logo
 
OzBlogOz

Pubblicizza un corso o un concorso Vuoi pubblicizzare un corso di scrittura o di editoria o un concorso letterario su OZoz.it? Clicca qui!

Concorsi Letterari

Writers' Rooms



Letture Incrociate - Racconti : Melodia
Inviato da il_corvo il 2/12/2004 13:17:36 (1743 letture) Notizie dallo stesso autore


newsletter
Letture Incrociate - Racconti

Sono sdraiato sul letto. Le gambe accavallate faticano a restar tali per l'umido intenso che ricopre ogni centimetro della mia pelle.
L'afa padana nei giorni torridi di luglio non ti da tregua, ti soffoca lentamente ma inesorabilmente per giorni, per settimane intere.
Un uragano violento, cattivo, imperversa dentro di me e mi sta devastando. E sono solo. Solo sto lottando contro questa furia che sta cercando di annientarmi. Cerca di annientare la ragione, l'unico sentimento che ci distingue dagli altri esseri che popolano la terra. La ragione! ....E l'amore.

Chissà se anche gli animali amano.
Probabilmente si. Ma chissà se amano come amano gli uomini. Chissà!
"Me ne vado!"
A chiare lettere vedo vorticare queste parole tra la tempesta.
E capisco. Capisco che per essere me stesso non devo essere solo. Ho bisogno di Lei. E' Lei che mi completa.
Stranamente dopo una litigata tanto furiosa non riesco a trovarle un solo difetto. Chissà perché vedo il suo viso sorridermi. Sento le sue dita che mi fanno i riccioli nei capelli. Sento perfino la sua mano che fatica a carezzarmi, s'appiccica alla pelle e non riesce nemmeno a scivolare.

Tutta questa umidità mi sta snervando.

L'uragano non fischia più, anzi ormai è quasi una brezza, dolce oserei dire, rinfrescante.
Si! Se ascolto bene la sento. Sento la musica, come non la sentivo da anni. Da quando ero fanciullo. Sento la stupenda melodia notturna che la campagna della "bassa" suona nelle sere di luna piena. Probabilmente orecchie forestiere non la sentirebbero mai. Ma io non sono un forestiero, ho solo perso l'allenamento. Se mi applico ce la faccio sono sicuro.
Ascolto attentamente… ed ecco la sinfonia dei grilli col loro "cri cri" incessante che riempie lo spazio, intervallato di tanto in tanto, per variare la melodia, dal frinire delle cicale.
Sorrido. La sento nuovamente.
Sento persino gli assoli dei ranocchi. Qualcuno, si vede più giovane degli altri, stona. Ma imparerà. Una civetta attirata dalla musica prova a cantare. Le piace, canta per un bel pezzo, finché esausta decide di cambiare zona.
Le falene incapaci di suonare improvvisano una danza attorno alla lampada impazzite dalla gioia.
La luna con ineguagliabile maestria dirige il tutto col suo bagliore magico.
Ora riesco a sentire anche un mezzo cingolato che lottando con la terra ormai arida per cercare di rivoltarla, accompagna l'orchestra col suo rombo dolce e riposante.

Mi alzo e mi guardo allo specchio. La faccia tirata di qualche ora fa è sparita s'è rilassata mostrando senza vergogna i segni che il tempo lascia sulla pelle di chi ha vissuto. Sento la chiave nella toppa.
So chi è. Lo spero.
Anzi lo so!
Scendo, le vado incontro. L'abbraccio. Ci baciamo e insieme usciamo, ci sediamo in prima fila ed ascoltiamo.
Ascoltiamo la musica che solo la campagna della "bassa" sa suonare nelle notti di luna piena.




