logo
 
OzBlogOz

Link sponsorizzati

Pubblicizza un corso o un concorso Vuoi pubblicizzare un corso di scrittura o di editoria o un concorso letterario su OZoz.it? Clicca qui!

Concorsi Letterari

Writers' Rooms




Naviga in questa discussione:   1 Utenti anonimi



(1) 2 3 4 ... 8 »

titanic
Home away from home
Iscritto il:
2005/9/20 14:15
Da Amsterdam
Gruppo:
Utenti Registrati
Messaggi: 1003
Livello : 28; EXP : 3
HP : 0 / 675
MP : 334 / 28116
Offline
premetto che non guardavo un film in tv in italia da anni, forse 7-8.

ho beccato titanic. voglio dire, ho cominciato a guardarlo per saziare la curiosita' del doppiaggio, che e' 'na fetenzia colossale, una roba proprio immonda vedersi un film doppiato, ma insomma andiamo avanti.

l'ultima volta che ho visto titanic era stato all'uscita, (quand'era?) ed ero in compagnia della mia ragazza. mi era parso un film in tutti i modi godibile e bello. ora a rivederlo lo giudico veramente un prodotto stra-commerciale e dai contenuti semplici e questo cameron che si era dichiarato il re del mondo agli oscar, bah, nel film usa la telecamera e gli effetti alla maniera di mio zio che fa il fotografo dei matrimoni, e forse peggio.

(mi chiedevo infatti cosa ne sarebbe uscito se un film di titanic fosse stato girato da oliver stone o scorsese)

in tutti i modi, il fatto principale e' un'altro. quando l'iceberg colpisce la nave e partono i colpi di scena (colpetti, diciamo), e allora il pathos sale piuttosto bene, di caprio e winslet sono bravi (ma doppiati...lasciamo perdere) e tutto trasporta pian piano all'attenzione massima, mi mordo le unghie e si, il film mi prende, attaccato alla seggiola mi prendo il meglio che questo film ha da offire, finche', pubblicita'...

non sto scherzando. proprio verso la fine, in uno dei momenti piu' belli dopo una lunga cavalcata intrigante, pubblicita'. la pubblicita' di un attrezzo che rinforza gli addominali. ma veramente. giuro. era l'una di notte e lo spot e' durato 10 minuti. tutto il film era stato interrotto fin dall'inizio piu' volte, ma credevo che almeno la fine ce la si lasciasse godere e invece, panche addominali!

per chi poi ha avuto il godimento di ascoltare la voce che descriveva le virtu' di questo attrezzo per gli addominali, ha potuto di certo apprezzare l'assoluta falsita' del tono di quella voce che non centrava un cazzo con quello che stavo vedendo, e su cui avevo puntato per emozionarmi come solo il cinema sa fare.

e invece no. tutta la magia di quegli attimi di cinema svaniti, polverizzati, sciupati.

e allora mi chiedo perche' ho voluto accendere la televisione dopo 7 anni, e in italia poi...

rispettosamente

sanchez

Inviato: 2009/9/30 20:33
_________________
"Possedere la copia d’un libro è importante. Puoi riprenderlo ogni volta che ti pare, girartelo per mano, leggere addirittura delle pagine intere. Di quelli buoni s’intende."
http://animaemigrante.blogspot.com/
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: titanic
Guest_
Non mi piacciono i lungometraggi, figuriamoci visti a casa. "Titanic" è un film commerciale che fissa, sulla pellicola, un istante di due anonime vita che si incontrano sulla nave che passerà alla storia per la sciagurata collisione... la storia gira intorno ad un fatto noto e arcinoto: il naufragio, appunto; tutto il resto, la storia d'amore, è il contorno.

Ora, tra tutti i films che avresti potuto vedere in televisione, "Titanic" è un polpettone indigesto di sentimentalismo, pseudoricostruzione storica e musica da camera. Ignoro il motivo per cui tu abbia avuto il coraggio di guardare un film in tv e, oltretutto, un film come "Titanic"...Il fatto stesso che tu abbia resistito alle interruzioni delle innumerevoli telepromozioni potrebbe indurci a pensare che stai cercando di trasformarti nell'uomo medio che non rinuncerebbe mai alla visione di un "gran bel film" neppure se inframezzata dalla pubblicità(ritenuta, peraltro, interessantissima perchè imparare l'uso dello strumento ginnico per gli addominali potrebbe indurre all'acquisto dello stesso oppure ad usarlo come argomento di conversazione in ufficio).

Inviato: 2009/10/1 6:48
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: titanic
Just can't stay away
Iscritto il:
2006/1/27 11:22
Gruppo:
Utenti Registrati
Messaggi: 458
Livello : 19; EXP : 83
HP : 0 / 470
MP : 152 / 19106
Offline
Io non guardo mai i i film in tv. Qualcher giorno fa ha fatto la pubblicità di un film carino, tranquillo, ideale per una luuuunga serata di babysitteraggio Lo dava in tv la stessa sera ma io l ho affittato. Ecco, la tv al massimo mi ricorda un film ed io dico "Quanto tempo che non lo guardo!", rovisto tra i miei dvd e me lo godo senza interruzioni mentre in tv si parla di panche, coltelli e merende del mattino.
Adoro proprio per questo il cinema, e non mi rendo conto di cme possano esistere ancora quelle sale che fanno il famoso "break".. ma chissenefrega del bar, del bagno e della sigaretta!! Io voglio vederlo tutto assieme, ed uscire dalla sala senza ricordare nemmeno chi sono e perchè! Infatti adoro il cinema che c è qui, dopo tanto.Nessun break, schermo 4 volte quello normale. Gli altri sono noia.

