logo
 
OzBlogOz

Link sponsorizzati

Pubblicizza un corso o un concorso Vuoi pubblicizzare un corso di scrittura o di editoria o un concorso letterario su OZoz.it? Clicca qui!

Concorsi Letterari

Writers' Rooms




Naviga in questa discussione:   1 Utenti anonimi



« 1 (2) 3 4 5 ... 8 »

Re: Mondadori e gli autori sconosciuti
Just popping in
Iscritto il:
2007/5/17 11:09
Gruppo:
Utenti Registrati
Messaggi: 45
Livello : 5; EXP : 51
HP : 0 / 112
MP : 15 / 2283
Offline
Scusate la domanda, ma come mai si deve per forza pensare a raccomandazioni, telefonate varie o "niente talento e tanta fortuna?". Cioè, buon per loro se ci sono riuscite, ma da qui a trovare diecimila giustificazioni diverse al loro successo mi pare decisamente fuori luogo. Quello che voglio dire è che la Mondadori non può pubblicare tutti gli esordienti che mandano manoscritti, ma soltanto alcuni, che non devono per forza essere ignoranti senza meriti.
Non nego che nel forum ci siano davvero degli Scrittori con la "S" maiuscola, ma inizio a pensare che scrivano soltanto per le grandi case editrici, quelle stesse case editrici che non esitano a denigrare quando respinge i loro romanzi.

Inviato: 2007/11/25 13:36
_________________
"Così tante cose da fare... e così poco tempo" (Cit.)
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Mondadori e gli autori sconosciuti
Just can't stay away
Iscritto il:
2004/9/19 17:54
Gruppo:
Utenti Registrati
Messaggi: 320
Livello : 16; EXP : 72
HP : 0 / 393
MP : 106 / 10995
Offline
Il punto è che la Mondadori NON PUBBLICA ESORDIENTI, e soprattutto non li legge. A meno che...

Inviato: 2007/11/25 14:27
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Mondadori e gli autori sconosciuti
Just popping in
Iscritto il:
2007/11/25 14:21
Gruppo:
Utenti Registrati
Messaggi: 10
Livello : 2; EXP : 0
HP : 0 / 25
MP : 3 / 467
Offline
Beh, non posso che dar ragione a Luca. Penso che alla fine sia inutile trovare tutte queste giustificazioni. Hanno pubblicato, fatto un sacco di soldi (alzi la mano chi non vorrebbe pubblicare anche per questo...io sì lo ammetto), e hanno fama e successo.
E quindi?
A noi cosa cambia? Nella mia vita niente, e appunto non essendo un evento così sociale, non merita neppure la mia rabbia.
C'erto, disgusto quello sì, ma d'altronde poco si può fare.

Personalmente sto prendendo veramente in considerazione di rivolgermi a qualche agenzia letteraria. La cifra anche se leggermente cara, mi permette prima di tutto di avere una scheda critica affidabile. E non quella di amici e parenti. E secondo abbiamo la possibilità di una rappresentazione di fronte a grandi case editrici come appunto la Mondadori. Che penso faccia come tante altre, non pubblica se non dietro sponsorizzazione da un agenzia.
Che poi, tutta sta fissa per la mondadori. C'è ne sono altre tante ancora più complete e "giuste".

Inviato: 2007/11/25 15:12
_________________
My devianArt Gallery.
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Mondadori e gli autori sconosciuti
Not too shy to talk
Iscritto il:
2006/3/18 16:22
Gruppo:
Utenti Registrati
Messaggi: 88
Livello : 8; EXP : 35
HP : 0 / 183
MP : 29 / 4340
Offline
La questione, mi pare, non è tanto in quel pizzico di sana (e moderata) invidia nei confronti di chi fa i soldi... Ciò che fa rabbia è invece constatare in modo tanto sfacciato che l'editoria, o almeno quella grossa, la letteratura non la prende nemmeno più in considerazione.
Ciò che il mercato vuole sono i "casi", veri (bah!) o più probabilmente creati ad arte. Non importa nemmeno più se l'autore di turno sappia o meno che cosa sia scrivere, tanto, mal che vada, un editing massiccio ti risolve il problema.
Ora, tralasciando il primo caso, nel quale perlomeno, al di là della fortuna o dell'abilità di sfruttare il filone giusto, l'autrice ha avuto comunque un suo iter formativo in materia letteraria, è sul secondo che i dubbi sono legittimi. A meno che non si voglia dare per buona l'idea che una giovanissima altoborghese a un tratto lasci da parte le (ben più appaganti, a quell'età) passerelle per pubblicizzare la linea di moda di mammà e si metta a scrivere un bestseller romanticoerotico al ritmo di 70pagine in tre ore... un genio?
Tutto può essere, è vero, caro LucaCP... Ma allora questo prodigio della natura non poteva scrivere qualcosa di maggiore spessore, se è vero che la pubblicazione del suo lavoro è giustificata solo da innato talento, altro che 'sto branco di disperati sconosciuti che quotidianamente rompono le scatole a Mondadori e co. ?
Personalmente, non è il successo altrui ciò che m'infastidisce, ma la sufficienza con cui gli esordienti vengono trattati. E spesso non solo dai grossi editori, ma persino dall'opinione pubblica, quella del solito luogo comune "se sei bravo emergi prima o poi".
Come se non ci fossero fin troppi casi a smentirlo.
ciao

