logo
 
OzBlogOz

Link sponsorizzati

Pubblicizza un corso o un concorso Vuoi pubblicizzare un corso di scrittura o di editoria o un concorso letterario su OZoz.it? Clicca qui!

Concorsi Letterari

Writers' Rooms




Naviga in questa discussione:   1 Utenti anonimi



« 1 2 (3) 4 5 6 »

Re: ma... la poesia?
Not too shy to talk
Iscritto il:
2008/8/27 12:02
Da Ascoli Piceno
Gruppo:
Utenti Registrati
Messaggi: 69
Livello : 7; EXP : 21
HP : 0 / 155
MP : 23 / 2796
Offline
Abitudini


Sull'asfalto del viale la luna fa un lago
silenzioso e l'amico ricorda altri tempi.
Gli bastava in quei tempi un incontro improvviso
e non era piú solo. Guardando la luna,
respirava la notte. Ma più fresco l'odore
della donna incontrata, della breve avventura
per le scale malcerte. La stanza tranquilla
e la rapida voglia di viverci sempre,
gli riempivano il cuore. Poi, sotto la luna,
a gran passi intontiti tornava, contento.

A quei tempi era un grande compagno di sé.
Si svegliava al mattino e saltava dal letto,
ritrovando il suo corpo e i suoi vecchi pensieri.
Gli piaceva uscir fuori prendendo la pioggia
o anche il sole, godeva a guardare le strade,
a parlare con gente improvvisa. Credeva
di saper cominciare cambiando mestiere
fino all'ultimo giorno, ogni nuovo mattino.
Dopo grandi fatiche sedeva fumando.
Il piacere piú forte era starsene solo.

E' invecchiato l'amico e vorrebbe una casa
che gli fosse più cara, e uscir fuori la notte
e fermarsi sul viale a guardare la luna,
ma trovare al ritorno una donna sommessa,
una donna tranquilla, in attesa paziente.
E' invecchiato l'amico e non basta piú a sé.
I passanti son sempre gli stessi; la pioggia
e anche il sole, gli stessi; e il mattino, un deserto.
Faticare non vale la pena. E uscir fuori alla luna,
se nessuno l'aspetti, non vale la pena.

CESARE PAVESE

Inviato: 2008/8/30 14:26
_________________
-Quanto più ci innalziamo, tanto più piccoli sembriamo a quelli che non possono volare.- F.Nietzsche-
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: ma... la poesia?
Guest_
(sempre io, stanca dopo aver guidato come una pazza senza un perchè, alla ricerca di non si sa bene cosa, inquinando e sprecando benzina alla faccia del caro carburanti)

indubbiamente, per leggere una poesia, bisogna entrare nel mood...tipo...io ti ci vedo benissimo in Norvegia con un maglioncione pesante, fatto ai ferri, in prossimità della finestra di legno che affaccia sul fiordo, leggere, incantevole, i versi di una poesia! è proprio una bella immagine.

chi non vorrebbe leggere poesia? anche solo per essere parte di quell'atmosfera?

per ragioni estetiche, se fossi nel mood norvegese, leggerei poesia anch'io.

certo però passare ore a leggere una poesia...no, sarebbe troppo anche per un'esteta come me...mi butterei e mi schienterei su una lastra di ghiaccio.

comunque, a questo punto, credo che sia solo una questione di feeling(?):io vado forte in bicicletta. nel mood norvegese non ci sto dentro...

Inviato: 2008/8/30 16:57
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: ma... la poesia?
Not too shy to talk
Iscritto il:
2008/8/27 12:02
Da Ascoli Piceno
Gruppo:
Utenti Registrati
Messaggi: 69
Livello : 7; EXP : 21
HP : 0 / 155
MP : 23 / 2796
Offline
Citazione:

Laura ha scritto:
(sempre io, stanca dopo aver guidato come una pazza senza un perchè, alla ricerca di non si sa bene cosa, inquinando e sprecando benzina alla faccia del caro carburanti)

indubbiamente, per leggere una poesia, bisogna entrare nel mood...tipo...io ti ci vedo benissimo in Norvegia con un maglioncione pesante, fatto ai ferri, in prossimità della finestra di legno che affaccia sul fiordo, leggere, incantevole, i versi di una poesia! è proprio una bella immagine.

chi non vorrebbe leggere poesia? anche solo per essere parte di quell'atmosfera?

per ragioni estetiche, se fossi nel mood norvegese, leggerei poesia anch'io.

certo però passare ore a leggere una poesia...no, sarebbe troppo anche per un'esteta come me...mi butterei e mi schienterei su una lastra di ghiaccio.

comunque, a questo punto, credo che sia solo una questione di feeling(?):io vado forte in bicicletta. nel mood norvegese non ci sto dentro...


MA SI!! NOI CI RIBELLIAMO AL CARO GASOLIO! è bello guidare senza meta!!!
Cmq l'immagine di me che leggo poesie sul fiordo è spettacolare!!! AHAHAH!

