, cambiare e' quasi impossibile ma devo provarci perche' cosi', tra limiti secanti e angoli con visuali acuti non ero contento, non era questo che volevo. Buona anche la musicalita', e l'insieme ha una struttura armonica, la poesia e' ben racchiusa in un'immaginaria bolla di sapone e non ha spigoli che la facciano scoppiare.
Me sei piaciuto!

P.s. 'sti limiti secanti, che roba sono?
Comunque ti regalo un gatto.

Rispondi Autore Inviato
 Re: Angolazioni da vista Manuel 1/12/2005 9:09

Autore Albero
fiorderica
Inviato: 2/12/2005 1:20  Aggiornato: 2/12/2005 1:20
Vincitore I OzTorneoZen
Iscritto: 8/1/2004
Da:
Inviati: 879
 Re: Angolazioni da vista
Uauuuuuuuuuu Manuel !! Che bella sorpresa !
Molto carina e scorrevole la tua composizione.
Apprezzo l'uso dei luoghi geometrici quali spunti essenziali della tua espressivit; azzeccati in quanto introduttivi della tua riflessione finale.
Molto originale, bravo Manuel !
Ho una domanda però, Manuel, che vuoi dire con il termine "complanare" ?
Un bellissimo abbraccio,
zia fior

Rispondi Autore Inviato
 Re: Angolazioni da vista Manuel 2/12/2005 11:33
    Re: Angolazioni da vista fiorderica 4/12/2005 14:22

Autore Albero
CosmicGirl
Inviato: 2/12/2005 7:33  Aggiornato: 2/12/2005 7:33
Just popping in
Iscritto: 11/10/2005
Da: Paesi Baschi
Inviati: 17
 Re: Angolazioni da vista
Bella, bella, bella. Ti lasci subito trasportare dal ritmo, dai giochi di parole. Molto originale l'uso di termini geometrici, che magari fanno venire in mente la rigidità matematica, e invece qui vengono usati per esaltare il cambiamento. Forse il suono di quel "stato o concavo", è l'unica cosa che non mi convince del tutto. Però la poesia mi piace molto!! E anche l'idea di cambiamento che propone. Bisogna liberarsi dei dogmatismi, dei pregiudizi, delle idee imposte e le convinzioni assolute. Aprire la mente e non restare "schiavi dei limiti secanti" (stupendo!) che ci fanno diventare ciechi. Anche se una delle mie canzoni preferite diceva "the more you change, the less you feel", a volte è necessario! Bravo Manuel! è stato un piacere leggerti! A presto, spero. Lara

Rispondi Autore Inviato
 Re: Angolazioni da vista Zerodue 2/12/2005 8:25

Autore Albero
LeonardoC
Inviato: 2/12/2005 12:36  Aggiornato: 2/12/2005 12:36
Not too shy to talk
Iscritto: 1/12/2005
Da: Trebaseleghe (PD)
Inviati: 95
 Re: Angolazioni da vista
Ciao! Interessante questa tua poesia "geometrica".
Fa riflettere sul fatto di cambiare punto di vista sia che si guardi la vita, sia che si guardi agli altri....sia che si guardi a se stessi.
Perchè anche questo è difficile, no?
La cosa buffa è che, nonostante la componente matematica che sembra regolare la vita o il tuo stato d'animo in questa poesia, in realtà regole vere e proprie non esistono e il cambiamento è più un fatto di casualità, esperienze ed incontri.
Comunque sia, trovo che la tua composizione, nell'insieme, sia originale.

Rispondi Autore Inviato
 Re: Angolazioni da vista Manuel 2/12/2005 15:03

Autore Albero
SweetyMoon
Inviato: 5/12/2005 16:38  Aggiornato: 5/12/2005 16:38
Home away from home
Iscritto: 3/5/2004
Da:
Inviati: 585
 Re: Angolazioni da vista
allora,
dal punto di vista contenutistico, devo dire che il concetto espresso, in realtà compiutamente nell'ultima parte della poesia, è ben chiaro (ed è, tra l'altro, un'idea sulla quale mi trovi d'accordo!).

Dal punto di vista stilistico e formale, la poesia ha dei punti "difficili" cioè dei punti nei quali risulta un po' singhiozzante la lettura, perché si spezza il ritmo.
Ad esempio qui:

"sommando la voglia
di cambiare in me, a
quella necessaria per convincere
gli altri
che cambiare si può,
nell'uno per cento dei casi"

E poi una domanda: come mai la geometria applicata ai sentimenti?