newslettertwittercalendarioforumpubblicità
I commenti sono proprietà dei rispettivi autori. Non siamo in alcun modo responsabili del loro contenuto.
Autore Albero
matemati
Inviato: 2/12/2004 17:09  Aggiornato: 2/12/2004 17:09
Home away from home
Iscritto: 13/1/2004
Da: Firenze
Inviati: 1790
 Re: Melodia
Mi piace!
Sensazioni fisiche e mentali rese benissimo, ambientazione accurata e poetica al tempo stesso, con tocchi di originalità e un po' di ironia che non guasta.
Sembra di essere lì, nella padana e nella pelle del protagonista. E sorvoliamo su qualche dubbio, se le cicale cantano e i trattori lavorano di notte
Mi scade un po' il finale troppo dolce...ma questo dipende dai miei gusti.
Alla prossima!
daniel
Inviato: 2/12/2004 19:54  Aggiornato: 2/12/2004 19:54
Sostenitore di OZoz
Iscritto: 28/6/2004
Da:
Inviati: 779
 Re: Melodia
Mi associo a Mate più o meno in tutto. Forse un po' troppo corto per dire di più
Belle descrizioni. Un po' frettolosa la conclusione,sembra scappata dalla penna.
p.s. (ma esistono uomini romantici?)
Alla prossima
Dani
pao79
Inviato: 2/12/2004 23:32  Aggiornato: 2/12/2004 23:32
Just popping in
Iscritto: 2/12/2004
Da:
Inviati: 24
 Re: Melodia
prima di tutto vorrei puntualizzare una cosa, i trattori, nel periodo estivo, lavorano anche di notte, credo sia più fresco. (almeno dalle mie parti). Per quanto riguarda il racconto devo dire che pur essendo un po' corto, non che sia un difetto, è coinvolgente anche se appena riesci ad entrarci dentro e già finito, l'atmosfera si concretizza poco alla volta trasportandoti dolcemente in una visione.
se si potesse leggere ad occhi chiusi sono sicuro che riuscirei a vedere quello di cui parli.
il_corvo
Inviato: 3/12/2004 8:12  Aggiornato: 3/12/2004 8:12
Home away from home
Iscritto: 30/11/2004
Da: Carpi (mo)
Inviati: 949
 Re: Melodia
Ringrazio tutti quanti. Sinceramente sto provando una gratificazione enorme nel veder commentato un mio scritto.
Come ho già puntualizzato in un precedente commento sono capitato tra di voi per puro caso, navigando in Google.
Da prima mi sono guardato un po' intorno e.... ho visto una comunità di persone veramente dotate nella scrittura. Mi sono un attimino intimorito. Mi son chiesto se fosse il caso di chiedere la pubblicazione di un mio racconto, poi la curiosità di un riscontro da persone competenti ha vinto ogni dubbio.
Il racconto è molto corto. E' vero. Ma pensate che l'ho scritto in ufficio (non m'è scappata la penna ) il mattino dopo "una litigata".
Il finale è un po' troppo dolce....è la "pace" che auspicavo, essendo in quel momento ancora "in rotta".
Ah!!! un'ultima cosa. E' così in piena estate i trattoristi lavorano anche di notte!!!

Graziissime!!!!!!!!!!!
niabi
Inviato: 3/12/2004 23:25  Aggiornato: 3/12/2004 23:25
Home away from home
Iscritto: 3/7/2004
Da: dove sorge sempre il sole
Inviati: 969
 Re: Melodia
Per prima cosa: benvenuto!
Passo al racconto…
La quiete dopo la tempesta, descritte entrambe bene.
Sia la parte dell’uragano, sia quella della brezza rendono perfettamente quello stato d’animo.
L’ho letto senza incontrare niente che non fosse al suo posto.
Se proprio devo trovare qualcosa , è nella parte finale…mi ha lasciato un po’ perplessa. Forse perché quando arrivo a una conclusione da sola, senza l’aiuto dell’autore, poi mi dispiace un po’ trovare lì tra le parole il “mistero” svelato.
Questa frase mi è piaciuta molto:
“Sento persino gli assoli dei ranocchi. Qualcuno, si vede più giovane degli altri, stona. Ma imparerà. Una civetta attirata dalla musica prova a cantare. Le piace, canta per un bel pezzo, finché esausta decide di cambiare zona.”, rende bene quel non far niente e stare fermi solo a pensare, cogliendo così molti particolari che in altri momenti sfuggono.
Alla prossima!
Sonia
senza
Inviato: 5/12/2004 9:52  Aggiornato: 5/12/2004 9:52
Home away from home
Iscritto: 4/4/2004
Da: venezia
Inviati: 3123
 Re: Melodia
non molto da dire, se non che non mi ritengo d'accordo con te quando dici che l'uomo è l'unico essere dotato di ragione... vorrei sentire cosa hanno da dire un sacco di animali... non credo che tutte le loro sensazioni dipendano dall'istinto
come melodia mi aspettavo qualcosa di diverso, vivo in campagna e sinceramente non ho trovato 'suggestive' le tue descrizioni
un bel finale, come quelli che vorrei io per la vita
hinao85
Inviato: 5/12/2004 13:10  Aggiornato: 5/12/2004 13:10
Home away from home
Iscritto: 8/6/2004
Da: Brescia
Inviati: 1471
 Re: Melodia
Dunque: innanzitutto benvenuto e non ti preoccupare: anch'io come te agli inizi mi vergognavo un pò dei miei scritti nei confronti degli altri, ma alla fine descriviamo tutti piccoli attimi preziosi con grande sensibilità, per cui la vergogna è fuori luogo !
Per quanto riguarda il tuo racconto: non ne sono sicura ma quel "da" in quanto voce del verbo "dare" e non congiunzione, non dovrebbe avere un accento? E una cosa che mi sono sempre chiesta: si dice "lite" "litigata" oppure tutti e due? A parte questo anch'io mi ero fermata un attimo a chiedermi se i trattori lavorassero di notte, ma avete già risposto. Ho molto apprezzato quel "Lei" in maiuscolo. Anch'io spesso evito i nomi e rappresento i personaggi dei miei racconti in questo modo, forse perchè in quella particolare descrizione sono "troppo" per chiuderli nei confini di un nome: Lei non è solo una persona, ma in questo contesto è l'amore, l'oggetto dei tuoi pensieri, è il tutto. Forse, personalmente, mi è sembrata un pò troppo ridondante la descrizione del paesaggio notturno, che dà sì (come dice niabi) la sensazione del "dolce far niente" ma cade un pò in una forma di panismo che rallenta le descrizioni. Anche quel: "So chi è. Lo spero.
Anzi lo so! " mi è sembrato girare un pò troppo attorno allo stesso punto, anche se so che era un effetto voluto, giusto?
Ciao ciao, a rileggerti!
il_corvo
Inviato: 6/12/2004 7:46  Aggiornato: 6/12/2004 7:46
Home away from home
Iscritto: 30/11/2004
Da: Carpi (mo)
Inviati: 949
 Re: Melodia
La certezza, il dubbio, la certezza. Si! Era voluto.
Il piacere oppure no è questione di gusti personali. Guai se fossimo tutti eguali.
Ringrazio nuovamente tutti per gli interventi.
Mi sono stati molto graditi. Quelli favorevoli, quelli così e così...e, anche quello di Senza, che mi ha "stroncato" senza pietà

