logo
 
OzBlogOz

Pubblicizza un corso o un concorso Vuoi pubblicizzare un corso di scrittura o di editoria o un concorso letterario su OZoz.it? Clicca qui!

Concorsi Letterari

Writers' Rooms



Pagina (1) 2 »
Letture Incrociate - Racconti : L'angelo caduto: II Parte
Inviato da draghetta il 25/5/2005 10:05:43 (1592 letture) Notizie dallo stesso autore


newsletter
Letture Incrociate - Racconti

Quando i sogni si tramutano in sconvolgente realtà? Quando, invece, aprirò gli occhi e mi renderò conto che era tutto un bellissimo sogno e che tu non esisti realmente? Devo aspettare di morire per capire che tutto questo sarebbe comunque finito ancor prima di incominciare? Ti prego, Raffaele, tienimi stretta a te, fa’ in modo di allontanare il male che vuole prendermi con sé facendomi abbandonare i tuoi occhi blu ed il tuo splendido sorriso. Non mi lasciare, ti prego, non mi lasciare…

<<Come sta?>> chiese alla madre, con le lacrime agli occhi.
<<Non si è ripresa, è priva di sensi da ieri sera. Ho chiamato l’ospedale ma il medico mi ha detto che …è meglio tenerla in casa…se…se…è nella fase finale della malattia. Non capisco stava così bene, stava perfettamente. Ieri era così felice Raffaele, per merito tuo, caro ragazzo. Tu le avevi dato una speranza di vita, le avevi restituito il suo splendido sorriso…>>
Raffaele annuì, incapace di parlare e adirato per essere stato tenuto all’oscuro di tutto. Non era stato avvertito dagli Arcangeli. Quella era la punizione per aver operato nel modo sbagliato? Lui la amava, avrebbe fatto qualsiasi cosa per farle vivere i suoi anni migliori, la sua giovinezza perduta. Il loro amore, purtroppo, era nato tra le macerie di un male che non dava tregua. Lentamente, con passo pesante, si diresse verso la sua camera e quando aprì la porta e la vide giacere inerme sul letto, il cuore sussultò. Il pallore del suo viso era mortale, ma era così bella, così calma e tranquilla. Che la liberazione dell’anima da quel corpo malato fosse la cosa migliore? No! Non così, non soffrendo, non rinunciando ad una vita felice con qualcuno da amare.
<<Non servirà a nulla sperare, Haheuiah.>>
Lui sussultò e si voltò. Cassiel, nella sua aura di luminosità, lo fissava con aria ammonitrice. Raffaele abbassò il capo in segno di rispetto verso l’Angelo della Morte.
<<Non lei, Cassiel, non era ancora la sua ora!>> disse con animosità. L’Angelo lo fissò perplesso.
<<Se l’Altissimo dà un ordine, io lo devo eseguire e questo lo dovresti sapere meglio di me.>>
<<E’ la mia punizione per aver disubbidito alle Leggi Sacre, è me che deve punire, non lei, lei aveva ancora qualche mese da vivere con…>>
<<Con te?>> fece l’Angelo.
<<Sì, certo con me>> rispose deciso Raffaele, <<sono un uomo, mi hanno permesso di scendere sulla terra per proteggerla e donarle un po’ di felicità e così ho fatto.>>
<<Il tuo comportamento da umano ha esulato dal tuo comportamento come Essere Divino, ma non è mio compito dirti cosa avresti o non avresti dovuto fare. Ora è tempo che mi porti quest’anima in Paradiso. Stai sicuro Haheuiah che Stella avrà il tempo di rinnovarsi e ritornare se lo vorrà.>>
<<No!>> urlò Raffaele.
<<Che…cosa…>> la voce flebile di Stella lo fece trasalire. Quando si voltò, lei stava osservando attonita e meravigliata l’essere di luce che irradiava con la sua splendente bellezza tutta la stanza.
<<Ma chi sei…>> domandò all’Angelo.
<<Sono qui per te, Stella. Vieni con me>> disse porgendole una mano. Stella sorrise felice, poi si accorse di Raffaele e del suo sguardo disperato.
<<Anche tu lo vedi?>> domandò innocentemente.
Raffaele non le badò e si rivolse a Cassiel.
<<Io la guarirò>> disse imperiosamente.
<<No, non puoi, questo è il suo destino, non puoi cambiare ciò che Dio ha deciso!>>
<<Correrò i miei rischi>> ribattè lui, ponendo le mani sul petto di Stella.
La ragazza non credeva ai propri occhi, nemmeno quando vide le mani di Raffaele illuminarsi di una forte luce bianca e irradiare sul suo petto un fortissimo e quasi insopportabile calore, che la fece svenire.




