logo
 
OzBlogOz

Link sponsorizzati

Pubblicizza un corso o un concorso Vuoi pubblicizzare un corso di scrittura o di editoria o un concorso letterario su OZoz.it? Clicca qui!

Concorsi Letterari

Writers' Rooms




Naviga in questa discussione:   1 Utenti anonimi



« 1 ... 3 4 5 (6) 7 8 »

Re: Mondadori e gli autori sconosciuti
Quite a regular
Iscritto il:
2007/5/17 17:24
Da Liguria
Gruppo:
Utenti Registrati
Messaggi: 174
Livello : 12; EXP : 24
HP : 0 / 281
MP : 58 / 5691
Offline
Felice Natale a tutti, amici scrittori!

Inviato: 2007/12/24 18:51
_________________
"Dobbiamo andare e non fermarci finché non siamo arrivati".
"Dove andiamo?"
"Non lo so, ma dobbiamo andare".
Jack Kerouac
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Mondadori e gli autori sconosciuti
Just popping in
Iscritto il:
2008/1/18 20:24
Gruppo:
Utenti Registrati
Messaggi: 4
Livello : 1; EXP : 21
HP : 0 / 5
MP : 1 / 99
Offline
Ciao a tutti,

ho seguito tutti i primi post della discussione, e penso di potervi rispondere riguardo a come pubblicare con Mondadori, raccontandovi quello che e' accaduto a me.

Ho partecipato a 4 antologie differenti per Mondadori. La prima e' stata una raccolta di racconti alla quale ho partecipato perche' in quel periodo ho conosciuto uno scrittore famoso, che collaborava al progetto come curatore.

Ora, non voglio dirvi che la mia e' stata SOLO fortuna, di sicuro in queste cose ci vuole culo, ma il racconto che avevo scritto e' stato letto accuratamente (mi era stato detto che se avesse fatto schifo non se ne parlava) e poi selezionato. Per le altre ho inviato i miei racconti via mail ai curatori, il primo racconto e' piaciuto e di queste raccolte ne ho fatte in tutto tre (per i racconti Mondadori non offre diritti, ma paga un tot a racconto, e come da contratto i soldi arrivano dopo un mese dall'invio dell'opera).

Vi scrivo tutto cio' perche' sono d'accordo con chi scrive che esistono raccomandazioni, agenzie, speculazioni letterarie, ma non tutto e' cosi', ve lo garantisco. Se un testo vale, va bene inviarlo alle case editrici da perfetti sconosciuti, io stesso ho fatto cosi' al mio esordio con un piccolo editore, benche' li libro abbia avuto pochissima visibilita' (per fortuna non ho speso una lira!).

Diffidate da chi vi chiede denaro promettendovi il mondo, e se potete cercate di partecipare a raccolte, antologie, di riuscire a crearvi una rete di estimatori che possano farvi crescere. E, soprattutto, siate cattivi con voi stessi:

Il vostro lavoro vale davvero?

Leggendolo e rileggendolo, vi e' sembrato di captare qualcosa sfogliando le cartelle del vostro libro?

Come molti di voi, penso che il tempo possa aiutare a crescere ed evolversi, ma credo che scrittori, artisti, pittori e qualsivoglia istinto creativo debbano essere presenti a priori, scovati e sviluppati.

E, se posso permettermi di darvi un altro consiglio: evitate i paragoni con gli esempi piu' squallidi e commerciali della narrativa italiana. E' ovvio che molti libri siano studiati per portare alla ribalta un fenomeno, che non reggera' gli anni e cadra' nel dimenticatoio.
Io penso che sia piu' importante fare cose che possano sperare il confronto con gli anni, che uno sterile e immeritato successo commerciale.

A presto

JR

Inviato: 2008/1/18 20:52
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Mondadori e gli autori sconosciuti
Just can't stay away
Iscritto il:
2007/7/14 15:58
Gruppo:
Utenti Registrati
Messaggi: 249
Livello : 14; EXP : 75
HP : 0 / 343
MP : 83 / 6802
Offline
È vero, questa è l'altra faccia del problema per cui vengono portati alla pubblicazione autori mediocri solo perché a chi spetta il compito di selezionarli, quei testi danno l'impressione di non poterlo mettere in ombra (specie quando chi seleziona è un autore egli stesso).

Così, scarta dunque quelli migliori al cui confronto i suoi scritti si rivelerebbero in tutta la loro pochezza (nelle raccolte ciò è ancor più palese) e dà l'imprimatur per quelli molto al di sotto della normale soglia di pubblicabilità.

Occorrerebbe invece mettere il selezionatore nella condizione di non invidiare il successo altrui, fornendogli un buon compenso e tante gratifiche alternative, di modo che, esentato dal difendersi contro quelli più bravi di lui, possa giudicare con onestà e indifferenza.

