logo
 
OzBlogOz

Link sponsorizzati

Pubblicizza un corso o un concorso Vuoi pubblicizzare un corso di scrittura o di editoria o un concorso letterario su OZoz.it? Clicca qui!

Concorsi Letterari

Writers' Rooms




Naviga in questa discussione:   1 Utenti anonimi



« 1 2 (3) 4 »

Re: il senso della vita..
Just popping in
Iscritto il:
2008/7/6 19:21
Da basilicata, abruzzo
Gruppo:
Utenti Registrati
Messaggi: 41
Livello : 5; EXP : 19
HP : 0 / 104
MP : 13 / 3486
Offline
"È il gesto estremo di una manifestazione psicologica di malessere. Dal punto di vista psicologico, esso può però essere anche interpretato, oltre che come estrema forma di richiesta di aiuto (in questo caso, spesso, il suicidio è la conclusione involontaria di un tentativo che si vorrebbe inconsciamente o consciamente volto al fallimento), come espressione di un bisogno, altrimenti inappagabile, di mettere a tacere una sofferenza, un disagio, cui il soggetto non riesce a dare risposta; nella soppressione della vita, in realtà, il desiderio reale in questa interpretazione sarebbe quello di affermare l'ideale di una vita liberata, finalmente, da una sofferenza rivelatasi ingestibile e insostenibile per colui che la patisce."
tratto da un'enciclopedia

Inviato: 2008/9/2 12:09
_________________
Una vita senza ricerca non è degna di essere vissuta - Socrate
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: il senso della vita..
Home away from home
Iscritto il:
2004/4/4 12:33
Da venezia
Gruppo:
Utenti Registrati
LI 2.0
Libro Bianco
Reazione a Catena
Messaggi: 3123
Livello : 43; EXP : 67
HP : 213 / 1066
MP : 1041 / 48727
Offline
complimenti per il pensiero creativo

senza

Inviato: 2008/9/2 16:58
_________________
tu non hai una coscienza morale
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: il senso della vita..
Just popping in
Iscritto il:
2008/7/6 19:21
Da basilicata, abruzzo
Gruppo:
Utenti Registrati
Messaggi: 41
Livello : 5; EXP : 19
HP : 0 / 104
MP : 13 / 3486
Offline
non è mio l'ho trovato alla voce "suicidio" di un'enciclopedia

Inviato: 2008/9/2 17:08
_________________
Una vita senza ricerca non è degna di essere vissuta - Socrate
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: il senso della vita..
Just can't stay away
Iscritto il:
2005/3/14 23:11
Da Pisa-Venezia
Gruppo:
Utenti Registrati
Messaggi: 245
Livello : 14; EXP : 63
HP : 0 / 340
MP : 81 / 14633
Offline
Premessa: come sempre, tutto quello che dico è questione di linguaggio portata avanti con regole logiche del linguaggio, e dunque non ha, nè può e ne vuole avere niente a che vedere con la verità o la realtà extralinguistiche.

detto questo:

Il "senso della vita" mi pare che si possa intendere in due modi: come "significato" oppure come causa finale (Arist.), cioè "senso teleologico", cioè in soldoni scopo ultimo o comunque trascendente.

Nel primo caso: l'esserci di un "senso" è l'esserci di un messaggio che significa qualcosa. Bon, Perchè ci sia un messaggio dotato di significato, ci deve essere X che lo "manda", ed eventualmente Y che lo riceve, ossia un significato non può essere altro che qualcosa di attribuito o di attribuito e recepito. In entrambi i casi, attribuito.
Ma se è attribuito è anche sempre e necessariamente soggettivo, e dunque non può essere il senso DELLA vita, ma solo il senso che è stato attribuito alla vita.

Quindi, nell'accezione di "significato" il senso della vita è qualcosa di convenzionale.
Il significato convenzionale di qualsiasi X (compresa la vita) non c'entra nulla col vero e col falso: nessun significato soggettivo/intersoggettivo dato alla vita può essere confutato ne dimostrato.

Piccola parentesi: il senso della vita inteso, come più volte ho sentito intendere, quale "significato che Dio ha riposto nella vita". Due possibilità: se Dio non è il mondo, neppure può essere la vita che c'è nel mondo: per quanto qualitativamente diverso dal senso che io posso dare alla vita(soggettivo) o che noi possiamo dare alla vita(convenzionale), l'eventuale senso che Dio avrebbe dato alla vita non sarebbe ancora "il senso della vita" ma di nuovo e come quelli, senso attribuito alla vita. In una prospettiva panteistica invece, identificandosi Dio con l'esistente e quindi anche con la vita, un tale senso sarebbe oggettivo se e solo se si ammettesse come oggettiva la formula "In quanto X io dico che X ha questo significato".

(Coerentemente con la premessa iniziale, sottolineo che lo stesso concetto di vita è sempre e comunque convenzionale, così come il significato della parola "oggettivo" non è per nulla oggettivo. E anche il significato della parola significato, etc etc.)

Quanto al senso della vita nell'accezione di scopo ultimo o comunque trascendente: due palle. Ora vado a farmi un giro nel bosco.

