logo
 
OzBlogOz

Pubblicizza un corso o un concorso Vuoi pubblicizzare un corso di scrittura o di editoria o un concorso letterario su OZoz.it? Clicca qui!

Concorsi Letterari

Writers' Rooms



Letture Incrociate - Poesie : DOMANDE (fra libertà e geometrie)
Inviato da xamav il 27/9/2004 12:49:03 (1146 letture) Notizie dallo stesso autore


newsletter




Letture Incrociate - Poesie

Come una somma di unici istanti può essere specchio di un eterno?
Come immagini possono insediarsi dentro e tra vene e carne saturare ogni minima parte, senza essere impertinenti, indelicate?
Come può una mente credere oltre il già visto e provato e un cuore alimentare il tutto?

Come un essere che troppo sente, tanto riceve poiché dona, può comprendere cosa…tra il ciò che gli è dovuto, un semplice riflesso, comunque amabile, delle sue movenze o l’immemore, assoluto dolce intricato, che ancora una volta si desta e relaziona?




newslettertwittercalendarioforumpubblicità
I commenti sono proprietà dei rispettivi autori. Non siamo in alcun modo responsabili del loro contenuto.
Autore Albero
senza
Inviato: 28/9/2004 15:05  Aggiornato: 28/9/2004 15:05
Home away from home
Iscritto: 4/4/2004
Da: venezia
Inviati: 3123
 Re: DOMANDE (fra libertà e geometrie)
la prima cosa che ho pensato e stata Zenone, poi ho smesso dicapirci qualcosa. ho dovuto rileggere, e mi ha dato limpressione di essere qualcosa tipo un poema tragico sul significato della vita, sarebbe stato bene dopo: essere o non essere? ma ci starebbe bene anche tra i miei vaneggi amorosi... ora piu che mai
belle domande, se un giorno scoprirai le risposte fa un fischio
solaris
Inviato: 2/10/2004 11:36  Aggiornato: 2/10/2004 11:36
Sostenitore di OZoz
Iscritto: 4/4/2004
Da: Alcadia
Inviati: 2416
 Re: DOMANDE (fra libertà e geometrie)
come posso sentirmi
pieno
denso

soffrire di saturazione
e respirare a stento

se non sono che
io

mancanza

presenza

infinita disposizione

al desiderio

mancanza

presenza

in movimento
immovimento

discinta
la poesia seduce con movenze sapienti

il tempo cade ai suoi piedi.

A.
arzy
Inviato: 27/11/2004 20:59  Aggiornato: 27/11/2004 20:59
Sostenitore di OZoz
Iscritto: 10/12/2003
Da: Piacenza
Inviati: 1917
 Re: DOMANDE (fra libertà e geometrie)
bastava dire "ho un qualche dubbio sulla direzione da assumere", avremmo capito e condiviso passando rapidamente oltre

ed invece eccoci ora preda di universale travaglio interiore, schiacciati da cosmici segmenti che rapidamente c'invitano a scegliere tra una parte oppure l'altra e Aldebaran a far da divisorio, senza comunque conoscere cosa c'attenderà alla fine del cammino, il porto o il dirupo

che dire?

A I U T O!!!!

(si, sei proprio tu, grande max)
Login
Nome utente:

Password:


Hai perso la password?

Registrati ora!

Newsletter

Se vuoi ricevere la segnalazione di 1.000 bandi di concorsi letterari l'anno, iscriviti alle nostre newsletter Corsi&Concorsi!


Novità
  O  I  S 
News103
Iscritti002
Oggi · Ieri · Settimana

Utenti Online 22 utente(i) online (10 utente(i) in Notizie)

Iscritti: 1
Utenti anonimi: 21

ozoz, Altro...

Membri Membri:
Oggi: 0
Ieri: 0
Totale: 5179
Ultimi: adranon

Utenti Online:
Ospiti : 20
Membri : 1
Totale: 21
Lista Utenti [Popup]

Link sponsorizzati

© 1999-2014 OZoz.it - P.I. 02878050737