logo
 
OzBlogOz

Link sponsorizzati

Pubblicizza un corso o un concorso Vuoi pubblicizzare un corso di scrittura o di editoria o un concorso letterario su OZoz.it? Clicca qui!

Concorsi Letterari

Writers' Rooms




Naviga in questa discussione:   1 Utenti anonimi

Si può o no ridere di ogni tema?
Sì, si può ridere di ogni tema.
No! Di alcuni temi non si può fare umorismo.


(1) 2 3 4 ... 10 »

Sondaggio della settimana: Si può o no fare umorismo su ogni tema?
Home away from home
Iscritto il:
2005/3/17 17:33
Da Roma
Gruppo:
Utenti Registrati
Reazione a Catena
Messaggi: 1147
Livello : 29; EXP : 64
HP : 0 / 716
MP : 382 / 30805
Offline
Ricordate le ultime pagine de' "IL nome della rosa" di Eco?
Quando Jorge pur di non restituire all'umanità il secondo libro della poetica di Aristotele, ne mangia le pagine avvelenate dall'inchiostro killer?

La domanda del sondaggio verte proprio su questo: l'umorismo appartiene al lato oscuro della forza?

Esistono temi per così dire sacri che non devono essere fatti oggetto di umorismo?

Abbiamo tutti in mente il caso delle vignette satiriche su Maometto, o la censura agli sketch televisivi di Crozza sul Papa. Proprio in questi casi si parlò di offesa ai credenti, una ragione che in realtà si può allargare a qualsiasi cosa d'irrazionale che richieda fede per essere accettata.
Per esempio, non si può offendere uno che crede nell'evoluzionismo di Darwin, mentre si può essere tacciati di blasfemia a confutare, o ridere, della teoria del creazionismo.

Tornando a "Il nome della Rosa", proprio al titolo del romanzo che si rifà all'amonimento:

"Stat rosa pristina nomine, nomina nuda tenemus"

Cioè: La rosa primogenita esiste solo in quanto nome, possediamo i semplici nomi.
(perdonate la traduzione arrancata)

Questa frase ci vuol far riflettere affinché non si presuma mai di essere depositari di verità assolute, in quanto non esiste verità incontestabile e quindi risibile.

In un certo senso l'umorismo con la sua sagacia è un arma contro quelle verità che la volontà umana vorrebbero inconfutabili. Badate che non sto parlando solo di religione ma anche di ruoli sociali. Spesso i nostri "presunti" onorevoli hanno cercato di ammantarsi del mantello della sacralità, sostenendo che il ruolo del politico va "rispettato" e non fatto oggetto di squallidi attacchi. Del resto anche i Re sostenevano la stessa cosa!

In ogni modo la domanda è: Si può ridere di ogni cosa, o esistono "eccezioni".

Inviato: 2007/8/9 17:02
_________________
proprio xké non vuole la pienezza, può vivere appieno senza chiedere altro (Tao Te Ching)
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Sondaggio della settimana: Si può o no fare umorismo su ogni tema?
Home away from home
Iscritto il:
2006/9/17 15:54
Da Roma
Gruppo:
Utenti Registrati
Messaggi: 858
Livello : 26; EXP : 24
HP : 0 / 631
MP : 286 / 24380
Offline
secondo me si DEVE ridere di ogni cosa senza cadere nel dileggio o nell'irriverenza. Io girerei la domanda: quanto chi sta dall'altra parte è disposto ad accettare che si rida di lui o di cose considerate "intoccabili"? E chi stabilisce i limiti?
Molto dipende anche dai tempi in cui si vive e dal contesto.
Le vignette su Maometto 30 anni fa non avrebbero suscitato nessuna protesta e ricordo che il papa era oggetto di satira e battute e non c'erano proteste formali.
Ricordo che Carlo Verdone durante la trasmissione Che tempo che fa, parlando di chi/cosa è oggi possibile prendere in giro nel cinema (comico), raccontava un episodio di un film di Alberto Sordi: il personaggio (Sordi) seduto all'aperto davanti ad un bar sente rumoreggiare in strada (per una manifestazione), davanti a lui c'è un cieco che gli toglie la visuale e viene apostrofato con "a ceco, te levi che nun ce vedo!".
Oggi non sarebbe possibile pena querele e serate di Porta a Porta, ma sarebbe lo stesso se la battuta riguardasse un omosessuale, una donna, un prete, un immigrato, un nano, un handicappato, un sordo, ecc.
Che triste un mondo che non sa ridere dei suoi problemi/difetti.

