logo
 
OzBlogOz

Link sponsorizzati

Pubblicizza un corso o un concorso Vuoi pubblicizzare un corso di scrittura o di editoria o un concorso letterario su OZoz.it? Clicca qui!

Concorsi Letterari

Writers' Rooms




Naviga in questa discussione:   1 Utenti anonimi




Volver
Just popping in
Iscritto il:
2006/4/24 15:48
Da roma
Gruppo:
Utenti Registrati
Messaggi: 28
Livello : 4; EXP : 3
HP : 0 / 75
MP : 9 / 1882
Offline
... ho sempre amato la poeticità di almodovar... anche il suo primo periodo cinematografico, legato più che altro a certe dimensioni dell'essere umano più triviali e carnali (guarda carne tremula)... questo suo ultimo lavoro però rasenta l'opera.. la sensazionalità dell'emozione.. la tempra artistica del colore e della fotografia come rappresentazione leale della realtà... Mi ha stupito.. ancora più armonico di Tutto su mia madre o di Parla con lei... film ai quali sembrava aver dato un freno con La Mala Education(troppo presupponente)... E' tornato a parlare di poesia... con tutto il carrozzone di vita che si porta dietro... è tornato a comunicare.. e lo fa con una grazia rara.. unica... Chi l'ha visto può forse comprendere.. chi no, può decidere di andare...

Inviato: 2006/5/31 17:08
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Volver
Just popping in
Iscritto il:
2005/3/19 15:45
Da Roma
Gruppo:
Utenti Registrati
Messaggi: 14
Livello : 2; EXP : 50
HP : 0 / 37
MP : 4 / 1056
Offline
Film da vedere! Interessante l'uso fortemente evocativo dell'immagine e del colore. La costruzione della trama, su una delicata e al tempo stesso cruda percezione dell'esistenza, seduce. L'ambiguità che accompagna lo svolgersi dei fatti produce mistero e suspense, catturando l'attenzione dello spettatore. Almodovar...regista poeta, acuto osservatore e abile ritrattista dei moti più intimi dell'animo umano.

Inviato: 2006/5/31 19:23
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Volver
Home away from home
Iscritto il:
2003/10/27 20:58
Gruppo:
Utenti Registrati
Libro Bianco
Messaggi: 1409
Livello : 32; EXP : 22
HP : 0 / 780
MP : 469 / 25078
Offline
Da ragazzina trovai in casa le videocassette dell' "Indiscreto fascino del peccato" e "legami" e fu amore a prima vista con questo regista.

Volver ancora non l'ho visto, ma da quanto dite, promette bene

Inviato: 2006/5/31 19:39
_________________
"...una scelta che contrastava la natura, una scelta dello spirito. Improvvisamente è diventata una cosa voluta. (...)Prendo il cappello, me lo metterò sempre, ormai posseggo un cappello che, da solo, mi trasforma tutta, non lo abbandono più.
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Volver
Not too shy to talk
Iscritto il:
2006/3/22 15:01
Da Milano
Gruppo:
Utenti Registrati
Messaggi: 56
Livello : 6; EXP : 34
HP : 0 / 133
MP : 18 / 3354
Offline
Davvero un bel film! Il buon Pedro nelle ultime apparizioni mi era sembrato un poco supponente, monotematico, ma in Volver è altro. Una commedia costruita con i materiali della tragedia, senza essere nè pesante nè scanzonato. Decisamente "femminista", anzichenò, uscendo dal cinema tenevo gli occhi bassi e quasi paventavo aggressioni dal pubblico in gonnella, cercando di nascondermi dietro la sagoma della mia accompagnatrice . In più il contrasto tra la città tragicamente "realista" e il paese con le sue superstizioni..etc etc.
Andate a vederlo, signori miei!

Inviato: 2006/6/1 13:48
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Volver
La principessa dei Saiyan
Iscritto il:
2003/11/2 22:05
Da Prateria australiana
Gruppo:
Utenti Registrati
Messaggi: 3529
Livello : 45; EXP : 65
HP : 223 / 1116
MP : 1176 / 35809
Offline
Non so, Almodovar sinceramente mi ha stuccato... "Tutto su mia madre" era bello, ma gli altri mi hanno lasciata molto perplessa; non capisco questo suo voler a tutti i costi parlare delle donne, descrivere le donne, far vivere le donne sullo schermo quando lui NON E' UNA DONNA e non può capire.

Mi ha fatto passare la voglia di vedere i suoi film al cinema, ma siccome di Volver parlano tutti bene lo recupererò perlomeno in dvd.

