logo
 
OzBlogOz

Link sponsorizzati

Pubblicizza un corso o un concorso Vuoi pubblicizzare un corso di scrittura o di editoria o un concorso letterario su OZoz.it? Clicca qui!

Concorsi Letterari

Writers' Rooms




Naviga in questa discussione:   1 Utenti anonimi



« 1 (2) 3 4 »

Re: io non piango
Home away from home
Iscritto il:
2004/7/4 16:31
Da Roma
Gruppo:
Utenti Registrati
Libro Bianco
Messaggi: 2283
Livello : 38; EXP : 88
HP : 0 / 947
MP : 761 / 42337
Offline
Caro sol,

Quando ho pianto?
Quando non ho pianto?
Cosa priva un uomo delle sue lacrime?


Cercherò di rispondere alle tue domande come sempre profonde e stimolanti.

Ho pianto per un personaggio di un libro, di molti libri.
Ho pianto per una canzone, per tante canzoni.
Piango per un film che mi trasmette emozioni.

Ho pianto per un anziano abbandonato.
Per un bambino diversamente abile.
Per uomini e donne che si sono persi.
E vivono ai margini della nostra quotidianità.

Ho pianto per la pena.
Visitando un grande carcere.
Perché negli occhi di alcuni di loro.
C’era la consapevolezza della colpa.
E la disperazione della redenzione.

A volte piango per rabbia. Di notte. Da solo.
Due o tre persone che mi sono molto vicine mi hanno visto piangere per la disperazione o per il dolore sordo e incessante che spesso mi tormenta l’anima.
A volte mi commuovo per la gioia, ma le lacrime rimangono pigre a luccicare negli occhi.

Non so piangere per la morte delle persone care.
Il dolore è così grande da impedirmi questo sfogo.

Non piansi per la morte improvvisa di mio nonno, che era la mia figura maschile di riferimento.
E che, trascorsi sedici anni, continua a mancarmi come il primo giorno.

Non piansi quando la ragazza che fu il mio primo amore.
Mi fu portata via.
Da un autobus.
Che non vide il suo motorino.
E la travolse.
Strappandole la vita.

Non piansi per il mio amico d’infanzia.
Che trovai morto.
D’overdose.
Nel bagno di casa.
Della nonna.

Non piansi.
E quei dolori.
Mi rimasero dentro.
Per sempre.

Eppure sono capace di piangere quando Cavaradossi muore nella Tosca.

Misteri d’umanità.
Complessa.
E tragicamente fragile.

Non so cosa privi un uomo delle sue lacrime.
So che nella mia vita ce ne sono molte.
Lacrime piante.
Lacrime da piangere.
Lacrime che non saranno piante mai.

Adesso metto su una canzone.
Che posto anche per voi.
E credo proprio.
Riuscirò.
A piangere.




I had a job, I had a girl
I had something going mister in this world
I got laid off down at the lumber yard
Our love went bad, times got hard
Now I work down at the carwash
Where all it ever does is rain
Don't you feel like you're a rider on a downbound train
She just said "Joe I gotta go
We had it once we ain't got it any more"
She packed her bags left me behind
She bought a ticket on the Central Line
Nights as I sleep, I hear that whistle whining
I feel her kiss in the misty rain
And I feel like I'm a rider on a downbound train

Last night I heard your voice
You were crying, crying, you were so alone
You said your love had never died
You were waiting for me at home
Put on my jacket, I ran through the woods
I ran till I thought my chest would explode
There in the clearing, beyond the highway
In the moonlight, our wedding house shone
I rushed through the yard, I burst through the front door
My head pounding hard, up the stairs I climbed
The room was dark, our bed was empty
Then I heard that long whistle whine
And I dropped to my knees, hung my head and cried

Now I swing a sledge hammer on a railroad gang
Knocking down them cross ties, working in the rain
Now don't it feel like you're a rider on a downbound train