Inviato: 2007/8/9 19:21
_________________
Quando avevamo tutte le risposte ci hanno cambiato le domande
http://machevelodicoafare.spaces.live.com/
http://blog.libero.it/conunabiro/
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Sondaggio della settimana: Si può o no fare umorismo su ogni tema?
Quite a regular
Iscritto il:
2007/4/28 14:12
Gruppo:
Utenti Registrati
Messaggi: 218
Livello : 13; EXP : 78
HP : 0 / 319
MP : 72 / 11779
Offline
Esatto Maigret: dipende proprio da quanto chi sta dall'altra parte è , o sia, disposto a divenire oggetto d'ironia o derisione o scherno.
Poi c'è modo e modo.
Un conto è il feroce sarcasmo, altro è una velata ironia.
Ma vale anche nella vita privata , se chi ti fa sorridere dei tuoi difetti lo fa con empatia, non ti offende, nè ti fa arrabbiare.
Forse il tutto sta nel senso della misura.
Il trio Marchesini-Solenghi-Lopez proponeva Papi e politici nelle sue gag, ma con che classe, però.
Io credo che la volgarità e la ferocia siano offensive di per sè.
Momo, io col latino ero rimasto a rosa, rosae, rosae.
Grazie per la rinfrescatina.

Inviato: 2007/8/9 20:09
_________________
"Maria, ma quando imparerai a comportarti come un uomo ? "
Ed io che l'avevo mandata a studiare a Detroit.
Johnny Stecchino.
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Sondaggio della settimana: Si può o no fare umorismo su ogni tema?
Just can't stay away
Iscritto il:
2005/3/14 23:11
Da Pisa-Venezia
Gruppo:
Utenti Registrati
Messaggi: 245
Livello : 14; EXP : 63
HP : 0 / 340
MP : 81 / 14676
Offline
la satira con i paletti è una puttanata. se la volgarità non ti piace, o il contenuto offende le tue idee, ricordati che hanno inventato il telecomando o il tasto di spegnimento.

Inviato: 2007/8/9 22:16
_________________
Meglio essere un folle di propria iniziativa che un saggio a discrezione di un altro.
(F. Nietzsche)
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Sondaggio della settimana: Si può o no fare umorismo su ogni tema?
Autore dell'anno 2008
Iscritto il:
2005/4/19 13:59
Da L'Aquila
Gruppo:
Utenti Registrati
Messaggi: 648
Livello : 23; EXP : 22
HP : 0 / 555
MP : 216 / 23758
Offline
Anch'io penso che si dovrebbe far satira su tutto. Su tutto. (inizialmente i re chiamavano i giullari per sentire la satira su se stessi), ma non sempre ci si riesce, sia per problema di comici che spesso comici non sono ma personaggi che azzeccano un personaggio e ne restano schiavi (penso a Cirilli, Fontana, Pali e dispari, ecc) sia soprattutto per problemi di pubblico, che non sarebbe in grado di capire un monologo di gaber o un gramelot di dario fo, e poi non si perde il cangurotto da costanzo o il gabibbo. ma lì poi si entra in un discorso di mercato, televisione, pubblicità, ecc.
Ovvio che i paletti non devono esistere, ma non per forza si deve ricadaere nel culo/figa ecc per far ridere. C'è umorismo e umorismo, cè volgarità e volgarità (umorismo deriva da umore, ma non in senso di stato d'animo, bensì di liquidi, cioè di quanto di più viscerale e sporco c'è nel corpo umano). Per citarne solo alcuni, l'inno del corpo sciolto è volgare, ed è umoristico, la smorfia che interpretava l'annunciazione di maria è umoristico e non è volgare, salvi (mi pare che si chiami così quello che fa i film con boldi e de sica, e ho detto tutto) è volgare e non è umoristico

Inviato: 2007/8/10 7:26
_________________
THAT'S ALL, FOLKS!
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Sondaggio della settimana: Si può o no fare umorismo su ogni tema?
Quite a regular
Iscritto il:
2007/4/28 14:12
Gruppo:
Utenti Registrati
Messaggi: 218
Livello : 13; EXP : 78
HP : 0 / 319
MP : 72 / 11779
Offline
In quale film Sordi pronuncia la famosa battuta "Lavoratori ?" seguita dal gesto dell'ombrello o della pernacchia ?
Ecco, in tempi come questi, mi sembra di sentirmela addosso sta battuta.
Magari da parte di uno stato che ti crea i contratti a termine.
Ricordo uno sketch di aldogiovanniegiacomo, in cui due di loro non avevano pagato il biglietto dell'autobus.
Alla fine i due erano un cassintegrato ed un disoccupato, però, in quel caso il loro ruolo non era oggetto di ironia ma di riflessione amara, all'interno dello sketch.

Inviato: 2007/8/10 8:29
_________________
"Maria, ma quando imparerai a comportarti come un uomo ? "
Ed io che l'avevo mandata a studiare a Detroit.
Johnny Stecchino.
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Sondaggio della settimana: Si può o no fare umorismo su ogni tema?
Home away from home
Iscritto il:
2006/9/17 15:54
Da Roma
Gruppo:
Utenti Registrati
Messaggi: 858
Livello : 26; EXP : 24
HP : 0 / 631
MP : 286 / 24380
Offline
il film era I vitelloni di Fellini.

