logo
 
OzBlogOz

Link sponsorizzati

Pubblicizza un corso o un concorso Vuoi pubblicizzare un corso di scrittura o di editoria o un concorso letterario su OZoz.it? Clicca qui!

Concorsi Letterari

Writers' Rooms




Naviga in questa discussione:   1 Utenti anonimi


 In fondo   Discussione precedente   Discussione successiva  Discussione chiusa

« 1 (2) 3 4 5 ... 19 »

Re: esordienti
Sostenitore di OZoz
Iscritto il:
2004/7/24 20:04
Da Roma
Gruppo:
Utenti Registrati
Messaggi: 1979
Livello : 36; EXP : 82
HP : 0 / 895
MP : 659 / 39854
Offline
A parte la distribuzione, il vero problema è anche il prezzo di copertina. Davanti ai classici della letteratura a 4 euro, dubito che qualcuno spenda il doppio - se non il triplo - per un esordiente.

Inviato: 2005/8/14 12:49
_________________
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: esordienti
Not too shy to talk
Iscritto il:
2003/12/31 9:33
Da napoli
Gruppo:
Utenti Registrati
Messaggi: 72
Livello : 7; EXP : 40
HP : 0 / 160
MP : 24 / 7392
Offline
Penso che il passaggio da esordiente a emergente avvenga in tre casi ben riconoscibili.
1) In presenza di un riconoscimento da parte del mondo della narrativa. Un premio letterario, per esempio, ritengo sia un'investitura più che valida.
2) E' anche vero che ci sono scrittori molto conosciuti che non hanno mai vinto niente ma che vendono lo stesso molte copie. In questo caso direi che la consacrazione viene dalle vendite.
3) Terzo ed ultimo caso, si sale di categoria quando pubblichi con una casa editrice di taglio medio/alto.
Non mi sembra ci sia altra casistica da analizzare.
Saluti.

Inviato: 2005/9/4 19:43
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: esordienti
Sostenitore di OZoz
Iscritto il:
2003/12/10 12:54
Da Piacenza
Gruppo:
Utenti Registrati
Libro Bianco
Messaggi: 1917
Livello : 36; EXP : 37
HP : 0 / 884
MP : 639 / 40961
Offline
non ricordo dove ma anni fa avevo letto che un autore poteva essere oggetto di attenzioni da parte di un editore medio quando con il suo primo libro riusciva a vendere nella sua zona di vita abituale almeno mille copie

a quel punto poteva caso mai avviarsi un contatto per discutere di un eventuale secondo libro da diffondere a livello nazionale

naturalmente ... senza impegno reciproco (ovvero non c'è mai nulla di predefinito e tutto dipende da come pende)


Inviato: 2005/9/4 20:31
_________________
.. Occhi di gatto oltre il finestrino nascosti nell'ombra d'ammaliante cappuccio, Locomotore 740.278 quel treno ha più luci del paese di Pinocchio, suona e incanta la musica di un organino ..(Conte Arzov Von Claudiovic) http://arzaniclaudio.splinder.com
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: esordienti
Just popping in
Iscritto il:
2005/7/6 12:32
Da Roma
Gruppo:
Utenti Registrati
Messaggi: 36
Livello : 4; EXP : 76
HP : 0 / 94
MP : 12 / 3932
Offline
Caro Arzy,
io ho appena pubblicato il mio primo romanzo, per le edizioni azimut, una piccola casa editrice romana che sta facendo molto bene. ho avuto e spero avrò ancora diverse recensioni (la più importante fino adesso su Metro e una segnalazione sul Corriere dello Sport - il mio libro parla anche di calcio). non so dirti ancora quante copie ho venduto, il libro è uscito da due mesi e il mio editore ancora non lo sa.

spero vivamente di arrivare a vendere mille copie. in realtà io contavo di venderne anche più, almeno su roma, visto che credo molto nel mio romanzo e i numeri per farlo ce li ha.

spero di saperti dire presto... in ogni caso... mille copie sarebbero un buon risultato, almeno nel Lazio. Fra un po' passeremo alla tiratura e alla distribuzione su più regioni, magari ci saranno più vendite.

per un esordiente, oltre alle difficoltà dello stare in libreria negli spazi visibili, c'è anche il problema di farsi recensire, per mia fortuna qualche minima conoscenza nel settore gionalistico ce l'ho, ma il più credo lo faccia il passa parola fra i lettori.

un saluto

Inviato: 2005/9/11 16:48
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: esordienti
Just popping in
Iscritto il:
2005/5/9 14:06
Gruppo:
Utenti Registrati
Messaggi: 42
Livello : 5; EXP : 27
HP : 0 / 106
MP : 14 / 4511
Offline
Anch'io ho pubblicato da poco un libro con una piccola casa editrice.