Inviato: 2004/8/1 0:10
_________________
il lupo
dalla sua grotta
di pace eterna
osserva
l'inarrestabile fluire
di vita e tempo...

http://illupocattivo.blogspot.com/
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: io non piango
Sostenitore di OZoz
Iscritto il:
2004/4/4 14:33
Da Alcadia
Gruppo:
Utenti Registrati
Libro Bianco
Messaggi: 2416
Livello : 39; EXP : 72
HP : 0 / 968
MP : 805 / 43978
Offline
vi chiederei un abbraccio
una cosa insensata
adesso
o delle pinze
per strapparmi dall'angoscia
che brama di farmi restar zitto

vi chiederei di ascoltarmi
mentre uno si sporca la camicia
adesso
e io vorrei
sfondarmi gli occhi con i pollici
e la testa con i pugni

vi chiederei dio mio di venire tutti qua
che in qualche maniera mi volete bene
adesso
e sarebbe un miracolo portare il giorno
al mattino indietro di un giorno
perchè non fosse vero il vero

io vi chiederei perchè mi tocca
perchè falcia
adesso
perchè non torna
viva sorridente nuda accanto
a me nel mattino di quel mattino

e io vi chiederei di pestarmi fino a piangere
con calci lungo i fianchi
che odio adesso
dio portala via lontano da me
portami lontano via da lei
fa' qualcosa non riportarmi mai più
qui.


..

scusatemi


A.


Inviato: 2004/8/1 1:28
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: io non piango
Sostenitore di OZoz
Iscritto il:
2004/3/12 14:12
Gruppo:
Utenti Registrati
Libro Bianco
Messaggi: 362
Livello : 17; EXP : 75
HP : 0 / 418
MP : 120 / 19103
Offline
niente è più triste di solaris triste

sono sempre interessanti i tuoi thread ! ( guarda
che per scriverlo correttamente mi è toccato andare
a guardare )... e, ma dai, questa è saudade , no?
eppoi piangere fà bene!

intanto rispondo: per te, e anche per Lone, che missà che a pianti ci possiamo dar la mano.

Piango? si, tanto Quando capisco/conosco
quello che mi fà male.

se no, non piango. ( al massimo, nell'incertezza, triste
ma solo un po' )

( e...Shoen, una nonnina saggia:
se hai anche la fortuna di averla accanto, coccolala. )




Inviato: 2004/8/1 2:29
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: io non piango
Vincitore I OzTorneoZen
Iscritto il:
2004/1/8 20:24
Gruppo:
Utenti Registrati
LI 2.0
Reazione a Catena
Messaggi: 879
Livello : 26; EXP : 51
HP : 0 / 637
MP : 293 / 29424
Offline
Entro qui nella prima domenica d'agosto, silenziosa e opaca per la calura, e m'imbatto in questo thread di "Solaris scrittura " ! Accidenti mi è scappata la rima !!
Credo che il pianto sia l'espressione più autentica della sensibilità di un essere umano.
Nascondere le lacrime, qualunque sia l'emozione che le provochi, sia come negare a se stessi di essere palpitanti e percepienti di tutte le sfumature della vita.
Ha ben ragione la nonna di Shoen, le lacrime trattenute (e non solo quelle provocate dal dolore, io aggiungo) si cristallizzano in gocce ghiacciate, ci induriscono fino a ghiacciarci completamente.
Ho sempre apprezzato l'uomo che con semplicità e naturalezza mi ha mostrato il suo pianto, consapevole che
la commozione, qualunque ne sia la causa, non è sinonimo di debolezza o di fragilità, ma è l'espressione liberatoria della parte più intima di sé e da me accolta come un vaso di cristallo.
Ho nei miei occhi quelli umidi e velati di mio padre. Il suo volto leggermente vibrante per un pianto muto e silenzioso; le sue lacrime scivolare sul viso, dalla barba incanutita ed incolta per la sofferenza, quella di lasciare mia mamma e di lasciare la vita.
Ho pianto molte volte in questo tratto di esistenza. Ho pianto di rabbia, per la delusione, di gioia; ho pianto per il gran ridere. Ho pianto da sola e in compagnia delle persone che amo, non me ne vergogno.
Il dolore mi annichilisce, mi agghiaccia. Gli occhi diventano dighe aperte solo quando il cuore realizza il movente di tanta sofferenza !
Ho pianto solo dopo qualche ora dalla morte di mio padre, quando ho realizzato che il rumore di quei chiodi mi sottraeva l'ultima parte di lui.
Piango davanti all'ingenuità di un bambino e in presenza della morbida spontaneità di chi mi comunica qualcosa, con tutti i mezzi che dispone.
Piango quando Vi leggo, a volte per le forti emozioni che mi comunicate altre per la felicità di appartenere ad un mondo che Vi rende protagonisti, anche di semplici "Letture Incrociate", che forse per pochi saranno èdite, ma per me pezzi di Grandi Autori !!


