logo
 
OzBlogOz

Link sponsorizzati

Pubblicizza un corso o un concorso Vuoi pubblicizzare un corso di scrittura o di editoria o un concorso letterario su OZoz.it? Clicca qui!

Concorsi Letterari

Writers' Rooms




Naviga in questa discussione:   1 Utenti anonimi


 In fondo   Discussione precedente   Discussione successiva  Discussione chiusa

« 1 2 3 4 (5) 6 7 8 ... 19 »

Re: esordienti
Just popping in
Iscritto il:
2005/5/25 10:36
Gruppo:
Utenti Registrati
Messaggi: 35
Livello : 4; EXP : 68
HP : 0 / 92
MP : 11 / 3908
Offline
per arzy


"avviare un contatto", nel senso che si proporrebbe a un editore medio/grande un testo in valutazione, corredato dai risultati di vendita raggiunti con il primo libro?

in pratica, uno vende 2000 copie, e poi manda un testo in valutazione a un editore medio, specificando le vendite realizzate con il primo libro. ho immaginato bene la scena?

Inviato: 2005/9/14 18:20
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: esordienti
Not too shy to talk
Iscritto il:
2003/12/31 9:33
Da napoli
Gruppo:
Utenti Registrati
Messaggi: 72
Livello : 7; EXP : 40
HP : 0 / 160
MP : 24 / 7456
Offline
Quanto è bello confrontarsi con le persone a modo. Grazie, amico solaris, la tua risposta merita un commento, non fosse altro per i toni garbati che usi.
Voglio innanzitutto chiarire la frase che vi ha scandalizzato tanto. Non ho detto che metto sullo stesso piano oggetti e donne, ho solo detto che c'è un sacco di gente che si sente gratificata nello spendere denaro e tempo acquistando beni di consumo o cercando di conquistare attimi di fuggevole illusione seducendo una donna col proprio denaro. Ho preso chiaramente le distanze da quel tipo di persone, sono loro che, queste persone, che si sentono gratificate in un modo che a me farebbe solo vergogna. Ho appunto aggiunto che ho una macchina vecchia, un cellulare superato e non ho voluto aggiungere che non ho mai cercato in vita mia di sedurre una donna col denaro o, peggio ne ho acquistato la presenza per qualche ora. Non è mettere sullo stesso piano le donne e gli oggetti, è una mentalità che non mi appartiene che le mette sullo stesso piano.
Detto questo è meglio precisare subito, caro amico solaris, che del tuo post ho capito poco ma è un mio limite. La diversità di opinione è sacrosanta, così come il rispetto per le persone.
Posso dirti solo che ho riportato la mia personale esperienza.
Vorrei aggiungere una cosa.
Ho sognato di fare lo scrittore da sempre. Un giorno, tanti anni fa, quando capì che non lo sarei diventato per presunta mancanza di talento ( e non ne avevo davvero, era troppo presto ), distrussi tutto quello che avevo scritto e per 15 anni, giuro, non ho più scritto un rigo. Poi mi è accaduto una cosa personale che mi ha spinto a riprendere un'antica passione che si è prepotentemente risvegliata ed ho scritto un romanzo. Mi hanno detto che era bello, che dovevo provare a pubblicarlo. Amico mio, ho 46 anni, capelli bianchi e non molto tempo libero ( lavoro molto, grazie a Dio ), non potevo aspettare anni per vedere pubblicato il mio libro. Le case editrici pubblicano solo in determinati modi, se mandi un lavoro alla Mondadori non lo guardano nemmeno e ti rispondono con una cortese lettera di diniego. Io volevo pubblicarlo ed ho scelto la strada più breve e sono contento di averlo fatto. Ho speso soldi che ho, per fortuna, e il ritorno in termini di gratificazione è stato immenso. Vedere, il 24 Novembre del 2004, la vetrina della Feltrinelli di via Toledo, piena di copie del mio libro è stata un'emozione che non ha prezzo. Sono stato fortunato, ho incontrato un editore che fa le cose per passione e ti assicuro che il contributo pagato ha coperto solo le sue spese vive. Le altre spese che ho sostenuto fanno parte di una scelta. Volevo capire quali errori avevo fatti nel racconto ed ho pagato un'agenzia, quando ho fatto le presentazioni mi sono trattenuto a Roma e Bologna con degli amici. Insomma, se avessi voluto avrei speso molto meno ma, buon Dio, mi consentite di spendere i miei soldi come pare a me ? E poi, cari amici, chi vi dice che non venderò mai le copie necessarie al recupero delle spese sostenute ? Sapete quanto ha impiegato Federico Moccia ( che ha pubblicato la prima versione con un piccolo editore a pagamento ) a vendere un milione e mezzo di copie del suo "Tre metri sopra al cielo" ???? Ve lo dico io : 11 anni !!!!!! Chiedete a lui se ha fatto male a pagarsi le spese della prima pubblicazione.
E comunque, per concludere il capitolo spese : non tutti, anche pagando, possono pubblicare con una casa editrice seria anche se di medie dimensioni. Quelle che pubblicano cani e porci sono le stamperie a pagamento, altra storia, altri fatti, io non c'entro.