Inviato: 2009/10/1 10:06
_________________
...
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: titanic
Home away from home
Iscritto il:
2009/1/5 13:35
Da Bologna e dintorni
Gruppo:
Utenti Registrati
Messaggi: 960
Livello : 27; EXP : 52
HP : 0 / 663
MP : 320 / 21203
Offline
Con il digitale terrestre, la cosa, in teoria, dovrebbe cambiare; con un abbattimento sostanziale della pubblicità. Si parlava anche di RaiTre senza pubblicità.
Comunque anni fa in Rai non c'era tutta quella pubblicità nei film, veniva messa all'inizio, alla fine e tra i due tempi... poi le cose sono cambiate e anche la Rai si è ampiamente commercializzata.

Comunque gente, potete comprare tutti i televisori al plasma che volete ma il vero cinema è tutta un'altra cosa.

Inviato: 2009/10/1 10:16
_________________
Non è un poeta colui di cui nessuno legge le poesie.

Marco Valerio Marziale
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: titanic
Just can't stay away
Iscritto il:
2006/1/27 11:22
Gruppo:
Utenti Registrati
Messaggi: 458
Livello : 19; EXP : 83
HP : 0 / 470
MP : 152 / 19106
Offline
Proprio stamatina al telegiornale dicevano di come sia possibile fare un paragone Italia -Francia (dove l'evasione del canone è stata abbatutta quasi allo zero), dato che nel nostro paese non solo c è la pubblicità che singifica sopratutto "entrate", ma la tv non fornisce alcun servizio. E da noi si registra circa il 25% di evasione del canone.

Inviato: 2009/10/1 10:22
_________________
...
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: titanic
Just can't stay away
Iscritto il:
2006/1/27 11:22
Gruppo:
Utenti Registrati
Messaggi: 458
Livello : 19; EXP : 83
HP : 0 / 470
MP : 152 / 19106
Offline
Citazione:



Comunque gente, potete comprare tutti i televisori al plasma che volete ma il vero cinema è tutta un'altra cosa.



E' proprio vero..

Inviato: 2009/10/1 10:25
_________________
...
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: titanic
Home away from home
Iscritto il:
2005/9/20 14:15
Da Amsterdam
Gruppo:
Utenti Registrati
Messaggi: 1003
Livello : 28; EXP : 3
HP : 0 / 675
MP : 334 / 28116
Offline
laura: ogni tanto quando si fa la pupu' ci si gira, e si guarda, per ricordarsi di quanto faccia schifo. diciamo che mi sono punito e incuriosito al punto da vedermi titanic su canale 5 per questo. eppoi, come ti dicevo, l'avevo visto l'ultima volta in compagnia della mia bella, e quindi i ricordi erano ancor piu' offuscati dal "sentimentalismo" della storia...

fenice82: Citazione:
Io voglio vederlo tutto assieme, ed uscire dalla sala senza ricordare nemmeno chi sono e perchè!
che bella cosa che hai detto!!
guardarli cosi', proprio tutti d'un fiato d'inverno, e' cosi' che si guarda un film!

per tutti: volevo far notare che questo mio intervento si collega anche con il documentario, di cui ho postato l'intero servizio, citizen berlusconi. in questo documentario si indica perfettamente perche' e per come la pubblicita' in itallia sia al momento dominata da pubblitalia e fininvest.

oggi abbiamo parlato di un film di tornatore, la sconosciuta, qualcuno l'ha visto?

sanchez

Inviato: 2009/10/1 15:13
_________________
"Possedere la copia d’un libro è importante. Puoi riprenderlo ogni volta che ti pare, girartelo per mano, leggere addirittura delle pagine intere. Di quelli buoni s’intende."
http://animaemigrante.blogspot.com/
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: titanic
Just can't stay away
Iscritto il:
2006/1/27 11:22
Gruppo:
Utenti Registrati
Messaggi: 458
Livello : 19; EXP : 83
HP : 0 / 470
MP : 152 / 19106
Offline
@Sanchez: ma è questo il modo in cui si dovrebbero vedere un film, sorpatutto di inverno davvero! Nei cinema della vostra città c è ancora la pausa? Io se non vado a quello (unico) senza pausa non vado. Sono viziata ormai da questo punto di vista

Inviato: 2009/10/1 19:36
_________________
...
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: titanic
La principessa dei Saiyan
Iscritto il:
2003/11/2 22:05
Da Prateria australiana
Gruppo:
Utenti Registrati
Messaggi: 3529
Livello : 45; EXP : 65
HP : 223 / 1116
MP : 1176 / 52571
Offline
No, fermi, aspettate.

