logo
 
OzBlogOz

Link sponsorizzati

Pubblicizza un corso o un concorso Vuoi pubblicizzare un corso di scrittura o di editoria o un concorso letterario su OZoz.it? Clicca qui!

Concorsi Letterari

Writers' Rooms




Naviga in questa discussione:   1 Utenti anonimi



(1) 2 »

Noir Desir - ma sopratutto la morale
Home away from home
Iscritto il:
2004/4/4 12:33
Da venezia
Gruppo:
Utenti Registrati
LI 2.0
Libro Bianco
Reazione a Catena
Messaggi: 3123
Livello : 43; EXP : 67
HP : 213 / 1066
MP : 1041 / 31298
Offline
nel 2003 Bertrand Cantat, cantante dei Noir Desir, ha ucciso la moglie a pugni.
è stato condannato ad 8 anni di carcere ma ne ha scontati 4 e poi è stato liberato, non senza suscitare polemiche.
noi come fan possiamo perdonarlo?
prendo spunto da quest'episodio per fare una domanda a tutti i fan di qualsiasi gruppo scrittore o alpinista del mondo, e chiedervi quanto della sua vita privata e delle sue idee volete sapere ( e condividere ) o se v'importa solo di quello che è il suo mestiere
voglio dire: smettiamo di apprezzare Bertrand come cantante perchè ha ucciso sua moglie, o continuaiamo ad apprezzarlo anche come persona perchè canta bene?
cos'è importante: la musica o quello che dice la canzone? ( o l'alpinista ); possiamo ritenere bella una canzone anche se inneggia a qualcosa che riteniamo moralmente inaccettabile, o per via della canzone lo perdoniamo?

senza

Inviato: 2008/3/5 13:39
_________________
tu non hai una coscienza morale
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Noir Desir - ma sopratutto la morale
Home away from home
Iscritto il:
2007/3/15 9:39
Gruppo:
Utenti Registrati
Messaggi: 520
Livello : 21; EXP : 3
HP : 0 / 500
MP : 173 / 10386
Offline
premetto che non sono un fan, non più almeno, di alcun alpinista, scrittore o musicista, quindi forse non avrei il diritto di rispondere

non conosco il tizio in questione, ma a prescindere da questo, affermo che la propensione al perdono è soggettiva e dipendente da svariati fattori, questo è un fatto che tu sia un fan oppure no, ma... forse parlando appunto di fan, che è prefisso di fanatico, non insisto... magari ci sarà un decalogo da rispettare con annesso un elenco di reati condonabili, boh!

solitamente, nutrendo una certa avversione per il gossip, non mi interessa approfondire la vita privata di chicchessia, però onestamente è anche vero che, se in un dato momento della mia vita mi piace, ad esempio, una certa canzone che so essere di un certo cantante e casualmente, ascoltando la radio, ne sento il nome associato ad una feroce storia di droga, sesso e omicidi vari, non posso fare a meno di alzare il volume e ascoltare attentamente, per poi tornare, direi serenamente impermeabile, qualunque sia la gravità della notizia, nonché la vera natura del cantante, ad ascoltare la canzone finché non mi stuferà

poi, scusa, ma che c'entra la penultima domanda con la questione principale? è importante la musica o quello che dice la canzone? bah, questo è tutt'altro argomento! ...ad ogni modo, musica e parole sono due mondi separati che a volte riescono a fondersi e creare un unico universo armonioso, non puoi chiedere se è più importante l'uno o il due che, se si sa fare l'addizione, danno vita al tre, non ha senso!

per non parlare dell'ultima domanda: possiamo ritenere bella una canzone anche se...? che stai facendo... stai scrivendo un regolamento da allegare al decalogo e all'elenco di cui sopra?

ps1
scusa il tono, ma ti assicuro che è divertito, anche se può non sembrare

ps2
probabilmente, in questo caso, è azzeccatissima la tua firma, non lo escludo

Inviato: 2008/3/5 14:36
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Noir Desir - ma sopratutto la morale
Home away from home
Iscritto il:
2004/4/4 12:33
Da venezia
Gruppo:
Utenti Registrati
LI 2.0
Libro Bianco
Reazione a Catena
Messaggi: 3123
Livello : 43; EXP : 67
HP : 213 / 1066
MP : 1041 / 31298
Offline
io credo che sia parole che musica formino la canzone, specialmente quando è in italiano e possiamo sapere se il cantante sta dicendo "i bambini fanno oh c'è un cagnolino" o qualcosa di più serio; potrebbe essere urile saperlo almeno per evitare che qualche suddetto bambino si metta a cantare -solo perchè la musica è carina- "forza italia" o inni satanici delle Las checiap
certo, che Eminem dedichi alla sua ex moglie canzoni in cui promette di ucciderla, o che la uccida sul serio è diverso nei fatti; ma moralmente non tanto. ( o forse no, se si tratta di una trovata per calamitare gli ascolti di tanti adolescenti pieni di rancore contro le loro fidanzate di 14 anni? )

senza

ps: riguardo alla firma, pensavo di cambiarla in "stupidi onnivori", che te ne pare?

