logo
 
OzBlogOz

Link sponsorizzati

Pubblicizza un corso o un concorso Vuoi pubblicizzare un corso di scrittura o di editoria o un concorso letterario su OZoz.it? Clicca qui!

Concorsi Letterari

Writers' Rooms




Naviga in questa discussione:   1 Utenti anonimi



« 1 (2) 3 4 »

Re: ... niente più nomi
Just popping in
Iscritto il:
2008/1/23 21:18
Da Torino
Gruppo:
Utenti Registrati
Messaggi: 33
Livello : 4; EXP : 50
HP : 0 / 87
MP : 11 / 3023
Offline
Mi sembra ridicolo che a questi livelli, case editrici del tutto marginali, poco più che tipografie, temano ripercussioni pubblicitarie. La refe ed altre andrebbero evitate punto. Nessuno dovrebbe rivolgersi a case editrici on-demand. Tanto non contano nulla, gli addetti ai lavori non le considerano, non si arriverà mai da nessuna parte con quelle. Basta tagliare la testa al toro e lasciarle stare. Chi vuole vedere il suo libro stampato, basta che si compri una epson.

Credo che ci siano altri modi per arrivare alla pubblicazione e bisognerebbe spiegarli a tutti. Ma molti si offenderebbero e non credo che questa sia la sede per simili discussioni. Dico solo che le case editrici -per così dire- on-demand non portano da nessuna parte. Ora qualcuno dirà che non è così. Trovatemi uno che ha pubblicato per una di quelle case editrici ed è poi arrivato alle grandi case di narrativa e poesia.

Un'ultima cosa. Ci sono piccole e ottime case editrici, con dietro grandi nomi della letteratura, che lavorano bene e andrebbero pubblicizzate e indicate agli utenti di questo sito. Ma con questa censura non si può neanche più dare qualche buon ragguaglio. E per la casa editrice sarebbe solo buona pubblicità. E' per questo motivo che un simile veto è assurdo.

Inviato: 2008/2/1 2:12
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: ... niente più nomi
Just popping in
Iscritto il:
2007/12/17 15:27
Gruppo:
Utenti Registrati
Messaggi: 6
Livello : 1; EXP : 47
HP : 0 / 11
MP : 2 / 410
Offline
AHAHAHAHAAH
Scusatemi, ma non ce la faccio a non ridere. Ho scoperto che "Il giornale" si è occupato della faccenda editori a pagamento.
editato
AHAHAHAHAHAAH

http://www.ilgiornale.it/a.pic1?ID=237913&START=1&2col=

Inviato: 2008/2/1 12:00
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: ... niente più nomi
Home away from home
Iscritto il:
2004/11/4 15:10
Da El pueblo de los fragoliñas
Gruppo:
bannato
Messaggi: 778
Livello : 25; EXP : 16
HP : 0 / 604
MP : 259 / 26549
Offline
Citazione:
Jonny:
Chi si fa convincere a cambiare guarnizioni perfettamente funzionanti da idraulici disonesti, ad esempio, non è un ingenuo?


Anche no, nel senso che io posso non capire un'acca di meccanica, o di muratura, o di idraulica... Qua invece stiamo parlando di dati di fatto reperibili ovunque in rete. Foss'anche solo nei forum dove tutti ne parlano.
C'è l'ingenuo, ed è comprensibile. C'è chi lo fa con coscienza fregandosene, e nulla da dire. Però anche qua è transitata gente che, malgrado tutti sconsigliassero, è andata spendere 2000 euro perché rispetto a editori che
ne chiedevano 500 c'era in più un'intervista in una radio. Poi son questi che aspetto fregandomi le mani, peccato che di solito non si ripresentino.
Ed è in questi casi che a me dà sui nervi sentir parlare di editori disonesti perché, come dici tu, se non ci fosse l'aspirante velina disposta a sdraiarsi sul divano probabilmente l'approfittatore di turno capirebbe che
un certo comportamento non paga, e magari allora sceglierebbe basandosi su altri criteri.


