logo
 
OzBlogOz

Link sponsorizzati

Pubblicizza un corso o un concorso Vuoi pubblicizzare un corso di scrittura o di editoria o un concorso letterario su OZoz.it? Clicca qui!

Concorsi Letterari

Writers' Rooms




Naviga in questa discussione:   1 Utenti anonimi



(1) 2 »

Caffè moak
Just can't stay away
Iscritto il:
2004/9/19 17:54
Gruppo:
Utenti Registrati
Messaggi: 320
Livello : 16; EXP : 72
HP : 0 / 393
MP : 106 / 11426
Offline
Qualcuno ha partecipato a questo premio? Mi sembrava carino scrivere qualcosa sul caffè, però mi hanno detto che hanno ricevuto circa 300 racconti, così ci spero poco. Qualcuno è mai stato selezionato per l'antologia? Ho notato che ci sono parecchie edizioni precedenti. Fatemi sapere!

Inviato: 2006/5/2 18:30
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Caffè moak
Quite a regular
Iscritto il:
2006/1/4 15:54
Da provincia Milano
Gruppo:
Utenti Registrati
Messaggi: 195
Livello : 13; EXP : 0
HP : 0 / 300
MP : 65 / 7594
Offline
Ciao Penny,
io avrei voluto partecipare, infatti mi sono parecchio documentata grazie ai libri sul caffè che mi ha regalato un mio cliente (azienda del settore), molto belli e interessanti.
Ma alla fine non ce l'ho fatta... il racconto non è venuto.
Peccato, magari sarà per la prossima edizione!

Tienici informati sullla tua partecipazione, in bocca al lupo!

Sabbia

Inviato: 2006/5/3 20:56
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Caffè moak
Home away from home
Iscritto il:
2004/1/13 22:33
Da Firenze
Gruppo:
Utenti Registrati
Libro Bianco
Messaggi: 1790
Livello : 35; EXP : 41
HP : 0 / 860
MP : 596 / 26736
Offline
Io ho partecipato un paio di anni fa e NON sono stato selezionato . Il mio racconto era un "processo al caffè" che si svolgeva nel regno delle piante, e dopo varie accuse si concludeva con la sua assoluzione.
Qualcuno mi aveva già avvertito che cose del genere, poco tradizionali e abbastanza critiche, non avevano speranza...ma forse era solo scritto male

Inviato: 2006/5/3 22:49
_________________
This gun's for hire
even if we're just dancing in the dark
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Caffè moak
Just can't stay away
Iscritto il:
2004/9/19 17:54
Gruppo:
Utenti Registrati
Messaggi: 320
Livello : 16; EXP : 72
HP : 0 / 393
MP : 106 / 11426
Offline
E' difficile immaginare cosa vuole la giuria. Io invece penso che il tema era originale, Matemati, se era scritto male puoi sempre migliorarlo, no? Il mio parla di un locale dove nasce e muore un amore senza apparente spiegazione. Il tizio continua a frequentare il locale per ritrovare qualcosa di lei anche se forse le risposte che cerca, non arriveranno mai.

Inviato: 2006/5/4 7:14
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Caffè moak
Home away from home
Iscritto il:
2004/11/4 15:10
Da El pueblo de los fragoliñas
Gruppo:
bannato
Messaggi: 778
Livello : 25; EXP : 16
HP : 0 / 604
MP : 259 / 17338
Offline
Citazione:

Penny ha scritto:
però mi hanno detto che hanno ricevuto circa 300 racconti, così ci spero poco.


Non conosco il premio, quindi non so dirti.
Però questa tua frase mi ha colpito, anche se a dire il vero considerazioni del genere si leggono spesso.
La vedo come una mancanza di fiducia in se stessi, come se l'affermazione a un premio sia possibile soltanto con pochi partecipanti. Che diamine, se partecipo è perché credo in quel che ho scritto, altrimenti faccio altro. 300 concorrenti sono un numero medio ormai nei premi mainstream; sotto a quello, o poco meno, rimangono i premi di quartiere.
Su col cuore ragazzi!

Alb

Inviato: 2006/5/4 8:57
_________________
"Se la smetteste di spedire romanzi a caso..."
OZOZ
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Caffè moak
Just can't stay away
Iscritto il:
2004/9/19 17:54
Gruppo:
Utenti Registrati
Messaggi: 320
Livello : 16; EXP : 72
HP : 0 / 393
MP : 106 / 11426
Offline
Per Alco.

Capisco che la mia affermazione ti sia sembrata strana anche se forse non ha molto a che vedere con la disistima in quanto non avendo mai vinto premi importanti so che devo ancora crescere. Diciamo che è una consapevolezza. Perché dovrei fare altro? Solo perché non sono sicura di vincere? Trovo la tua affermazione troppo selettiva.
300 racconti sono tanti, non riesco a immaginare come faccia un giurato a ricordarsi il primo racconto letto dopo averne valutati altri 299.

Inviato: 2006/5/4 10:23
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Caffè moak
Home away from home
Iscritto il:
2004/11/4 15:10
Da El pueblo de los fragoliñas
Gruppo:
bannato
Messaggi: 778
Livello : 25; EXP : 16
HP : 0 / 604
MP : 259 / 17338
Offline
Citazione:

Penny ha scritto:
in quanto non avendo mai vinto premi importanti so che devo ancora crescere. Diciamo che è una consapevolezza. Perché dovrei fare altro? Solo perché non sono sicura di vincere? Trovo la tua affermazione troppo selettiva.


