logo
 
OzBlogOz

Link sponsorizzati

Pubblicizza un corso o un concorso Vuoi pubblicizzare un corso di scrittura o di editoria o un concorso letterario su OZoz.it? Clicca qui!

Concorsi Letterari

Writers' Rooms




Naviga in questa discussione:   1 Utenti anonimi



« 1 (2) 3 4 5 ... 7 »

Re: vale la pena pubblicare pagando?
Just can't stay away
Iscritto il:
2005/5/30 7:04
Gruppo:
Utenti Registrati
Messaggi: 230
Livello : 14; EXP : 17
HP : 0 / 329
MP : 76 / 13850
Offline
Credo che comunque siamo d'accordo tutti sul fatto che prima di pagare bisogna tentare qualsiasi altra strada possibile, passassero anche 3 o 4 anni nel frattempo.
Anche perchè, generalmente, una casa che già non ha voglia di investire sulla stampa del tuo libro si può immaginare quanto spenderà per promuovere e distribuire...Non è un caso che i libri pubblicati a pagamento vendano (quando va bene, ma proprio bene bene bene), poche centinaia di copie.
Ci sono in Italia 2 o 3 case che pubblicano a pagamento più serie delle altre ma le vendite rimangono sempre in una dimensione da cortile.

Inviato: 2007/5/8 6:39
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: vale la pena pubblicare pagando?
Just popping in
Iscritto il:
2007/2/24 18:50
Gruppo:
Utenti Registrati
Messaggi: 24
Livello : 3; EXP : 62
HP : 0 / 65
MP : 8 / 2430
Offline
Citazione:

orange ha scritto:

Se è questo l'obiettivo, allora la diffusione libera su internet è l'arma migliore. Anche quello è pubblicare, col vantaggio che si è editori di se stessi e non si deve scendere a compromessi, ma soprattutto che si raggiungeranno e si emozioneranno molte più persone di quella solitaria e unica imbattutasi per caso nella nostra arte.


Orange devo dire che sono d'accordo con te. Io ho valutato anche la pubblicazione su internet prima di avere la fortuna di incrociare deu editori che mi hanno permesso di vedere il mio lavoro "su carta". Per quanto riguarda le piccole case editrici a pagamento, è evidente che i risultati che si possono attenere sono molto limitati, ma per un esordiente come sono io il vendere quasi 600 copie nei primi 8 mesi è un buon risultato anche se ottenuto con una piccola casa editrice. Dobbiamo sempre tenere conto che se il libro ha una qualche potenzialità troverà da solo i suoi sostenitori, magari pochissimi vista la poca visibilità, ma comunque sufficenti per iniziare a muoversi in questo mondo complicato.
A questo punto, non so se è possibile, ma consiglierei al nostro amico di valutare due possibilità di print on demand come Lampi di stampa e Lulù, e magari di ricercare su internet, "asta letteraria".
Ultima cosa, pensa Orange quanto credo nella libera e gratuita possibilità di pubblicare in rete, io ho creato un sito che non posso dirti per ovvi motivi (pubblicità non ammessa) dove chiunque liberamente può iscriversi e pubblicare le proprie poesie e i propri racconti.
Detto questo ti saluto.
Perseverare, sempre

Ciao

Inviato: 2007/5/8 11:51
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: vale la pena pubblicare pagando?
Just popping in
Iscritto il:
2007/5/6 17:08
Da roma
Gruppo:
Utenti Registrati
Messaggi: 39
Livello : 5; EXP : 2
HP : 0 / 100
MP : 13 / 3666
Offline
ciao ragazzi, sono io, quello che ha fatto inizialmente questa domanda, innanzitutto voglio dirvi che i vostri pareri mi stanno aiutando molto, mi aiutano a ricordare del perchè scrivo, non per fare soldi o per farmi più nemici o più amici ma semplicemente perchè non ne riesco a fare a meno ed anche il semplice fatto di emozionare la mia piccola cerchia di amici, di portarli a riflettere mi fa sentire bene, perchè vedo loro anche solo per un istante più veri!!! (orange hai perfettamente ragione)
si lo ammetto son tentato di pubblicare pagando ma per fortuna non ho mai un soldo e per fortuna son sempre troppo impegnato a nascondermi
sapete in soli due giorni ho trovato tante persone come me, quante non avrei mai creduto ci fossero. ho ricordato quanta forza mi da credere. nanino13.

Inviato: 2007/5/8 12:59
_________________
Sono convinto che se alla fine della nostra esistenza ci fosse concesso di dire qualcosa, se fossimo veramente sinceri, canteremmo una canzonetta! F. Fellini.
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: vale la pena pubblicare pagando?
Sostenitore di OZoz
Iscritto il:
2003/12/10 12:54
Da Piacenza
Gruppo:
Utenti Registrati
Libro Bianco
Messaggi: 1917
Livello : 36; EXP : 37
HP : 0 / 884
MP : 639 / 40989
Offline
Citazione:

Sandoz ha scritto:
Credo che comunque siamo d'accordo tutti sul fatto che prima di pagare bisogna tentare qualsiasi altra strada possibile, passassero anche 3 o 4 anni nel frattempo.