Ho venduto l'anima al diavolo, dici ? Beh, se il diavolo si chiama Andrea Salieri, editore di sinistra, autore di romanzi come "L'urlo" e "L'omicidio Berlusconi", grande appassionato di libri, uomo che lavora 18 ore al giorno, che non lascia mai gli autori soli, che ha formato una squadra di calcio con gli scrittori che pubblicano con lui, che mantiene tutte le promesse contrattuali e non, che ti chiama anche solo per sapere come stai, che ha negli occhi quella scintilla di dolcezza e di poesia delle creature nobili, beh se il diavolo è tutto questo allora l'anima non gliela vendo. Gliela regalo.
Grazie Solaris e ciao.

Inviato: 2005/9/14 19:45
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: esordienti
Not too shy to talk
Iscritto il:
2003/12/31 9:33
Da napoli
Gruppo:
Utenti Registrati
Messaggi: 72
Livello : 7; EXP : 40
HP : 0 / 160
MP : 24 / 7456
Offline
E per concludere questa bella giornata, viglia del mio 46esimo compleanno, mi è giunta la notizia che non sono entrato nella terna finalista del Premio Massarosa.
C'e' per caso qualcuno che porta sfiga qui dentro ?


http://www.tdgroup.it/comunemassarosa/home.asp

Inviato: 2005/9/14 20:50
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: esordienti
Home away from home
Iscritto il:
2003/10/24 18:34
Da alla periferia di nessun centro
Gruppo:
Utenti Registrati
Messaggi: 1250
Livello : 30; EXP : 70
HP : 0 / 742
MP : 416 / 34971
Offline
Citazione:

godot ha scritto:
Non ho detto che metto sullo stesso piano oggetti e donne..

ah no?
Citazione:

godot ha scritto:
Preferisco spendere i miei soldi in questo tipo di cose considerando che alla fine mi portano soddisfazioni personali che nessun cellulare, auto o donna al mondo potrà mai darmi.

Citazione:

godot ha scritto:
Non è mettere sullo stesso piano le donne e gli oggetti, è una mentalità che non mi appartiene che le mette sullo stesso piano.

no, macchè. per foruna è nero su bianco.
Citazione:

godot ha scritto
La diversità di opinione è sacrosanta, così come il rispetto per le persone.

Citazione:

(ciao fallito)

hai un 'idea strana di rispetto. forse non hai idee. compri anche quelle?
Citazione:

godot ha scritto:
E poi, cari amici, chi vi dice che non venderò mai le copie necessarie al recupero delle spese sostenute ?



Inviato: 2005/9/14 20:53
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: esordienti
Home away from home
Iscritto il:
2003/10/24 18:34
Da alla periferia di nessun centro
Gruppo:
Utenti Registrati
Messaggi: 1250
Livello : 30; EXP : 70
HP : 0 / 742
MP : 416 / 34971
Offline
Citazione:

godot ha scritto:

C'e' per caso qualcuno che porta sfiga qui dentro ?



l'autocritica è un gran dono

ma ora basta perdere tempo con te. è come sparare sulla croce rossa.

Inviato: 2005/9/14 20:58
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: esordienti
Not too shy to talk
Iscritto il:
2003/12/31 9:33
Da napoli
Gruppo:
Utenti Registrati
Messaggi: 72
Livello : 7; EXP : 40
HP : 0 / 160
MP : 24 / 7456
Offline
Senti facciamo una cosa : ignoriamoci a vicenda, ok ?
Non penso che agli altri interessi vedere due che si accapigliano. Vorrei usare questo spazio per comunicare e star bene, non mi interessa litigare, credimi.
Facciamo finta di non esistere l'uno per l'altro e santa pace. Ci stai ?

