logo
 
OzBlogOz

Link sponsorizzati

Pubblicizza un corso o un concorso Vuoi pubblicizzare un corso di scrittura o di editoria o un concorso letterario su OZoz.it? Clicca qui!

Concorsi Letterari

Writers' Rooms




Naviga in questa discussione:   1 Utenti anonimi



« 1 2 (3) 4 »

Re: Però quanti siamo sulla stessa barca!
Not too shy to talk
Iscritto il:
2007/8/19 21:14
Gruppo:
Utenti Registrati
Messaggi: 57
Livello : 6; EXP : 41
HP : 0 / 135
MP : 19 / 4846
Offline
Alla faccia dell'ottimismo :(

Inviato: 2008/9/4 11:12
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Però quanti siamo sulla stessa barca!
Guest_
@amboise
bisogna perseverare ma i meccanismi sono quelli che hai descritto così minuziosamente
@giusyd
indipendentemente dalle esperienze altrui, bisogna insistere. ottenere una prima pubblicazione è già una soddisfazione...

Inviato: 2008/9/4 19:31
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Però quanti siamo sulla stessa barca!
Just popping in
Iscritto il:
2008/8/31 10:23
Gruppo:
Utenti Registrati
Messaggi: 17
Livello : 2; EXP : 86
HP : 0 / 46
MP : 5 / 1526
Offline
soddisfazione? ma io ci campo, ho dei figli da mantenere, una moglie che grazie a dio guadagna per due ma comincia a guardarmi male...

Inviato: 2008/9/4 19:41
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Però quanti siamo sulla stessa barca!
Just popping in
Iscritto il:
2008/8/31 10:23
Gruppo:
Utenti Registrati
Messaggi: 17
Livello : 2; EXP : 86
HP : 0 / 46
MP : 5 / 1526
Offline
@laura: sì persevero, non posso fare altro

Inviato: 2008/9/4 19:42
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Però quanti siamo sulla stessa barca!
Not too shy to talk
Iscritto il:
2007/8/19 21:14
Gruppo:
Utenti Registrati
Messaggi: 57
Livello : 6; EXP : 41
HP : 0 / 135
MP : 19 / 4846
Offline
Ecco, appunto, qui siamo tutti dei dilettanti, nel senso che si dilettano, mentre c'è pure chi ci deve campare, ringrazio dio di non avere per ora questo problema, nel senso che io non ho mai guadagnato un euro, dico UNO EURO, con il libro che ho pubblicato, certo la speranza di farlo come mestiere resta, ma è uguale a quelle di vincere 2 milioni al grantta e vinci :D:D:D

Inviato: 2008/9/4 19:45
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Però quanti siamo sulla stessa barca!
Guest_
@giusyd "chi ci deve pure campare" con la scrittura?!!!

uno che deve campare, se vuole mangiare, si trova un lavoro, bello o brutto, soddisfacente o meno. in alternativa, se non ho capito male, ha un/a compagno/a che provvede al mantenimento di entrambi(vedi amboise).

Inviato: 2008/9/5 6:42
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Però quanti siamo sulla stessa barca!
Not too shy to talk
Iscritto il:
2007/8/19 21:14
Gruppo:
Utenti Registrati
Messaggi: 57
Livello : 6; EXP : 41
HP : 0 / 135
MP : 19 / 4846
Offline
Ma è fuori dal mondo Laura! E' una follia! Se uno è bravo a scrivere deve fare il massaggiatore o l'imbianchino perché in Italia scrivono solo i raccomandati e i vip-pseudovip-calciatori e comici? No, non mi pare giusto, se non avesse la compagna e sapesse solo scrivere probabomente si troverebbe un lavoro come dici tu ma morirebbe di tristezza, sarebbe sempre depresso. La scrittura dovrebbe essere un mestiere retribuito in base alle capacità, raga svegliatevi! Se in Italia funziona così non vuol dire per questo che sia giusto così! Se tu hai preferito buttare la spugna vuol dire soltanto che per te la scrittura non era altro che un hobby temporaneo come il sudoko, dunque lascia stare chi invece fa sul serio per piacere

Inviato: 2008/9/5 9:12
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Però quanti siamo sulla stessa barca!
Just popping in
Iscritto il:
2008/8/31 10:23
Gruppo:
Utenti Registrati
Messaggi: 17
Livello : 2; EXP : 86
HP : 0 / 46
MP : 5 / 1526
Offline
Grazie, giusyd!
Per la cronaca, fino a circa 40 anni ho avuto un lavoro "normale", ma ci andavo ogni giorno con la sensazione di dare l'anima in pasto ai corvi. Poi il lavoro di mia moglie ha subito un'impennata, lei ha capito il mio stato (almeno, all'epoca l'aveva capito, ora comincia a dubitare...) e io ho mollato tutto. Ora, oltre che scrivere, traduco, guadagno pochissimo, ma mi sveglio ogni mattina contento di vivere e soprattutto contento del mio lavoro.
Continuo però a non capire perché l'attività di scrivere debba essere considerata un passatempo o un capriccio, visto che lavoro quanto e più di qualsiasi operaio o impiegato.

