logo
 
OzBlogOz

Link sponsorizzati

Pubblicizza un corso o un concorso Vuoi pubblicizzare un corso di scrittura o di editoria o un concorso letterario su OZoz.it? Clicca qui!

Concorsi Letterari

Writers' Rooms




Naviga in questa discussione:   1 Utenti anonimi




Santoro, Sgarbi & i PedoPreti
Home away from home
Iscritto il:
2005/3/17 17:33
Da Roma
Gruppo:
Utenti Registrati
Reazione a Catena
Messaggi: 1147
Livello : 29; EXP : 64
HP : 0 / 716
MP : 382 / 30828
Offline
Dopo che Santoro ha deciso di trasmettere l’inchiesta televisiva inglese sulla pedofilia diffusa tra il clero cattolico, il Vaticano ha ufficialmente deciso di non chiedere censure.
Il direttore Generale della rai di sua iniziativa ha chiesto che nella trasmissione fosse garantito il diritto di replica. Santoro si è preso del tempo per visionare personalmente il documento… e fin qui è tutto comprensibile.

Quello che mi ha fatto sobbalzare è stato sentire accidentalmente l’onorevole Sgarbi fare una delle sue arringhe televisive. Arringhe note per essere “imparziali” e sempre dello stesso tenore, sia che si parli di Pupe e Secchioni o del Papa.
Secondo il suo “pacato” punto di vista, si tratta dei soliti comunisti che vogliono screditare il loro avversario.

“Perché si parla solo di pedofilia e non delle tantissime opere di bene che la chiesa Cattolica compie nel mondo?”

Questo era il succo del suo sproloquio.

La domanda che porgo a tutti è: Centomilioni d’opere pie giustificano certi comportamenti criminosi, come appunto la pedofilia? Un cesto di mele buone vale la pena un paio di mele marce? O meglio: Un sant’uomo in virtù del bene compiuto va affrancato dalla pena per gli atti criminosi che compie?

Su questo la chiesa è sempre stata reticente.
Il caso più noto di pedofilia è quello del padre messicano Marcial Marciel, fondatore della Legione di Cristo (benedetta dallo stesso papa Giovanni Paolo II).
Il caso più blasfemo è irlandese. Si tratta di un prete della diocesi di Ferns che ha violentato una ragazza sull’altare della parrocchia.
Il caso, invece, che ha colpito più in alto nella gerarchia ecclesiastica è quello del cardinale Hans Hermann Groer di Vienna.
Diversi casi si chiudono prima della condanna perché i colpevoli si uccidono. E’ il caso del frate irlandese Fortune accusato di aver stuprato 29 bambini. Recentemente è accaduto lo stesso a Pomezia (località vicino Roma).

Al di là dei casi emblematici alla base c’è un inquietante pratica che i numeri iniziano a far ritenere “diffusa”.

Arcinoti sono i numeri americani: 11 000 denuncie contro 4400 preti.

Nella cattolica Irlanda si è arrivati a chiedere di rivedere i rapporti fra stato e chiesa, ritenendo che i casi scoperti rivelassero non deviazioni individuali ma pratiche istituzionali (!!!)

Del resto che il vaticano sapeva quanto stava accadendo è provato. Già nel 1962 il Sant’Uffizio del “Papa Buono” Giovanni XXIII aveva emanato la disposizione segreta Crimen Sollecitationis, in cui s’istruivano i vescovi a proposito dei preti che corrompevano i fedeli durante la confessione, o che peccavano di “bestialità”, pedofilia od omosessualità. Si ordinava di mantenere un segreto totale sui fatti scoperti, che comprendeva anche il nome delle vittime! Pena: la scomunica.

L’attuale Papa, quando era ancora il cardinale Ratzinger, nel 2001 nella lettera ai vescovi di tutto il mondo: De Delictis Gravioribus, confermava la disposizione segreta, affermando che tutti quei delitti erano di competenza esclusiva della Congregazione per la dottrina della fede, quindi soggetti al segreto pontificio.

La disposizione segreta della Crimen Sollicitationis è venuta alla luce solo nel 2003 nell’ambito dei processi relativi allo scandalo americano. Lo stesso Ratzinger è stato incriminato nel 2005 in una corte distrettuale del Texas, per connivenza nei reati e ostruzioni alle indagini. Benedetto XVI si è salvato dalla condanna solo perché è diventato Papa, e “..la condanna è incompatibile con gli interessi della politica estera degli Stati Uniti”.