Inviato: 2008/3/5 16:53
_________________
tu non hai una coscienza morale
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Noir Desir - ma sopratutto la morale
La principessa dei Saiyan
Iscritto il:
2003/11/2 22:05
Da Prateria australiana
Gruppo:
Utenti Registrati
Messaggi: 3529
Livello : 45; EXP : 65
HP : 223 / 1116
MP : 1176 / 34112
Offline
Aaaaaah ma i Noir Desire erano quelli che avevano fatto quella canzone bruttissima col video inquietante della madre e il bambino nella tempesta di sabbia? Ricordavo qualcosa del genere (che il cantante era stato arrestato, intendo)...

In generale, penso si possa apprezzare il prodotto artistico e non l'uomo che l'ha creato, così come al contrario si può ammirare l'uomo ma non ciò che ha fatto (ricordate l'episodio "Space Seed" di Star Trek?). Certo, se - tornando al prodotto artistico - l'opera e l'autore a un certo punto appaiono in totale contraddizione, la prima diventa contraffazione e quindi perde il suo valore. Nel senso: se Bertrand avesse scritto canzoni sulla gioia della non-violenza, la loro bellezza sarebbe andata a farsi benedire in seguito alle sue azioni come uomo.
In conclusion, anch'io penso che musica e parole vadano di pari passo; una canzone è in effetti musica+parole!

Inviato: 2008/3/5 16:54
_________________
"And in the end the love you take is equal to the love you make."

The Beatles
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Noir Desir - ma sopratutto la morale
Home away from home
Iscritto il:
2007/3/15 9:39
Gruppo:
Utenti Registrati
Messaggi: 520
Livello : 21; EXP : 3
HP : 0 / 500
MP : 173 / 10386
Offline
mah, probabilmente vivo su un altro pianeta

non ho detto che una canzone non è fatta di musica e parole, ma solo che a mio avviso non ha senso chiedersi se sia più importante in modo assoluto la musica piuttosto che le parole... tant'è che spesso, e non credo di essere l'unico "stupido onnivoro" in circolazione, o forse sì, ma non mi interessa, mi ritrovo ad ascoltare e gradire pezzi di cui non capisco neanche una parola, vuoi perché il testo è in cinese o in finlandese o anche in inglese (ma mi sono scocciato di andare a leggerlo per capirlo meglio), solo perché invece dotati di buona musica, secondo i miei parametri s'intende, e non credo che se anche contenessero, a mia insaputa, frasi tipo "ucciderei mia madre" o "che eccitante ch'è stata la morte lenta di quel gattino indifeso" mi renderebbe minimamente complice del fatto o indebolirebbe l'amore per mia madre o quello che sento per gli animali... è certo comunque che se mi trovassi in cina o finlandia eviterei accuratamente di cantarle ad alta voce!

per il resto, ognuno è libero di firmarsi come meglio crede, ma nel tuo caso, per quanto mi riguarda, è meglio quella attuale

Inviato: 2008/3/5 17:15

Modificato da _alessandro_ su 5/3/2008 22:29:09
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Noir Desir - ma sopratutto la morale
Home away from home
Iscritto il:
2003/10/21 20:10
Da Veneto
Gruppo:
Utenti Registrati
LI 2.0
Libro Bianco
Reazione a Catena
Messaggi: 2896
Livello : 42; EXP : 48
HP : 207 / 1037
MP : 965 / 31795
Offline
Mah, ti dico solo che mi sto sciroppando la compilation di Sanremo , ed è un vero e proprio inno alla violenza... nel senso che se sento un'altra volta la canzone della Tatangelo ammazzo qualcuno preferibilmente lei, che si trucca da 70enne supertirata quando di anni ne ha 21. Che schifo...
(e non solo per il testo)

Riguardo alla firma, senza, non cambiarla! Quella che c'è è perfetta.

Inviato: 2008/3/6 7:49
_________________
Un uomo saggio disse una volta: "Quando arrivi all'ultima pagina, chiudi il libro".
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Noir Desir - ma sopratutto la morale
Just can't stay away
Iscritto il:
2007/10/4 15:04
Gruppo:
Utenti Registrati
Messaggi: 461
Livello : 19; EXP : 89
HP : 0 / 472
MP : 153 / 9026
Offline
come ha detto qualcuno su questo blog (non ricordo chi...): aspetto solo che vikernes torni libero!

credo anch'io che si possa dividere tra prodotto artistico e "artista".
invece non si possono dividere musica e parole!