Sono riuscita a far pubblicare la notizia su giornali locali ed ho ricevuto alcune recensioni.....

Non so quante copie ho venduto, ma penso di non aver superato le 200!!


I problemi che ho incontrato sono fondamentalmente:

1. mancanza di distribuzione da parte dell'editore
2. prezzo di copertina alto (10 euro!!)
3. In molte librerie dove l'ho proposto direttamente non hanno accettato libri non provenienti da agenti di vendita

Per il prossimo romanzo vorrei trovare una casa editrice con un minimo di organizzazione e di distribuzione ... ma come fare a "parlare" con qualcuno di una casa editrice media per spiegare direttamente le proprie motivazioni?

tutti chiedono solo l'invio del materiale...senza contatto diretto....





Inviato: 2005/9/12 6:35
_________________
Agnes
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: esordienti
Home away from home
Iscritto il:
2003/10/24 18:34
Da alla periferia di nessun centro
Gruppo:
Utenti Registrati
Messaggi: 1250
Livello : 30; EXP : 70
HP : 0 / 742
MP : 416 / 34674
Offline
AVVISO AI NATANTI () PUBBLICATI


no, tranquilli, nessun pescecane in vista (almeno per adesso )

in realtà non vi devo avvisare di nulla. volevo attirare l'attenzione.
ho una richiesta da farvi.

perchè non ci raccontate, abbondando di dettagli (proprio quelli ci fanno impazzire)

COME siete riusciti a farvi pubblicare?
sarebbe molto utile per tutti noi per capire un po' di più questo pazzo pazzo mondo dell'editoria.

tutti i passi che avete compiuto.
mi raccomando,
SIATE PROLISSI e GENEROSI DI DETTAGLI (aritonfa, come direbbero a novoli, firenze, italia) e soprattutto CHIARI. non romanzate la vostra esperienza per paura di apparire noiosi o inopportuni, per favore: sarebbe senza dubbio piacevole, ma meno utile

vi ringrazio per la cortesia, sperando rispondiate.

ps: se avete già spiegato come avete fatto, scrivete magari il link dove si possa leggere la vostra avventura.



Inviato: 2005/9/12 14:53
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: esordienti
Home away from home
Iscritto il:
2005/8/8 14:22
Da l'isola che c'è
Gruppo:
Utenti Registrati
Messaggi: 854
Livello : 26; EXP : 19
HP : 0 / 629
MP : 284 / 26113
Offline
Ti consiglio di non mandare materiale senza aver prima parlato direttamente con chi te ne ha fatto richiesta.
potrebbero pubblicarlo sotto altro nome.Ciao

Inviato: 2005/9/12 20:52
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: esordienti
Home away from home
Iscritto il:
2005/6/12 20:05
Da Firenze
Gruppo:
Utenti Registrati
Messaggi: 570
Livello : 21; EXP : 93
HP : 0 / 523
MP : 190 / 21935
Offline
E' vero.
Da parte mia non ho MAI pensato di pubblicare niente. Ripeto che non sono uno scrittore, ma solo uno che scrive, per passione, per passatempo, perché sente di doverlo fare, anche se magari quello che scrive non è un granché. Però devo ammettere che mi incuriosisce la cosa. Sono d'accordo con bunkr, descrivete le strade che vi hanno portato alla vostra pubblicazione, magari a qualcuno potrà essere utile.

A presto a tutti!