D'accordissimo. Avevo ventanni quando ho scritto la prima poesia che ancora conservo, era l'anno 1974. Il libro poetico pargol del cor, pubblicato a pagamento, ha visto la luce quando di anni ne avevo 51. Nel "breve" frangente che intercorre non ho fatto tentativi di pubblicare a gratis, ho fatto tante altre cose che appunto hanno reso logica anche la pubblicazione nel contesto di un "sistema": "essere autore" (o sarebbe meglio dire "essere poeta"?) come insieme di tanti fattori, a partire dallo stile di vita.

Inviato: 2007/5/8 14:23
_________________
.. Occhi di gatto oltre il finestrino nascosti nell'ombra d'ammaliante cappuccio, Locomotore 740.278 quel treno ha più luci del paese di Pinocchio, suona e incanta la musica di un organino ..(Conte Arzov Von Claudiovic) http://arzaniclaudio.splinder.com
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: vale la pena pubblicare pagando?
Guest_
No, non vale la pena, mai, neppure nel caso in cui il proprio lavoro sia stato rifiutato dalle Case Editrici Vere...Non si può affermarsi nel settore "per forza", non si può esser scrittori a tutti i costi:è un destino, se si ha talento,prima o poi, sarà riconosciuto. Purtroppo, non tutti sono del mio stesso avviso e, talora, capita di imbattersi in gente tronfia che spiattella i suoi successi letterari senza ammettere di averli pagati profumatamente!

Inviato: 2007/5/8 16:27
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: vale la pena pubblicare pagando?
Just popping in
Iscritto il:
2007/2/24 18:50
Gruppo:
Utenti Registrati
Messaggi: 24
Livello : 3; EXP : 62
HP : 0 / 65
MP : 8 / 2430
Offline
Ciao Laura, volevo chiederti una cosa, quando parli di gente tronfia che spiattella successi letterari ce l'hai forse con me?. Perchè se è così sappi che io non ho mai nascosto il fatto di essermi rivolto ad un editore a pagamento per pubblicare il mio primo romanzo, e se devo dire la verità, con il senno di poi, devo dire che lo rifarei e con la massima tranquillità. Continuo a pensare che l'editoria a pagamento, ovviamente se fatta con case editrici serie, è una via tranquillamente perseguibile.
Ciao

Inviato: 2007/5/8 17:54
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: vale la pena pubblicare pagando?
Quite a regular
Iscritto il:
2007/4/28 14:12
Gruppo:
Utenti Registrati
Messaggi: 218
Livello : 13; EXP : 78
HP : 0 / 319
MP : 72 / 11659
Offline
Pubblicare a pagamento: in altre parole, non sei all'altezza di un vero editore.
Un editore ,piccolo,medio o grande che valuta fra tante opere e sceglie la tua è una soddisfazione .
So che Moccia ha distribuito le fotocopie del suo libro prima di diventare il caso che è.Ti dicono che Moravia ha pubblicato a sue spese.
Scelte personali.

Inviato: 2007/5/8 17:54
_________________
"Maria, ma quando imparerai a comportarti come un uomo ? "
Ed io che l'avevo mandata a studiare a Detroit.
Johnny Stecchino.
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: vale la pena pubblicare pagando?
Just popping in
Iscritto il:
2007/2/24 18:50
Gruppo:
Utenti Registrati
Messaggi: 24
Livello : 3; EXP : 62
HP : 0 / 65
MP : 8 / 2430
Offline
E' vero Ciantod, è proprio questo il discorso, sono scelte personali e come tali tutte rispettabili. Nella vita tutto può succedere, è lapalissiano che è meglio pubblicare da subito con case non a pagamento, o meglio, con grosse case editrici, però non è semplice. La possibilità di essere notato è comunque maggiore quando si è pubblicati, seppur a pagamento. E poi diciamolo chiaramente, la possibilità per un esordiente di pubblicare con grosse case editrici è praticamente zero. Penso che in un anno si possano contare sulle dita di una mano gli autori italiani che ci sono riusciti. E questo indipendentemente dal fatto che comunque, tra le migliaia di manoscritti proposti, ce ne sia certamente qualcuno di valido

Inviato: 2007/5/8 18:26
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: vale la pena pubblicare pagando?
Sostenitore di OZoz
Iscritto il:
2003/12/10 12:54
Da Piacenza
Gruppo:
Utenti Registrati
Libro Bianco
Messaggi: 1917
Livello : 36; EXP : 37
HP : 0 / 884
MP : 639 / 40989
Offline
Citazione:

Laura ha scritto:
No, non vale la pena, mai, neppure nel caso in cui il proprio lavoro sia stato rifiutato dalle Case Editrici Vere...Non si può affermarsi nel settore "per forza", non si può esser scrittori a tutti i costi:è un destino, se si ha talento,prima o poi, sarà riconosciuto.


