logo
 
OzBlogOz

Link sponsorizzati

Pubblicizza un corso o un concorso Vuoi pubblicizzare un corso di scrittura o di editoria o un concorso letterario su OZoz.it? Clicca qui!

Concorsi Letterari

Writers' Rooms




Naviga in questa discussione:   1 Utenti anonimi



(1) 2 »

Cali di concentrazione
Just popping in
Iscritto il:
2007/7/1 18:18
Gruppo:
Utenti Registrati
Messaggi: 39
Livello : 5; EXP : 2
HP : 0 / 100
MP : 13 / 2105
Offline
Nell'ultimo periodo soffro di cali di concentrazione terribili. Voglio dire, mi metto davanti alla tastiera per andare avanti, ma non "sento" il testo, e infatti a fine giornata, quello che viene fuori è un po' un'accozzaglia, talvolta devo buttare via tutto e ricominciare dalllo stesso punto il giorno dopo. Il problema non è di trovare qualcosa da dire, la trama è già ben delineata in uno schema preciso e dettagliato, che non devo fare altro che seguire. Il problema è di come dirlo. E queste "depressioni" complicano il tutto, soprattutto se hai una scadenza di consegna, come ho io. E allora viene anche da domandarsi se valga la pena continuare.

A voi è mai successo? Io ho pensato di risolvere cambiando aria, trasferendomi in una biblioteca, in un bar, all'aperto. Domani proverò, giacché stasera non mi riesce di compicciare nulla.. uff..

Inviato: 2009/5/3 20:57
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Cali di concentrazione
Guest_
Se hai altri pensieri(e la scadenza potrebbe essere tra questi), è assolutamente normale non avere la concentrazione giusta per scrivere. A mio avviso, potrebbe essere controproducente cambiare ambiente: dovresti fronteggiare altre distrazioni! Ti consiglio di non portare la scrittura all'esterno: devi essere TU ad uscire, non il pc!

Inviato: 2009/5/4 20:00
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Cali di concentrazione
Just can't stay away
Iscritto il:
2006/7/10 7:20
Gruppo:
Utenti Registrati
Messaggi: 410
Livello : 18; EXP : 83
HP : 0 / 445
MP : 136 / 10598
Offline
Il problema, secondo me, è quello di "uscire" dal mondo che ti circonda e calarti pienamente nel tuo. Anch'io ho spessissimo momenti come il tuo, allora, per esempio, uso la musica, una musica assolutamente adatta agli stati d'animo che devo mettere su carta e questo mi aiuta molto. Ma potrebbe essere altro... un pezzo di film, delle immagini, dei pensieri... una sigaretta, non so... a ciascuno il suo.
Poi un minimo di violenza su se stessi credo ci voglia, almeno per cominciare, finché le dita non sentono il ritmo e cominciano a muoversi da sole.

Inviato: 2009/5/5 8:56
_________________
"...mai avremmo scoperto nuovi mari, senza lasciare le sicure spiagge."
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Cali di concentrazione
La principessa dei Saiyan
Iscritto il:
2003/11/2 22:05
Da Prateria australiana
Gruppo:
Utenti Registrati
Messaggi: 3529
Livello : 45; EXP : 65
HP : 223 / 1116
MP : 1176 / 35282
Offline
Mi è successo tre anni fa... e da allora non ho più scritto nulla, salvo rari casi. In quei rari casi, mi è successo il contrario che a te: avevo un tempo di consegna e questo mi ha spinto a fare il lavoro al meglio, nonostante sentissi di non "farcela".
Comunque anch'io penso che se tu uscissi sarebbe ancora peggio: se non riesci a concentrarti in casa, figurati che caos al bar!
Ti conviene avere solo un po' di pazienza, magari passerà

Inviato: 2009/5/5 13:00
_________________
"And in the end the love you take is equal to the love you make."

The Beatles
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Cali di concentrazione
Home away from home
Iscritto il:
2005/9/20 14:15
Da Amsterdam
Gruppo:
Utenti Registrati
Messaggi: 1003
Livello : 28; EXP : 3
HP : 0 / 675
MP : 334 / 17648
Offline
mah...

Inviato: 2009/5/6 0:37
_________________
"Possedere la copia d’un libro è importante. Puoi riprenderlo ogni volta che ti pare, girartelo per mano, leggere addirittura delle pagine intere. Di quelli buoni s’intende."
http://animaemigrante.blogspot.com/
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Cali di concentrazione
Just popping in
Iscritto il:
2007/7/1 18:18
Gruppo:
Utenti Registrati
Messaggi: 39
Livello : 5; EXP : 2
HP : 0 / 100
MP : 13 / 2105
Offline
Grazie per le risposte, in effetti uscire è servito a poco se non a trovare qualche buona idea. Ma non ha certo migliorato la concentrazione.

La musica è importante, è vero, può aumentare il coinvolgimento, e infatti la uso già come "compagna di banco". Sono d'accordo (oltre che, a posteriori, con gli interventi di Laura e Shoen) con la prima frase di Nevermore. Il problema è riuscire a calarsi nell'ambiente di cui scrivo. Probabilmente al momento ho un po' di pensieri per la testa, anche se magari non me ne accorgo.