PS ma qualcuno di voi ha visto "Actiòn Mutante"?

Inviato: 2006/6/1 13:55
_________________
"And in the end the love you take is equal to the love you make."

The Beatles
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Volver
Quite a regular
Iscritto il:
2006/1/21 14:34
Da Milano
Gruppo:
Utenti Registrati
Messaggi: 101
Livello : 9; EXP : 5
HP : 0 / 201
MP : 33 / 5151
Offline
Ad Almodovar è capitato di entrare papa a Cannes e di uscirne cardinale (troppo battage?).
Ma, ad onta di questo, Volver non mi è parso convincente.
Non tanto perché parla di donne (tutti i suoi film sono incentrati sulle donne) quanto perché la trama è sfilacciata (sembra prima privilegiare la superstizione, poi la morte accidentale del compagno di Raimunda e il problema della sparizione del cadavere, poi il trauma che ha originato la separazione dalla madre, la cui spiegazione si rivela piuttosto banale).
Inoltre, i rapporti tra le protagoniste, le due sorelle in particolare, appaiono piuttosto deboli, tanto che, per reggere la storia, si fa ricorso a una figura vicaria (la madre) alla quale viene assegnato il compito di mettere insieme i pezzi mancanti del mosaico.
Per restare a Cannes, in attesa di The wind that shakes the barley, ho trovato nettamente meglio Il Caimano di Moretti.

Inviato: 2006/6/4 19:10
_________________
E' del poeta il fin la meraviglia.
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Volver
Home away from home
Iscritto il:
2004/10/21 19:13
Da Roma
Gruppo:
Utenti Registrati
Messaggi: 882
Livello : 26; EXP : 55
HP : 0 / 638
MP : 294 / 18685
Offline
concordo con sartorius... poco convincente questo Volver. soprattutto se confrontato con i due film di Almodovar di recente ripassati in televisione (Tutto su mia madre e Parla con lei), e col primo in particolare.
altra musica, secondo me.
e il melodramma - l'almodramma - espresso in tono mooolto minore, meno commovente, divertente... peccato! perchè Almodovar è proprio bravo. e proprio "personale" e questa è una dote (anche a costo di rischiare di diventare il clichè di se stesso).


Inviato: 2006/6/23 8:05
_________________

Per sempre, spera lo scrittore. Per sempre. Carver
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Volver
Just popping in
Iscritto il:
2006/10/5 8:37
Gruppo:
Utenti Registrati
Messaggi: 22
Livello : 3; EXP : 41
HP : 0 / 60
MP : 7 / 1423
Offline
Io l'ho trovato particolarmente interessante. La storia che racconta è molto vicina e molto simile a quanto accade in Sicilia (per via della dominazione spagnola). Ho ritrovato diversi riti che ho vissuto sulla mia pelle che hanno acquistato credibilità. Il film è girato in pellicola, strumento che inizia a scarseggiare. La fotografia è davvero eccezionale, intrisa di dinamismo. La sceneggiatura scoppiettante. E' un film diverso dai precedenti in cui la cifra stilistica, appartenente alla mano di Almodovar, è piuttosto evidente. Io penso che un regista sia brillante, e riesca nel suo lavoro, quando riesce a cimentarsi anche in altro, senza restare legato ai cliché che accompagnano il suo nome. Forse il segreto per vedere un film è non avere aspettative, probabilmente solo in questo modo è possibile essere obiettivi.

Inviato: 2006/10/5 8:59
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci






Puoi vedere le discussioni.
Non puoi inviare messaggi.
Non puoi rispondere.
Non puoi modificare.
Non puoi cancellare.
Non puoi aggiungere sondaggi.
Puoi votare.
Non puoi allegare files.
Non puoi inviare messaggi senza approvazione.

[Ricerca avanzata]


Login
Nome utente:

Password:


Hai perso la password?

Registrati ora!

Newsletter

Se vuoi ricevere la segnalazione di 1.000 bandi di concorsi letterari l'anno, iscriviti alle nostre newsletter Corsi&Concorsi!


Novità
  O  I  S 
News002
Iscritti118
Oggi · Ieri · Settimana

Utenti Online 12 utente(i) online (8 utente(i) in Forum)

Iscritti: 0
Utenti anonimi: 12

Altro...

Membri Membri:
Oggi: 1
Ieri: 1
Totale: 5174
Ultimi: TAurelio

Utenti Online:
Ospiti : 12
Membri : 0
Totale: 12
Lista Utenti [Popup]

© 1999-2014 OZoz.it - P.I. 02878050737