Insomma, non so voi, ma secondo me un crimine va perseguito. La giustizia non si applica in percentuali. Una vittima, specie se bambino, va tutelato con una pena “esemplare”. Il crimine è sintomo di un malessere che se non tempestivamente “curato” porta in cancrena anche le più pie istituzioni di questo mondo.

Inviato: 2007/5/30 15:22
_________________
proprio xké non vuole la pienezza, può vivere appieno senza chiedere altro (Tao Te Ching)
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Santoro, Sgarbi & i PedoPreti
Home away from home
Iscritto il:
2004/11/30 17:23
Da Carpi (mo)
Gruppo:
Utenti Registrati
Messaggi: 949
Livello : 27; EXP : 39
HP : 0 / 659
MP : 316 / 28971
Offline
Sì! Credo che un paio di mele marce possano valere un cesto pieno di ottime mele. Tolgo le mele marce, e mi gusto un cesto pieno di mele buone.



A parte le metafore, i bimbi non sono mele, e anche un'unica angheria commessa nei loro confronti non deve mai essere sottaciuta o tanto peggio nascosta.

Sono curioso di vedere stasera il servizio della BBC sull'argomento. Ritengo che, forse per mentalità del popolo e per formazione della chiesa anglicana, il fenomeno in questione sia più presente nei Paesi anglosassoni che in quelli latini. Con questo, però non voglio minimizzare assolutamente il problema.

Non ho vergogna a dirlo, io sono, la mia famiglia è e siamo sempre stati atei. Per cui non difendo a priori una categoria della quale, secondo il mio punto di vista, si potrebbe fare tranquillamente a meno. Però credo, e sono certo che non lo sarà, che un'accusa generalizzata ai preti sarebbe veramente stupida. Piuttosto, sono curioso di vedere, se ci sono stati, ma se è stata fatta un'inchiesta mi pare inevitabile, episodi di insabbiamento da chi sarebbe destinato a vigilare.

Inviato: 2007/5/31 6:57
_________________
Non permettere alla lingua di oltrepassare il pensiero. (Anton Checov)
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Santoro, Sgarbi & i PedoPreti
Just popping in
Iscritto il:
2007/4/6 14:21
Gruppo:
Utenti Registrati
Messaggi: 40
Livello : 5; EXP : 11
HP : 0 / 102
MP : 13 / 3810
Offline
Citazione:

momo70 ha scritto:

Insomma, non so voi, ma secondo me un crimine va perseguito. La giustizia non si applica in percentuali. Una vittima, specie se bambino, va tutelato con una pena “esemplare”. Il crimine è sintomo di un malessere che se non tempestivamente “curato” porta in cancrena anche le più pie istituzioni di questo mondo.

Pienamente d'accordo.

Finalmente, grazie al clamore che l'inchiesta ha suscitato sul web, anche noi potremo vedere questa interessante inchiesta della BBC: meglio tardi che mai.
Il video, andato in onda nell'ottobre scorso, aveva fatto il giro di mezzo mondo (non sul web, dico, ma nelle tv nazionali).

Puntata interessante, quella di stasera, nella quale saranno presenti mons. Rino Fisichella, rettore della Pontificia Università Lateranense; don Fortunato Di Noto, fondatore dell’associazione Meter che da anni lotta contro il fenomeno della pedofilia su internet; il professor Piergiorgio Odifreddi, matematico, autore di «Perchè non possiamo essere cristiani», e il giornalista Colm ÒGorman, l’autore dell’inchiesta della BBC.

Citazione:

"Non siamo distanti dalle vittime e dalle loro famiglie. Anzi, siamo pronti a prestare anche la nostra collaborazione con le istituzioni pubbliche, quando si prendono provvedimenti civili o penali" (mons. Giuseppe Betori, segretario generale della Cei, chiarisce la posizione dei vescovi sui casi di pedofilia nel clero, 21 maggio 2007).

