logo
 
OzBlogOz

Link sponsorizzati

Pubblicizza un corso o un concorso Vuoi pubblicizzare un corso di scrittura o di editoria o un concorso letterario su OZoz.it? Clicca qui!

Concorsi Letterari

Writers' Rooms




Naviga in questa discussione:   1 Utenti anonimi



(1) 2 »

FILM
Not too shy to talk
Iscritto il:
2004/1/20 1:52
Gruppo:
Utenti Registrati
Messaggi: 72
Livello : 7; EXP : 40
HP : 0 / 160
MP : 24 / 7442
Offline
Il cinema, il mio passatempo preferito.
Io e un mio amico abbiamo visto direi di tutto,
mi vengono in mente: AMERICAN BEAUTY, BELFAGOR, BLOW, 28 GIORNI DOPO, L'ULTIMO SAMURAI, BOUNCE,...e tanti altri...
Vi dico che sono un pò incazzato con i registi italiani..
secondo me hanno delle potenzialità enormi che vengono buttate vie in film che si capiscono solo alla fine. Un film deve tenerti con gli occhi sbarrati dall'inizio, dal primo fotogramma...e devo dire che gli americani anche con store banali ci riescono benissimo.
Questo mi dispiace davvero.
Penso che se solo volessero, gli italiani altro che oscar!!
Per adesso per quanto riguarda il made in Italy prefreriso i film comici ma intelligenti..es: Aldo, Giovanni e Giacomo...gli adoro!!
Penso che l'Italia nel corso degli anni abbia perso tanto...
amo i film "vecchi" ..
attori come Alberto Sordi ce li sognamo solamente oggi.

Alla prossima.

AR

Inviato: 2004/2/11 2:37
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: FILM
Not too shy to talk
Iscritto il:
2004/1/20 1:52
Gruppo:
Utenti Registrati
Messaggi: 72
Livello : 7; EXP : 40
HP : 0 / 160
MP : 24 / 7442
Offline
OOPS, SCUSATEMI, non volevo aprire un altro post
ma solo rispondere a SUL CINEMA ITALIANO di GIOSP ...
cmq se ne volete parlare anche qui.
L'ultimo film che avete visto???

Inviato: 2004/2/11 2:47
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: FILM
Home away from home
Iscritto il:
2004/1/3 15:44
Da ancona
Gruppo:
Utenti Registrati
Libro Bianco
Messaggi: 1618
Livello : 34; EXP : 4
HP : 0 / 826
MP : 539 / 38490
Offline
Ciao AR, certo che mi ricordo di te, come si può dimenticare il giovane sperimentatore del forum che porta scompiglio, sbaglio?
Tra i film che hai citato, sicuramente, quello che mi ha più colpito è American beauty, che ha avuto il pregio di mostrare in mondo crudo nascosto dietro l' apparenza della normalità.
Sì, devo proprio dire che è un film che fa riflettere.
Concordo con il fatto che è molto difficile trovare un film che ti tenga incollato allo schermo, ma è anche vero che bisogna cercare per trovare: la gente non ha il tempo di stare dietro a tutto a meno che non sia veramente appassionata, così lo standard si abbassa perchè ci si accontenta e di seguito vengono pubblicizzate solo determinate cose in linea con la richiesta. Da quello che ho capito tu sei uno degli interessati, per cui getta meglio l' occhio e vedrai che dei buoni film italiani oltre quelli comici si trovano. In caso, se avessi difficoltà fai un fischio a xamav che se ne intende davvero!

Inviato: 2004/2/11 2:59
_________________
Trafitto da un raggio di sole
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: FILM
Sostenitore di OZoz
Iscritto il:
2003/11/6 17:59
Da Pescara - Roma
Gruppo:
Utenti Registrati
Messaggi: 1328
Livello : 31; EXP : 46
HP : 0 / 761
MP : 442 / 35838
Offline
Ragazzi qui nascono dibattiti come funghi su questo tema ogni mezza giornata, io sinceramente ho fatto il mio bel sermone in base alle mie idee opinabili e l'ho riportato sulla discussione alla quale AR ha risposto (con altro forum, capita anche a me), quindi ancora una volta io dirotto la mia visione delle cose su ciò che già ho postato, non cambio idea da un giorno all'altro. Grazie Shelly per il riferimento, ad AR non faccio altro che riconfermare quanto detto da Shelly. Massimo.

Inviato: 2004/2/11 14:38
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: FILM
La principessa dei Saiyan
Iscritto il:
2003/11/2 22:05
Da Prateria australiana
Gruppo:
Utenti Registrati
Messaggi: 3529
Livello : 45; EXP : 65
HP : 223 / 1116
MP : 1176 / 52562
Offline
Però molto spesso dire che i registi italiani dovrebbero esprimere le loro potenzialità equivale a dire che dovrebbero adattarsi ai ritmi americani... Un montaggio serrato e avvincente non basta a rendere buona una storia stupida. Tra i registi americani che più adoro c'è David Fincher (mitico Fight Club), ma anche Tarantino, e loro ad esempio rappresentano una nicchia di film quasi d'autore che si distacca dalle produzioni più strettamente hollywoodiane. Ed i loro ritmi sono diversi da uno Spiderman o Daredevil. Senza contare che ci sono produzioni nè americane nè italiane, ma ad esempio (casualmenteeeee... ) giapponesi, come i film di Takeshi Kitano (tra tutti, "Hana-Bi", che vi consiglio vivamente perchè è superlativo), che hanno ritmi di una categoria ancora diversa e che riescono comunque ad essere bellissimi.