A rileggerci
massy
Inviato: 7/12/2004 11:18  Aggiornato: 7/12/2004 11:18
Sostenitore di OZoz
Iscritto: 7/7/2004
Da: Novara
Inviati: 299
 Re: Melodia
Non male, soprattutto nella descrizione della "bassa", che anch'io ho smesso di ascoltare da molto tempo...

Mi è sembrata un po' forzata ed al tempo stesso troppo rapida l'incazzatura: il protagonista pareva voler spaccare il mondo dalla rabbia, poi...

Nell'insieme piacevole.

Benvenuto e a presto.

M.
scintilla
Inviato: 14/12/2004 21:42  Aggiornato: 14/12/2004 21:42
Just popping in
Iscritto: 1/9/2004
Da:
Inviati: 43
 Re: Melodia
Bello. Dolce e realistico, ti rasserena raccontando una delle tante facce della vita. Certo non sempre va così, ma non sempre va in un'altro modo. Senza neanche averlo letto si ha comunque la sensazione di una coppia forte ed equilibrata. Mi è piaciuto. Complimenti.
Ciao da scintilla
LAMPIONS
Inviato: 14/12/2004 23:36  Aggiornato: 14/12/2004 23:36
Just can't stay away
Iscritto: 28/5/2004
Da: venezia
Inviati: 247
 Re: Melodia
Ciao e benvenuto, anche se mi sa che ti ho già commentato......!!!!
allora mi è piaciuto, nel senso che non è pesante, trasmette sensazioni e stati d'animo del protagonista.
Mi piace come si mescolano i piani in cui scrivi quello che npensi, quello che pensa il personaggio, e quello che sta vivendo il personaggio e per cui legato a una descrizione fisica, in questo caso della melodia della campagna.
Mi ha fatto morire come insisti nel far capire che c' era un'aria piena di umidità!!!!
l'unica cosa forse avrei curato uyn pò di più il finale!!!
ala prossima
margheghi
Inviato: 16/5/2006 9:53  Aggiornato: 16/5/2006 9:53
Not too shy to talk
Iscritto: 9/5/2006
Da: Milano
Inviati: 95
 Re: Melodia
Confesso che ho letto il tuo racconto dopo il tuo commento al mio scritto (che ora ho capito pienamente).
Bello! non ho altro da aggiungere.
Senza accorgermene mi sono trovata anche io terribilmente infastidita da qull'afa padana soffocante che da milanese doc conosco bene. Senza accorgermene mi sono trovata anche io ad ascoltare la "musica che solo la campagna della "bassa" sa suonare"....come un terzo incomodo nonchè inopportuno .
il_corvo
Inviato: 16/5/2006 10:23  Aggiornato: 16/5/2006 10:23
Home away from home
Iscritto: 30/11/2004
Da: Carpi (mo)
Inviati: 949
 Re: Melodia
Beh! Se dicessi che non mi fa piacere il tuo commento direi una grossa bugia. Per due motivi. Il primo è che i complimenti fanno sempre piacere e il secondo è che grazie al tuo commento il racconto (...racconto?) che ho scritto circa due anni fa torna così visibile in home page e può essere riletto nuovamente.






Con rinnovata simpatia!
Login
Nome utente:

Password:


Hai perso la password?

Registrati ora!

Newsletter

Se vuoi ricevere la segnalazione di 1.000 bandi di concorsi letterari l'anno, iscriviti alle nostre newsletter Corsi&Concorsi!


Novità
  O  I  S 
Iscritti4142523
Oggi · Ieri · Settimana

Utenti Online 61 utente(i) online (8 utente(i) in Notizie)

Iscritti: 0
Utenti anonimi: 61

Altro...

Membri Membri:
Oggi: 41
Ieri: 79
Totale: 6206
Ultimi: Greta

Utenti Online:
Ospiti : 53
Membri : 0
Totale: 53
Lista Utenti [Popup]

Link sponsorizzati

© 1999-2017 OZoz.it