logo
 
OzBlogOz

Link sponsorizzati

Pubblicizza un corso o un concorso Vuoi pubblicizzare un corso di scrittura o di editoria o un concorso letterario su OZoz.it? Clicca qui!

Concorsi Letterari

Writers' Rooms




Naviga in questa discussione:   1 Utenti anonimi



(1) 2 3 4 ... 6 »

Lo scontro - Risposta ai commenti
MdF - Vincitore
Iscritto il:
2007/3/1 20:48
Da Efeso
Gruppo:
Utenti Registrati
Reazione a Catena
Messaggi: 241
Livello : 14; EXP : 51
HP : 0 / 337
MP : 80 / 12485
Offline
Come indicatomi da Momo, rispondo qui ad alcuni commenti che mi sono arrivati dopo la lettura del mio racconto iscritto al certame "Mezzogiorno di fuoco"...

Autie mi ha postato un pm. Non riporto il suo messaggio, ovviamente, ma solo la risposta.



Il racconto è venuto esattamente come volevo. Al massimo, in certi passaggi, è possibile sfumare di più il testo, addensando la scrittura. Tuttavia, il limite massimo del concorso imponeva delle scelte, e ho agito di conseguenza.

Comunque, anche avendo a disposizione altro spazio, non avrei variato l'impianto fondamentale, nè avrei aggunto altre scene.

Il tema è particolarmente delicato, e per non sfondare in un pathos di serie B ho ritenuto opportuno il procedere per enigmi, per allusioni, per sensazioni frettolosamente riportate, perchè frettolosamente si susseguono in una coscienza umana. Se così non fosse, non si spiegherebbe perchè ho lasciato, in chiusura, una frase in ebraico: è volutamente non tradotta, nonostante sia la chiave di lettura dell'intero racconto! Quindi, vedi che alla fine, nelle mie intenzioni, non è importante "capire" tutto del testo, ma semmai coglierne "l'impressione" diffusa che dovrebbe permearlo...

Mi fai notare che "il racconto è abbastanza criptico per un lettore che non sa ciò che chi scrive ha in testa". Sono d'accordo: tuttavia il lettore non sa mai quello che passa per la testa di chi scrive, e non è nemmeno opportuno che lo sappia, altrimenti violerebbe l'autonomia dell'opera. Per quel che mi riguarda, ogni tanto mi piace impegnarmi - e impegnare il lettore - in una scrittura dove non sia tutto immediato o spiattellato. So che è una posizione in controtendenza rispetto allo pseudo-neorealismo-cronacistico degli autori contemporanei... Ma se non sperimento in occasioni come queste (il certame), in cui posso confrontarmi direttamente coi lettori, quando dovrei farlo?



Dici bene quando parli di sentimento "sotterraneo": se l'hai percepito tale, significa che la mia scrittura ha ottenuto il suo scopo, e il mio racconto è un successo. Se il sentimento è sotterraneo, può emergere solo a tratti, o solo dopo un accurato scavo. Ma questo non dipende più da me: forse dipende in parte dal lettore e dall'incontro con l'opera.

Un saluto!

La Maschera

Inviato: 2007/5/23 12:51
_________________
"In un mondo che non si crede più capace di affermare il bello, gli argomenti in favore della verità hanno esaurito la loro forza di conclusione logica."
H. U. VON BALTHASAR, Gloria.
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Lo scontro - Risposta ai commenti
MdF - Vincitore
Iscritto il:
2007/3/1 20:48
Da Efeso
Gruppo:
Utenti Registrati
Reazione a Catena
Messaggi: 241
Livello : 14; EXP : 51
HP : 0 / 337
MP : 80 / 12485
Offline
A Fiorderica:

cosa posso dire del tuo commento? Mi lasci senza parole! (il che è imbarazzante per un sedicente scrittore...)

Mi fa piacere che tu abbia colto l'aspetto del mancato epilogo... e che in generale il racconto ti sia "entrato" dentro.

Bellissima la metafora del sarto!