Anche Mozart, quando gli portarono Beethoven ragazzo prodigio al piano, non gli diede più di tanto retta, ma come musicista in un'epoca in cui c'era in quest'arte grande concorrenza e miseria, non poteva riconoscerne apertamente il talento o quello gli avrebbe rubato il pane che cercava di guadagnarsi. Se invece Mozart fosse stato maestro di cappella al servizio di qualche signore, ricco e onorato, avrebbe giudicato con più equità

Inviato: 2008/1/19 14:02
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Mondadori e gli autori sconosciuti
Just popping in
Iscritto il:
2008/1/18 20:24
Gruppo:
Utenti Registrati
Messaggi: 4
Livello : 1; EXP : 21
HP : 0 / 5
MP : 1 / 99
Offline
Scusami Armandillo, ma non sono molto d'accordo, per il semplice motivo che, se uno seleziona testi mediocri, fa:

1. una figuraccia con la sua casa editrice
2. sara' molto improbabile che possa bissare l'esperienza
3. infanga semplicemente il suo nome e la sua notorieta'

infine, dipende anche in questo caso chi sia il curatore-autore della raccolta e a quale pubblico tale progetto viene destinato.

Io ho scoperto da poco questo forum, che per molti aspetti trovo interessante, pero' mi sembra che si dia libero sfogo al risentimento per una mancata pubblicazione e non agli aspetti reali della cosa.
Non voglio sembrare arrogante, pero' io penserei a guardare/leggere meglio i libri e chi li fa, prima di dare un giudizio estremo.

Inviato: 2008/1/19 15:14
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Mondadori e gli autori sconosciuti
Just can't stay away
Iscritto il:
2007/7/14 15:58
Gruppo:
Utenti Registrati
Messaggi: 249
Livello : 14; EXP : 75
HP : 0 / 343
MP : 83 / 6802
Offline
No. non farà alcuna brutta figura. in primo luogo perché accetterebbero supinamente e in modo colpevolmente acritico le sue scelte. in secondo perché, come dice l'immortale Boileau:

un sot trouve toujours un plus sot qui l'admire

non si spiegherebbero altrimenti molte pubblicazioni di oggi, ma anche di ieri (vedi i quasimodi, gli ungaretti, i montali, ecc... ecc..) le cui edizioni destano sconcerto e per colpa dei quali, abbiamo oggi dei pericolosi emulatori della non scrittura e della non poesia.

Io qui non faccio nomi, però ci sono almeno due casi di selezionatori di testi che pubblicano anche come autori. il loro stile è infimo e quello dei testi da loro approvati per la pubblicazione è regolarmente ancor più basso

Inviato: 2008/1/19 15:57
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Mondadori e gli autori sconosciuti
Home away from home
Iscritto il:
2004/11/4 15:10
Da El pueblo de los fragoliñas
Gruppo:
bannato
Messaggi: 778
Livello : 25; EXP : 16
HP : 0 / 604
MP : 259 / 16691
Offline
Citazione:
Junkroxy:
Scusami Armandillo, ma non sono molto d'accordo


Junkroxy, lascia perdere, da mo' che ci provo.
Se vuoi un consiglio, appena Armandillo dice che il problema dell'editoria italiana sono gli editor frustrati, tu rispondi che è vero; farlo felice è l'unica possibilità che abbiamo per impedirgli di scrivere altro.

Inviato: 2008/1/20 20:20
_________________
"Se la smetteste di spedire romanzi a caso..."
OZOZ
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Mondadori e gli autori sconosciuti
Just popping in
Iscritto il:
2008/1/30 14:06
Da Bari-Matera
Gruppo:
Utenti Registrati
Messaggi: 13
Livello : 2; EXP : 38
HP : 0 / 34
MP : 4 / 628
Offline
Sono nuovo del forum e, anche se questas discussione è stata aperta diverso tempo fa, mi piacerebbe dire in due righe la mia.

Sono perfettamente d'accordo con quanti, saggiamente, scrivono che spesso si finisce a parlar male di lavori pubblicati, anche da case importanti come la Mondanori, solo per ripicca.

Personalmente non credo che la Mondadori, nè tantomeno altre case editrici egualmente importanti, soffrano di "frustrazione cronica". Stiamo parlando di case editrici serie, con anni di tradizione alle spalle, e che pubblicano oramai in tutti i campi. E' chiaro quindi che se la su citata casa editrice andasse avanti per "frustrazione", avrebbe chiuso battenti da diverso tempo.

Secondo me il problema, giustamente sollevato da chi ha aperto questa discussione e di cui non ricordo il nome (mi perdonerà di sicuro), è che non si capisce come mai a volte queste case importanti pubblichino libri che non siano all'altezza delle usuali pubblicazioni delle case stesse. Ma a me semra che questi casi siano solo quelle che in gergo lavorativo chiamiamo "fluttuazioni quantistiche".