Inviato: 2008/9/1 12:44
_________________
-Quanto più ci innalziamo, tanto più piccoli sembriamo a quelli che non possono volare.- F.Nietzsche-
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: ma... la poesia?
Just popping in
Iscritto il:
2008/9/1 17:13
Gruppo:
Utenti Registrati
Messaggi: 13
Livello : 2; EXP : 38
HP : 0 / 34
MP : 4 / 620
Offline
non so se è già stata postata ma questa di Pavese è tra le mie preferite, ogni volta che la ricordo, mi regala emozioni

Hai viso di pietra scolpita,
sangue di terra dura,
sei venuta dal mare.
Tutto accogli e scruti
e respingi da te
come il mare. Nel cuore
hai silenzio, hai parole
inghiottite. Sei buia.
Per te l'alba è silenzio.

E sei come le voci
della terra; l'urto
della secchia nel pozzo,
la canzone del fuoco,
il tonfo di una mela;
le parole rassegnate
e cupe sulle soglie,
il grido del bimbo; le cose
che non passano mai.
Tu non muti. Sei buia.

Sei la cantina chiusa,
dal battuto di terra,
dov'è entrato una volta
ch'era scalzo il bambino,
e ci ripensa sempre.
Sei la camera buia
cui si ripensa sempre,
come il cortile antico
dove s'apriva l'alba.

5 novembre 1945

Inviato: 2008/9/1 17:58
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: ma... la poesia?
Not too shy to talk
Iscritto il:
2008/8/27 12:02
Da Ascoli Piceno
Gruppo:
Utenti Registrati
Messaggi: 69
Livello : 7; EXP : 21
HP : 0 / 155
MP : 23 / 2796
Offline
Citazione:

paperotta ha scritto:
non so se è già stata postata ma questa di Pavese è tra le mie preferite, ogni volta che la ricordo, mi regala emozioni

Hai viso di pietra scolpita,
sangue di terra dura,
sei venuta dal mare.
Tutto accogli e scruti
e respingi da te
come il mare. Nel cuore
hai silenzio, hai parole
inghiottite. Sei buia.
Per te l'alba è silenzio.

E sei come le voci
della terra; l'urto
della secchia nel pozzo,
la canzone del fuoco,
il tonfo di una mela;
le parole rassegnate
e cupe sulle soglie,
il grido del bimbo; le cose
che non passano mai.
Tu non muti. Sei buia.

Sei la cantina chiusa,
dal battuto di terra,
dov'è entrato una volta
ch'era scalzo il bambino,
e ci ripensa sempre.
Sei la camera buia
cui si ripensa sempre,
come il cortile antico
dove s'apriva l'alba.

5 novembre 1945


Ecco non potevi portare esempio migliore!
Come si fa a non restare sconvolti, a non farsi venire la pelle d'oca, leggendo questa poesia!
Questa è una di quelle poesie a cui si ripensa per ore, nel letto, quando non si prende sonno. E' una poesia che sa far vibrare le corde dell'aria se la si legge ad alta voce.
In questa poesia c'è mistero, sentimento, c'è del vissuto psicologico e vivido di emozioni.
Non credo sia possibile restare indifferenti davanti a questi versi, se si ama davvero la letteratura!

Inviato: 2008/9/1 22:19
_________________
-Quanto più ci innalziamo, tanto più piccoli sembriamo a quelli che non possono volare.- F.Nietzsche-
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: ma... la poesia?
Home away from home
Iscritto il:
2006/9/17 15:54
Da Roma
Gruppo:
Utenti Registrati
Messaggi: 858
Livello : 26; EXP : 24
HP : 0 / 631
MP : 286 / 14939
Offline
Citazione:

pluvia ha scritto:
Come si fa a non restare sconvolti, a non farsi venire la pelle d'oca, leggendo questa poesia!
Questa è una di quelle poesie a cui si ripensa per ore, nel letto, quando non si prende sonno. E' una poesia che sa far vibrare le corde dell'aria se la si legge ad alta voce.
In questa poesia c'è mistero, sentimento, c'è del vissuto psicologico e vivido di emozioni.
Non credo sia possibile restare indifferenti davanti a questi versi, se si ama davvero la letteratura!


io leggo poesie e quello che provo sono affari miei

quello che non accetto sono questi messaggi stucchevoli che vanno avanti in queste tre pagine di post

a questo punto dovresti fartene una ragione: al mondo c'è tanta gente che della poesia non gliene frega nulla, non ha gli orgasmi, "non si sconvolge, non ha la pelle d'oca e resta indifferente" davanti a questi versi pur amando la letteratura

siccome nessuno ti ha ancora detto che la poesia fa ca..re dovresti avere lo stesso rispetto per chi dice di non esserne interessato

Inviato: 2008/9/2 9:08
_________________
Quando avevamo tutte le risposte ci hanno cambiato le domande
http://machevelodicoafare.spaces.live.com/
http://blog.libero.it/conunabiro/
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: ma... la poesia?
Home away from home
Iscritto il:
2004/4/4 12:33
Da venezia
Gruppo:
Utenti Registrati
LI 2.0
Libro Bianco
Reazione a Catena
Messaggi: 3123
Livello : 43; EXP : 67
HP : 213 / 1066
MP : 1041 / 32903
Offline
la poesia non è morta, non dorme e non è noiosa. nel senso che questi sono stati d'animo del lettore, che si annoia da morire a causa della poesia.
comunque, la poesia non va più di moda
oppure va di moda, ma nel senso di:
andare spesso a capo
tra gli sbarbini
le femminucce
e gli emo.
il tutto condito con una seie di Maiuscole e parolone.