Inviato: 2007/5/23 20:59
_________________
"In un mondo che non si crede più capace di affermare il bello, gli argomenti in favore della verità hanno esaurito la loro forza di conclusione logica."
H. U. VON BALTHASAR, Gloria.
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Lo scontro - Risposta ai commenti
MdF - Vincitore
Iscritto il:
2007/3/1 20:48
Da Efeso
Gruppo:
Utenti Registrati
Reazione a Catena
Messaggi: 241
Livello : 14; EXP : 51
HP : 0 / 337
MP : 80 / 12485
Offline
Ho pensato di allegare una nota ulteriore: tanto per discutere di "poetica"...

Quello usato ne “Lo scontro” non è il mio stile abituale, ma potrebbe diventarlo. La narrativa pura mi ha sempre stancato più del necessario, sia nella scrittura che nella lettura. Un susseguirsi di azioni meramente descritte, a mio avviso, è cronaca, non arte.
In questo momento sto cercando qualcosa che potrebbe definirsi una strategia pittorica, più che narrativa. Punto a costruire una serie di immagini legate tra loro da una fabula il più esile possibile: immagini statiche, fortemente esteriorizzate, dove il centro funzionale non è né l’azione, né il personaggio. Qualcosa in più del semplice oggettivo correlativo. Questa immagine dovrebbe suscitare una “impressione” tanto quanto una metafora, in campo retorico, è capace di generare un significato nuovo. Un’impressione, tuttavia, che sia semantica ed estetica assieme. E vorrei che dietro a questa immagine l’azione e l’umano scomparissero come dietro ad una maschera teatrale.
Vado per tentativi. Sto sperimentando, ma ritengo sia legittimo (e doveroso) per ogni artista serio porsi continuamente alla ricerca di soluzioni espressive nuove e sempre più efficaci. Che questo racconto non lo sia è assolutamente plausibile. Proprio perché mi trovo in una fase di sperimentazione mi sembra scontato che qualche tentativo non riesca perfettamente. In questo senso i vostri commenti mi aiutano a capire se e dove ho sbagliato.
Tuttavia, va fatta una precisazione. Se vi accostate a questo testo pensando di trovare una formula narrativa tout-court, avete ragione a restare delusi. Ma sarebbe come se voleste avvicinarvi a Magritte e De Chirico con la mentalità di chi vuole trovarvi la pittura narrativa di Giotto o la pittura storica di Raffaello, in cui la figura umana (l’analogato del “personaggio” letterario) è il centro funzionale dell’opera. In Magritte e in De Chirico, invece, può capitare che tale centro diventino rispettivamente un sonaglio o una squadra da disegno. Un esempio letterario di ciò che dico, anche se meno adeguato dei precedenti, lo si può individuare ne “I Buddenbrook”, l’opera per cui a Mann venne assegnato il Nobel. La narrazione presenta la decadenza di una famiglia tedesca, ma elementi funzionali fondamentali sono le tappezzerie, i soprammobili, le porcellane, i nastrini, e via dicendo…
Non avendo ancora chiarito le potenzialità di questa via, mi devo arrangiare a costruire enigmi, in cui ciò che ci si aspetta di sentir pronunciare alla fine resta inesorabilmente non detto (ad esempio, la frase non tradotta del personaggio femminile). Questa possibilità di una “parola muta” mi piace moltissimo, e si avvicina molto alla mia idea di imagismo. Talvolta, a questo effetto, contribuisce anche una forma di “incompiuto”, ovvero di una mancata risoluzione che spesso lascio nel finale.
Quindi vi invito certamente a continuare a commentare il testo, per aiutarmi a maturare in questo momento evolutivo… tuttavia, al di là dei fini del concorso, vi chiedo anche di provare ad assimilare la prospettiva che vi ho indicato, come chiave di lettura del racconto. Il che, probabilmente, non aiuterà a sbrogliare tutti i problemi da me non risolti nella stesura, né garantirà un pieno appagamento nella lettura in alcuni casi…
Però può essere un inizio interessante…

