logo
 
OzBlogOz

Link sponsorizzati

Pubblicizza un corso o un concorso Vuoi pubblicizzare un corso di scrittura o di editoria o un concorso letterario su OZoz.it? Clicca qui!

Concorsi Letterari

Writers' Rooms




Naviga in questa discussione:   1 Utenti anonimi




La festa - risposta ai commenti
Just popping in
Iscritto il:
2007/4/6 14:21
Gruppo:
Utenti Registrati
Messaggi: 40
Livello : 5; EXP : 11
HP : 0 / 102
MP : 13 / 3787
Offline
Ciao il_corvo,

Il tuo commento mi ha spinto a rileggere con attenzione il mio racconto ed effettivamente ci sono punti in cui, come dici tu riguardo alla punteggiatura, non ci sarebbe stata la necessità.
Per esempio qui:

"venivano avanti e ascoltavano, le loro colpe e la sentenza di condanna."

la virgola non è soltanto non necessaria ma grammaticalmente scorretta.
A me piace "l'azzardo" nell'uso della punteggiatura. Guarda per esempio l'uso dei due punti in questo passo tratto dai Promessi sposi:

Citazione:

dal capitolo VIII de 'I promessi sposi' di Alessandro Manzoni.

Mostrava di darle molta udienza, e, ogni tanto, per far
vedere che stava attenta, o per ravviare il cicalìo, diceva:
- sicuro: adesso capisco: va benissimo: è chiara: e poi? e
lui? e voi? - Ma intanto, faceva un altro discorso con sé stessa.


Con questo non voglio, naturalmente, paragonarmi a quel grandissimo scrittore né criticare il tuo commento. Terrò conto, in futuro, delle tue osservazioni.
Grazie per il tempo speso nella lettura e nel commento.

Diego

Inviato: 2007/6/6 13:47
_________________

Cui trasi in chista orrenda sepultura
vidi rignari la [gran] crudeltati

(Parole graffite sul muro di una cella del palazzo Chiaramonte, in Palermo, sede del Sant'Uffizio dal 1605 al 1782)
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: La festa - risposta ai commenti
Just popping in
Iscritto il:
2007/4/6 14:21
Gruppo:
Utenti Registrati
Messaggi: 40
Livello : 5; EXP : 11
HP : 0 / 102
MP : 13 / 3787
Offline
Ciao Melitta,

grazie di cuore per il tuo bel commento.
Quanto al nick, avrei voluto che fosse 'Fra Diego La Matina', per esteso. Ma, per il limite massimo di dodici caratteri, ho dovuto rinunciare al 'fra' e alla a finale.
Contentissimo che il mio racconto ti abbia stimolato alla lettura del libro di Sciascia, un autore che amo moltissimo. E visto che l'argomento ti interessa, mi permetto di consigliarti un altro bel libro:

Giuseppe Pitrè - Leonardo Sciascia
Urla senza suono - Graffiti e disegni dei prigionieri dell'inquisizione
Sellerio editore

Si, sono molto fiero del mio nick. Riporto una parte della nota finale al libro di Sciascia:

Citazione:

... E mi hanno accompagnato i ricordi: di persone amate e stimate, della mia famiglia e del mio paese, che ora non sono più. Uomini, direbbe il Matranga, di tenace concetto: testardi, inflessibili, capaci di sopportare enormi quantità di sofferenza, di sacrificio. Ed ho scritto di Fra Diego come uno di loro ...


Ciao e ancora grazie di cuore
Fra Diego

Inviato: 2007/6/7 14:06
_________________

Cui trasi in chista orrenda sepultura
vidi rignari la [gran] crudeltati

(Parole graffite sul muro di una cella del palazzo Chiaramonte, in Palermo, sede del Sant'Uffizio dal 1605 al 1782)
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: La festa - risposta ai commenti
Just popping in
Iscritto il:
2007/4/6 14:21
Gruppo:
Utenti Registrati
Messaggi: 40
Livello : 5; EXP : 11
HP : 0 / 102
MP : 13 / 3787
Offline
Citazione:

Esimio Diego, sono certo che gradirà il mio commento.
Innanzitutto, ho letto e riletto più volte il suo testo. Con piacere ho notato che affrontava uno dei suoi motivi più cari, ovvero l’inquisizione. Ho apprezzato molto la proprietà di linguaggio, e sinceramente non mi aspettavo che lei sapesse rievocare in modo così perfetto il linguaggio dell’epoca.

Ma d’altronde cosa c’era da aspettarsi di diverso da un’opera AUTOBIOGRAFICA?

Frate Diego La Matina… storico personaggio condannato dall’inquisizione in Sicilia. O sbaglio? Il nick da lei usato mi ricordava qualcosa, ma solo quando ha cominciato a firmarsi con la “a” finale ho recuperato la memoria…

Non so cosa le sia venuto in mente: questa è una gara dove degli appassionati di letteratura si sfidano. Il divertimento sta proprio nello SCRIVERE racconti NUOVI, approntati per l’occasione. Non nel fare delle COVER. Perché di cover si tratta… Passi per le sparate in materia di fede… ma almeno in campo letterario poteva avere l’onestà di fare FATICA come tutti nel cimentarsi in un racconto, anziché produrre un ASSEMBLAGGIO di brani rubati da un’opera discretamente famosa.

Cito: LEONARDO SCIASCIA, MORTE DELL’INQUISITORE, ADELPHI, EDIZIONE 2006. Personale lettura dell’estate scorsa.

