logo
 
OzBlogOz

Link sponsorizzati

Pubblicizza un corso o un concorso Vuoi pubblicizzare un corso di scrittura o di editoria o un concorso letterario su OZoz.it? Clicca qui!

Concorsi Letterari

Writers' Rooms




Naviga in questa discussione:   1 Utenti anonimi




che cosa determina il prezzo di copertina?
Guest_
Quali fattori determinano il prezzo di copertina di un libro?

Inviato: 2009/3/15 10:29
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: che cosa determina il prezzo di copertina?
Home away from home
Iscritto il:
2009/1/5 13:35
Da Bologna e dintorni
Gruppo:
Utenti Registrati
Messaggi: 960
Livello : 27; EXP : 52
HP : 0 / 663
MP : 320 / 21187
Offline
Spese vive a parte (numero di pagine, copertina e rilegatura), dovrai considerare tutta la filiera distributiva. Una fetta per l'editore, una fetta per il distributore, una fetta per il libraio sotto casa ed una (mi sa piccolissima) per l'autore.

Inviato: 2009/3/15 11:05
_________________
Non è un poeta colui di cui nessuno legge le poesie.

Marco Valerio Marziale
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: che cosa determina il prezzo di copertina?
Guest_
la "fetta" in percentuale???!!!

e la pubblicità quanto incide?!

Inviato: 2009/3/16 7:18
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: che cosa determina il prezzo di copertina?
Home away from home
Iscritto il:
2009/1/5 13:35
Da Bologna e dintorni
Gruppo:
Utenti Registrati
Messaggi: 960
Livello : 27; EXP : 52
HP : 0 / 663
MP : 320 / 21187
Offline
A questo punto chiediamo l'intervento di un editore...

Inviato: 2009/3/16 8:52
_________________
Non è un poeta colui di cui nessuno legge le poesie.

Marco Valerio Marziale
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: che cosa determina il prezzo di copertina?
Home away from home
Iscritto il:
2004/10/21 19:13
Da Roma
Gruppo:
Utenti Registrati
Messaggi: 882
Livello : 26; EXP : 55
HP : 0 / 638
MP : 294 / 28268
Offline
Al corso di Redattore mi avevano fornito di statistiche abbastanza aggiornate. A memoria mi pare di ricordare che la fetta maggiore vada ai distributori, la minore all'autore... (calcola un max del 5% sul prezzo di copertina, se non sbaglio)...
Bello,no?

Inviato: 2009/3/16 16:31
_________________

Per sempre, spera lo scrittore. Per sempre. Carver
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: che cosa determina il prezzo di copertina?
Home away from home
Iscritto il:
2004/11/4 15:10
Da El pueblo de los fragoliñas
Gruppo:
bannato
Messaggi: 778
Livello : 25; EXP : 16
HP : 0 / 604
MP : 259 / 26660
Offline
E' il libro di un italiano? Allora non ci sono spese di traduzione.
E' un esordiente? Allora la tiratura sarà minore e si ammortizzeranno di meno i costi.
Sei un grande editore? Allora potrai permetterti di prendere per il collo la tipografia, mentre se sei piccolo ci prenderanno te, i tipografi.
Se la libreria prende un 30%, il distributore più o meno siamo lì, l'autore un 10%...
La pubblicità non esiste. Per pochissimi autori viene fatta, tutti pezzi da novanta.
E forse un altro migliaio di varianti che al momento non mi vengono in mente ma che rendono impossibile rispondere in modo adeguato alla domanda perché ogni libro/autore è una storia a sé.

Inviato: 2009/3/16 23:52
_________________
"Se la smetteste di spedire romanzi a caso..."
OZOZ
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: che cosa determina il prezzo di copertina?
Guest_
@Alco99
sicuramente, esiste una differenza macrscopica tra un autore di fama o un personaggio noto( potrebbe essere un attore, un regista o un calaciatore)ed un perfetto sconosciuto ma credo che, sulla carta, trattandosi di veri e propri contratti, sia stabilito in percentuale quanti soldi percepiranno autore, editore e distributore.

devo cercare on line...

