logo
 
OzBlogOz

Link sponsorizzati

Pubblicizza un corso o un concorso Vuoi pubblicizzare un corso di scrittura o di editoria o un concorso letterario su OZoz.it? Clicca qui!

Concorsi Letterari

Writers' Rooms




Naviga in questa discussione:   1 Utenti anonimi



« 1 (2)

Re: [Se una notte d'inverno un viaggiatore] Capitolo secondo
Guest_
Lo "stratagemma" dei sedicesimi porta un libro nel libro, un riomanzo nel romanzo.
Leggendolo, sono rimasta interdett:quasi stavo per cascarci anch'io!

Proseguendo, poi, si apprende che il punto di vista del lettore, secondo l'autore è cambiato:
"Un romanzo polacco. Allora quello che ti eri messo a leggere con tanta partecipazione non era il libro che credevi ma un romanzo polacco. Il libro che ora hai urgenza di procurarti è quello."

In libreria, l'incontro tra Lettore e Lettrice; sembra quasi di vederli discutere sugli autori, lei sorridente e competente "Il guaio è che lei di romanzi ne ha letti molti di più di te, specialmente stranieri, e ha una memoria minuziosa, allude a degli episodi precisi...", lui impacciato "...e tu che avevi tirato fuori quel titolo perchè conosci il titolo e basta, e ti piaceva lasciar credere che l'avevi letto, adesso devi barcamenarti con commenti generici..."

Un'intesa tra Lettore e Lettrice a mezzo volume...a chi è capitato?

Inviato: 2009/4/3 11:49
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: [Se una notte d'inverno un viaggiatore] Capitolo secondo
Home away from home
Iscritto il:
2009/1/5 13:35
Da Bologna e dintorni
Gruppo:
Utenti Registrati
Messaggi: 960
Livello : 27; EXP : 52
HP : 0 / 663
MP : 320 / 16253
Offline
Citazione:

Laura ha scritto:

Un'intesa tra Lettore e Lettrice a mezzo volume...a chi è capitato?


Ora, in questo preciso istante.

Inviato: 2009/4/3 13:33
_________________
Non è un poeta colui di cui nessuno legge le poesie.

Marco Valerio Marziale
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: [Se una notte d'inverno un viaggiatore] Capitolo secondo
Guest_
"Fuori dall'abitato di Malbork": come si inscrive nel romanzo?

Nel primo capitolo, se non erro, il lettore si trova catapultato in una STAZIONE: "Il romanzo comincia in una stazione ferroviaria..."
La storia è alquanto complessa: due loschi figuri, un bar, uno scambio che non avviene.
Nel secondo capitolo, il lettore si trova catapultato in una CUCINA:" Un odore di fritto aleggia ad apertura di pagina...". Una cucina polacca(?) dove si preparano pietanze come lo "schoeblintsjia". Alcuni personaggi sulla scena: Brigdt che impasta, il vecchio Hunder, la zia UGurd: "I personaggi prendono corpo a poco a poco dall'accumularsi dei particolari minuziosi...", "Ogni momento scopri che c'è un personaggio nuovo, non si sa in quanti siano in questa nostra immensa cucina..."

La dimensione è estramemente familiare :
"...è inutile contarci, ervamo sempre in tanti, a Kudwiga ad andare e venire".
Siamo in una stanza precisa della casa, la cucina, ed in un luogo preciso, Kudwiga. Rispetto alla stazione, che di per sè è un non luogo, fatto di arrivi e partenze, coincidenze mancate, la cucina rimanda ad un ambiente rassicurante come lo è quello domestico. Non solo: in stazione, l'uomo con la valigia viene descritto come un tipo che non da nell'occhio, una figura pressochè anonima; nella cucina di Kudwiga ogni personaggio ha un'identità.

"La nostra cucina di Kudwiga sembrava fatta apposta perchè a tutte le ore vi si ritrovassero molte persone...", "...e io quel mattino ero sceso così di buon'ora e già la cucina era in piena funzione perchè era un giorno diverso dagli altri: la sera prima era arrivato il signor Kaudererer in compagnia di suo figlio e sarebbe ripartito portando via me al suo posto..."

Il motivo della partenza: è voluto o è casuale?

"Perciò era come un addio per sempre:dalla cucina, dalla casa, di knodel della zia Ugurd..."

Entra in scena Ponko, il figlio del signor Kaudererer; ha una foto che ritrae una ragazza, tale Zwida Ozkart"...era una ragazza diversa da quelle di qui...". La gelosia prende il sopravvento; al solo pensiero che il nuovo arrivato possa conquistare Birgd, il nostro protagonista non esita ad aggredirlo.

Ricorre il motivo della partenza, si aggiunge quello del distacco.

Si apprende, leggendo, che tra i Kaudererer e gli Ozkart i rapporti sono tuttaltro che pacifici: Capuleti e Montecchi, per farla breve.

Che vi sembra?!

Inviato: 2009/4/3 21:31
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: [Se una notte d'inverno un viaggiatore] Capitolo secondo
Quite a regular
Iscritto il:
2008/6/26 16:31
Gruppo:
Utenti Registrati
Messaggi: 127
Livello : 10; EXP : 31
HP : 0 / 232
MP : 42 / 6065
Offline
In fondo la lettura è anche un viaggio di cui conosci l'inizio ma non la meta. Sai da dove parti ma non dove ti porterà.

E credo che Calvino voglia parlare anche di questo nel suo libro: il lettore inizia un romanzo che per una casualità si interrompe e a quel punto si mette alla ricerca del seguito, ma trova, anzichè il seguito della prima storia, il seguito di un altra, completamente diversa ma ugualmente appassionante.
Oramai dimentico del primo romanzo, il lettore si mette allora alla ricerca del seguito del secondo....

E da cosa sono accomunate i diversi intrecci narrativi? Non dallo stile o dalla trama, nè dai personaggi o da una medesima visione della vita, ma solo dall'amore smisurato per l'arte del racconto.

Inviato: 2009/4/5 10:13
_________________
Eppure il vento soffia ancora,
spruzza l'acqua alle navi sulla prora
e sussurra canzoni tra le foglie
bacia i fiori, li bacia e non li coglie.
(P. Bertoli)
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: [Se una notte d'inverno un viaggiatore] Capitolo secondo
Guest_
Ah, fior! Che bello leggerti!

Inviato: 2009/4/5 10:47
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci






Puoi vedere le discussioni.
Non puoi inviare messaggi.
Non puoi rispondere.
Non puoi modificare.
Non puoi cancellare.
Non puoi aggiungere sondaggi.
Puoi votare.
Non puoi allegare files.
Non puoi inviare messaggi senza approvazione.

[Ricerca avanzata]


Login
Nome utente:

Password:


Hai perso la password?

Registrati ora!

Newsletter

Se vuoi ricevere la segnalazione di 1.000 bandi di concorsi letterari l'anno, iscriviti alle nostre newsletter Corsi&Concorsi!


Novità
  O  I  S 
News002
Iscritti105
Oggi · Ieri · Settimana

Utenti Online 20 utente(i) online (13 utente(i) in Forum)

Iscritti: 0
Utenti anonimi: 20

Altro...

Membri Membri:
Oggi: 1
Ieri: 2
Totale: 5322
Ultimi: Ronconi

Utenti Online:
Ospiti : 20
Membri : 0
Totale: 20
Lista Utenti [Popup]

© 1999-2015 OZoz.it - P.I. 02878050737