Inviato: 2008/3/6 15:34
_________________
- I don't have a drinking problem ‘cept when I can't get a drink - Tom Waits
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Noir Desir - ma sopratutto la morale
Just can't stay away
Iscritto il:
2006/10/23 13:49
Da Imola (BO)
Gruppo:
Utenti Registrati
Reazione a Catena
Messaggi: 296
Livello : 16; EXP : 9
HP : 0 / 377
MP : 98 / 8255
Offline
Io preferisco sempre separare i due campi, la professione e la vita privata, per il semplice motivo che noi fan, di qualsiasi personaggio, non ne sappiamo nulla, in profondità intendo, della vita privata dei nostri "idoli".

Esempi su tutti: ricordo con entusiasmo le imprese sportive di due grandissimi come Maradona e Pantani, ma quanto all'essere umano, bè...

Per cui esalto il personaggio, ignoro senza rimpianti la persona.

Inviato: 2008/3/7 12:34
_________________
I coglioni sono molto più di due!

Sedrik
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Noir Desir - ma sopratutto la morale
Home away from home
Iscritto il:
2003/10/21 20:10
Da Veneto
Gruppo:
Utenti Registrati
LI 2.0
Libro Bianco
Reazione a Catena
Messaggi: 2896
Livello : 42; EXP : 48
HP : 207 / 1037
MP : 965 / 31795
Offline
Credo che la voce sia principalmente "solo" uno degli strumenti che suonano una canzone.
Poi, se la voce dice qualcosa di buono, tanto meglio.

Inviato: 2008/3/7 13:47
_________________
Un uomo saggio disse una volta: "Quando arrivi all'ultima pagina, chiudi il libro".
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Noir Desir - ma sopratutto la morale
Home away from home
Iscritto il:
2005/4/18 10:04
Da Napoli
Gruppo:
Utenti Registrati
LI 2.0
Messaggi: 509
Livello : 20; EXP : 83
HP : 0 / 495
MP : 169 / 13040
Offline
La discussione è decisamente complessa... l'uomo e l'opera, oppure l'uomo o l'opera? difficile...

Diciamo che non c'è possibilità, a mio parere, di scindere queste due cose. già, quello che viene prodotto è derivante dalle esperienze di chi scrive.

a scuola ci facevano leggere le biografie degli autori per comprendere meglio quello che scrivevano e senza conoscere alcuni retroscena della vita molte cose non si riuscivano a comprendere.

L'uomo agisce e lo stesso uomo scrive... no, non credo in una possibile scissione.

avvolte leggiamo, ascoltiamo, guardiamo opere di artisti che se incontrassimo per strada ci farebbero rivoltare lo stomaco, eppure quello che hanno prodotto ci affascina e rapisce.

Gilde: amava i ragazzini, eppure era un grandissimo poeta.
Carroll: aveva un archivio fotografico di bambine semi-nude, eppure tutti abbiamo letto alice e il suo paese delle meraviglie.
Celine: Nazista sfegatato che lo stesso governo di Vichy definiva pericoloso, eppure ha scritto due dei più bei romanzi che abbia mai letto.

e la lista potrebbe essere lunghissima quanto lenta, ma ho voluto riportare almeno tre casi di tre autori di cui amo le opere ma di cui non condivido le azioni e i pensieri.

io odio i loro comportamenti ma amo quello che hanno scritto. e questo non significa che ignoro i loro comportamenti.

P.S. i Noir Desir mi piacciono molto e continuerò ad ascoltarli anche se trovo orribile quello che Bertrand Cantat ha fatto alla sua compagna.

Inviato: 2008/3/7 14:06
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci






Puoi vedere le discussioni.
Non puoi inviare messaggi.
Non puoi rispondere.
Non puoi modificare.
Non puoi cancellare.
Non puoi aggiungere sondaggi.
Puoi votare.
Non puoi allegare files.
Non puoi inviare messaggi senza approvazione.

[Ricerca avanzata]


Login
Nome utente:

Password:


Hai perso la password?

Registrati ora!

Newsletter

Se vuoi ricevere la segnalazione di 1.000 bandi di concorsi letterari l'anno, iscriviti alle nostre newsletter Corsi&Concorsi!


Novità
  O  I  S 
Iscritti41594
Oggi · Ieri · Settimana

Utenti Online 16 utente(i) online (14 utente(i) in Forum)

Iscritti: 0
Utenti anonimi: 16

Altro...

Membri Membri:
Oggi: 4
Ieri: 16
Totale: 5149
Ultimi: TWatsford

Utenti Online:
Ospiti : 16
Membri : 0
Totale: 16
Lista Utenti [Popup]

© 1999-2013 OZoz.it - P.I. 02878050737