"Mercoledì un giudice federale della sezione bancarotta ha deciso la nomina di un revisore contabile esterno per la Diocesi Cattolica di San Diego, mentre si levano accuse nei confronti delle autorità ecclesiastiche, che starebbero cercando di nascondere i loro beni per evitare di pagare le vittime di abusi sessuali. La giudice Louise De Carl Adler, in precedenza, aveva minacciato di incriminare la diocesi per oltraggio alla corte per aver fornito una falsa rappresentazine dei fatti e avere forse violato la legislazione sulla bancarotta. La giudice ha criticato gli avvocati della chiesa per non aver incluso, nei documenti per la bancarotta, 770 conti correnti bancari riferibili alle parrocchie: 'Sono sbalordita - ha detto - questo è il sistema contabile più bizantino che abbia mai visto'. La minaccia di oltraggio era stata formulata lunedì, sei settimane dopo la richiesta di bancarotta, mentre la diocesi deve affrontare le cause intentate da più di 140 persone che accusano i sacerdoti di abusi sessuali. La Adler ha citato una lettera del 29 marzo, spedita ai parroci da una Organizzazione per le Parrocchie della diocesi di San Diego. che li sollecitava a procurarsi dei nuovi codici fiscali e a trasferire i fondi in nuovi conti correnti bancari. La giudice ha detto che qualsiasi trasferimento di denaro tra la diocesi e le parrocchie, effettuato dopo la dichiarazione di bancarotta, al di là delle normali operazioni di cassa, viola le leggi che proibiscono movimenti di beni della diocesi mentre la causa di bancarotta è ancora pendente. Si tratta di regole previste per proteggere i beni che potrebbero essere eventualmente utilizzati per risarcire le vittime di abusi sessuali da parte del clero. La giudice ha dichiarato che per qualsiasi trasferimento è richiesto il nullaosta del tribunale. In un'ordinanza dal tono molto severo la Adler aveva scritto che, apparentemente, gli avvocati Susan Boswell, Jeffry Davis e Victor Vilaplana avevano agito di concerto con le parrocchie per creare nuovi conti correnti bancari separati da quelli della diocesi (...). L'avvocato Susan Boswell si è scusata, dicendo di aver male interpretato le parole della giudice sulle regole riguardanti i movimenti di denaro nel corso del processo per bancarotta (...) e ha accettato di collaborare con un revisore contabile indipendente" (Associated Press, San Diego, 11 aprile 2007).

Inviato: 2007/5/31 12:54
_________________

Cui trasi in chista orrenda sepultura
vidi rignari la [gran] crudeltati

(Parole graffite sul muro di una cella del palazzo Chiaramonte, in Palermo, sede del Sant'Uffizio dal 1605 al 1782)
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Santoro, Sgarbi & i PedoPreti
Home away from home
Iscritto il:
2004/4/4 12:33
Da venezia
Gruppo:
Utenti Registrati
LI 2.0
Libro Bianco
Reazione a Catena
Messaggi: 3123
Livello : 43; EXP : 67
HP : 213 / 1066
MP : 1041 / 48906
Offline
a me questa notizia spaventa, mi sa che andrà di moda e per due mesi non si parlerà d'altro
è semplice: i preti fanno molte opere pie, alcuni preti oltre alle opere pie stuprano i bambini, non tutti gli stupratori sono preti, non tutti i preti sono stupratori, anche uno stupratore può essere buono, i bambini potrebbero essere consenzienti ecc
ergo, non vedo perchè dovrebbero avere una punizione esemplare, davanti ad un reato non sono preti ( quindi giustificabili perchè generalmente buoni, o al contrario ingiustificabili poichè predicano bene e razzolano male ) ma solo persone che hanno commesso un reato.

senza

Inviato: 2007/6/1 11:28
_________________
tu non hai una coscienza morale
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Santoro, Sgarbi & i PedoPreti
Home away from home
Iscritto il:
2005/3/17 17:33
Da Roma
Gruppo:
Utenti Registrati
Reazione a Catena
Messaggi: 1147
Livello : 29; EXP : 64
HP : 0 / 716
MP : 382 / 30828
Offline
Rispondo a Senza: Pena esemplare non in quanto preti, ma in quanto perpretano un crimine di particolare efferatezza.

Detto ciò.

Il documentario l'ho visto per la prima volta in tv. L'ho trovato parziale e tendenzioso.

Un'inchiesta a tesi precostituita, in cui lo scopo finale non era la pedofilia ma sparlare dei preti e dei "papisti".

Il mandante di quel fendente mediatico credo che sia una delle tante confessioni evangeliche che proliferano tra i protestanti puritani anglofoni. Lo dico non per partigianeria, chi mi conosce sa bene quanto avverso il cattolicesimo e nella fattispecie questo papa.
Però so riconoscere una strumentalizzazione mediatica, e quel documentario diceva una cosa e ne sottointendeva un'altra.