Inviato: 2007/11/25 16:28
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Mondadori e gli autori sconosciuti
Just popping in
Iscritto il:
2007/2/21 10:26
Gruppo:
Utenti Registrati
Messaggi: 41
Livello : 5; EXP : 19
HP : 0 / 104
MP : 13 / 2191
Offline
Solo per dire che a me dei soldi e della fama importa poco o nulla. Così come non ho mai pensato che le suddette non sappiano scrivere o sappiano farlo peggio di me o di tanti altri. Semplicemente ho sempre creduto (e credo tuttora) che, per esordienti e/o sconosciuti le porte della grande editoria fossero chiuse a prescindere da tutto. E invece non è vero, almeno in apparenza.

Inviato: 2007/11/25 20:08
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Mondadori e gli autori sconosciuti
Just popping in
Iscritto il:
2007/9/6 13:37
Gruppo:
Utenti Registrati
Messaggi: 46
Livello : 5; EXP : 59
HP : 0 / 114
MP : 15 / 2220
Offline
Io avevo sollevato la questione della ragazzina, sia su questo forum che su "Parolando". Dalle mie parti in questi casi dicono: "il diavolo c...a sempre sul mucchio più grande". Un pò come dire che piove sul bagnato.

Inviato: 2007/11/26 7:33
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Mondadori e gli autori sconosciuti
Just popping in
Iscritto il:
2007/11/24 9:38
Gruppo:
Utenti Registrati
Messaggi: 3
Livello : 1; EXP : 10
HP : 0 / 2
MP : 1 / 50
Offline
ragazzi...
le regole sono queste..
giuste? no..non lo sono...
ma qui (x le persone come noi) nessuno regala niente a nessuno..
e ogni cosa và conquistata...

fortuna? io non ci credo ....
almeno non nel campo della letteratura...

Inviato: 2007/11/26 8:48
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Mondadori e gli autori sconosciuti
Home away from home
Iscritto il:
2004/10/21 19:13
Da Roma
Gruppo:
Utenti Registrati
Messaggi: 882
Livello : 26; EXP : 55
HP : 0 / 638
MP : 294 / 17709
Offline
Però, dico io, se è vero come è vero che una casa editrice è un'azienda che deve far profitto per rimanere sul mercato/ prosperare e se è vero che i libri scandalo fanno vendere, è pur vero che accanto a questi libri specchietto per le allodole (e le allodole siamo noi, lettori) quelle stesse case editrici pubblicano e devono pubblicare libri interessanti. Magari meno eclatanti a livello marketing/pubblicitario ma di contenuto, di pregio.
Perchè è vero che dopo qualche anno questo genere di libri non li compra proprio più nessuno e allora l'azienda come va avanti? a suon di fuochi di paglia, a singhiozzo?
No, non ci credo.
Credo- e voglio credere - che una via per chi ha qualcosa da dire ci sia.
Forse la domanda che dovremmo porci più spesso è "cosa ho da dire che interessi altri al di fuori delle mura di casa mia?" (in fondo la ricerca di un target è tra le prime molle del marketing).

(e poi boh, oggi mi sento ottimista)

Inviato: 2007/11/26 9:50
_________________

Per sempre, spera lo scrittore. Per sempre. Carver
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Mondadori e gli autori sconosciuti
Just popping in
Iscritto il:
2007/9/12 13:18
Gruppo:
Utenti Registrati
Messaggi: 30
Livello : 4; EXP : 22
HP : 0 / 80
MP : 10 / 1552
Offline
Secondo me, va valutata la possibilità che anche le case editrici "grandi" abbiamo, per così dire, "un cuore". Nessuno fa la carità, indubbiamente, però ci sono alcune situazioni che richiedono un po' più di attenzione. Intendo dire: la ragazzina di 13 anni che scrive è già di per sè un fatto notevole. Se io fossi editor di una casa editrice come la Mondadori non esiterei a contattarla: certo, magari non acquisto un bellissimo romanzo, ma sicuramente ho un grande personaggio fra le mani. Posso promuoverla con uno schiocco di dita, anzi, vi dirò, si promuove da sola. Chiunque si farebbe tentare dal romanzo scritto da una ragazzina (e non sto discutendo sulla qualità).
Quando all'altra autrice, beh, può essere una miracolata o è davvero molto fortunata. Dopotutto tentar non nuoce...Anche se ovviamente questi sono, per me, casi davvero rari.
L'unica consolazione, quando si viene corrosi dall'invidia (chi lo nega?), è che pubblicazione non sempre vuol dire successo...