Vi aggiornerò con gli sviluppi. :)


Per Sanchez: perdonami, ma qual è l'utilità (o funzione) della tua risposta? :)

Inviato: 2009/5/6 9:43
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Cali di concentrazione
Just popping in
Iscritto il:
2009/7/1 11:22
Gruppo:
Utenti Registrati
Messaggi: 18
Livello : 2; EXP : 97
HP : 0 / 49
MP : 6 / 745
Offline
Capita anche a me (spesso) di stare a guardare ore il foglio bianco che ho davanti e non concludere nulla, però ho imparato una cosa......prima di tutto scrivere direttamente su un foglio word in qualche modo rende tutto più complicato, i pensieri sono molto più veloci delle mie dita, quindi diciamo che scrivere su un taccuino mi ha aiutato molto, poi come te mi succede di scrivere miriadi di "accozzaglie" e anche qui ho capito una cosa, non cestinare.......riguardatela con calma dopo un paio di giorni (se hai tempo) sicuramente qualcosa di buono nascosto tra quelle parole c'è, evidenzia i passaggi che ti ispirano di più e parti da lì per arrivare ad una meta.
Tante volte scrivo anche sotto "sforzo" un concetto, scrivo senza punteggiature, frasi, luoghi, così a caso per poi prendere in mano tutto dopo e fare un buon lavoro di editing.
Bha non so se può essere utile tutto questo ma diciamo che a me ha dato buoni risultati.

Inviato: 2009/7/10 7:56
_________________
Felice chi lancia i pensieri come allodole
in libero volo verso i cieli nel mattino!
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Cali di concentrazione
Home away from home
Iscritto il:
2008/5/5 11:04
Da roma
Gruppo:
Utenti Registrati
Messaggi: 529
Livello : 21; EXP : 20
HP : 0 / 505
MP : 176 / 9316
Offline
Bé, ognuno ha i suoi metodi. Comunque a me la musica non aiuta, anzi disturba. Ho bisogno di silenzio per poter "vedere" quello che scrivo. La tastiera mi inceppa, vado a mano, viene tutto molto più fluido.
I miei vuoti sono dovuti all'età: ogni tanto non mi vengono le parole. Sento che quello che voglio dire mi sfugge e la cosa mi fa rabbia. Alllora lascio uno spazio bianco e rimando. E' un fenomeno tipico della memoria di chi invecchia: "il... come si chiama... non mi viene il nome.." Poi ti svegli la notte e il nome c'è.
Ma questi sono i relais del mio cervello e non è il caso vostro.
In ogni caso trovo sia normale avere dei momenti di vuoto. In quei casi è meglio prendersi una pausa, fare altro. La testa continua a lavorare per conto suo e all'improvviso tutto appare straordinariamente semplice.

Inviato: 2009/7/11 6:04
_________________
"Gli errori sono sempre iniziali."
Cesare Pavese- Il mestiere di vivere
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Cali di concentrazione
Just can't stay away
Iscritto il:
2004/7/24 15:43
Da L'isola che non c'è
Gruppo:
Utenti Registrati
Messaggi: 405
Livello : 18; EXP : 72
HP : 0 / 443
MP : 135 / 13068
Offline
A me succede il contrario: inizio a scrivere, ma non so dove vado. Nel senso che magari ho in mente un'idea generica riguardo la trama...ma poi i personaggi sono anarchici e iniziano a prendere vita, muovendosi da soli e decidendo cosa fare e io non riesco più a controllarli e mi arrendo.

Ditemi che succede anche a voi: non p il mio omino del cervello che è strano, vero? :p

Inviato: 2009/7/11 22:49
_________________
Alcuni dicono che quando è detta,
la parola muore.
Io dico invece che proprio quel giorno
comincia a vivere.

Emily Dickinson
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Cali di concentrazione
Just can't stay away
Iscritto il:
2004/9/19 17:54
Gruppo:
Utenti Registrati
Messaggi: 320
Livello : 16; EXP : 72
HP : 0 / 393
MP : 106 / 11410
Offline
Io ho il problema opposto: mi manca la storia, l'idea, la trama, per questo spesso non inizio neppure a scrivere. Sarebbe un semplice esercizio di scrittura se non hai nulla da comunicare.

Più che la concentrazione, io ti consiglierei di mettere a fuoco la scena che vuoi raccontare. Cerca di visualizzarla nella tua mente: luogo, personaggi, dialoghi. Poi inizia a scrivere raccontando quello che hai "visto".

Inviato: 2009/7/19 12:02
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci






Puoi vedere le discussioni.
Non puoi inviare messaggi.
Non puoi rispondere.
Non puoi modificare.
Non puoi cancellare.
Non puoi aggiungere sondaggi.
Puoi votare.
Non puoi allegare files.
Non puoi inviare messaggi senza approvazione.

[Ricerca avanzata]


Login
Nome utente:

Password:


Hai perso la password?

Registrati ora!

Newsletter

Se vuoi ricevere la segnalazione di 1.000 bandi di concorsi letterari l'anno, iscriviti alle nostre newsletter Corsi&Concorsi!


Novità
  O  I  S 
Iscritti09108
Oggi · Ieri · Settimana

Utenti Online 15 utente(i) online (7 utente(i) in Forum)

Iscritti: 0
Utenti anonimi: 15

Altro...

Membri Membri:
Oggi: 0
Ieri: 11
Totale: 5167
Ultimi: Ayelet

Utenti Online:
Ospiti : 15
Membri : 0
Totale: 15
Lista Utenti [Popup]

© 1999-2014 OZoz.it - P.I. 02878050737