Invito a verificare i seguenti estratti del racconto “Festa”.
1) da “Nel dì di domenica” a “Sommi pontefici”: copiato da pag. 66-67
2) da “Un vasto anfiteatro” a “Cattolici dispone”: copiato e rielaborato da pag. 67
3) da “Il Sant’Uffizio agiva” a “Ufficio di vettovaglia”: copiato e rielaborato da pag. 49
4) da “stretto tra gli alabardieri” a “far vedere i sorci verdi”: copiato e rielaborato da pag. 74.
5) da “Giunta la processione” a “molte vittime”: copiato e rielaborato da pag. 75-76.
6) da “Si diede inizio” a “condanna”: copiato e rielaborato da pag. 76.
7) da “Monsignore de Los Cameros evidentemente non aveva sete di martirio” : è alla fine di p. 78.
8) Il finale si trova a pag. 80.
Non avevo voglia di rileggermi tutto il libro: credo che questi esempi possano bastare.

Ripeto, non capisco cosa avesse in mente. Praticamente il 50% del racconto è copiato (magari di più). Neanche ci fossero in palio milioni di euro! Sarebbe questa la tanto decantata onestà intellettuale con cui vuole sostenere le sue propagande? Lei sì che ci può dar lezione…

Ma ora è il momento del voto:
VOTO POSITIVO A LEONARDO SCIASCIA PER L’IDEA ORIGINALE DEL RACCONTO.
Per lo scadente tentativo di cover (ad attaccare mozziconi tra loro avesse almeno avuto la decenza di cavarne fuori un filo narrativo!): VOTO (assolutamente) NEGATIVO a (frate) Diego La Matina.
Un “bravò” finale!
Mi chiedo solo se ne valeva la pena…


Caro Prosopon,
mi hai beccato! Riporto qui, per intero, il tuo commento, in modo da dargli una maggiore visibilità, a mo' di ammenda. Chiedo scusa a tutti e a Momo chiedo di ritirare il mio racconto dalla sfida. Ero certissimo che qualcuno se ne sarebbe accorto ma, da te, proprio non me l'aspettavo: mi fa proprio piacere che anche tu leggi Sciascia.

E mi farebbe ancora più piacere se, come hai fatto col mio racconto, ti degnassi di lasciare un commento ai racconti della seconda e terza sfida.
Dice un politico di trista fama: "a pensar male si fa peccato ma, spesso, ci si azzecca". Prosopon, non è che, furbescamente, non vuoi lasciare nessun commento per non inimicarti gli autori dei racconti che, eventualmente, non dovessero piacerti?

Ciao

Inviato: 2007/6/7 18:34
_________________

Cui trasi in chista orrenda sepultura
vidi rignari la [gran] crudeltati

(Parole graffite sul muro di una cella del palazzo Chiaramonte, in Palermo, sede del Sant'Uffizio dal 1605 al 1782)
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: La festa - risposta ai commenti
MdF - Vincitore
Iscritto il:
2007/3/1 20:48
Da Efeso
Gruppo:
Utenti Registrati
Reazione a Catena
Messaggi: 241
Livello : 14; EXP : 51
HP : 0 / 337
MP : 80 / 12545
Offline
L'idea del non procurarmi inimicizie ai fini di porre le grinfie sul malloppo è appetibile, ma la spiegazione è degna della tua pagana malafede...

Propongo una versione alternativa:
1) Ho letto gli altri racconti, ma problemi vari mi hanno negato una gestione sbarazzina del tempo;
2) In nome di un'atavica collisione tra Uffizio ed Eresia ho voluto riservare la mia prima inimicizia a te... E ti pare poco?

Non sapevo che Sciascia fosse cattiva lettura... sarà mica nell'Indice? Uh, temo che stanotte l'Opus Dei verrà e prenderà la mia pelle...

Inviato: 2007/6/7 20:29
_________________
"In un mondo che non si crede più capace di affermare il bello, gli argomenti in favore della verità hanno esaurito la loro forza di conclusione logica."
H. U. VON BALTHASAR, Gloria.
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: La festa - risposta ai commenti
Just can't stay away
Iscritto il:
2004/7/8 12:35
Da Venezia - Milano
Gruppo:
Utenti Registrati
Messaggi: 442
Livello : 19; EXP : 51
HP : 0 / 462
MP : 147 / 20760
Offline
DiegoLaMatina, perché hai copiato?

Inviato: 2007/6/10 15:47
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci






Puoi vedere le discussioni.
Non puoi inviare messaggi.
Non puoi rispondere.
Non puoi modificare.
Non puoi cancellare.
Non puoi aggiungere sondaggi.
Puoi votare.
Non puoi allegare files.
Non puoi inviare messaggi senza approvazione.

[Ricerca avanzata]


Login
Nome utente:

Password:


Hai perso la password?

Registrati ora!

Newsletter

Se vuoi ricevere la segnalazione di 1.000 bandi di concorsi letterari l'anno, iscriviti alle nostre newsletter Corsi&Concorsi!


Novità
  O  I  S 
Iscritti212138
Oggi · Ieri · Settimana

Utenti Online 54 utente(i) online (31 utente(i) in Forum)

Iscritti: 0
Utenti anonimi: 54

Altro...

Membri Membri:
Oggi: 21
Ieri: 22
Totale: 5808
Ultimi: Rudolph576

Utenti Online:
Ospiti : 54
Membri : 0
Totale: 54
Lista Utenti [Popup]

© 1999-2017 OZoz.it