logo
 
OzBlogOz

Link sponsorizzati

Pubblicizza un corso o un concorso Vuoi pubblicizzare un corso di scrittura o di editoria o un concorso letterario su OZoz.it? Clicca qui!

Concorsi Letterari

Writers' Rooms




Naviga in questa discussione:   1 Utenti anonimi




Esordienti a vita?
Just popping in
Iscritto il:
2005/2/16 13:23
Gruppo:
Utenti Registrati
Messaggi: 23
Livello : 3; EXP : 52
HP : 0 / 63
MP : 7 / 2707
Offline
Mettiamo che un autore riesca (per fortuna, abilità, conoscenze, allineamento astrale) a pubblicare il suo libro con una piccola/media casa editrice non a pagamento, che gli assicura una qualche presenza nelle librerie più grandi (1-2 copie, niente di esagerato) e che riesca a vendere più o meno tutte le mille copie della prima tiratura.

A quel punto come deve comportarsi? Non parlo di sentirsi più o meno appagato o di andare in giro a vantarsi.
Quello che chiedo è: scrivendo qualcosa di nuovo deve presentarsi comunque come esordiente (magari citando la precedente pubblicazione nel curriculum letterario)? Le case editrici maggiori lo prenderanno maggiormente in considerazione? Essendo un autore (uso volutamente la minuscola) edito è automaticamente protetto dalla SIAE? Deve mandare il suo libro edito a scrittori famosi per cercare un qualche "contatto"?
In sostanza, come considerare il libro pubblicato non un punto di arrivo, ma un punto di partenza?

Grazie

Clauverg

Inviato: 2007/8/24 8:02
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Esordienti a vita?
Just popping in
Iscritto il:
2005/4/13 20:15
Gruppo:
Utenti Registrati
Messaggi: 12
Livello : 2; EXP : 25
HP : 0 / 31
MP : 4 / 1333
Offline
Caro Clauverg, mi trovo nella tua stessa situazione.
Sto promuovendo, infatti, il mio terzo libro "da esordiente", nonostante i primi due abbiano ottenuto recensioni anche da giornali importanti e io abbia partecipato ad alcune trasmissioni radiofoniche.
La verità (o almeno la mia verità) è che finché non "sfondi" sei un esoridente o se preferisci un emergente a vita (anche se quasi tutte le case editrici ti chiedono il curriculum, non ho mai capito perché).
In ogni caso aiuta molto procurarsi dei contatti (più che gli scrittori famosi ti consiglierei giornalisti e critici letterari ma non è tassativo) che, credimi, non sono così difficili da ottenere. Metti in conto però che ci vuole impegno, determinazione e che questo lavoro ti sottrate tempo alla scrittura.
Quanto alla SIAE io non mi sono mai iscritta e non credo ti protegga automaticamente. Un libro edito è già una buona garanzia e, poi, nel marasma di manoscritti che intasa le case editrici dubito che qualcuno si impossessi proprio del tuo (o del mio) per fregarti.
Ciò che secondo me conta è farsi conoscere il più possibile al pubblico affinché si ricordi di te. Una buona pubblicità la puoi ottenere anche con la rete e praticamente gratis. Oltre a questo sito ce ne sono altri che, fra l'altro, danno preziosi consigli agli autori emergenti.
Buona fortuna!
Astor

Inviato: 2007/8/24 9:22
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Esordienti a vita?
Quite a regular
Iscritto il:
2007/4/28 14:12
Gruppo:
Utenti Registrati
Messaggi: 218
Livello : 13; EXP : 78
HP : 0 / 319
MP : 72 / 11662
Offline
Mi piace l'idea della pubblicità in rete, in fondo gli scrittori sono persone di solito schive e non è detto che amino le comparse in tv, ammesso che uno raggiunga quello stadio.
Per contattare giornalisti e critici bisognerebbe come minimo sapere anche solo i nomi, non è detto che chi vive fuori dal giro sappia che TizioCaio sia o meno una persona che conta o che fa il critico o il giornalista.

Inviato: 2007/8/24 9:59
_________________
"Maria, ma quando imparerai a comportarti come un uomo ? "
Ed io che l'avevo mandata a studiare a Detroit.
Johnny Stecchino.
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Esordienti a vita?
Just popping in
Iscritto il:
2005/2/16 13:23
Gruppo:
Utenti Registrati
Messaggi: 23
Livello : 3; EXP : 52
HP : 0 / 63
MP : 7 / 2707
Offline
Ciao Ciantod,

io la pubblicità in rete me la faccio (costruirsi un blog è gratis e tecnicamente alla portata di tutti).
Per quanto riguarda i giornalisti e i critici letterari, il consiglio che ti do è quello di leggere le pagine culturali di quotidiani e riviste e segnarti i nomi dei giornalisti che se ne occupano. Poi spedire al giornale (all'attenzione dei responsabili del settore cultura) il libro e sperare in una recensione (secondo me hai le stesse difficoltà che incontri per la pubblicazione di un libro, la maggior parte dei giornali non è interessata a recensire libri di autori esordienti o anche solo "minori").
Questa cosa dovrebbe farla l'Ufficio Stampa della tua casa editrice, ma muoversi da soli male non può fare...