newslettertwittercalendarioforumpubblicità
Pagina (1) 2 »
I commenti sono proprietà dei rispettivi autori. Non siamo in alcun modo responsabili del loro contenuto.
Autore Albero
Shoen
Inviato: 26/5/2005 16:17  Aggiornato: 26/5/2005 16:17
La principessa dei Saiyan
Iscritto: 2/11/2003
Da: Prateria australiana
Inviati: 3529
 Re: L'angelo caduto: II Parte
Bello stile, elegante e frizzante. La narrazione è coinvolgente e mantiene viva l’attenzione, grazie anche al ritmo sostenuto; non mi piace però il saltellare della voce narrante da un punto di vista all’altro ogni poche righe.
Riguardo la storia... Beh, diciamo che sa un po’ di già visto; il tema dell’angelo che si innamora della protetta non è nuovo, e se lo fondi con un intreccio così ingenuamente romantico e un lietofine fiabesco lo banalizzi ancora di più.

PS Dubbio stupido: ma l’angelo della morte non si chiamava Ramiel? Premetto che la mia conoscenza in merito si ferma a Evangelion

daniel
Inviato: 26/5/2005 16:18  Aggiornato: 26/5/2005 16:18
Sostenitore di OZoz
Iscritto: 28/6/2004
Da:
Inviati: 779
 Re: L'angelo caduto: II Parte
Ciao draghetta.
Sinceramente non mi è piaciuto.
Non tanto perchè sia scritto male, o condito di errori (in verità non ne ho trovati molti). Non mi piace in generale.
Dalla descrizione della malattia di questa povera ragazza (che a me non ha dato l'idea della sofferenza) all'arrivo dell'Angelo, L'innamoramento, la lettera e il finale rosa e buono.
Al di là che come argomento è stato trattato e ritratto, rivisitato in mille modi (quindi forse un po' troppo scontato) non mi ha trasmesso emozioni di alcun tipo.
Poteva essere forse una fiaba, anche se tutti i personaggi sono costruiti ad arte e risultano poco veri, e comunque fiaba non è.
Spero di essere più positiva in futuro
Ciao
D.
imbrattacarte
Inviato: 26/5/2005 16:28  Aggiornato: 26/5/2005 16:28
Home away from home
Iscritto: 2/11/2004
Da:
Inviati: 503
 Re: L'angelo caduto: II Parte
Mah, Draghetta, se vuoi commento io, anche se forse non sono il tipo adatto.
Qui, perché in LI mi muovo a disagio.
Ho letto la prima parte e a fatica, perché già dall'inizio non ci siamo. Questa Stella, che la malattia ha messo davanti ad una prova vera, parla come se leggesse il copione di una soap opera. Per scrivere di malattie, come per scrivere di tutto il resto, bisogna avere provato: altrimenti tutto è inevitabilmente falso. Poi la storia dell'angelo... mi ha dato il colpo di grazia. Questa visione antropomorfica dello spirituale non mi piace. Può andare bene lì dove riesce a sollevarsi nella poesia di una fiaba, ma quella di far recitare gli arcangeli come dei liceali... Mah! Temo che le giurie dei concorsi avessero ragione. Il tutto sembra tratto dalla peggiore letteratura rosa: il volo sul cavallo bianco, la letterina nascosta, l'angelo che sembra un bellissimo impiegato onnisciente. E che messaggi porta? C'è l'aldilà: serviva proprio un angelo!
Insomma, un fumetto. Ovvio che mi ha tolto la voglia di leggere la seconda parte.
Ma non prendertela: sono uno che ha letto Plotino e L'Aeropagita e dunque...
Commento costruttivo: scrivi di cose che conosci di più, o amplia la tua visione dell'invisibile con pensieri meno superficiali o fumettistici o new-age (con buona pace dei new-age).
Non prendertela.
senza
Inviato: 27/5/2005 17:10  Aggiornato: 27/5/2005 17:10
Home away from home
Iscritto: 4/4/2004
Da: venezia
Inviati: 3123
 Re: L'angelo caduto: II Parte
l'inizio mi sembrava molto buono, fino diciamo alle prime tre pagine infatti la mia attenzione era alta e non avevo nessun appunto, tutto scrorreva sommessamente triste e mi dispiacevo tantissimo per la situazione della protagonista
forse hai usato una malattia un po' estrema, che non può che far pena
il problema è che dopo tutto si tramuta in una favola, quella che piacerebbe un po' a chiunque e così banalizzi quello che prima avevi scritto di bello
riguardo allo stile non ho notato nulla di particolare, quindi l'unica cosa è la trama scadente che tende a stracciare la situazione
però ti consiglio ti rileggerti e modificare i dialoghi, che non sono affatto ben costruiti, anzi, sono quasi artificiosi
mauraga
Inviato: 27/5/2005 22:01  Aggiornato: 27/5/2005 22:01
Home away from home
Iscritto: 26/1/2004
Da: Sicilia/Lombardia
Inviati: 1001
 Re: L'angelo caduto: II Parte
Il mio giudizio rimane quello dato alla prima parte.Cerca di non farti influenzare molto da quello che hai letto...impara da quello che leggi, ma cerca di liberarti dagli stereotipi.
Continua a scrivere, mi raccomando!
Honny
Inviato: 3/6/2005 10:32  Aggiornato: 3/6/2005 14:50
Quite a regular
Iscritto: 5/4/2005
Da:
Inviati: 105
 Re: L'angelo caduto: II Parte
Chiedo scusa...
Ho letto la I parte, mi son perso nei meandri del sito e ho inserito il commento qui per sbaglio
Perdono
massy
Inviato: 6/6/2005 11:55  Aggiornato: 6/6/2005 11:55
Sostenitore di OZoz
Iscritto: 7/7/2004
Da: Novara
Inviati: 299
 Re: L'angelo caduto: II Parte
Mi trovo sempre a disagio nel mal commentare.