Posso parlarvi con cognizione di causa del fenomeno Licia Troisi. Ho scoperto per caso il suo primo scritto, "Cronache del Mondo Emerso Tomo 1". Ne comprai una copia all'aeroporto a Milano Linate, ed avendo un'attesa di 10 ore (il solito sciopero alitalia) lessi con interesse i primi capitoli della saga. Inutile dirvi che non mi ha appassionato più di tanto. Quando ho finito poi di leggerlo qualche giorno più tardi, ho chiuso il volume e l'ho portato al mio compagni di casa, dicendogli "Dimmi come secondo te hanno fatto a pubblicarlo."

Ora, sono contento per la Licia, che tra l'altro è una collega astrofisica. Ma più che trovarci davanti ad un fenomeno letterario, credo che la pubblicazione dei suoi lavori sia solo l'effetto di una fluttuazione editoriale.

Poi sono state dette tante cose, non ultime citate raccomandazioni e conoscenze. Bhè, come diceva quello, "A pensar male si commette peccato, ma spesso si indovina".

Detto questo, spero comunque che la Licia continui la sua attività di scrittrice. So che è attualmente tradotta all'estero. Dovremmo mettere da parte l'orgoglio e il bruciore di stomaco per fare il tifo per lei. Dopotutto, porta avanti il nome degli italiani!

Inviato: 2008/1/31 8:35
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Mondadori e gli autori sconosciuti
Just popping in
Iscritto il:
2008/2/29 13:13
Gruppo:
Utenti Registrati
Messaggi: 1
Livello : 1; EXP : 0
HP : 0 / 0
MP : 0 / 0
Offline
anche io sono nuovo del forum e ho trovato questa vecchia discussione. Ho letto i commenti e voglio lanciare (non nel caso di Licia Troisi, ma della ragazzina) una provocazione. Non è possibile che questa, essendo figlia di milionari con autista, abbia fatto staccare al babbo facoltoso un assegnino per farsi pubblicare? Che saranno 50.000 euro per lui? Guardate che il fenomeno esiste, non pensate che a pagamento pubblichi solo la casa editrice piccola per 2.000 euro. Non so perché, ma più ci penso e più la conclusione a cui arrivo è questa. Anche perché il racconto su come sono state selezionate fa acqua da tutte le parti.

Inviato: 2008/2/29 13:42
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Mondadori e gli autori sconosciuti
Just popping in
Iscritto il:
2007/5/17 11:09
Gruppo:
Utenti Registrati
Messaggi: 45
Livello : 5; EXP : 51
HP : 0 / 112
MP : 15 / 2286
Offline
Secondo me è stato travisato completamente il senso della sua intervista ^^' La ragazza parla sì di "autista", ma potrebbe essere il tassista che l'ha portata alla sede della Mondadori o una delle macchine che la Mondadori mette a disposizione degli scrittori quando debbono spostarsi per presentazioni e simili.

Inviato: 2008/2/29 14:08
_________________
"Così tante cose da fare... e così poco tempo" (Cit.)
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Mondadori e gli autori sconosciuti
Just popping in
Iscritto il:
2008/3/22 10:08
Gruppo:
Utenti Registrati
Messaggi: 11
Livello : 2; EXP : 12
HP : 0 / 28
MP : 3 / 501
Offline
Scusate se riuppo la discussione, ma talentuosa oppure no, la ragazzina che in 3 ore scrive 70 pagine di getto mi sembra una bestialità incredibile.

Cioè, se fosse davvero così se la tengano stretta, questa ha un talento equiparabile a quello di un Mozart o di un Maradona.

Ma resto dell'idea che scriva in arial 24.

Inviato: 2008/3/22 16:09
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci






Puoi vedere le discussioni.
Non puoi inviare messaggi.
Non puoi rispondere.
Non puoi modificare.
Non puoi cancellare.
Non puoi aggiungere sondaggi.
Puoi votare.
Non puoi allegare files.
Non puoi inviare messaggi senza approvazione.

[Ricerca avanzata]


Login
Nome utente:

Password:


Hai perso la password?

Registrati ora!

Newsletter

Se vuoi ricevere la segnalazione di 1.000 bandi di concorsi letterari l'anno, iscriviti alle nostre newsletter Corsi&Concorsi!


Novità
  O  I  S 
Iscritti1226113
Oggi · Ieri · Settimana

Utenti Online 16 utente(i) online (9 utente(i) in Forum)

Iscritti: 0
Utenti anonimi: 16

Altro...

Membri Membri:
Oggi: 12
Ieri: 34
Totale: 5152
Ultimi: BWoodley

Utenti Online:
Ospiti : 16
Membri : 0
Totale: 16
Lista Utenti [Popup]

© 1999-2013 OZoz.it - P.I. 02878050737