Saluti

Clauverg

Inviato: 2007/8/24 10:08
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Esordienti a vita?
Just can't stay away
Iscritto il:
2005/5/30 7:04
Gruppo:
Utenti Registrati
Messaggi: 230
Livello : 14; EXP : 17
HP : 0 / 329
MP : 76 / 13852
Offline
Purtroppo finchè le distribuzioni rimangono limitate bisogna sempre considerarsi esordienti, inutile montarsi la testa per 500 o 1000 copie vendute.

Inviato: 2007/8/28 15:06
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Esordienti a vita?
Just popping in
Iscritto il:
2007/5/17 11:09
Gruppo:
Utenti Registrati
Messaggi: 45
Livello : 5; EXP : 51
HP : 0 / 112
MP : 15 / 4103
Offline
Secondo me uno scrittore resta esordiente sino a quando non si accontenta di quello che ha raggiunto, fino a quando è certo di poter imparare cose nuove scrivendo e leggendo. Non contano le copie vendute, né la casa editrice che lo ha pubblicato.

Inviato: 2007/8/29 15:06
_________________
"Così tante cose da fare... e così poco tempo" (Cit.)
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Esordienti a vita?
Home away from home
Iscritto il:
2004/11/4 15:10
Da El pueblo de los fragoliñas
Gruppo:
bannato
Messaggi: 778
Livello : 25; EXP : 16
HP : 0 / 604
MP : 259 / 26409
Offline
Dipende da quale prospettiva vogliamo analizzare la cosa.
Con occhio romantico, Luca ha ragione, anche se secondo lui si sarà sempre esordienti visto che, perdonatemi la banalità, non si smette mai d'imparare.
Con occhio un po' più prosaico, l'autore non è più esordiente quando con le parole ci campa.
In mezzo ci sono, più o meno, un miliardo di diverse sfumature e non si finisce mai di esordire perché ci sarà sempre un livello superiore a quello dell'autore.
Per me uno cessa di essere esordiente quando smette di porsi la domanda perché capisce che non vuol dire nulla.

Inviato: 2007/8/31 8:05
_________________
"Se la smetteste di spedire romanzi a caso..."
OZOZ
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Esordienti a vita?
Just popping in
Iscritto il:
2005/2/16 13:23
Gruppo:
Utenti Registrati
Messaggi: 23
Livello : 3; EXP : 52
HP : 0 / 63
MP : 7 / 2707
Offline
Citazione:

Alco99 ha scritto:
Con occhio un po' più prosaico, l'autore non è più esordiente quando con le parole ci campa.


Alco99,

premetto che sono d'accordo con te nel dire che l'unico modo di uscirne e non porsi la domanda.
Mi incuriosisce l'affermazione quotata. Secondo me non sono poi così tanti gli scrittori affermati che campano soltanto con i diritti d'autore dei loro libri. E' per questo che molti di loro aprono scuole di scrittura, collaborano con giornali, fanno le "ospitate" in tv, ecc.

Saluti

Clauverg

Inviato: 2007/8/31 13:48
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci






Puoi vedere le discussioni.
Non puoi inviare messaggi.
Non puoi rispondere.
Non puoi modificare.
Non puoi cancellare.
Non puoi aggiungere sondaggi.
Puoi votare.
Non puoi allegare files.
Non puoi inviare messaggi senza approvazione.

[Ricerca avanzata]


Login
Nome utente:

Password:


Hai perso la password?

Registrati ora!

Newsletter

Se vuoi ricevere la segnalazione di 1.000 bandi di concorsi letterari l'anno, iscriviti alle nostre newsletter Corsi&Concorsi!


Novità
  O  I  S 
Iscritti1714195
Oggi · Ieri · Settimana

Utenti Online 50 utente(i) online (35 utente(i) in Forum)

Iscritti: 0
Utenti anonimi: 50

Altro...

Membri Membri:
Oggi: 17
Ieri: 40
Totale: 5678
Ultimi: VanitaFlic

Utenti Online:
Ospiti : 50
Membri : 0
Totale: 50
Lista Utenti [Popup]

© 1999-2017 OZoz.it