La chiesa cattolica non è certo la migliore delle confessioni cristiane, di certo però non è la peggiore. E gli va riconosciuto il primato che già ai tempi di Costantino gli permise di avere il predominio sulle miriadi di confessioni evangeliche.
In America, quell'america delle 11000 denuncie per pedofilia, le sette evangeliche arrivano a predicare il martirio in nome di Cristo, quanto e come fa Bin Laden. In Africa alcune confessioni evangeliche fraintendono il dono di scacciare il demonio, con l'esorcismo tribale degli stregoni. gente indotta a mettere un copertone di macchina intorno al figlio e dargli fuoco... ci sono strutture di "preti" eroi, missionari veri cui va il rispetto di tutti, che raccolgono per strada queste povere anime di Dio, e col niente che hanno si mettono contro la mafia (quella sì) degli stregoni.

Se volete leggere una vera e sana critica al cattolicesimo, vi consiglio la lettura del libro di Pergiorgio Odifredi - Perché non possiamo essere cristiani.
E' una sorta di riedizione del Dizionario Filosofico di Voltaire se egli avesse conosciuto Nietzsche. E se fosse stato un matematico invece che sedicente poeta. Insomma, un libro dove la "gaia scienza" sbertuccia una chiaesa "umana, troppo umana".

Inviato: 2007/6/2 15:29
_________________
proprio xké non vuole la pienezza, può vivere appieno senza chiedere altro (Tao Te Ching)
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Santoro, Sgarbi & i PedoPreti
Home away from home
Iscritto il:
2004/4/4 12:33
Da venezia
Gruppo:
Utenti Registrati
LI 2.0
Libro Bianco
Reazione a Catena
Messaggi: 3123
Livello : 43; EXP : 67
HP : 213 / 1066
MP : 1041 / 48906
Offline
non ho visto il documentario, sentivo dall'altra stanza volare qualche frase assurda mentre lo guardava mia madre e quindi non posso espimermi che su quello che ho sentito dire, e sul rumore che ha fatto, perchè alla fine si è parlato del filmato più di quanto il filmato sia stato mostrato
il cattolicesimo, alla luce del libro che sto leggendo ora, cioè una raccolta di 90 confessioni religioni sette nate in tutto il mondo negli ultimi secoli, sembra qualcosa di molto ponato logico e sobrio
tornando indietro, era già sorta una discussione del genere, in cui ricordavo che se tu hai 17 anni, ed il tuo ragazzo 4 più di te, lui è un pedofilo
per favore distinguiamo da quella che è chiamata pedofilia a torto da un abuso, in sè la pedofilia non ha nulla che non va, secondo il mio giudizio
( questo ovviamente senza mettere in dubbio le testimonianze riportate dai ragazzi contro i preti )

senza

Inviato: 2007/6/5 15:29
_________________
tu non hai una coscienza morale
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Santoro, Sgarbi & i PedoPreti
Home away from home
Iscritto il:
2004/4/4 12:33
Da venezia
Gruppo:
Utenti Registrati
LI 2.0
Libro Bianco
Reazione a Catena
Messaggi: 3123
Livello : 43; EXP : 67
HP : 213 / 1066
MP : 1041 / 48906
Offline
non ho visto il documentario, sentivo dall'altra stanza volare qualche frase assurda mentre lo guardava mia madre e quindi non posso espimermi che su quello che ho sentito dire, e sul rumore che ha fatto, perchè alla fine si è parlato del filmato più di quanto il filmato sia stato mostrato
il cattolicesimo, alla luce del libro che sto leggendo ora, cioè una raccolta di 90 confessioni religioni sette nate in tutto il mondo negli ultimi secoli, sembra qualcosa di molto ponato logico e sobrio
tornando indietro, era già sorta una discussione del genere, in cui ricordavo che se tu hai 17 anni, ed il tuo ragazzo 4 più di te, lui è un pedofilo
per favore distinguiamo da quella che è chiamata pedofilia a torto da un abuso, in sè la pedofilia non ha nulla che non va, secondo il mio giudizio
( questo ovviamente senza mettere in dubbio le testimonianze riportate dai ragazzi contro i preti )

