logo
 
OzBlogOz

Link sponsorizzati

Pubblicizza un corso o un concorso Vuoi pubblicizzare un corso di scrittura o di editoria o un concorso letterario su OZoz.it? Clicca qui!

Concorsi Letterari

Writers' Rooms




Naviga in questa discussione:   1 Utenti anonimi



(1) 2 3 »

Genere letterario
Just can't stay away
Iscritto il:
2004/9/19 17:54
Gruppo:
Utenti Registrati
Messaggi: 320
Livello : 16; EXP : 72
HP : 0 / 393
MP : 106 / 17231
Offline
Secondo voi un romanzo che parla di un immortale e che rievoca parte delle sue gesta nell'arco dei secoli a che tipo di narrazione si riferisce?
L'unico elemento fantasioso è l'immortalità, per il resto si tratta di un testo normalissimo che si svolge durante un viaggio tra due continenti.
Poiché devo ancora preparare una sinossi decente, vorrei aver chiaro a che genere si riferisce il romanzo. Chi mi può aiutare?
Io pensavo al genere fantasy anche se in realtà è lontanissimo da Tolkien.
Non vorrei che scrivendo fantasy venisse male interpretato. Help!!!

Inviato: 2006/5/19 7:21
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Genere letterario
Home away from home
Iscritto il:
2004/11/4 15:10
Da El pueblo de los fragoliñas
Gruppo:
bannato
Messaggi: 778
Livello : 25; EXP : 16
HP : 0 / 604
MP : 259 / 26259
Offline
Dipende dal contesto.
Se è immortale in virtù di una magia, è fantasy.
Se lo è per capriccio genetico, è fantascienza (tipo "Gli Immortali" di Paul Anderson).
Se lo è a causa di un sortilegio dinastico che si perde nella notte dei tempi, come Dracula insegna, è horror.

Alb

Inviato: 2006/5/19 7:43
_________________
"Se la smetteste di spedire romanzi a caso..."
OZOZ
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Genere letterario
Home away from home
Iscritto il:
2005/8/8 14:22
Da l'isola che c'è
Gruppo:
Utenti Registrati
Messaggi: 854
Livello : 26; EXP : 19
HP : 0 / 629
MP : 284 / 25982
Offline
Alco99 ha detto:
"Dipende dal contesto.
Se è immortale in virtù di una magia, è fantasy.
Se lo è per capriccio genetico, è fantascienza (tipo "Gli Immortali" di Paul Anderson).
Se lo è a causa di un sortilegio dinastico che si perde nella notte dei tempi, come Dracula insegna, è horror."

...in ogni caso sempre di fantasia si tratta


Inviato: 2006/5/19 8:08
_________________
L'essenziale non è visibile agli occhi
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Genere letterario
Home away from home
Iscritto il:
2004/11/4 15:10
Da El pueblo de los fragoliñas
Gruppo:
bannato
Messaggi: 778
Livello : 25; EXP : 16
HP : 0 / 604
MP : 259 / 26259
Offline
Citazione:

faust ha scritto:
...in ogni caso sempre di fantasia si tratta


Sì, ma il genere "fantasia" non esiste.
Volevo solo far notare come non sia l'immortalità a stabilire il genere, ma la causa della stessa.

Alb

Inviato: 2006/5/19 8:20
_________________
"Se la smetteste di spedire romanzi a caso..."
OZOZ
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Genere letterario
Home away from home
Iscritto il:
2005/8/8 14:22
Da l'isola che c'è
Gruppo:
Utenti Registrati
Messaggi: 854
Livello : 26; EXP : 19
HP : 0 / 629
MP : 284 / 25982
Offline
"Sì, ma il genere "fantasia" non esiste."

Fantasia in Inglese Fantasy (o no? )

Inviato: 2006/5/19 9:11
_________________
L'essenziale non è visibile agli occhi
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Per Alco
Just can't stay away
Iscritto il:
2004/9/19 17:54
Gruppo:
Utenti Registrati
Messaggi: 320
Livello : 16; EXP : 72
HP : 0 / 393
MP : 106 / 17231
Offline
Ti ringrazio per la risposta ma qui il discorso si complica molto perché il personaggio non conosce il meccanismo che si cela dietro la sua immortalità. Il romanzo non si pone questa domanda perché non può avere una risposta (capriccio genetico? Intervento divino?), poco importa. Quello che conta è che un immortale lo sarà sempre e dovrà lottare in un mondo ostile destinato all'autodistruzione. Questo è in effetti il punto forte del testo. Cosa succederà a un immortale quando il mondo non ci sarà più?
Allora, a che genere appartiene questo "povero" romanzo?

Inviato: 2006/5/19 10:36
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Genere letterario
Home away from home
Iscritto il:
2004/11/4 15:10
Da El pueblo de los fragoliñas
Gruppo:
bannato
Messaggi: 778
Livello : 25; EXP : 16
HP : 0 / 604
MP : 259 / 26259
Offline
Secondo me il problema è che se in una storia inserisci un elemento del genere non puoi fare a meno di spiegarlo o di renderlo centrale. Insomma, se scrivo la storia di una rapina in una banca, normalissima, e a un certo punto spiego che uno dei personaggi è immortale, non posso buttarla lì e basta, non avrebbe senso, anche perché il lettore una spiegazione la vorrebbe.

