logo
 
OzBlogOz

Pubblicizza un corso o un concorso Vuoi pubblicizzare un corso di scrittura o di editoria o un concorso letterario su OZoz.it? Clicca qui!

Concorsi Letterari

Writers' Rooms



Letture Incrociate - Poesie : La favola di ieri sera
Inviato da Gabraz il 4/12/2004 10:18:23 (1145 letture) Notizie dallo stesso autore


newsletter




Letture Incrociate - Poesie

Ieri sera
anche se il mio cuscino
ospitava solo i miei
pensieri,
solo i miei capelli,
sentivo vicino a me
il tuo respiro
e il calore
del tuo corpo
aleggiare
sotto le coperte.

Negli occhi chiusi
il letto è divenuto
stretto
per me insieme a te.
E anche se queste sono colorate
fantasie prima del sonno,
tenere e timide richieste
ad un sogno
che sta per arrivare,
credo di sapere
che per te è uguale,
penso che anche tu
nel tuo letto
ora stai disegnando
con l'immaginazione
e col desiderio
le sagome del mio corpo,
ora stai dipingendo
la favola che stanotte
vorresti ascoltare.




newslettertwittercalendarioforumpubblicità
I commenti sono proprietà dei rispettivi autori. Non siamo in alcun modo responsabili del loro contenuto.
Autore Albero
il_corvo
Inviato: 4/12/2004 18:39  Aggiornato: 4/12/2004 18:39
Home away from home
Iscritto: 30/11/2004
Da: Carpi (mo)
Inviati: 949
 Re: La favola di ieri sera
Mmmmm....Gabraz! Ho letto tante belle cose tue, ma questa non mi piace. O meglio non è una delle tue cose migliori.
Ho l'impressione che sia dedicata a una persona ben precisa. Probabilmente a Lei farà molta piacere.
Il lettore neutrale la legge....e passa ad altro.

Ciao!!!!!!!
daniel
Inviato: 4/12/2004 21:12  Aggiornato: 4/12/2004 21:12
Sostenitore di OZoz
Iscritto: 28/6/2004
Da:
Inviati: 779
 Re: La favola di ieri sera
Forse non sarà la più bella. Non è ermetica, non lancia chissà quali messaggi nascosti, e non è neanche in rima.
Che ti devo dire?
A me piace. La trovo "poetica", più di tante poesie....
Se è destinata (come sembra) a qualcuno...credo che questo qualcuno apprezzerà molto.
Dani
Nuvola_Blu
Inviato: 5/12/2004 22:32  Aggiornato: 5/12/2004 22:32
Just popping in
Iscritto: 2/11/2004
Da:
Inviati: 32
 Re: La favola di ieri sera
La favola dell'amore finisce sempre presto e quel letto che un tempo era stretto, in assenza della persona amata, diventa un immenso vuoto incolmabile. Il pensiero che avvicina anche le più lontane distanze è il solo capace di offrire consolazione e speranza.
Molto semplice ma piacevole da leggere.
Gabraz
Inviato: 6/12/2004 13:37  Aggiornato: 6/12/2004 13:37
Just can't stay away
Iscritto: 27/2/2004
Da: Venezia
Inviati: 285
 Re: La favola di ieri sera
hai ragione corvo a notare che il lettore comune probabilmente ci passa sopra con facilità... Concordo - ma talvolta si scrive anche per evasione, per sorridere e tirare un bel sospiro di sollievo.
Non sempre, sarebbe troppo facile, ma talvolta.

gabraz
Lupa
Inviato: 7/12/2004 14:00  Aggiornato: 7/12/2004 14:00
Quite a regular
Iscritto: 15/2/2004
Da:
Inviati: 139
 Re: La favola di ieri sera
Sono perfettamente d'accordo su quanto affermi circa lo scrivere per evasione o per sorridere.
Inoltre penso che sia molto più difficile essere semplici che complessi.
La tua poesia è bella perchè esprime certe emozioni che noi tutti abbiamo provato o proviamo.

Lupa
amicafrizz
Inviato: 8/12/2004 19:15  Aggiornato: 8/12/2004 19:15
Just popping in
Iscritto: 12/11/2004
Da: Venezia
Inviati: 31
 Re: La favola di ieri sera
Wow...descrive i miei "prima di dormire" perfettemente...
L'unica cosa è che non sono così sicura siano ricambiati!

Semplice, ma centra il bersaglio, va dritta nell'antro delle sensazioni e te le risveglia descrivendo semplicemente una situazione che, almeno per me, è molto familiare.