Swee

Rispondi Autore Inviato
 Re: Angolazioni da vista Manuel 5/12/2005 17:03

Autore Albero
marianna
Inviato: 8/12/2005 20:04  Aggiornato: 8/12/2005 20:04
Quite a regular
Iscritto: 12/11/2005
Da: pisa
Inviati: 132
 Re: Angolazioni da vista
qualcuno potrebbe dire che sei riuscito nell'ardua impresa di farmi stare zitta...
congratulazioni!
non ho commento da fare se non questo:

BELLA

sbaglio o quanto all'interpretazione non c'è tanto da filosofeggiare?

continua così ti tengo d'occhio...
(ma non farti ilusioni non sono un'editore o roba simile... )

Rispondi Autore Inviato
 Re: Angolazioni da vista Manuel 12/12/2005 9:20
    Re: Angolazioni da vista danimanu 14/12/2005 17:51
      Re: Angolazioni da vista Manuel 14/12/2005 17:55

Autore Albero
criscri
Inviato: 19/12/2005 21:42  Aggiornato: 19/12/2005 21:42
Just popping in
Iscritto: 22/11/2005
Da: roma
Inviati: 4
 Re: Angolazioni da vista
Conferire dimensione poetica alla trigonometria è un'impresa semi-erculea e testimonia una visione delle cose molto spazializzata, fatta di piani inclinati su cui appoggiarsi e poi scivolare.In realtà anche i rapporti umani sono costellati di limiti secanti e tangenze fatali, pericolosi equilibri in attesa della quadratura del cerchio. Inutile. Impossibile.
Hai dimostrato che si può scrivere usando i più vari registri e linguaggi, ma quello del cuore rimane per te il più lontano nel testo, nonostante il messaggio finale. Geometrizza un po' meno le tue emozioni e la tua veste sarà meno ottusa...

Rispondi Autore Inviato
 Re: Angolazioni da vista Manuel 20/12/2005 9:15

Autore Albero
ocram
Inviato: 22/12/2005 19:47  Aggiornato: 22/12/2005 19:47
Just popping in
Iscritto: 22/12/2005
Da:
Inviati: 2
 Re: Angolazioni da vista
Uno stile indubbiamente interessante,che si discosta dalle molte poesie che ho letto.Ti dirò mi è piaciuta,per la forma,anche per la sonorità.

Rispondi Autore Inviato
 Re: Angolazioni da vista Tumnus 23/1/2006 21:23

Autore Albero
AccaLarentia
Inviato: 24/1/2006 0:54  Aggiornato: 24/1/2006 0:54
Just can't stay away
Iscritto: 14/1/2004
Da: Perugia
Inviati: 322
 Re: Angolazioni da vista
Dunque, scorriamo un pò la (lunga) lista di racconti inviati.... toh chi c'è! Manuel... ma è una poesia! vabbè, non ci capisco niente io di poesie ma non posso non dare un'occhiata.........


(sto leggendo)


Gradevole il testo, non c'ho capito granchè come mi capita ogni volta che leggo una poesia ma una cosa te la devo proprio dire: se gli dai una colonna sonora, ci scappa pure l'LP: musicalità voto 10.

Ciao,
Cristiano.

Rispondi Autore Inviato
 Re: Angolazioni da vista Manuel 24/1/2006 8:49
    Re: Angolazioni da vista faust 24/1/2006 9:33
      Re: Angolazioni da vista Manuel 24/1/2006 10:48
Login
Nome utente:

Password:


Hai perso la password?

Registrati ora!

Newsletter

Se vuoi ricevere la segnalazione di 1.000 bandi di concorsi letterari l'anno, iscriviti alle nostre newsletter Corsi&Concorsi!


Novità
  O  I  S 
Iscritti9671
Oggi · Ieri · Settimana

Utenti Online 61 utente(i) online (7 utente(i) in Notizie)

Iscritti: 0
Utenti anonimi: 61

Altro...

Membri Membri:
Oggi: 9
Ieri: 10
Totale: 5534
Ultimi: LouiseDave

Utenti Online:
Ospiti : 61
Membri : 0
Totale: 61
Lista Utenti [Popup]

Link sponsorizzati

© 1999-2017 OZoz.it