Inviato: 2007/5/23 21:01
_________________
"In un mondo che non si crede più capace di affermare il bello, gli argomenti in favore della verità hanno esaurito la loro forza di conclusione logica."
H. U. VON BALTHASAR, Gloria.
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Lo scontro - Risposta ai commenti
Just can't stay away
Iscritto il:
2003/12/16 10:24
Gruppo:
Utenti Registrati
Messaggi: 331
Livello : 16; EXP : 97
HP : 0 / 399
MP : 110 / 18530
Offline
Prosopon,
le tue parole sono dolci note per il mio udito e per il mio animo. Sono in perfetta sintonia con le tue intenzioni, ma non credo che per essere un buon contadino basti seminare, ma bisogna conoscere la terra su cui far cadere il seme.

Inviato: 2007/5/23 21:42
_________________
...
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Lo scontro - Risposta ai commenti
MdF - Vincitore
Iscritto il:
2007/3/1 20:48
Da Efeso
Gruppo:
Utenti Registrati
Reazione a Catena
Messaggi: 241
Livello : 14; EXP : 51
HP : 0 / 337
MP : 80 / 12485
Offline
Grazie Utopia...
Cosa intendi con "terra"? Credo di avere intuito, ma siccome mi pare una cosa importante...

Inviato: 2007/5/24 9:46
_________________
"In un mondo che non si crede più capace di affermare il bello, gli argomenti in favore della verità hanno esaurito la loro forza di conclusione logica."
H. U. VON BALTHASAR, Gloria.
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Lo scontro - Risposta ai commenti
L'iscritto più vecchio di OZoz
Iscritto il:
2003/8/18 20:46
Da Far West
Gruppo:
Utenti Registrati
LI 2.0
Libro Bianco
Messaggi: 600
Livello : 22; EXP : 44
HP : 0 / 536
MP : 200 / 25344
Offline
Oddio, mi sembra ragionevole cercare di evolversi e di rendere il proprio stile più innovativo e piacevole possibile.
Non mi sembra affatto una stupidata voler coinvolgere il lettore cercando di fargli interpretare la storia o lasciando a lui il compito di riempire gli "spazi bianchi".
Nemmeno a me sta troppo simpatica la letteratura neorealista, o per lo meno non tutta.

Il problema, quindi, è semplice ma al contempo enorme: quando scrivo lo faccio solo per me stesso o tenendo anche conto del mio futuro lettore?

E se mi sembra scontato che non si debba scrivere per soddisfare ciò che vuole la massa freagandosene di tutto il resto, mi pare al contempo che chi legge voglia principalmente una bella storia e non un rompicapo (per lo meno il lettore medio).

Questo è il mio parere. Non infallibile. Non definitivo. Forse sensato.

Ciao Maschera!

Inviato: 2007/5/24 10:00
_________________
Star in the sky.
" Dicevano fosse impossibile..."
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Lo scontro - Risposta ai commenti
MdF - Vincitore
Iscritto il:
2007/3/1 20:48
Da Efeso
Gruppo:
Utenti Registrati
Reazione a Catena
Messaggi: 241
Livello : 14; EXP : 51
HP : 0 / 337
MP : 80 / 12485
Offline
Ottima risposta, Autie...
Anche se sollevi una vexata quaestio.
Ho capito perfettamente, adesso, la tua obiezione. Ti assicuro che anche l'ermetismo troppo spinto mi va stretto. Un artista deve essere prima di tutto un comunicatore. Credo che l'unica soluzione sia quella dell'equilibrio tra le due istanze.