Citazione:
Arzy:
abbiamo entrambi portato a casa i nostri soldi dandoci da fare, promuovendoci in prima persona. [...] Crediamo davvero che tutti quelli che pagano si fanno gabbare? Avrei alcuni nomi eccellenti passati in questo blog


Concordo con te, e infatti hai posto due problemi interessanti che difficilmente fanno breccia nella testa della gente. L'editore che chiede l'acquisto al di sopra delle 150 copie arrivando fino a 300, guadagna alla grande e non ha bisogno di fare altro. Poi c'e' l'editore
che magari ti chiede l'acquisto di 50 copie e ciò, riflettendoci un attimo, cosa vuol dire? Mi riesce difficile pensare a margini di guadagno che permettano un'attività del genere, quindi l'editore dovrà comunque darsi da fare, e in più (aspetto che tu hai rimarcato) è l'autore in primis che deve promuoversi, farsi conoscere, perché anche a grandi livelli non è che gli editori organizzino presentazioni, ma sono le librerie o i circuiti che li invitano. Invece c'è sempre chi pensa che gli editori dovrebbero organizzare presentazioni in tutta Italia e magari pagare anche le trasferte all'autore
sconosciutissimo di turno, e il tutto per cosa? Per mandarlo a Canicattì a vendere quattro copie? Ci sono editori che appositamente chiedono poco, in alcuni casi, proprio per vedere quanto l'autore sia disposto a mettersi in gioco (anche perché, suvvia, chi non si compra comunque delle copie per regalarle o partecipare a premi per editi? Quindi alla fine il concetto è lo stesso).
Arzy, io ammiro la gente come te e Smoje, soprattutto perché siete coscienti di quel che fate e avete investito (il giusto e tutto concordato) su voi stessi credendoci, e tanto vi è tornato. Purtroppo è sempre difficile far
capire che pubblicare un libro non è starsene in poltrona ad aspettare i giornalisti e i rpoduttori cinematografici, o aspettare che il libro si venda da solo.

Inviato: 2008/2/1 15:12
_________________
"Se la smetteste di spedire romanzi a caso..."
OZOZ
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: ... niente più nomi
Just popping in
Iscritto il:
2008/1/23 21:18
Da Torino
Gruppo:
Utenti Registrati
Messaggi: 33
Livello : 4; EXP : 50
HP : 0 / 87
MP : 11 / 3023
Offline
Qui non è questione se uno rientra o meno dei soldi spesi autopromuovendosi. E neanche di quanti editori on-demand siano più o meno onesti. L'editoria on-demand è fine a se stessa. Non serve a niente. Solo in rarissimi casi, fortunati e fortunosi, porta alla grande editoria. Se lo scopo è quello di affermarsi a livello nazionale, e si ritiene di avene le qualità, non è quella la strada. Se invece si vuole avere il piacere di tenere il proprio libro nella libreria del salotto o regalarlo ad amici, una stampante a getto d'inchiostro è più che sufficiente.

Per quanto riguarda l'editore la refe, il Giornale parla chiaro. Non c'è niente di illegale ma c'è una disonestà intellettuale di fondo. Penso basti e avanzi.

Inviato: 2008/2/1 15:55
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: ... niente più nomi
Just popping in
Iscritto il:
2007/12/17 15:27
Gruppo:
Utenti Registrati
Messaggi: 6
Livello : 1; EXP : 47
HP : 0 / 11
MP : 2 / 410
Offline
Sono stato di nuovo editato. Ma allora esiste questa casa editrice "Lo spago"???!!!??!! Oppure vi siete dimenticati di scrivere che sono vietati anche gli aggettivi, e gli avverbi, ed i concetti ecc... ecc...????

Inviato: 2008/2/1 16:57
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: ... niente più nomi
Just can't stay away
Iscritto il:
2006/7/10 7:20
Gruppo:
Utenti Registrati
Messaggi: 410
Livello : 18; EXP : 83
HP : 0 / 445
MP : 136 / 17412
Offline
...comunque, personalmente, trovo corretto che una casa editrice offra i propri servizi a pagamento. De gustibus...

Trovo invece scorretto che una casa editrice si inventi "furbate" come continui e perenni concorsi dove vincono tutti, perché i soldi di tutti sono bene accetti.

Forse non è immorale, oggi che la moralità ha confini così sfumati e incerti, ma di certo lo trovo triste (e, mi ripeto, scorretto).