A Solaris dico che mai ascolto e partecipazione attiva alla sua tristezza fu e sarà quella che potrà ricevere da chi non lo guarda negli occhi, ma la raccoglie tutta e la culla a distanza.....di corpi ma non di cuore!!!!
Con autentica stima e affetto, Sol !

A voi tutti, buona domenica

erica

Inviato: 2004/8/1 7:34
_________________
...non mollare mai !.........
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: io non piango
Just can't stay away
Iscritto il:
2004/1/26 10:45
Gruppo:
Utenti Registrati
Messaggi: 491
Livello : 20; EXP : 48
HP : 0 / 487
MP : 163 / 22404
Offline
Solaris, fai bene a sfogarti e ti auguro che questo momento triste per te, passi.
Anch'io ho pianto tanto, da non avere più lacrime,
sentirmi arida e cattiva,
rabbiosa perchè non riuscivo più a piangere,
a tirar fuori da me il dolore.
mi sono vergognata
di parlare sempre di cose tristi
mentre volevo essere allegra.
Ho voluto rimanere sola
con la mia disperazione
ma sbagliavo.
Un amico/a
fa tanto...
E come me ce ne sono tanti che soffrono.
Quando mi sento come te, amico,
preferirei avere dolori fisici
anzichè quelli lancinanti che mi straziano l'anima.
La depressione è peggio del cancro.
chi la conosce,sa che non sbaglio.
..........................................................................................

Le lacrime

Tu, ragazza bella e triste
pensi alla morte
e piangi.

Pensi a quel giorno
in cui la sua ombra nera
ti attraversò il cuore
e piangi.

Pensi allo sguardo
di quell'uomo triste
che non pianse...

Tu ora piangi
e guardi il suo sorriso
figlia di quell'uomo triste
che non pianse mai.

Inviato: 2004/8/1 9:32
_________________
Cerca di scoprire il disegno che sei chiamato ad essere;
poi mettiti con passione a realizzarlo nella vita.

Martin Luther King
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: io non piango
Sostenitore di OZoz
Iscritto il:
2004/4/4 14:33
Da Alcadia
Gruppo:
Utenti Registrati
Libro Bianco
Messaggi: 2416
Livello : 39; EXP : 72
HP : 0 / 968
MP : 805 / 43978
Offline
ohi è passata
me la sentivo da ieri mattina e pazziavo
incredibili sensazioni
premonizioni

nella prossima pubblicazione,
una storia
dedicata a sta notte assurda
e a chi mi è stati vicino..

grazie perchè mi ascoltate
e per le parole in pm e qui sul forum..

le risposte sulle lacrime poi..
davvero ricche e preziose..

grazie ancora

e continuiamo così!

A.

Inviato: 2004/8/1 12:21
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: io non piango
Home away from home
Iscritto il:
2004/7/3 15:40
Da dove sorge sempre il sole
Gruppo:
Utenti Registrati
Libro Bianco
Messaggi: 969
Livello : 27; EXP : 63
HP : 0 / 665
MP : 323 / 29769
Offline
Stavo per uscire ma mi sono bloccata.