Inviato: 2007/5/24 10:12
_________________
"In un mondo che non si crede più capace di affermare il bello, gli argomenti in favore della verità hanno esaurito la loro forza di conclusione logica."
H. U. VON BALTHASAR, Gloria.
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Lo scontro - Risposta ai commenti
Just can't stay away
Iscritto il:
2003/12/16 10:24
Gruppo:
Utenti Registrati
Messaggi: 331
Livello : 16; EXP : 97
HP : 0 / 399
MP : 110 / 18530
Offline
Prosopon,
nella tua risposta credo di aver intuito una domanda, s’ è così, credimi mi rimane difficile rispondere. Grazie alle esperienze fatte, mi ero promesso di tenermi fuori dal partecipare e commentare, anche se, a quanto vedo, la “ bagarre “ c’ è con me e senza di me.
Di solito rispondo in maniera diretta, anche se scomoda per molti, ora provo ad essere un po’ diplomatico, almeno spero.
Vedi Prosopon, dopo l’ uno si crea un rapporto (due), in questo c’ è chi da e chi riceve, sempre che il primo sia consapevole di avere realmente qualcosa, e nel secondo esista la medesima consapevolezza, quella di accettare. Come vedi non basta solo dare , ma serve anche saper ricevere altrimenti il “ rapporto “ è destinato a fallire.
Spero di essere stato più indolore possibile per i delicati uditi altrui, ma soprattutto che lo sia stato con te al di là delle forme.

Inviato: 2007/5/24 14:10
_________________
...
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Lo scontro - Risposta ai commenti
MdF - Vincitore
Iscritto il:
2007/3/1 20:48
Da Efeso
Gruppo:
Utenti Registrati
Reazione a Catena
Messaggi: 241
Livello : 14; EXP : 51
HP : 0 / 337
MP : 80 / 12485
Offline
Nessun dolore, come direbbe Battisti, anzi! Però non credo di aver ancora capito bene... Magari continuiamo su PM.

Inviato: 2007/5/25 11:58
_________________
"In un mondo che non si crede più capace di affermare il bello, gli argomenti in favore della verità hanno esaurito la loro forza di conclusione logica."
H. U. VON BALTHASAR, Gloria.
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Lo scontro - Risposta ai commenti
MdF - Vincitore
Iscritto il:
2007/3/1 20:48
Da Efeso
Gruppo:
Utenti Registrati
Reazione a Catena
Messaggi: 241
Livello : 14; EXP : 51
HP : 0 / 337
MP : 80 / 12485
Offline
A Diego La Matin:
Mi pare ci siano più cose che parole, ma in effetti non ho bene in mente la tua distinzione.

Come dice il Maestro:
«Abbiamo tutti dentro un mondo di cose; ciascuno un suo mondo di cose! E come possiamo intenderci, signore, se nelle parole ch’io dico metto il senso e il valore delle cose che sono dentro di me; mentre chi le ascolta, inevitabilmente le assume col senso e col valore che hanno per sé, del mondo com’egli l’ha dentro? Crediamo d’intenderci; non c’intendiamo mai!»

Comunque va bene così!
Eh eh eh... se ci trovassimo d'accordo, noi due, sarebbe ben strano...

Almeno per una volta, in un sito letterario, ti sento parlare di letteratura! E mi pare già un guadagno...

Inviato: 2007/5/25 12:02
_________________
"In un mondo che non si crede più capace di affermare il bello, gli argomenti in favore della verità hanno esaurito la loro forza di conclusione logica."
H. U. VON BALTHASAR, Gloria.
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci






Puoi vedere le discussioni.
Non puoi inviare messaggi.
Non puoi rispondere.
Non puoi modificare.
Non puoi cancellare.
Non puoi aggiungere sondaggi.
Puoi votare.
Non puoi allegare files.
Non puoi inviare messaggi senza approvazione.

[Ricerca avanzata]


Login
Nome utente:

Password:


Hai perso la password?

Registrati ora!

Newsletter

Se vuoi ricevere la segnalazione di 1.000 bandi di concorsi letterari l'anno, iscriviti alle nostre newsletter Corsi&Concorsi!


Novità
  O  I  S 
Iscritti016139
Oggi · Ieri · Settimana

Utenti Online 21 utente(i) online (14 utente(i) in Forum)

Iscritti: 0
Utenti anonimi: 21

Altro...

Membri Membri:
Oggi: 0
Ieri: 16
Totale: 5685
Ultimi: BobbieHans

Utenti Online:
Ospiti : 21
Membri : 0
Totale: 21
Lista Utenti [Popup]

© 1999-2017 OZoz.it