Inviato: 2008/9/4 14:57
_________________
Meglio essere un folle di propria iniziativa che un saggio a discrezione di un altro.
(F. Nietzsche)
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: il senso della vita..
Home away from home
Iscritto il:
2007/3/15 9:39
Gruppo:
Utenti Registrati
Messaggi: 526
Livello : 21; EXP : 14
HP : 0 / 503
MP : 175 / 18670
Offline
minchia!

ehm... scusa, ma mi sono perso quando ho provato a sostituire le incognite: X ad esempio, era il mittente del messaggio o altro? mi dà un errore!


Inviato: 2008/9/4 15:34
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: il senso della vita..
Home away from home
Iscritto il:
2004/4/4 12:33
Da venezia
Gruppo:
Utenti Registrati
LI 2.0
Libro Bianco
Reazione a Catena
Messaggi: 3123
Livello : 43; EXP : 67
HP : 213 / 1066
MP : 1041 / 48727
Offline
alex87: non eri molto sveglio l'altra mattina vero?

Psi: credo tu abbia fatto un grosso errore, ovvero quello di dare per scontato che il linguaggio sia verbale ( e che questo lingiaggio sia arbitrario: come sai, io sto dalla parte del fonosimbolismo, che se non giustifica l'aderenza di un significato al suo significante almeno fa intuire l'esistenza di una relazione non del tutto casuale ), nel caso di linguaggi simbolici, il significato non può essere ritenuto soggettivo.
resta comunque il problema di scoprire come e perchè un simbolo significhi sé stesso: l'ha stabilito l'uomo delle caverne ed è rimasto inalterato nel tempo? o è qualcosa di ancora più arcano e primitivo, che si situa nel nostro cervello come gli archetipi?
perchè se dio non è il mondo non può essere nemmeno la vita del mondo? mi pare che Arist. quando parlava di nous intendeva qualcosa del genere ( cioè la divinità, e l'anima )

senza

Inviato: 2008/9/5 10:24
_________________
tu non hai una coscienza morale
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: il senso della vita..
Just popping in
Iscritto il:
2008/7/6 19:21
Da basilicata, abruzzo
Gruppo:
Utenti Registrati
Messaggi: 41
Livello : 5; EXP : 19
HP : 0 / 104
MP : 13 / 3486
Offline
x senza: purtroppo non sono molto sveglio tutte le mattine.. ma a quale ti riferisci?

Inviato: 2008/9/5 14:20
_________________
Una vita senza ricerca non è degna di essere vissuta - Socrate
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: il senso della vita..
Home away from home
Iscritto il:
2004/4/4 12:33
Da venezia
Gruppo:
Utenti Registrati
LI 2.0
Libro Bianco
Reazione a Catena
Messaggi: 3123
Livello : 43; EXP : 67
HP : 213 / 1066
MP : 1041 / 48727
Offline
non importa, era una battuta.
dormi bene

senza

Inviato: 2008/9/5 14:21
_________________
tu non hai una coscienza morale
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: il senso della vita..
Just popping in
Iscritto il:
2008/7/6 19:21
Da basilicata, abruzzo
Gruppo:
Utenti Registrati
Messaggi: 41
Livello : 5; EXP : 19
HP : 0 / 104
MP : 13 / 3486
Offline
grazie senza
comunque ho letto che freud disse che chi si chiede quale sia il senso della vita è un malato...allora dovremmo considerarci tutti malati o c'è chi non si è mai fatto questa domanda?

Inviato: 2008/9/5 16:35
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: il senso della vita..
Just can't stay away
Iscritto il:
2005/3/14 23:11
Da Pisa-Venezia
Gruppo:
Utenti Registrati
Messaggi: 245
Livello : 14; EXP : 63
HP : 0 / 340
MP : 81 / 14633
Offline
Freud era uno psicanalista

gli psicanalisti per fare soldi necessitano di malati

il campo delle malattie mentali è stato notevolmente ampliato dalla psicanalisi


(tre premesse prive di conclusione)

Inviato: 2008/9/5 17:00
_________________
Meglio essere un folle di propria iniziativa che un saggio a discrezione di un altro.
(F. Nietzsche)
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci






Puoi vedere le discussioni.
Non puoi inviare messaggi.
Non puoi rispondere.
Non puoi modificare.
Non puoi cancellare.
Non puoi aggiungere sondaggi.
Puoi votare.
Non puoi allegare files.
Non puoi inviare messaggi senza approvazione.

[Ricerca avanzata]


Login
Nome utente:

Password:


Hai perso la password?

Registrati ora!

Newsletter

Se vuoi ricevere la segnalazione di 1.000 bandi di concorsi letterari l'anno, iscriviti alle nostre newsletter Corsi&Concorsi!


Novità
  O  I  S 
Iscritti4121352
Oggi · Ieri · Settimana

Utenti Online 59 utente(i) online (31 utente(i) in Forum)

Iscritti: 0
Utenti anonimi: 59

Altro...

Membri Membri:
Oggi: 41
Ieri: 55
Totale: 5932
Ultimi: MajorD1466

Utenti Online:
Ospiti : 59
Membri : 0
Totale: 59
Lista Utenti [Popup]

© 1999-2017 OZoz.it