Inviato: 2008/9/5 10:54
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Però quanti siamo sulla stessa barca!
Not too shy to talk
Iscritto il:
2007/8/19 21:14
Gruppo:
Utenti Registrati
Messaggi: 57
Livello : 6; EXP : 41
HP : 0 / 135
MP : 19 / 4846
Offline
Citazione:
Continuo però a non capire perché l'attività di scrivere debba essere considerata un passatempo o un capriccio, visto che lavoro quanto e più di qualsiasi operaio o impiegato.

Forse perché esistono persone che dopo l'ennesimo rifiuto hanno sposato l'idea di essere talmente bravi da non essere capiti dal mondo intero, e vengo qui a sfogare i loro malcontenti. Così meglio per loro se chi è capace (davvero) a scrivere, che ha scritto qualcosa di intelligente, resti per sempre un dilettante, uno che è costretto a fare il cameriere per campare anche se sa fare un mestiere (sì, lo è un mestiere!) bellissimo che da secoli e secoli è considerato per pochi eletti. Ma che ci vogliamo fare se ora chiunque può scrivere e persino pubblicare? Basta stamparsi la propria lista della spesa e magari convicere il libraio a venderla. E così ogni giorno questo esercito di dilettanti riempie le librerie e quei pochi, magari bravi, magari che non vogliono fare gli scrittori per hobby e basta, magari ché hanno davvero qualcosa da dire, qualcosa che valga la pena leggere, finiscono in fondo, occultati da tante e tante nullità. Figli di papà, ex grandi fratelli, calciatori, presentatrici, o semplicemente capricciosi che spillano 3000 euri per vedere il loro nome in copertina. Tutta gente inutile, tutti libri inutili. Ma, tutto sommato, è quello che si merita questa Italia di ignoranti. Di Lele Mora, di Corona, di Lapo Elkann. Di Wikipedia... di youtube. Cmq per fortuna qualcuno scrive, sennò i cavalcavia sarebbero invasi da gente con sottobraccio il masso.

Inviato: 2008/9/5 11:21
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Però quanti siamo sulla stessa barca!
Guest_
@giusyd
non è il mio caso perchè di rifiuti non ne ho mai ricevuti, avendo avuto il buonsenso di non inviare i miei manoscritti! Non trarrei conclusioni avventate, se fossi in te...

semmai, sei fuori dal mondo tu che insisti nel propinare illusioni quando, probabilmente, sei ancora a carico dei genitori.

@amboise
ti stimo perchè, se hai ottenuto una pubblicazione, vuol dire che hai del talento. purtroppo, in Italia il concetto di meritocrazia è lungi dall'affermarsi...e, vi dirò, finchè si tratta di scrittura, poco male...quando investe altri campi, tipo il sistema sanitario, i problemi sono notoriamente più gravi.

sei fortunato perchè tua moglie ha avuto la sensibilità di aiutarti a superare una fase di insoddisfazione, permettendoti di coltivare un sogno. sei fortunato perchè godi di tutta la sua stima che, in una storia di lunga durata, è un buon 80%.

Inviato: 2008/9/5 12:37
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci






Puoi vedere le discussioni.
Non puoi inviare messaggi.
Non puoi rispondere.
Non puoi modificare.
Non puoi cancellare.
Non puoi aggiungere sondaggi.
Puoi votare.
Non puoi allegare files.
Non puoi inviare messaggi senza approvazione.

[Ricerca avanzata]


Login
Nome utente:

Password:


Hai perso la password?

Registrati ora!

Newsletter

Se vuoi ricevere la segnalazione di 1.000 bandi di concorsi letterari l'anno, iscriviti alle nostre newsletter Corsi&Concorsi!


Novità
  O  I  S 
Iscritti3816330
Oggi · Ieri · Settimana

Utenti Online 44 utente(i) online (33 utente(i) in Forum)

Iscritti: 0
Utenti anonimi: 44

Altro...

Membri Membri:
Oggi: 38
Ieri: 56
Totale: 5920
Ultimi: NicoleRetz

Utenti Online:
Ospiti : 44
Membri : 0
Totale: 44
Lista Utenti [Popup]

© 1999-2017 OZoz.it