D'altra parte in Letture Incrociate la maggior parte di noi scrive e commenta per il puro diletto, non certo per ambizioni professionali letterarie.

Quindi, perdona, ma è forse più utile e costruttivo un sincero "non va, non va proprio", piuttosto che un finto ed inutile "carìno, brava, continua così".

Tutto quanto sopra premesso, ho trovato anche la seconda parte inconsistente, tirata per i capelli e noiosamente didascalica. La forma, pur non impeccabile, non è malaccio. Tutto il resto sì: il soggetto, i dialoghi, il finalino: tutto molto banale, molto già letto e molto... noioso.
Non appassiona la storia, non convince la sostanza.

Ma assolutmante una cosa mi sento di dirti: se ami scrivere, continua. L'amore, anche quello per la scrittura, può far fare grandi cose.

Ecco: la tua "smelenseria" mi ha contagiato.

Vado a vergognarmi di tanta cattiveria.

M.
giosp
Inviato: 4/7/2005 14:14  Aggiornato: 4/7/2005 14:14
Home away from home
Iscritto: 21/10/2003
Da: Veneto
Inviati: 2896
 Re: L'angelo caduto: II Parte
Un po' stereotipo ma seguibile senza noia.
Un unico appunto: c'è un solo Arcangelo e si chiama Michele.
Login
Nome utente:

Password:


Hai perso la password?

Registrati ora!

Newsletter

Se vuoi ricevere la segnalazione di 1.000 bandi di concorsi letterari l'anno, iscriviti alle nostre newsletter Corsi&Concorsi!


Novità
  O  I  S 
Iscritti19268
Oggi · Ieri · Settimana

Utenti Online 19 utente(i) online (4 utente(i) in Notizie)

Iscritti: 0
Utenti anonimi: 19

Altro...

Membri Membri:
Oggi: 19
Ieri: 13
Totale: 5524
Ultimi: JYNMelba43

Utenti Online:
Ospiti : 19
Membri : 0
Totale: 19
Lista Utenti [Popup]

Link sponsorizzati

© 1999-2017 OZoz.it