logo
 
OzBlogOz

Pubblicizza un corso o un concorso Vuoi pubblicizzare un corso di scrittura o di editoria o un concorso letterario su OZoz.it? Clicca qui!

Concorsi Letterari

Writers' Rooms



Letture Incrociate - Poesie : Alla fine
Inviato da nigel il 13/7/2004 9:08:58 (1411 letture) Notizie dallo stesso autore


newsletter
Letture Incrociate - Poesie

Troppe volte i pensieri confidano
nei passi sicuri
di una dolce
abitudine.
Alle loro spalle oggi
c'é una scala
ripida.

S'aggrappano gli occhi
ad un teatrino
di promesse.
Legati davanti
al crudele
spettacolo.

Tutto viene dopo di Te.
Zoppo e troppo vero.




newslettertwittercalendarioforumpubblicità
I commenti sono proprietà dei rispettivi autori. Non siamo in alcun modo responsabili del loro contenuto.
Autore Albero
Ospite
Inviato: 13/7/2004 9:29  Aggiornato: 13/7/2004 9:29
 Re: Alla fine
Molto secca, molto condensata e avvolta su se stessa questa scrittura, ma sembra anche pronta a dischiudersi.

Molto bello questo rappresentare i pensieri nel loro incedere, camminare o correre non è la stessa cosa, soprattutto se i percorsi sono gli stessi di tutti i giorni.

Ma se in questo enorme ripetersi tutti siamo spettatori, bisognerà pure trovare il modo, un angolo, per la partecipazione.....

ho letto con piacere il tuo, alla prossima!
senza
Inviato: 13/7/2004 18:28  Aggiornato: 13/7/2004 18:28
Home away from home
Iscritto: 4/4/2004
Da: venezia
Inviati: 3123
 Re: Alla fine
trovo azzeccato il termine 'secca' per descrivere questa poesia, che è some un pugno sbattuto sul tavolo, uno sguardo serio, impiantare un coltello nel legno.
belli i punti che contribuiscono a quest'effetto, sembra rabbia ma non proprio, sembra sapere la verità
adoro la fine, mi hanno stupita le ultime parole: tutto viene dopo di te, e viene anche male, storto, acciaccato, reale; mi ha fatto riflettere e ci ho trovato del vero
e l'aggrapparsi degli occhi, sembra un tentativo d'illusione, smessa
in certi punti, non ho apprezzato però come sei andato a capo, per il resto complimenti

senza
LAMPIONS
Inviato: 14/7/2004 11:41  Aggiornato: 14/7/2004 11:41
Just can't stay away
Iscritto: 28/5/2004
Da: venezia
Inviati: 247
 Re: Alla fine
ciao. Ho trovato efficace il modo in cui l'hai scritta, infatti pur usando parole non molto ricercate mandi un messaggio molto forte che coinvolge il lettore e lo fa riflettere. Forse ciò è dato dal modo in cui hai accostato le parole, legando suoni, immagini e emozioni. Ma tutto ciò sembra essere fluito naturalmente e dunque non risulta artificioso o pesante......!!!! L'unica cosa che non mi piace è il titolo, trovo che non renda giustizia al componimento che segue. Bhe, ciao ciao!!! Lamp.
SweetyMoon
Inviato: 15/7/2004 10:49  Aggiornato: 15/7/2004 10:49
Home away from home
Iscritto: 3/5/2004
Da:
Inviati: 585
 Re: Alla fine
la tua poesia mi è piaciuta perché con parole semplici riesce a spiegare le diverse emozioni. E' una poesia molto diretta e anche qsto mi piace. Nn mi convincono solo gli ultimi due versi poiché sembrano staccati dal resto (e nn solo graficamente). Per il resto: bella!
ranuncolo
Inviato: 17/7/2004 19:52  Aggiornato: 17/7/2004 19:52
Sostenitore di OZoz
Iscritto: 12/3/2004
Da:
Inviati: 362
 Re: Alla fine
Convincente l'uso del ritmo spezzato,
ne sottolinea l'asprezza. Esplicita, in parte
ardita ma non sguaiata, sottile.
Forse spiazzante la chiusura, ma a me è parsa
comunque particolarmente efficace.
Mi ha incuriosito, devo leggere altro, per ora
complimenti.
solaris
Inviato: 21/7/2004 14:18  Aggiornato: 21/7/2004 14:18
Sostenitore di OZoz
Iscritto: 4/4/2004
Da: Alcadia
Inviati: 2416
 Re: Alla fine
dolorante dopo la caduta
so che lo sgambetto
consiste di coscienza e onestà di pensiero..
nei tuoi versi in congruenza
stasi e movimento
immagine e sequenza.
la ferita al ginocchio bambino
passerà.

ammaliante
contratta
risuona sincera
e poco gentile
mentre va via.

bene bene!

buon tempo a te.

A.
riana
Inviato: 22/7/2004 13:05  Aggiornato: 22/7/2004 13:05
Just can't stay away
Iscritto: 26/1/2004
Da:
Inviati: 491
 Re: Alla fine
E' una presa di coscienza...(poetesca?), poetica. Essenziale per la forma lessicale.
I piccoli versetti ne amplificano l'efficace.
La seconda strofa è molto dolorosa.
Il punto e a capo è la secchezza e la rapidità dei pensieri come gli ultimi due versetti che viene da leggere tutti d'n fiato, dopo le precedenti frequenti pause.
Riana
Login
Nome utente:

Password:


Hai perso la password?

Registrati ora!

Newsletter

Se vuoi ricevere la segnalazione di 1.000 bandi di concorsi letterari l'anno, iscriviti alle nostre newsletter Corsi&Concorsi!


Novità
  O  I  S 
Iscritti6520545
Oggi · Ieri · Settimana

Utenti Online 27 utente(i) online (6 utente(i) in Notizie)

Iscritti: 0
Utenti anonimi: 27

Altro...

Membri Membri:
Oggi: 65
Ieri: 88
Totale: 6168
Ultimi: WaylonThow

Utenti Online:
Ospiti : 27
Membri : 0
Totale: 27
Lista Utenti [Popup]

Link sponsorizzati

© 1999-2017 OZoz.it