Inviato: 2007/11/26 13:15
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Mondadori e gli autori sconosciuti
Home away from home
Iscritto il:
2004/11/4 15:10
Da El pueblo de los fragoliñas
Gruppo:
bannato
Messaggi: 778
Livello : 25; EXP : 16
HP : 0 / 604
MP : 259 / 16676
Offline
Ragazzi, a sentirvi sembra che la Mondadori nel 2007 abbia pubblicato tre romanzi, di cui due casi letterari senza arte ne' parte. Ovvio che tra centinaia di libri ci sono anche le cose da dare in pasto al Maurizio
Costanzo Show perche' fanno cassetta. Ovvio che il marketing pesante e' destinato a pochi titoli, cioe' quelli che possono toccare il lettore standard italiano, cioe' quello alla Dan Brown e alla Melissa P. Altrettanto
ovvio e' scoprire che in libreria abbondano decine di libri da "dopo Moccia", perche' si e' scoperto che con i giovani certe cose funzionano. E allora? Scandalo? No, mercato. Dimenticavo: qua parliamo di Arte... A casa mia quando un libro si trova in una libreria e' alla stregua di un pacco
Barilla in un alimentari o un tubetto di Preparazione H in farmacia: si deve vendere. Lo so che a noi passionari della parola scritta fa schifo un ragionamento simile, ma e' cosi', ahivoglia tirar su lance e andare contro i mulini a vento.
I due casi in questione sono evidentemente situazioni particolari. Della pargola aristocratica non so nulla. O meglio, di alcune cose sono certo: che a tredici anni nessuno sa scrivere tanto da essere preso in considerazione per una pubblicazione; che se vieni pubblicato e' perche' magari tra i clienti della gioielleria di papi c'e' un dirigente Mondadori. O che qualcuno ha
sentito puzza d'affare.
Dell'altra ragazza scrittrice magari si puo' ipotizzare qualcosa, tanto per fare un esempio: che ha scritto un tomo di 1200 pagine, che l'ha spedito a caso, che sulla
busta c'era scritto "fantasy" a lettere cubitali, che una segretaria l'ha passato (con la frase "roba per te") a un tizio che in quei tempi dirigeva certe cose e che magari aveva un po' di tempo perche' aveva appena completato un romanzo con il suo personaggio un po' gorillesco, che in Mondadori qualcuno ancora non aveva mandato giu' il fatto che avevano rifiutato il maghetto, che il fantasy
tirava con altri editori e loro battevano la fiacca, che hanno deciso di far partire la grancassa perche' tanto con quella fanno digerire tutto, che magari per riscrivere il primo ci hanno messo un anno, che magari non importa perche' sono gia' stati venduti i diritti cinematografici prima che ancora uscisse in libreria il primo...
Oh, sono solo ipotesi.
Pero' capita anche di questo.
A me per esempio poco tempo fa hanno detto che un mio romanzo era bello, scritto come dio comanda, ma troppo ostico per la loro collana.
Che vuol dire? Io non lo so, ditemelo voi.

Inviato: 2007/11/26 16:06
_________________
"Se la smetteste di spedire romanzi a caso..."
OZOZ
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci






Puoi vedere le discussioni.
Non puoi inviare messaggi.
Non puoi rispondere.
Non puoi modificare.
Non puoi cancellare.
Non puoi aggiungere sondaggi.
Puoi votare.
Non puoi allegare files.
Non puoi inviare messaggi senza approvazione.

[Ricerca avanzata]


Login
Nome utente:

Password:


Hai perso la password?

Registrati ora!

Newsletter

Se vuoi ricevere la segnalazione di 1.000 bandi di concorsi letterari l'anno, iscriviti alle nostre newsletter Corsi&Concorsi!


Novità
  O  I  S 
Iscritti6882
Oggi · Ieri · Settimana

Utenti Online 17 utente(i) online (11 utente(i) in Forum)

Iscritti: 0
Utenti anonimi: 17

Altro...

Membri Membri:
Oggi: 6
Ieri: 18
Totale: 5145
Ultimi: Cronin

Utenti Online:
Ospiti : 17
Membri : 0
Totale: 17
Lista Utenti [Popup]

© 1999-2013 OZoz.it - P.I. 02878050737