Piangevo spesso da piccola per emozione, delusione, rabbia, gioia e tanti altri sentimenti dimostrabili con le lacrime.
Poi all'improvviso, dopo un avvenimento triste, per cercare di apparire più forte ho smesso. Mi trattenevo e dopo poco riuscivo a controllarmi e come mi ha confermato Shoen, (o, meglio, le parole di sua nonna) il dolore non ha fatto altro che aumentare e farmi ancora più male.
Così ho imparato a poco a poco a piangere di nuovo, ed ora va meglio.
Perlomeno riesco a dimostrare quello che provo e che sento, anche se a volte solo con gli occhi lucidi e qualche lacrima che non vuole più essere trattenuta a forza.

Solaris, spero sia un pò meglio.

Inviato: 2004/8/1 18:52
_________________
«Tutto triste, il camaleonte si rese conto che,
per conoscere il suo vero colore,
doveva posarsi sul vuoto.»
~ Alejandro Jodorowsky ~
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: io non piango
La principessa dei Saiyan
Iscritto il:
2003/11/2 22:05
Da Prateria australiana
Gruppo:
Utenti Registrati
Messaggi: 3529
Livello : 45; EXP : 65
HP : 223 / 1116
MP : 1176 / 52088
Offline
Poi però le lacrime non smettono più di venire giù... Le lacrime di una vita ci vuole un'altra vita a piangerle...

Che tristezza, 'sta vita...

Inviato: 2004/8/1 20:31
_________________
"And in the end the love you take is equal to the love you make."

The Beatles
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: io non piango
Sostenitore di OZoz
Iscritto il:
2004/4/4 14:33
Da Alcadia
Gruppo:
Utenti Registrati
Libro Bianco
Messaggi: 2416
Livello : 39; EXP : 72
HP : 0 / 968
MP : 805 / 43978
Offline
no

guarda





A.

Inviato: 2004/8/1 21:33
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: io non piango
Just popping in
Iscritto il:
2003/11/16 14:06
Gruppo:
Utenti Registrati
Messaggi: 30
Livello : 4; EXP : 22
HP : 0 / 80
MP : 10 / 3750
Offline
Ragazzi la vita fa piangere tanto

tanto troppo

l'importante è non lasciare che le lacrime ci controllino,ma averne noi il controllo.
E un uomo che piange
merita più rispetto di un uomo che se ne vergogna

intendendo "uomo" come essere umano
al di là del suo sesso.

Piangiamo per le cose che ci vengono tolte,per quelle che ci sono negate,per affetti scomparsi,per paure nascoste,per bisogni mai detti,per sogni tristi, per amori sfumati.
La vita è un lungo trotto su un cavallo che sa dove vuole andare,
ma non vede l'orizzonte.
E che le lacrime non vi facciano mai perdere la forza di sognare.

Fox

Inviato: 2004/8/2 0:22
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci






Puoi vedere le discussioni.
Non puoi inviare messaggi.
Non puoi rispondere.
Non puoi modificare.
Non puoi cancellare.
Non puoi aggiungere sondaggi.
Puoi votare.
Non puoi allegare files.
Non puoi inviare messaggi senza approvazione.

[Ricerca avanzata]


Login
Nome utente:

Password:


Hai perso la password?

Registrati ora!

Newsletter

Se vuoi ricevere la segnalazione di 1.000 bandi di concorsi letterari l'anno, iscriviti alle nostre newsletter Corsi&Concorsi!


Novità
  O  I  S 
Iscritti219196
Oggi · Ieri · Settimana

Utenti Online 49 utente(i) online (33 utente(i) in Forum)

Iscritti: 0
Utenti anonimi: 49

Altro...

Membri Membri:
Oggi: 21
Ieri: 40
Totale: 5679
Ultimi: VanitaFlic

Utenti Online:
Ospiti : 49
Membri : 0
Totale: 49
Lista Utenti [Popup]

© 1999-2017 OZoz.it