Il termine "commerciale" non è un cassonetto in cui buttare indiscriminatamente tutto quello che ha un budget superiore ai 100 milioni di dollari. Titanic è un blockbuster, sì, nel senso che è stato concepito ANCHE per incassare una certa quantità di soldi, requisito purtroppo necessario laddove una casa di produzione investe somme del genere in un film. Ovunque il budget è così elevato, c'è sempre un guinzaglio sul collo del regista.

PERO' se vogliamo Titanic è forse l'ultimo blockbuster diretto da un regista degno di questo nome, e non un semplice impiegato della macchina da presa come è diventata la regola dagli anni '90 in poi.

Titanic è a tutti gli effetti un pezzo della filmografia di James Cameron e ha tutto lo stile dei suoi masterpiece precedenti, come Terminator I e II (ripeto: TERMINATOR) o Aliens o The Abyss (per quest'ultimo il discorso è più complesso, ma lo includo lo stesso).

Le caratteristica di James Cameron è sempre stata la semplicità, insieme alla spettacolarità dell'immagine, insieme al tema del grande amore e del sacrificio. Ma anche la battaglia per una salvezza impossibile, dove solo l'amore contrasta la distruzione portata dalla tecnologia, dalle macchine, opere dell'uomo (nel caso di Titanic, è la stessa nave a rappresentare la tecnologia con le sue conseguenze drammatiche). Non ha mai avuto la pretesa di fare l'intellettuale o inserire chissà che sottotesti nelle sue pellicole; un po' come Spielberg (mutatis mutandis) James Cameron ha creato delle opere godibilissime dal punto di vista estetico e più che dignitose dal punto di vista dei contenuti. Quello che oggi appare come ingenuo o commerciale è invece la tipica visione del mondo di questo regista, la sua concezione romantica dell'amore e il suo sguardo inquieto sulla doppia faccia della tecnologia e delle macchine, alleati dell'uomo ma anche suoi potenziali distruttori.

E appunto tutti questi elementi sono presenti in Titanic, che ha al 100% la cifra stilistica di Cameron e che è un film di tutto rispetto. Probabilmente, per noi che ne ricordiamo l'uscita in sala, la Titanic-mania che lo ha lanciato come megablockbuster ha finito per fagocitarlo, e quindi a 11 anni di distanza, rivedendolo senza tutto l'ambaradam che ci si scatenò intorno, ci sembra più povero di quanto ricordiamo.

Invece credo che la forza di Titanic sia proprio nella semplicità disarmante del plot, negli effetti speciali che sono tuttoggi straordinari e nello stile di Cameron che trasuda da ogni inquadratura.

Per me il suo capolavoro indiscusso resterà sempre Terminator (entrambi i film), e il capolavoro di riserva è Alien II, ma Titanic è sicuramente al terzo posto... E non lo dico da ex quattordicenne innamorata di Di Caprio che andò a vederlo al cinema quattro volte di fila!

Inviato: 2009/10/1 20:10
_________________
"And in the end the love you take is equal to the love you make."

The Beatles
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: titanic
Guest_
@Shoen
ho stima, parli, anzi, scrivi con cognizione di causa ma...cosa leggo!!! 4 volte di fila?! poi...davvero eri innamorata di Di Caprio?!
@sanchez
tu ti volti?! LOL
comunque, dopo aver letto ciò che hai scritto in risposta al mio thread "amore" in "di tutto di più", sapere che guardi Titanic e sei afflitto da sentimentalismo retrospettivo, è ufficiale: hai un cuore anche tu.

Suvvia parliamo di roba seria. Stasera, ho guardato "El Alamein" film del 2002 diretto da Monteleone con un cast di eccellenza. Brivido, brivido. Il mio professore di Storia all'Università, in un pomeriggio afoso di giugno, aveva invitato noi studenti alla visione del film, nell'unica aula attrezzata della facoltà: una delle lezioni accademiche più interessanti, una delle poche di cui conservo qualche ricordo.
Vogliamo parlare di Briguglia?Eccezionale? E Favino? Intenso, come sempre.

Inviato: 2009/10/1 20:45
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci






Puoi vedere le discussioni.
Non puoi inviare messaggi.
Non puoi rispondere.
Non puoi modificare.
Non puoi cancellare.
Non puoi aggiungere sondaggi.
Puoi votare.
Non puoi allegare files.
Non puoi inviare messaggi senza approvazione.

[Ricerca avanzata]


Login
Nome utente:

Password:


Hai perso la password?

Registrati ora!

Newsletter

Se vuoi ricevere la segnalazione di 1.000 bandi di concorsi letterari l'anno, iscriviti alle nostre newsletter Corsi&Concorsi!


Novità
  O  I  S 
Iscritti678681
Oggi · Ieri · Settimana

Utenti Online 39 utente(i) online (22 utente(i) in Forum)

Iscritti: 0
Utenti anonimi: 39

Altro...

Membri Membri:
Oggi: 6
Ieri: 92
Totale: 6344
Ultimi: Mazie62208

Utenti Online:
Ospiti : 39
Membri : 0
Totale: 39
Lista Utenti [Popup]

© 1999-2017 OZoz.it