Citazione:
Cosa succederà a un immortale quando il mondo non ci sarà più?


In realtà è semplice, se non spieghi il suo ruolo nell'ordine delle cose, più che restare sospeso nello spazio non può.

Alb

Inviato: 2006/5/19 15:54
_________________
"Se la smetteste di spedire romanzi a caso..."
OZOZ
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Genere letterario
Just can't stay away
Iscritto il:
2004/9/19 17:54
Gruppo:
Utenti Registrati
Messaggi: 320
Livello : 16; EXP : 72
HP : 0 / 393
MP : 106 / 17231
Offline
In effetti non ho ancora deciso il finale, se la rivelazione ci sarà, dovrebbe essere l'ultimo dettaglio.
Il romanzo non arriva proprio alla fine del mondo, solo alla fine del genere umano.
Allora la risposta è sempre un fantasy?

Inviato: 2006/5/19 18:15
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Genere letterario
Just can't stay away
Iscritto il:
2005/9/18 17:25
Gruppo:
Utenti Registrati
Messaggi: 342
Livello : 17; EXP : 27
HP : 0 / 406
MP : 114 / 16649
Offline
Penny, non so...
a volte la classificazione per generi risulta un po' forzata.
I generi letterari sono categorie che creiamo per inquadrare più agevolmente un'opera.
Ma restano solo un'approssimazione (si spera la migliore) della natura del romanzo, e non illudiamoci che la rispettino in pieno.
I romanzi di Valerio Massimo Manfredi sono veri romanzi storici? Oppure - come vogliono i maligni, e io mi associo - romanzi moooolto fantasy? Tanto per fare un esempio.
E se il tuo romanzo sull'immortale contenesse un serio intreccio investigativo sarebbe un fantasy-giallo?
Si potrebbe andare avanti all'infinito.
Non dico che la classificazione per generi sia inutile, ripeto, aiuta la comprensione.
Però non bisogna autorinchiudersi dentro rigidi schematismi.
Piuttosto, come ha già segnalato qualcuno, bada alla coerenza interna della tua opera. E' un requisito trasversale ai generi.
Indispensabile per un'opera ... "immortale"

Inviato: 2006/5/19 20:02
_________________
Io divido il mio tempo così: metà dormo e l'altra metà sogno.
S.Kierkegaard
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Genere letterario
Just can't stay away
Iscritto il:
2004/9/19 17:54
Gruppo:
Utenti Registrati
Messaggi: 320
Livello : 16; EXP : 72
HP : 0 / 393
MP : 106 / 17231
Offline
Ok, forse non è molto importante inquadrare il romanzo in un genere ben preciso, il fatto è che mi serviva comunque un indirizzo per capire a quale case editrici rivolgermi preferibilmente. Non tutte prediligono il fantasy per esempio. Quanto all'immortalità, poiché il romanzo comincia dalla fine (l'immortale è arrivato alla fine di ogni era possibile ed è rimasto solo in un mondo invivibile per gli esseri umani), non si è posto il problema di come sia diventato tale anche perché il personaggio non lo sa (la narrazione è in prima persona).
Tuttavia mi mancano almeno una decina/ventina di cartelle per il finale e una spiegazione potrei trovarla in extremis, anzi, qui ringrazio Alco per il suggerimento anche se il vero problema da risolvere è un altro. Per esempio quello della solitudine.
Il personaggio ha già perduto tutti gli amori, tutti gli amici, tutte le persone possibili e immaginabili. E' orfano di tutti.
Potrebbe incontrare un altro immortale che gli rivela il segreto oppure perdere le sue facoltà per un dato evento (pioggia meteoriti/infezione/intervento divino) e scoprire in questo modo il perché della sua condizione.
Vorrei un finale che lasciasse la porta aperta alla speranza di una rinascita, magari da mortale stavolta. Ma dovranno passare millenni prima che la terra ritrovi il suo equilibrio. Ecco, il finale si gioca tutto qui.

Inviato: 2006/5/20 7:14
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci






Puoi vedere le discussioni.
Non puoi inviare messaggi.
Non puoi rispondere.
Non puoi modificare.
Non puoi cancellare.
Non puoi aggiungere sondaggi.
Puoi votare.
Non puoi allegare files.
Non puoi inviare messaggi senza approvazione.

[Ricerca avanzata]


Login
Nome utente:

Password:


Hai perso la password?

Registrati ora!

Newsletter

Se vuoi ricevere la segnalazione di 1.000 bandi di concorsi letterari l'anno, iscriviti alle nostre newsletter Corsi&Concorsi!


Novità
  O  I  S 
Iscritti2870
Oggi · Ieri · Settimana

Utenti Online 48 utente(i) online (35 utente(i) in Forum)

Iscritti: 0
Utenti anonimi: 48

Altro...

Membri Membri:
Oggi: 2
Ieri: 10
Totale: 5531
Ultimi: JacquelynG

Utenti Online:
Ospiti : 48
Membri : 0
Totale: 48
Lista Utenti [Popup]

© 1999-2017 OZoz.it