Inviato: 2005/9/14 21:07
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: esordienti
Home away from home
Iscritto il:
2004/7/4 16:31
Da Roma
Gruppo:
Utenti Registrati
Libro Bianco
Messaggi: 2283
Livello : 38; EXP : 88
HP : 0 / 947
MP : 761 / 42678
Offline
boh, non so

ignorarsi a vicenda mi sembra una scappatoia un po' troppo facile...

caro godot

tu sei qui per raccontare le tue esperienze di pubblicazione

e nel farlo ti esponi al giudizio di chi legge

in un forum si discute e ci si confronta

su idee e opinioni

e non credo serva a nessuno

spegnere

tutti quelli che non la pensano come noi

né offendere

chi ci contesta incongruenze nei nostri discorsi.

Proprio tu che hai postato un thread

in cui ci chiedevi l'età dei frequentatori di ozoz

per capire se potevi sentirti

a casa tua oppure no

cadi in un ragionamento

del "facciamo finta di non vederci"

che personalmente trovo puerile

per un uomo adulto.

Con le persone si discute e ci si confronta

altrimenti qui sul forum ci scriviamo:

tante barzellette

tante celebrazioni ed autocelebrazioni

e tante promozioni di aspiranti/emergenti/o quello che vi pare scrittori

che non mancano di pubblicizzarsi ad ogni post

(legittimo, sia chiaro... se sta bene ad ozoz, simpatico forse no, ma è un'opinione personale)

Personalmente

nel pieno rispetto delle tue scelte, ci mancherebbe

io trovo il tuo modo di intendere la professione dello scrittore

agghiacciante

avere voglia e bisogno di scrivere

per me è qualcosa di più

che comprare un'automobile

e pur non dubitando che le carriere da scrittore

si costruiscano

e si comprino

come ogni altra cosa al mondo (o quasi. per fortuna)

per me scrivere è un'altra cosa

...

personalmente

non troverei nessuna soddisfazione

se invece di comprare la macchina nuova

usassi quei 35.000 euro

(eh si, io amo le berline tedesche, ma faccio anche 60.000 km l'anno quindi non le considero un vizio ma una necessità di lavoro)

per comprare 5.000 copie del mio romanzo a 7 euro

che mi renderebbero il fenomeno letterario dell'anno...

proprio non mi sentirei soddisfatto

però

ripeto e sottolineo

ognuno dei suoi soldi

dei suoi sogni

delle sue aspirazioni

ne fa ciò che vuole

a patto che

se non tollera le critiche

e i giudizi

se lo tenga per se






Inviato: 2005/9/14 22:18
_________________
il lupo
dalla sua grotta
di pace eterna
osserva
l'inarrestabile fluire
di vita e tempo...

http://illupocattivo.blogspot.com/
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: esordienti
Sostenitore di OZoz
Iscritto il:
2003/12/10 12:54
Da Piacenza
Gruppo:
Utenti Registrati
Libro Bianco
Messaggi: 1917
Livello : 36; EXP : 37
HP : 0 / 884
MP : 639 / 41314
Offline
Citazione:

idler ha scritto:
per arzy


"avviare un contatto", nel senso che si proporrebbe a un editore medio/grande un testo in valutazione, corredato dai risultati di vendita raggiunti con il primo libro?

in pratica, uno vende 2000 copie, e poi manda un testo in valutazione a un editore medio, specificando le vendite realizzate con il primo libro. ho immaginato bene la scena?


exatly

peraltro preciso che, oramai sono venti e qualcosa anni, io pubblicai un saggio [sulla liberalizzazione della cannabis e sulla somministrazione controllata di eroina] vendendo mi pare intorno alle 150 copie

ora sto pubblicando un volumetto di poesie e penso di potermi proiettare sulla speranza di vendere 130 copie

ecco, questo è oggi il mio valore di partenza con due prodotti ... ad handicap (parlare di liberalizzazione delle droghe negli anni ottanta era comunque da flippatoni marginalizzati, scrivere poeticamente ieri come oggi è un fatto di nicchia)

però conta poco, handicap o non handicap resta il fatto che non sono stato capace di vendere 1000 copie per cui l'editore medio grande non mi ritiene di particolare interesse e si guarda bene dall'investire capitali sul mio nome e sulle mie idee

non mi ritiene di particolare interesse, non si spezza le gambe per contattarmi, non si presenta al mio uscio supplicandomi di non rivolgermi ad altri editori

tuttavia, come sto documentando in un altro thread, magari specificando "senza impegno reciproco", quello stesso editore mi chiede di inviargli il manoscritto che gli ho proposto in una breve [ma ben fatta ] sinossi.

per quanto invece a godot

beh, credo che la discussione stia degenerando senza particolari ragioni

in fondo è interessantissimo quel dichiarare, a 46 anni, di non aver tempo da perdere

oh, cacchio, oh, parbleu

che faccio allor io a 51?

nonno arzy?