Vorrei chiarire. Aver vinto cento premi non vuol dire aver terminato di crescere; esattamente come l'aver pubblicato cinque romanzi non vuol dire essere arrivati da qualche parte. Credo sia un processo interminabile che ci porteremo fino alla tomba, ammesso la nostra costanza duri tanto.
Quanto al resto, evidentemente ho frainteso la tua affermazione dato che "i racconti sono tanti, ci credo poco" è appunto un'affermazione che limita solo al numero le possibilità di vittoria, non alle proprie capacità. Anche questa una considerazione troppo selettiva dato che le variabili sono molte. Anzi, riduttiva; è come dire "Tizio è stato pubblicato, quindi conosceva qualcuno". Magari Tizio è bravo.
Da lì il mio ragionamento che certo non voleva essere un invito a cedere, tutt'altro. Solo che ogni tanto farebbe bene guardare un po' più a noi stessi, crederci indipendentemente dal numero, dal nome dei giurati, da chi viene proposto il premio, da chi ha vinto l'anno prima... Prima di mettere le mani avanti con altri fattori, credo sia meglio puntare sul fattore principale.

Citazione:
300 racconti sono tanti, non riesco a immaginare come faccia un giurato a ricordarsi il primo racconto letto dopo averne valutati altri 299.


Be', in realtà è molto semplice.
Ammesso i giurati li leggano tutti (perché a volte i racconti vengono divisi in gruppi), a mano a mano che la lettura avanza si mettono da parte i racconti migliori (senza paragoni, ma solo perché il lavoro è valido in sé), procedendo così alla prima scrematura. Quindi si riprendono i racconti scelti e si screma ancora mettendo in rapporto le varie opere, fino ad avere la propria graduatoria. Tutto qua.
Alla fine - vuoi per il tipo di lavoro, vuoi per quel che ti capita fra le mani - fare il giurato è molto noioso.

Alb

Inviato: 2006/5/4 14:49
_________________
"Se la smetteste di spedire romanzi a caso..."
OZOZ
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Caffè moak
Just can't stay away
Iscritto il:
2004/9/19 17:54
Gruppo:
Utenti Registrati
Messaggi: 320
Livello : 16; EXP : 72
HP : 0 / 393
MP : 106 / 11426
Offline
Grazie Alb delle precisazioni, soprattutto per quelle tecniche che riguardano il lavoro dei giurati. Mi è sorto un dubbio: ma tu hai partecipato?
Comunque dopo il 22 ci saranno i risultati sul sito dedicato, ci spero poco, forse perché dopotutto la mia storia è un po' troppo nostalgica, non esalta il tema principale del concorso. Ma quando ho visto le immagini di quel caffé letterario, le luci giallastre accanto alla vetrata, i quadri appesi alle pareti, i tavolini di legno, l'ingresso con l'arco dorato e tutto il resto, non so, mi ha fatto pensare al passato, alle cose che non ritornano. Perché lì è rimasto tutto com'era, ma la gente che lo frequentava cinquant'anni fa, non c'è più.

Inviato: 2006/5/4 17:53
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Caffè moak
Home away from home
Iscritto il:
2004/11/4 15:10
Da El pueblo de los fragoliñas
Gruppo:
bannato
Messaggi: 778
Livello : 25; EXP : 16
HP : 0 / 604
MP : 259 / 17338
Offline
Citazione:

Penny ha scritto:
Mi è sorto un dubbio: ma tu hai partecipato?


No. Come ho detto altrove, raramente partecipo a premi. E al momento sono con la testa da tutt'altra parte. Mi resterebbe difficile pensare a un racconto a tema.

Alb

Inviato: 2006/5/6 9:01
_________________
"Se la smetteste di spedire romanzi a caso..."
OZOZ
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Caffè moak
Home away from home
Iscritto il:
2004/11/2 15:44
Gruppo:
Utenti Registrati
Messaggi: 503
Livello : 20; EXP : 71
HP : 0 / 492
MP : 167 / 14157
Offline
Uehlà coniglia!
Il caffé me lo ho moakkato me!
Ho scrivuto un raconto al ultimo minutissimo, che mi è venuta l'idea ala fine del tempo che si poteva scrivere.
Vinco certo, e se no vinco è che mi è rimasto dentro dei refusi.


Scherzi a parte, i refusi aihmè ci sono perché ho fatto tutto di fretta. Comunque sono curioso...
Aspetto.
Avevo partecipato tre anni fa con un racconto molto particolare che a me sembrava bellissimo. CESTINATO.
Uahaaaaaaaa!
Stavolta vedremo...
Certo che due caffé buttati giù amari... comincierebbero a farmi diventare nervoso!
oppure ? Mah!

Inviato: 2006/5/11 9:36
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci






Puoi vedere le discussioni.
Non puoi inviare messaggi.
Non puoi rispondere.
Non puoi modificare.
Non puoi cancellare.
Non puoi aggiungere sondaggi.
Puoi votare.
Non puoi allegare files.
Non puoi inviare messaggi senza approvazione.

[Ricerca avanzata]


Login
Nome utente:

Password:


Hai perso la password?

Registrati ora!

Newsletter

Se vuoi ricevere la segnalazione di 1.000 bandi di concorsi letterari l'anno, iscriviti alle nostre newsletter Corsi&Concorsi!


Novità
  O  I  S 
Iscritti116102
Oggi · Ieri · Settimana

Utenti Online 9 utente(i) online (4 utente(i) in Forum)

Iscritti: 0
Utenti anonimi: 9

Altro...

Membri Membri:
Oggi: 1
Ieri: 17
Totale: 5168
Ultimi: ZBrauer

Utenti Online:
Ospiti : 8
Membri : 0
Totale: 8
Lista Utenti [Popup]

© 1999-2014 OZoz.it - P.I. 02878050737