Inviato: 2009/3/17 6:48
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: che cosa determina il prezzo di copertina?
Just popping in
Iscritto il:
2009/3/4 12:59
Gruppo:
Utenti Registrati
Messaggi: 2
Livello : 1; EXP : 2
HP : 0 / 0
MP : 0 / 21
Offline
Posto 100 il prezzo di copertina

L'editore ->distributore = sconto tra il 50 e il 40%

Distributore ->libraio = sconto tra il 30 ed il 20% [da ricordarsi che esistono anche le spese di spedizione, forfettarie, o calcolate intorno al 1 - 2 % del prezzo di copertina]

Alcuni distributori, previo assenso dell'editore, cedono una copia a costro zero ogni 12, 13 o 17 copie che il libraio acquista. (una volta era prevista anche la 7a in omaggio).
La scolastica ha quasi sempre regimi di sconto inferiore o canali distributivi differenti.
Il contratto d'edizione prevede prevede percentuali per l'autore che variano - generalmente - tra il 5% ed il 10%.
Da considerare altre due, tre cose:
A) [grande] Editore - distributore - libraio oggi spesso e volentieri fanno capo alla stessa società.
B) Il Libraio e la piccola libreria [nelle grandi città in primis] sono commercialmente estinti.
C) Il mercato librario - causa punto A e altro - è terra brada e selvaggia, ad esempio, il libro scontato al 30% che trovate nel supermercato accanto al dentifricio ne è la conseguenza [sapevate che in molti paesi europei, francia e spagna in primis esistono leggi che regolano sconti e prezzi ?], per cui quanto detto sopra è molto relativo, le libreria in franchaising ad esempio hanno regimi di sconti [e guadagni] diversi,e via discorrendo.

I costi vivi ovviamente variano di volta in volta, e la promozione del libro rientra tra questi.

Inviato: 2009/3/18 18:33
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: che cosa determina il prezzo di copertina?
Guest_
@edizioni
grazie, sei stato chiarissimo. il punto A spiega, se non erro(dimmi tu), il motivo per cui la grande casa editrice abbia maggiore potere di imporsi sul mercato: di fatto, si tratta della medesima società che si occupa di tutto, dalla selezione del materiale, alla pubblicazione, alla commercializzazione. in virtù del punto A, lo spazio "residuo" sul mercato destinato ad operatori più piccoli è minimo. ed i guadagni sono in testa ad un unico, grande, gruppo.

il punto A spiega, altresì, il successo di romanzi e saggi di dubbio valore intellettuale: se la casa editrice decide di pubblicare un'opera, si impegna a distribuirla e promuoverla perchè non può permettersi di perdere il denaro investito. se la casa editrice si servisse di terzi per distribuire e vendere un'opera, e se costoro la snobbassero non ritenendola all'altezza del mercato, probabilmente, certi autori non verrebbero presi in considerazione. oggi, una grande acsa editrice ha il potere materiale di far diventare un lavoro mediocre un "caso letterario" perchè gestisce direttamente il "percorso" commerciale dell'opera.

Inviato: 2009/3/21 9:14
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci






Puoi vedere le discussioni.
Non puoi inviare messaggi.
Non puoi rispondere.
Non puoi modificare.
Non puoi cancellare.
Non puoi aggiungere sondaggi.
Puoi votare.
Non puoi allegare files.
Non puoi inviare messaggi senza approvazione.

[Ricerca avanzata]


Login
Nome utente:

Password:


Hai perso la password?

Registrati ora!

Newsletter

Se vuoi ricevere la segnalazione di 1.000 bandi di concorsi letterari l'anno, iscriviti alle nostre newsletter Corsi&Concorsi!


Novità
  O  I  S 
Iscritti682548
Oggi · Ieri · Settimana

Utenti Online 55 utente(i) online (35 utente(i) in Forum)

Iscritti: 0
Utenti anonimi: 55

Altro...

Membri Membri:
Oggi: 68
Ieri: 144
Totale: 6254
Ultimi: EzekielMig

Utenti Online:
Ospiti : 55
Membri : 0
Totale: 55
Lista Utenti [Popup]

© 1999-2017 OZoz.it