senza

Inviato: 2007/6/5 15:29
_________________
tu non hai una coscienza morale
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Santoro, Sgarbi & i PedoPreti
Home away from home
Iscritto il:
2004/11/4 15:10
Da El pueblo de los fragoliñas
Gruppo:
bannato
Messaggi: 778
Livello : 25; EXP : 16
HP : 0 / 604
MP : 259 / 26655
Offline
Un abuso non ha età e ciò che lo contraddistingue è la mancanza di consenso. Certo, dire che "in sé la pedofilia non ha nulla che non va" può essere male interpretato e credo necessiti di ulteriori chiarimenti. La pedofilia coinvolge bambini, al di là del "quasi" maggiorenne che per la legge configurerebbe comunque reato. Nessun giudice condannerebbe un 19enne per aver avuto rapporti con una 17enne per pedofilia.
Per quanto mi riguarda un prete o un "civile" non fa differenza, ma il disgusto maggiore sta nel fatto che mentre il civile davanti a un tribunale ci finisce, il prete no. Ammirerei molto una Chiesa che prendesse una posizione netta contro i propri affiliati invece di dare facili scomuniche (ma che siamo nel medioevo? Quacuno ancora se ne preoccupa?); a cosa assistiamo oggi? A una Chiesa che patteggia per salvare alte cariche del clero, che sborsa soldi per tacitare famiglie, con un Papa che si salva solo perché diventa tale. Sono un tipo pragmatico e preferisco guardare i fatti invece che sventolare bandierine in piazza S.Pietro perché un tizio mi dice che dobbiamo fare del bene, volerci bene e aiutare gli altri.
Mi sembra un po' come il "armiamoci e partite" di mussoliniana memoria.

Inviato: 2007/6/13 14:54
_________________
"Se la smetteste di spedire romanzi a caso..."
OZOZ
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Santoro, Sgarbi & i PedoPreti
Just can't stay away
Iscritto il:
2003/12/16 10:24
Gruppo:
Utenti Registrati
Messaggi: 331
Livello : 16; EXP : 97
HP : 0 / 399
MP : 110 / 18687
Offline
Senza,
credo che hai superato te stessa, o voi stessi consunstanzialmente, con questo giudizio.
“ in sè la pedofilia non ha nulla che non va, secondo il mio giudizio “.
A saperlo, se ti avessi incontrata quando eri anagraficamente minorenne, ti avrei deliziato con il mio degustatio laico, certo non paragonabile a quello religioso, che ti avrebbe unta anche di santità. E’ proprio vero alla fine: ognuno si cuoce nel proprio brodo.

Inviato: 2007/6/13 20:47
_________________
...
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Santoro, Sgarbi & i PedoPreti
Home away from home
Iscritto il:
2004/4/4 12:33
Da venezia
Gruppo:
Utenti Registrati
LI 2.0
Libro Bianco
Reazione a Catena
Messaggi: 3123
Livello : 43; EXP : 67
HP : 213 / 1066
MP : 1041 / 48906
Offline
hai ragione Alco a sottolineare che l'ho detta in modo brusco, ed intendevo proprio dire che l'unica cosa che conta è il consenso, non di certo l'età
non ricordo il titolo ma tempo fa è venuta fuori una discussione simile nella quale si parlava di pedofilia, dove il punto è stato largamente dibatutto, e sembrava anche quasi esaurito tra un po' di sgomento ed un po' d'assenso
( mi auguro che un giudice non condanni nemmeno un ventiduenne per aver fatto sesso con una quattordicenne, o cose del genere, comunque mi pare che il limite siano 4 anni in più, se uno dei due è minorenne )

senza

Inviato: 2007/6/14 19:33
_________________
tu non hai una coscienza morale
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci






Puoi vedere le discussioni.
Non puoi inviare messaggi.
Non puoi rispondere.
Non puoi modificare.
Non puoi cancellare.
Non puoi aggiungere sondaggi.
Puoi votare.
Non puoi allegare files.
Non puoi inviare messaggi senza approvazione.

[Ricerca avanzata]


Login
Nome utente:

Password:


Hai perso la password?

Registrati ora!

Newsletter

Se vuoi ricevere la segnalazione di 1.000 bandi di concorsi letterari l'anno, iscriviti alle nostre newsletter Corsi&Concorsi!


Novità
  O  I  S 
Iscritti880528
Oggi · Ieri · Settimana

Utenti Online 52 utente(i) online (32 utente(i) in Forum)

Iscritti: 0
Utenti anonimi: 52

Altro...

Membri Membri:
Oggi: 8
Ieri: 91
Totale: 6227
Ultimi: JavierMitc

Utenti Online:
Ospiti : 52
Membri : 0
Totale: 52
Lista Utenti [Popup]

© 1999-2017 OZoz.it