logo
 
OzBlogOz

Pubblicizza un corso o un concorso Vuoi pubblicizzare un corso di scrittura o di editoria o un concorso letterario su OZoz.it? Clicca qui!

Concorsi Letterari

Writers' Rooms



Concorsi Scaduti: bandi e premiati : Ma Adesso Io (scadenza 10/12/04)
Inviato da She-OZoz il 5/10/2004 0:03:44 (5224 letture) Notizie dallo stesso autore


newsletter
Concorsi Scaduti: bandi e premiati

Gratuito
COMUNE D I FAENZA
ASSESSORATO PARI OPPORTUNITA’
In collaborazione con Associazione Nuovi Materiali

Concorso Letterario Nazionale di Scrittura Femminile

“MA ADESSO IO”

Ottava edizione 8 marzo 2005

Regolamento:

Art.1
Possono partecipare al Concorso tutte le donne che abbiano compiuto il 16esimo anno di età, ovunque residenti.

Art.2
Le partecipanti potranno inviare scritti di loro produzione, inediti, a tema libero, in lingua italiana, rientranti in una di queste tre sezioni:
a) Poesia
b) Narrativa (racconti, romanzi brevi)
c) Memorialistica (testimonianze e diari).

Art.3
Si potrà partecipare ad una sola sezione. I limiti redazionali cui attenersi sono:
 per la sezione Poesia: minimo 3, max 5 poesie,
 per la sezione Narrativa: racconti, max 20 cartelle; per romanzi brevi, max 100 cartelle,
 per la sezione Memorialistica: max 50 cartelle.
Ogni cartella può contenere al massimo 30 righe da 60 battute.

Art.4
Le opere andranno inviate in n.4 copie dattiloscritte per la sezione Poesia e in n. 8 copie per le sezioni Narrativa e Memorialistica.
In una busta chiusa, allegata alle copie, dovranno essere apposte le generalità dell’autrice: nome e cognome, indirizzo completo, numero di telefono, età, professione, sezione cui intende partecipare, titolo dell’opera, firma. Inoltre la dichiarazione firmata: “Autorizzo il trattamento dei dati ai fini istituzionali (L. 675/1996)”.
Le copie dovranno essere rigorosamente anonime, raccolte in fascicoli ben separati ed opportunamente pinzati.
I testi non saranno restituiti.
Non saranno prese in considerazione le opere inviate via e-mail.
La partecipazione al Concorso è gratuita.
Non sono ammessi al concorso i vincitori dell’edizione precedente.

Art.5
Le opere vanno inviate entro e non oltre il 10 dicembre 2004 al seguente indirizzo:
Segreteria Concorso Scrittura Femminile, Assessorato Pari opportunità, Comune di Faenza,
Piazza del Popolo 31, 48018 Faenza (RA).
Per l’ottemperanza dei limiti di tempo fa fede il timbro postale.

Art.6
Le opere saranno valutate, a giudizio insindacabile ed inappellabile, da una Giuria designata dal Sindaco, presieduta dalla scrittrice Lidia Menapace, di cui faranno parte esponenti qualificati del mondo della cultura, individuati su proposta della Presidente della Giuria stessa, sentita l’Assessore alle Pari opportunità.

Art.7
Per ciascuna sezione la Giuria sceglierà un’opera vincitrice e una rosa di opere segnalate.
Per ciascuna opera vincitrice sarà assegnato un premio di € 1.000.
Le opere vincitrici e quelle segnalate saranno presentate pubblicamente domenica 6 Marzo 2005, in occasione delle Manifestazioni dell’8 marzo, Giornata internazionale della Donna.
La Giuria si riserva la facoltà, ove lo ritenga opportuno, di non assegnare premi.
A tutte le partecipanti ammesse al concorso verrà consegnata, durante la cerimonia di premiazione, un ricordo dell’iniziativa.
L’esito del concorso verrà opportunamente pubblicizzato attraverso la stampa ed altri canali di informazione.