Inviato: 2007/8/10 10:06
_________________
Quando avevamo tutte le risposte ci hanno cambiato le domande
http://machevelodicoafare.spaces.live.com/
http://blog.libero.it/conunabiro/
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Sondaggio della settimana: Si può o no fare umorismo su ogni tema?
Just can't stay away
Iscritto il:
2004/7/8 12:35
Da Venezia - Milano
Gruppo:
Utenti Registrati
Messaggi: 442
Livello : 19; EXP : 51
HP : 0 / 462
MP : 147 / 20846
Offline
Secondo me invece non si può fare satira su ogni argomento.
Non riuscirei a ridere se qualcuno trasformasse in sketch o in barzelletta tragedie tipo le fosse Ardeatine, il crollo della diga del Vajont, gli innocenti scaraventati nelle foibe, l'assassinio di Martin Luther King, l'eccidio di Nassirya, padre Massimiliano Kolbe, Falcone e Borsellino, Baldoni e Calipari, i bambini caduti nelle trappole letali dei pedofili...

Vero è che, se qualcuno volesse trasformare in farsa questi episodi, potrei difendermi usando il telecomando. Ma forse il televisore verrebbe spento troppo tardi, a danno fatto.

Due paletti li metterei di sicuro: il primo, il buon gusto; il secondo, il rispetto della sensibilità altrui.

Inviato: 2007/8/10 16:58
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Sondaggio della settimana: Si può o no fare umorismo su ogni tema?
Home away from home
Iscritto il:
2006/9/17 15:54
Da Roma
Gruppo:
Utenti Registrati
Messaggi: 858
Livello : 26; EXP : 24
HP : 0 / 631
MP : 286 / 24380
Offline
Citazione:

melitta ha scritto:
Non riuscirei a ridere se qualcuno trasformasse in sketch o in barzelletta tragedie tipo le fosse Ardeatine, il crollo della diga del Vajont, gli innocenti scaraventati nelle foibe, l'assassinio di Martin Luther King, l'eccidio di Nassirya, padre Massimiliano Kolbe, Falcone e Borsellino, Baldoni e Calipari, i bambini caduti nelle trappole letali dei pedofili...

infatti non mi risulta che su questi argomenti qualcuno abbia fatto sketch o battute

Inviato: 2007/8/10 19:07
_________________
Quando avevamo tutte le risposte ci hanno cambiato le domande
http://machevelodicoafare.spaces.live.com/
http://blog.libero.it/conunabiro/
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Sondaggio della settimana: Si può o no fare umorismo su ogni tema?
Just can't stay away
Iscritto il:
2004/7/8 12:35
Da Venezia - Milano
Gruppo:
Utenti Registrati
Messaggi: 442
Livello : 19; EXP : 51
HP : 0 / 462
MP : 147 / 20846
Offline
Appunto. Dunque non è vero che si può e si deve ridere di ogni cosa. Degli stop vanno messi.

Il fatto poi che tu ed io non abbiamo sentito barzellette su questi argomenti, non impliica necessariamente che non ne esistano.
Per esempio, sull'Olocausto (tragedia di proporzioni ancora più drammatiche di quelle da me elencate) ne sono circolate. Per completezza di informazione, ne riporto una. Chi preferisce non leggerla, salti a piè pari quanto segue.

"Come fanno a stare dodici ebrei in una Cinquecento?"
"Sei davanti e sei dietro?"
"No. Tutti nel posacenere."


Ecco. Fa ridere?

Inviato: 2007/8/10 19:36
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci






Puoi vedere le discussioni.
Non puoi inviare messaggi.
Non puoi rispondere.
Non puoi modificare.
Non puoi cancellare.
Non puoi aggiungere sondaggi.
Puoi votare.
Non puoi allegare files.
Non puoi inviare messaggi senza approvazione.

[Ricerca avanzata]


Login
Nome utente:

Password:


Hai perso la password?

Registrati ora!

Newsletter

Se vuoi ricevere la segnalazione di 1.000 bandi di concorsi letterari l'anno, iscriviti alle nostre newsletter Corsi&Concorsi!


Novità
  O  I  S 
Iscritti1151553
Oggi · Ieri · Settimana

Utenti Online 52 utente(i) online (29 utente(i) in Forum)

Iscritti: 0
Utenti anonimi: 52

Altro...

Membri Membri:
Oggi: 115
Ieri: 79
Totale: 6191
Ultimi: TammaraDal

Utenti Online:
Ospiti : 52
Membri : 0
Totale: 52
Lista Utenti [Popup]

© 1999-2017 OZoz.it