logo
 
OzBlogOz

Pubblicizza un corso o un concorso Vuoi pubblicizzare un corso di scrittura o di editoria o un concorso letterario su OZoz.it? Clicca qui!

Concorsi Letterari

Writers' Rooms



Letture Incrociate - Poesie : Muore un Angelo
Inviato da Manuel il 23/3/2005 12:52:36 (4332 letture) Notizie dallo stesso autore


newsletter
Letture Incrociate - Poesie

Perdo un angelo
Sento la sua assenza
…era il mio

Piango un angelo
Sento le sue lacrime
…sono le mie

Ritrovo un angelo
Sento la sua presenza
…sono io

Rido un angelo
Sento le sue risa
…sono le mie

Amo un angelo
Sento il suo cuore
…è il mio




newslettertwittercalendarioforumpubblicità
I commenti sono proprietà dei rispettivi autori. Non siamo in alcun modo responsabili del loro contenuto.
Autore Albero
senza
Inviato: 24/3/2005 12:12  Aggiornato: 24/3/2005 12:12
Home away from home
Iscritto: 4/4/2004
Da: venezia
Inviati: 3123
 Re: Muore un Angelo
non l'ho capita....
( tipica frase che uso quando qualcuno fa una battuta ) tu sei un angelo? l'angelo è la tua anima gemella e quindi è un po' te? gli vuoi così bene da condividere gioie dolori eccetera? vi compenetrate? ti chiami Angelo? ...sei morto?
insomma potrei prendere per buona qualsiasi di queste chiavi di lettura, anche se chiaramente tu non sei morto ( infatti, stai parlando in shout ), ma a parte questo non ho capito cosa sia successo come eccetera, e come si leghino con la morte dell'angelo le varie strofe
del resto non mi è piaciuto questo schema così impostato e uguale, alla lunga diviene ridondante ( non nel tuo caso ma c'è il rischio ) e poi è limitante
arzy
Inviato: 26/3/2005 1:43  Aggiornato: 26/3/2005 1:43
Sostenitore di OZoz
Iscritto: 10/12/2003
Da: Piacenza
Inviati: 1917
 Re: Muore un Angelo
motivo un pò ossessionante che lascia un certo qual disagio

perdere l'angelo custode?

e perché, allora, non perdere la nostra ombra?

come perdere una parte di noi

brrr ... terribile, terrificante, gravemente paurante, incubo notturno della nostra infanzia, quando s'aveva il terrore di restare soli nel mondo ostile

Dio nostro, lasciaci oggi il nostro angelo custode, ti prego

dopodiché, mi associo al commento di senza, non è che la struttura così ripetitiva sia particolarmente apprezzata

la definirei vagamente scolastica, quindi piatta, senza la capacità di alzarsi in volo
Forever
Inviato: 28/3/2005 13:18  Aggiornato: 28/3/2005 13:18
Sostenitore di OZoz
Iscritto: 24/7/2004
Da: Roma
Inviati: 1979
 Re: Muore un Angelo
La tua poesia mi ha colpito molto soprattutto nelle prime righe. Quando ho letto "perdo un angelo", ho subito pensato a una persona cara che non c'è più, poi ho capito che non si riferiva a questo ma al rapporto speciale che c'è con un essere superiore.
La poesia appare nella sua semplicità e nel suo candore senza fronzoli, senza inutili divagazioni. E' la risposta a tante domande, è la certezza di non essere soli e di essere amati.
Sensibile e dolce come pochi uomini sanno essere. Bravissimo Manuel!
Psiconauta
Inviato: 28/3/2005 14:31  Aggiornato: 28/3/2005 14:31
Just can't stay away
Iscritto: 14/3/2005
Da: Pisa-Venezia
Inviati: 245
 Re: Muore un Angelo
Onestamente questa poesia non mi piace -ma non è un grande problema, dal momento che mi intendo poco di poesia-. L'impostazione diventa scontata dopo la seconda strofa, i significati troppo irrigiditi dalla forma diventano assolutamente banali. Alla fine ho l'impressione che il tuo angelo,più che morto, sia rimasto imprigionato nella forma in cui lo esprimi.
Manuel
Inviato: 31/3/2005 9:25  Aggiornato: 31/3/2005 9:25
Home away from home
Iscritto: 23/2/2004
Da: Cagliari
Inviati: 1219
 Re: Muore un Angelo
Grazie a tutti per i commenti.
Questa poesia è dedicata ad una persona.
Mancata presto.
Un angelo in terra, prima, un angelo in cielo, ora.
Il mio angelo.
Il motivo, l'impostazione, come dice arzy è ossessionante, perchè certe cose non si possono capire nemmeno dopo tanto tempo, si possono accettare, si, ma anche se sono passati tanti anni tutto è uguale. Quindi cambiano gli stati d'animo, cambiano le sensazioni, cambia il modo di vivere e vedere un evento, che in fondo non è cambiato. Ecco perchè la metrica è la stessa e ripetitiva.
Grazie per i commenti.
francy
Inviato: 1/4/2005 19:56  Aggiornato: 1/4/2005 19:56
Just can't stay away
Iscritto: 30/3/2005
Da: Brindisi
Inviati: 289
 Re: Muore un Angelo
Scusami se mi permetto ma... non riesco a comprenderla! E' piuttosto misteriosa.
Shelly
Inviato: 5/4/2005 18:48  Aggiornato: 5/4/2005 18:48
Home away from home
Iscritto: 3/1/2004
Da: ancona
Inviati: 1618
 Re: Muore un Angelo
dunque mà, io abolirei di netto 'rido un angelo' non mi piace e non penso che grammaticalmente sia proprio molto corretto.
poi ti consiglierei di non usare maiuscole all' inizio di ogni riga: troppo distraenti, e se devi usarle andando a capo allora metti il punto alla fine della strofa precedente.
per il resto, in quanto al contenuto e al valore che ha per te, non penso si possa molto commentare.
un bancionzo, she.
Login
Nome utente:

Password:


Hai perso la password?

Registrati ora!

Newsletter

Se vuoi ricevere la segnalazione di 1.000 bandi di concorsi letterari l'anno, iscriviti alle nostre newsletter Corsi&Concorsi!


Novità
  O  I  S 
Iscritti448305
Oggi · Ieri · Settimana

Utenti Online 21 utente(i) online (5 utente(i) in Notizie)

Iscritti: 0
Utenti anonimi: 21

Altro...

Membri Membri:
Oggi: 4
Ieri: 56
Totale: 5910
Ultimi: BenedictDe

Utenti Online:
Ospiti : 21
Membri : 0
Totale: 21
Lista Utenti [Popup]

Link sponsorizzati

© 1999-2017 OZoz.it