Inviato: 2005/9/14 23:22
_________________
.. Occhi di gatto oltre il finestrino nascosti nell'ombra d'ammaliante cappuccio, Locomotore 740.278 quel treno ha più luci del paese di Pinocchio, suona e incanta la musica di un organino ..(Conte Arzov Von Claudiovic) http://arzaniclaudio.splinder.com
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: esordienti
Home away from home
Iscritto il:
2005/8/8 14:22
Da l'isola che c'è
Gruppo:
Utenti Registrati
Messaggi: 854
Livello : 26; EXP : 19
HP : 0 / 629
MP : 284 / 26365
Offline
Ciao lone , ecco perchè non avevo più parole (mio post precedente)...me le hai rubate tutte tu!

Inviato: 2005/9/15 9:06
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: esordienti
Autore dell'anno 2008
Iscritto il:
2005/4/19 13:59
Da L'Aquila
Gruppo:
Utenti Registrati
Messaggi: 648
Livello : 23; EXP : 22
HP : 0 / 555
MP : 216 / 23754
Offline
Mi dissocio da qualsiasi tipo di polemica e vi racconto la mia esperienza di pubblicazione. Premetto che so benissimo che pubblicare un libro di poesie (“Nient’altro che vento”) non è assolutamente equivalente a farlo con un romanzo o un saggio, per svariati motivi. E' presto detto, una piccola casa editrice (IAED) credo praticamente sconosciuta al di fuori della mia città (L'Aquila) ha letto le mie poesie, le sono piaciute e ci ha creduto. Dato il carattere quasi amichevole dei rapporti (cosa che non penso possa costituire uno standard, ma riporto il tutto lo stesso) non ha preteso alcun diritto (sono quindi miei al 100%) ed in pratica le mie spese totali hanno riguardato la stampa di mille copie (di cui ora circa 700 sono nel mio basso), cioè 1200 euro. Certo, la distribuzione l'ho fatta io libreria dopo libreria, ma tramite qualche conoscenza ho organizzato due serate di presentazione (a gratis). Tramite amici, conoscenti, enti pubblici, gente sotto minaccia e persone convinte che si trattasse, dato il titolo, di un manuale per risolvere l’annoso problema delle flatuenze, finora ho venduto circa 200 copie, a 10 euro l'una vuol dire che economicamente mi sono rifatto e tutto, poi ho vinto un paio di concorsi; ma sapete meglio di me che non è quello il fattore principale, anzi. La critica ed i commenti vari sono stati più che lusinghieri, ma ovviamente non hanno avuto risonanza al di fuori della regione. Ora ho un po' di dubbi se pubblicarne un secondo (sotto la spinta di un bel po' di gente, fortunatamente) o tentare la ristampa del primo con qualche editore un po' meno piccolo, con il principale cruccio di dover sbolognare un bel po' di scatoloni, chè ormai al basso per prendere una bottiglia di vino devo chiamare una ditta di traslochi.
Onde per cui ogni consiglio è più che ben accetto
Ma se fate una colletta e volete fare un affare (la carta accende il camino che è una meraviglia), vi ricorderò nelle mie preghiere.
Spero di essere stato utile
bài bài

Inviato: 2005/9/15 9:44
_________________
THAT'S ALL, FOLKS!
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci




 Discussione chiusa


Puoi vedere le discussioni.
Non puoi inviare messaggi.
Non puoi rispondere.
Non puoi modificare.
Non puoi cancellare.
Non puoi aggiungere sondaggi.
Non puoi votare.
Non puoi allegare files.
Non puoi inviare messaggi senza approvazione.

[Ricerca avanzata]


Login
Nome utente:

Password:


Hai perso la password?

Registrati ora!

Newsletter

Se vuoi ricevere la segnalazione di 1.000 bandi di concorsi letterari l'anno, iscriviti alle nostre newsletter Corsi&Concorsi!


Novità
  O  I  S 
Iscritti3935486
Oggi · Ieri · Settimana

Utenti Online 23 utente(i) online (11 utente(i) in Forum)

Iscritti: 0
Utenti anonimi: 23

Altro...

Membri Membri:
Oggi: 39
Ieri: 79
Totale: 6179
Ultimi: Georgetta7

Utenti Online:
Ospiti : 23
Membri : 0
Totale: 23
Lista Utenti [Popup]

© 1999-2017 OZoz.it