Art. 8
L’Amministrazione comunale si riserva di pubblicare le opere vincitrici e le opere segnalate per una sola volta entro il termine massimo di tre anni dalla scadenza del termine di presentazione delle opere per il concorso.
Per tale pubblicazione l’Amministrazione comunale acquisirà, in via esclusiva, i diritti dell’editore ed ogni altro diritto di sfruttamento economico nei termini e nei limiti previsti dal presente articolo, in conformità degli artt. 118 e seguenti della legge 22.4.1941 n. 633, assicurando alle autrici la citazione del nome o dello pseudonimo.
La pubblicazione riservata all’Amministrazione comunale potrà avere ad oggetto un numero di copie da un minimo di 200 ad un massimo di 2.000.
Allo scadere del termine dei tre anni o ad avvenuta pubblicazione, se antecedente, le autrici delle opere vincitrici e segnalate riacquistano il pieno diritto di utilizzazione economica dell’opera.

Art.9
I premi dovranno essere ritirati personalmente dalle vincitrici, che saranno avvisate in tempo utile. In casi eccezionali potranno essere sostituite da persone da loro designate.

Art. 10
La partecipazione al concorso implica l’accettazione del presente regolamento.


Per informazioni rivolgersi a:

Assessorato Pari opportunità: Tel. 0546 691251
Fax 0546 691031
e-mail: maadessoio@racine.ra.it
www.comune.faenza.ra.it
dal lunedì al venerdì: ore 9-13
martedì e giovedì: ore 15-16




newslettertwittercalendarioforumpubblicità
I commenti sono proprietà dei rispettivi autori. Non siamo in alcun modo responsabili del loro contenuto.
Autore Albero
She-OZoz
Inviato: 26/10/2005 4:34  Aggiornato: 26/10/2005 4:34
Daniela
Iscritto: 11/1/2003
Da:
Inviati: 2650
 Elenco premiati
Non fornito dagli organizzatori
Nella sezione Narrativa il primo premio è stato assegnato a Paola Malavasi, giornalista, 38 anni, nata a Viterbo e residente a Roma, con il racconto dal titolo "Una torta con il viso di donna".

In questa sezione sono state inoltre segnalate le opere "L’urlo del pesce" di Maria Adele Giommarini, 50 anni, impiegata, di Roma, "Quella che ha ballato" di Giovanna Passigato Gibertini, 65 anni, pensionata di Medicina (Bologna) e "Trilogia della strada" di Laura Silvestri, 45 anni, insegnante di Cuneo.

Per la sezione Poesia la giuria ha invece premiato la riminese Federica Delbianco, 28 anni, farmacista, per la poesia "Parole da parcheggiare". Segnalate anche le opere di Alice Lucci, grafica, 26 anni, di Alfonsine (Ravenna), senza titolo, e di Lorenza Ravaglia, trentaquattrenne bibliotecaria di Imola ("Una donna lo sa").

Per la Memorialistica, infine, il primo premio è andato a Federica Boeri Bona Vicentini, casalinga, 74 anni, di Torino, con "C’era una volta la guerra". In questa sezione sono state inoltre segnalate le opere di Franca Errani Civita, 54 anni, formatrice di Lugo di Romagna ("Fatti d’erba e di vento") e di Loredana Perziano, 45 anni, pedagogista di Vimodrone (Milano) ("Scrivevamo tazebao").
Login
Nome utente:

Password:


Hai perso la password?

Registrati ora!

Newsletter

Se vuoi ricevere la segnalazione di 1.000 bandi di concorsi letterari l'anno, iscriviti alle nostre newsletter Corsi&Concorsi!


Novità
  O  I  S 
News001
Iscritti0115
Oggi · Ieri · Settimana

Utenti Online 29 utente(i) online (8 utente(i) in Notizie)

Iscritti: 0
Utenti anonimi: 29

Altro...

Membri Membri:
Oggi: 0
Ieri: 1
Totale: 5431
Ultimi: BertEdwin

Utenti Online:
Ospiti : 29
Membri : 0
Totale: 29
Lista Utenti [Popup]

Link sponsorizzati

© 1999-2017 OZoz.it