senza

Inviato: 2008/9/2 10:19
_________________
tu non hai una coscienza morale
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: ma... la poesia?
Not too shy to talk
Iscritto il:
2008/8/27 12:02
Da Ascoli Piceno
Gruppo:
Utenti Registrati
Messaggi: 69
Livello : 7; EXP : 21
HP : 0 / 155
MP : 23 / 2796
Offline
oh mio dio!!! adesso non si può nemmeno più esprimere la propria idea riguardo ad una poesia?? e soprattutto non si può farlo in un forum di letteratura!
Siamo arrivati al limite!
Scusa ma come gli altri possono dire che la poesia fa ca... io posso dire benissimo il contrario e non credo che questo significhi essere stucchevoli! Penso che qua ci sta gente che SE LA TIRA DI BRUTTO senza poterselo permetter. Sarà l'insoddisfazione dovuta al sentirsi degli scrittori nella consapevolezza di non esserlo!!! Oppure non so.
A senza credo di poter nemmeno rispondere... dopo l'accostamento POESIA= EMO E FEMMINUCCE penso che davvero che il mondo sia andato in rovina!

Inviato: 2008/9/2 12:52
_________________
-Quanto più ci innalziamo, tanto più piccoli sembriamo a quelli che non possono volare.- F.Nietzsche-
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: ma... la poesia?
Home away from home
Iscritto il:
2005/4/18 10:04
Da Napoli
Gruppo:
Utenti Registrati
LI 2.0
Messaggi: 509
Livello : 20; EXP : 83
HP : 0 / 495
MP : 169 / 13789
Offline
x pluvia: credo che la risposta di Maigret sia riferita alla tua frase "Non credo sia possibile restare indifferenti davanti a questi versi, se si ama davvero la letteratura!"

io condivido quanto detto da Maigret sull'individualità dei sentimenti e delle emozioni. più volte in questo forum si è aperto il dibattito sulla possibilità di oggettivare un qualche cosa che è esclusivamente del singolo. il bello e il brutto non sono concetti assoluti, ma assolutamente individuali.

il sentire non può essere generico, se così fosse la poesia (e l'arte in generale) perderebbe gran parte del proprio fascino. il sentire è diverso da corpo a corpo, perchè non abbiamo lo stesso orecchio, le stesse esperienze, i stessi sogni, le stesse paure.

dire quello che hai scritto può essere inteso come forma di prepotenza intellettuale (ricordiamoci del carducci e di croce), se invece avessi personalizzato quel periodo dicendo: io non riesco a rimanere indifferente davanti a questi versi, la risposta piccata di Maigret difficilmente ci sarebbe stata.

io personalmente credo nella poesia come forma di comunicazione, ma non una comunicazione di massa, non una comunicazione globalizzata e collettiva. io credo nella poesia come ponte da persona a persona, un trasmettere emozioni da individuo ad individuo ed ognuno accoglie quel qualche cosa in modo personale ed intimo. scrivere una poesia è un'operazione intima, leggere una poesia è un'operazione intima, il contrario risulterebbe essere un'atroce violenza.

Inviato: 2008/9/2 13:32
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: ma... la poesia?
Home away from home
Iscritto il:
2004/4/4 12:33
Da venezia
Gruppo:
Utenti Registrati
LI 2.0
Libro Bianco
Reazione a Catena
Messaggi: 3123
Livello : 43; EXP : 67
HP : 213 / 1066
MP : 1041 / 32903
Offline
perchè scusa tu conosci validi poeti contemporanei?
io pochi, ma conosco una serie di quindicenni o ex quindicenni che hanno preteso di far poesia perchè andavano a capo

senza

Inviato: 2008/9/2 13:59
_________________
tu non hai una coscienza morale
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci






Puoi vedere le discussioni.
Non puoi inviare messaggi.
Non puoi rispondere.
Non puoi modificare.
Non puoi cancellare.
Non puoi aggiungere sondaggi.
Puoi votare.
Non puoi allegare files.
Non puoi inviare messaggi senza approvazione.

[Ricerca avanzata]


Login
Nome utente:

Password:


Hai perso la password?

Registrati ora!

Newsletter

Se vuoi ricevere la segnalazione di 1.000 bandi di concorsi letterari l'anno, iscriviti alle nostre newsletter Corsi&Concorsi!


Novità
  O  I  S 
News002
Iscritti107
Oggi · Ieri · Settimana

Utenti Online 7 utente(i) online (6 utente(i) in Forum)

Iscritti: 0
Utenti anonimi: 7

Altro...

Membri Membri:
Oggi: 1
Ieri: 3
Totale: 5174
Ultimi: TAurelio

Utenti Online:
Ospiti : 7
Membri : 0
Totale: 7
Lista Utenti [Popup]

© 1999-2014 OZoz.it - P.I. 02878050737