Cara Laura, tutto é possibile ma attenzione al massimalismo e al purismo che finiscono per essere isolazionismo. Tutto é possibile per cui puoi anche riuscire a pubblicare poesia senza pagare ma ... tanti, tantissimi auguri. Per quanto ne so la nostra fiorderica ha avuto pubblicata una silloge vincendo un autorevole concorso a Torino. Mauraga dovrebbe trovare le conoscenze giuste per farsi pubblicare poesia "a gratis". Alberto Bertoni, docente di italianistica alla magna università di Bologna (mica bruscolini), superate le duemila copie vendute dei primi due volumetti poetici (assolutamente a pagamento), ha avuto un assegno a titolo di anticipo per la pubblicazione del terzo (leggasi terzo, non primo) volume di poesia. Diversi altri presenti in questo sito hanno pubblicato poesia, tutti a pagamento. Così Lupa, che poi ha vinto un meritato riconoscimento in un concorso recuperando, credo, buona parte dello speso. Così smoje che, a sua volta, ha vinto un concorso. Ma potrei citare ancora altri, come Nukes. E basquiat, lo ricordi? Dunque?

Forse dovremmo distinguere poesia da romanzo. Sul mio romanzo é risaputo, ho avuto alcune proposte di pubblicazione a pagamento. Non ho accettato, ritenendo corretta la tua tesi (ma se l'offerta mi fosse venuta da Mondadori, Longanesi, Rizzoli, avrei staccato l'assegno).


Citazione:

Sempre Laura ha scritto:
Purtroppo, non tutti sono del mio stesso avviso e, talora, capita di imbattersi in gente tronfia che spiattella i suoi successi letterari senza ammettere di averli pagati profumatamente!


Sì, mi é capitato di incontrare scrittori che, sul tema a pagamento, hanno nicchiato, come se pagare fosse una vergogna. Ribadisco che la questione non é pagare o non pagare, il fatto é vale o non vale quello che hai prodotto e qui mi pare abbia assolutamente ragione Sandoz.

Poco importa come hai pubblicato, quel che conta è cosa resta di quel che hai pubblicato.

Inviato: 2007/5/8 20:51
_________________
.. Occhi di gatto oltre il finestrino nascosti nell'ombra d'ammaliante cappuccio, Locomotore 740.278 quel treno ha più luci del paese di Pinocchio, suona e incanta la musica di un organino ..(Conte Arzov Von Claudiovic) http://arzaniclaudio.splinder.com
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: vale la pena pubblicare pagando?
Quite a regular
Iscritto il:
2007/4/28 14:12
Gruppo:
Utenti Registrati
Messaggi: 218
Livello : 13; EXP : 78
HP : 0 / 319
MP : 72 / 11659
Offline
Ma poi che si fa si costringono le persone a comprare i tuoi libri?
L'ho comprato un libro di uno sconosciuto,aveva scritto poesie e mi faceva pena non aveva neanche i soldi per mangiare.
Non ho mai letto una sua poesia anche se so che è bravo.
Preso il libro non so nemmeno dov'è finito.
Credo gliel'avesse fatto pubblicare un associazione di volontariato,è una specie di barbone.

Inviato: 2007/5/8 22:27
_________________
"Maria, ma quando imparerai a comportarti come un uomo ? "
Ed io che l'avevo mandata a studiare a Detroit.
Johnny Stecchino.
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci






Puoi vedere le discussioni.
Non puoi inviare messaggi.
Non puoi rispondere.
Non puoi modificare.
Non puoi cancellare.
Non puoi aggiungere sondaggi.
Puoi votare.
Non puoi allegare files.
Non puoi inviare messaggi senza approvazione.

[Ricerca avanzata]


Login
Nome utente:

Password:


Hai perso la password?

Registrati ora!

Newsletter

Se vuoi ricevere la segnalazione di 1.000 bandi di concorsi letterari l'anno, iscriviti alle nostre newsletter Corsi&Concorsi!


Novità
  O  I  S 
Iscritti268208
Oggi · Ieri · Settimana

Utenti Online 49 utente(i) online (33 utente(i) in Forum)

Iscritti: 0
Utenti anonimi: 49

Altro...

Membri Membri:
Oggi: 26
Ieri: 16
Totale: 5669
Ultimi: ArielMccar

Utenti Online:
Ospiti : 49
Membri : 0
Totale: 49
Lista Utenti [Popup]

© 1999-2017 OZoz.it