Inviato: 2008/2/1 21:09
_________________
"...mai avremmo scoperto nuovi mari, senza lasciare le sicure spiagge."
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: ... niente più nomi
Home away from home
Iscritto il:
2005/9/20 14:15
Da Amsterdam
Gruppo:
Utenti Registrati
Messaggi: 1003
Livello : 28; EXP : 3
HP : 0 / 675
MP : 334 / 27975
Offline
gentili alco e compari, dopo aver letto l'articolo proposto da jonny http://www.ilgiornale.it/a.pic1?ID=237913&START=1&2col=,

vorre sapere quali sarebbero stati i benefici di arzy e smoje di pubblicare on demand...

grazie per la gentile collaborazione

sanchez

Inviato: 2008/2/2 2:12
_________________
"Possedere la copia d’un libro è importante. Puoi riprenderlo ogni volta che ti pare, girartelo per mano, leggere addirittura delle pagine intere. Di quelli buoni s’intende."
http://animaemigrante.blogspot.com/
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: ... niente più nomi
Just can't stay away
Iscritto il:
2006/7/10 7:20
Gruppo:
Utenti Registrati
Messaggi: 410
Livello : 18; EXP : 83
HP : 0 / 445
MP : 136 / 17412
Offline
...che poi, scusate... "la domanda sorge spontanea"... (io sono dannatamente curioso, accidenti... dovrei tacere lo so)

Non pubblicare un "nome" o pubblicare un link dove si trova "Il Nome" (scusate mi vien da ridere), non è la stessa cosa?
Certo, formalmente è diverso, lo capisco, forse viene deviata (non nel senso di "traviata" eh!) la responsabilità?

Quindi è tutto a posto?
...che bello essere italiani ...come si dice.. "fatta la legge, trovato l'inganno".
Ma se tutti sono contenti così, perché questionare, no?

Inviato: 2008/2/2 7:34
_________________
"...mai avremmo scoperto nuovi mari, senza lasciare le sicure spiagge."
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: ... niente più nomi
Home away from home
Iscritto il:
2004/11/4 15:10
Da El pueblo de los fragoliñas
Gruppo:
bannato
Messaggi: 778
Livello : 25; EXP : 16
HP : 0 / 604
MP : 259 / 26549
Offline
Citazione:
Sanchez:
gentili alco e compari, [...] vorre sapere quali sarebbero stati i benefici di arzy e smoje di pubblicare on demand...


Penso dovresti chiederlo a loro, non credi?
Sembrano soddisfatti e avranno i loro buoni motivi.
Io ho solo detto che non ho nulla da ridire con chi fa una scelta in modo cosciente. Un po' meno con chi, pur avendo sotto gli occhi tutti i dati e mille pareri contrari, fa una scelta e poi se ne lamenta.
Ma oggi sono magnanimo e ti faccio passare pure quel "compari" vagamente offensivo e allusivo a una qualche cupola, ma solo perché è un gergo che non appartiene né a me né alle mie parti geografiche.

Inviato: 2008/2/2 9:25
_________________
"Se la smetteste di spedire romanzi a caso..."
OZOZ
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: ... niente più nomi
Home away from home
Iscritto il:
2005/9/20 14:15
Da Amsterdam
Gruppo:
Utenti Registrati
Messaggi: 1003
Livello : 28; EXP : 3
HP : 0 / 675
MP : 334 / 27975
Offline
bene compare, prendo il suggerimento per buono e posto una nuova discussione

sanchez

Inviato: 2008/2/2 11:46
_________________
"Possedere la copia d’un libro è importante. Puoi riprenderlo ogni volta che ti pare, girartelo per mano, leggere addirittura delle pagine intere. Di quelli buoni s’intende."
http://animaemigrante.blogspot.com/
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci






Puoi vedere le discussioni.
Non puoi inviare messaggi.
Non puoi rispondere.
Non puoi modificare.
Non puoi cancellare.
Non puoi aggiungere sondaggi.
Puoi votare.
Non puoi allegare files.
Non puoi inviare messaggi senza approvazione.

[Ricerca avanzata]


Login
Nome utente:

Password:


Hai perso la password?

Registrati ora!

Newsletter

Se vuoi ricevere la segnalazione di 1.000 bandi di concorsi letterari l'anno, iscriviti alle nostre newsletter Corsi&Concorsi!


Novità
  O  I  S 
Iscritti1833316
Oggi · Ieri · Settimana

Utenti Online 61 utente(i) online (40 utente(i) in Forum)

Iscritti: 0
Utenti anonimi: 61

Altro...

Membri Membri:
Oggi: 18
Ieri: 56
Totale: 5913
Ultimi: JillMaple

Utenti Online:
Ospiti : 59
Membri : 0
Totale: 59
Lista Utenti [Popup]

© 1999-2017 OZoz.it