E' stato un piacere leggerti ancora una volta!
hinao85
Inviato: 10/12/2004 16:14  Aggiornato: 10/12/2004 16:14
Home away from home
Iscritto: 8/6/2004
Da: Brescia
Inviati: 1471
 Re: La favola di ieri sera
Sono d'accordo sul fatto che è molto più "banale" (apposta metto le virgolette perchè questo tema è tutto fuorchè banale)delle altre tue poesie. Però mi è davvero piaciuta nella sua semplicità e dolcezza.
arzy
Inviato: 26/12/2004 1:14  Aggiornato: 26/12/2004 1:17
Sostenitore di OZoz
Iscritto: 10/12/2003
Da: Piacenza
Inviati: 1917
 Re: La favola di ieri sera
le poesie d'amore sono apparentemente le più facili o le più gettonate: vai sulla maggior parte dei siti letterari in internet e troverai che la stragrande maggioranza dei versi sono dedicati all'amore inteso in senso il più ampio possibile

ecco perchè è difficile essere originali e sopratutto uscire dalla dimensione iperindividuale

il poeta racconta di sè parlando solo ed esclusivamente delle proprie emozioni che sono le emozioni vissute da tutti ma in quel modo per ciascuno specifico che rende quasi impossibile la diversificazione dalle migliaia di poesie d'amore proposte

ecco perchè, ad esempio, molto spesso non hanno mercato opere poetiche che da un lato determinano una spesa tra i 7 e i 14 euro per accompagnare il lettore attraverso vicende amorose certo esposte dall'animo, con passione ma esclusivamente dal punto di vista del poeta narratore: sono vicende spesso vissute anche dal lettore ma raccontante da un punto di vista individualizzato, personale, che ... rende ingiustificata la spesa richiesta

ecco, questo potrebbe essere il limite della tua poesia che non è nè più bella nè più brutta di migliaia d'altre

il problema è il progetto, è la costruzione dell'insieme, è di come la singola lirica possa inserirsi in un contesto complessivo di vita e come tale diventare parte interessante che coinvolga il lettore

Gabraz
Inviato: 26/12/2004 13:12  Aggiornato: 26/12/2004 13:12
Just can't stay away
Iscritto: 27/2/2004
Da: Venezia
Inviati: 285
 Re: La favola di ieri sera
Come ho detto al Corvo (mi pare...) capisco e condivido le tue perplessità arzy, concordo pienamente sul fatto che una poesia d'amore, o cmq una poesia fortemente personale e sviluppata attorno alla sfera soggettiva fatichi ad arrivare agli altri.
Credo tuttavia che qst tipo di poesie, questo tipo di poesie d'amore, nascano molto spesso (almeno la mia è nata così, ma sono convinto che altrettanto accada per molte altre) con la consapevolezza d'essere quel che sono, cioè un po' di versi distesi e spensierati, da leggere con non troppa concentrazione, versi atti solo a far vibrare nel cuore del lettore qualche emozione che, anche se da lontano, fa tornare alla mente delle situazione che credo tutti abbiano provato.

Al di là di tutto qst, continuo a darti ragione...

gabraz
senza
Inviato: 30/1/2005 11:03  Aggiornato: 30/1/2005 11:03
Home away from home
Iscritto: 4/4/2004
Da: venezia
Inviati: 3123
 Re: La favola di ieri sera
beh, devo dire, non mi è piaciuta nemmeno un po'
la sua semplicità la rende poco poetica
e le immagini sono quasi scontate
come i capelli nel cuscino o il 'dipingere' i pensieri
sono immagini già raccontate, ma con un po' di fantasia potevano essere interessanti, sarebbe bastato descrivere la forma dei capelli, il confine della pelle, e come viene dipinta l'ombra sotto le curve, il contrasto grigiastro tra il dormire e il pensare...
Gabraz
Inviato: 30/1/2005 11:50  Aggiornato: 30/1/2005 11:50
Just can't stay away
Iscritto: 27/2/2004
Da: Venezia
Inviati: 285
 Re: La favola di ieri sera
Be', sarebbe stata un'altra poesia...
Ti ringrazio per il commento comunque.
Solo una cosa: lo poesia (intesa come "poeticità") non sta certo nell'ermetismo piuttosto che nella semplicità. E' qualcosa che va oltre.

Gabriele
Login
Nome utente:

Password:


Hai perso la password?

Registrati ora!

Newsletter

Se vuoi ricevere la segnalazione di 1.000 bandi di concorsi letterari l'anno, iscriviti alle nostre newsletter Corsi&Concorsi!


Novità
  O  I  S 
News001
Messaggi sul Forum001
Iscritti213
Oggi · Ieri · Settimana

Utenti Online 17 utente(i) online (5 utente(i) in Notizie)

Iscritti: 0
Utenti anonimi: 17

Altro...

Membri Membri:
Oggi: 2
Ieri: 1
Totale: 5174
Ultimi: PRenteria

Utenti Online:
Ospiti : 17
Membri : 0
Totale: 17
Lista Utenti [Popup]

Link sponsorizzati

© 1999-2014 OZoz.it - P.I. 02878050737