Inviato: 2004/2/11 15:10
_________________
"And in the end the love you take is equal to the love you make."

The Beatles
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Mullholland drive
Home away from home
Iscritto il:
2004/1/3 15:44
Da ancona
Gruppo:
Utenti Registrati
Libro Bianco
Messaggi: 1618
Livello : 34; EXP : 4
HP : 0 / 826
MP : 539 / 38490
Offline
A me piace molto anche David Linch, anche se il surreale che crea spesso è incomprensione.
L' avete visto Mullholland Drive? Perdonatemi non so se ho scritto bene il nome della strada. Io ci sono dei punti che ancora non ho ben chiari, ma la scena del teatro con la donna che canta e muore è una delle scene più belle che abbia mai visto.

Inviato: 2004/2/11 15:17
_________________
Trafitto da un raggio di sole
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


....
Sostenitore di OZoz
Iscritto il:
2003/10/22 14:25
Gruppo:
Utenti Registrati
Messaggi: 293
Livello : 16; EXP : 1
HP : 0 / 375
MP : 97 / 17708
Offline
Rilancio: visto che il contesto è recente, a tratti vagamente orientaleggiante, propongo uno dei pochi capolavori degli ultimi 3/4 anni:
In the mood for love, il regista credo sia di Hong Kong e si chiami Kar Wai (o qualcosa del genere), qualcuno l'ha visto? io penso di sì...

Inviato: 2004/2/11 15:26
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: FILM
Sostenitore di OZoz
Iscritto il:
2003/11/6 17:59
Da Pescara - Roma
Gruppo:
Utenti Registrati
Messaggi: 1328
Livello : 31; EXP : 46
HP : 0 / 761
MP : 442 / 35838
Offline
Ciao Shoen , ci si ritrova, i ritmi come dici tu è evidente che siano differenti, il cinema italiano storicamente si proietta tra i migliori per la profondità e la ricercatezza di poesia e quindi prescinde dagli effetti speciali. Che poi gli italiani non siano riconosciuti a livello di Oscar a me sinceramente non dice nulla come indicazione, poichè tante e tante volte vengono premiati film davvero insunlsi. Come hanno fatto a non portare "Io non ho paura" non lo so davvero! La storia e le interpretazioni sono impeccabili per me, ma ancor di più la fotografia e la regia, non ho parole, tra i più belli in assoluto. Anche i film di Kusturica, quelli francesi, quelli nordici, quelli giapponesi hanno la loro rilevanza, il loro ritmo e a livello di qualità NON penso che i film americani possano insegnare a tutti gli altri. Ritmi e ricercatezza e finalità differenti, quello americano per la maggiore riguarda l'intrattenere il pubblico, l'ultimo che ho visto è stato "La giuria" perchè non c'era altro di bello al cinema, carina la storia, vera, ma che si chiude con l'immagine dei bambini che stanno sulle altalene in una bella giornata di sole con i protagonisti che sorridono commossi...se non ci fosse stato Hoffman (bravissimo)! Ma alla fine lo scopo era quello di dare la morale di turno e intrattenere con un po' di suspence e intrighi. Il cinema italiano non ne ha proprio bisogno anche se vi sono dei riferimenti in merito, ma meglio così secondo me, bastano gli americani per questo e quindi spazio a tutti gli altri, europei e resto del mondo. Massimo.

Inviato: 2004/2/11 15:32
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: ....
Sostenitore di OZoz
Iscritto il:
2003/11/6 17:59
Da Pescara - Roma
Gruppo:
Utenti Registrati
Messaggi: 1328
Livello : 31; EXP : 46
HP : 0 / 761
MP : 442 / 35838
Offline
Ciao G, il regista lo conosco, l'ha presentato a Cannes il film che io sappia ma non l'ho visto. Conosco comunque nome e genere poichè quando non ho modo di vederlo un film mi informo almeno un poco a riguardo e lo avevo già fatto da tempo. L'ho segnato tra i prossimi da vedere, devo solo trovarlo, non so se sarà facile però.

Inviato: 2004/2/11 15:46
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Ehy
Home away from home
Iscritto il:
2004/1/3 15:44
Da ancona
Gruppo:
Utenti Registrati
Libro Bianco
Messaggi: 1618
Livello : 34; EXP : 4
HP : 0 / 826
MP : 539 / 38490
Offline
Hey xamav, che mi dici di David Linch?

Inviato: 2004/2/11 15:52
_________________
Trafitto da un raggio di sole
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci






Puoi vedere le discussioni.
Non puoi inviare messaggi.
Non puoi rispondere.
Non puoi modificare.
Non puoi cancellare.
Non puoi aggiungere sondaggi.
Puoi votare.
Non puoi allegare files.
Non puoi inviare messaggi senza approvazione.

[Ricerca avanzata]


Login
Nome utente:

Password:


Hai perso la password?

Registrati ora!

Newsletter

Se vuoi ricevere la segnalazione di 1.000 bandi di concorsi letterari l'anno, iscriviti alle nostre newsletter Corsi&Concorsi!


Novità
  O  I  S 
Iscritti12172660
Oggi · Ieri · Settimana

Utenti Online 47 utente(i) online (29 utente(i) in Forum)

Iscritti: 0
Utenti anonimi: 47

Altro...

Membri Membri:
Oggi: 12
Ieri: 183
Totale: 6323
Ultimi: ValorieAlb

Utenti Online:
Ospiti : 47
Membri : 0
Totale: 47
Lista Utenti [Popup]

© 1999-2017 OZoz.it