Inviato: 2005/9/13 0:33
_________________
Nome E Cognome
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: esordienti
Not too shy to talk
Iscritto il:
2003/12/31 9:33
Da napoli
Gruppo:
Utenti Registrati
Messaggi: 72
Livello : 7; EXP : 40
HP : 0 / 160
MP : 24 / 7392
Offline
Semplice.
Scrivo un romanzo in quattro mesi e non è il primo ma questo mi piace particolarmente. Gli amici mi spingono a tentare il Grande Salto. Lo invio ad un'agenzia editoriale, "Il segnalibro di Roma" e loro mi chiedono 250 eruo per la lettura e la recensione. Pago e dopo due mesi mi arriva la recensione, molto positiva devo dire, la correzione degli errori più evidenti e si offrono di farmi l'editing, di trovarmi, cioè, una casa editrice disposta a pubblicarmi. Accetto ma intanto faccio rilegare e stampare circa 30 copie del manoscritto. Spesa non minima, circa 150 euro. Su internet faccio una selezione delle case editrici che accettano manoscritti e sono case editrici di dimensione medio/piccola. Dopo due mesi mi arrivano quattro proposte di pubblicazione. Una è il Gruppo Edinord della provincia di Milano ma mi accorgo ben presto che è una semplice stamperia. Scartato. Poi Effequ di Orbetello, persona gentile ed appassionata ma praticamente senza alcuna penetrazione sul mercato, non ha nemmeno il codice ISBN. Scartato. Poi arrivano le Edizioni Clandestine di Marina di Massa. Gente in gamba, giovani ed aggressivi, molto motivati. Mi metto in macchina e mi faccio il viaggetto per guardarli in faccia. Il contratto è chiaro : obbligo di riacquisto da parte mia di 190 copie ( il famoso contributo ), stampa della prima tiratura 1500 copie, partecipazione alle fiere di Roma e Torino, recensioni sulla stampa nazionale, presentazioni ( a mie spese ) in giro per l'Italia, eventuale ristampa a loro spese, diritti d'autore 8 %. Accetto. Pago l'importo in due rate ( in tutto 1700 euro ) e sono già nel loro catalogo. Intanto chiedo ed ottengo una prefazione dal grande poeta e cantautore Claudio Lolli ma è una mia iniziativa, loro non c'entrano nulla ( anche se ne sono bel felici ). Ad Ottobre 2004 esce il libro, ottima copertina, ben fatto ma molti errori di stampa. Vengo recensito sull'edizione meridionale del Corriere della Sera, da Napolipiù, intervistato dal Giornale di Cremona e da Radio CRC Italia. Il libro è ben distribuito, è presente in tutte le Feltrinelli d'Italia e numerose librerie ma si trova, normalmente, in qualche scaffale e non in bella vista. Mi organizzano la presentazione a Napoli, la mia città, nella Feltrinelli e per quel giorno sono un re : la vetrina è piena del mio romanzo. Segue presentazione a Roma, relatore Federico Moccia e Bologna, relatore Sergio Rotino. Poi mi fermo poichè l'impegno a cercare il relatore e garantire una minima presenza di pubblico è tutto mio, loro si limitano a trovare la sala disponibile e non è poca cosa. Intanto mi arriva una quarta proposta di pubblicazione da parte della Edimond di Città di Castello ma anche qui si tratta di una stamperia, anche se di lusso e con discreta distrubizione. In tutti i casi, ovvio, viene chiesto il contributo che, per gli esordienti, è prassi usuale oramai. Il libro vende pochino, meno di 300 copie ma l'editore mi dice che è normale e che un libro si vede nell'arco di alcuni anni. Resto nella classifica dei più venduti delle Edizioni Clandestine per 10 mesi consecutivi. Intanto sono finalista al Premio Letterario Massarosa. A fine mese saprò se ho vinto. Fate il tifo per me.

Consigli per gli acquisti :

1) tentate, ne vale la pena ma sappiate che dovrete mettere mano alla tasca ed investire su voi stessi ;
2) il manoscritto che inviate deve essere fatto con cura, rilegato, corpo 12, interlinea doppia, una facciata per pagina. In uno al manoscritto inviate una vostra lettera di presentazione ed un breve riassunto del racconto ;
4) spedite i manoscritti per posta prioritaria seguendo gli indirizzi che trovate in internet, evitate le grandi case editrici ;
3) scegliete le case editrici di medio/piccolo taglio ma che siano serie e che abbiano un catalogo nutrito. Attenzione al codice ISBN, è indispensabile ;
4) prima di mandarlo fate fare una lettura e rilettura da un professionista o da un'agenzia, il costo si aggira dai 150 ai 300 euro, tempi di risposta circa due mesi ; preparatevi ad aspettare dai 4 ai 12 mesi per una risposta editoriale, non vi demoralizzate ai rifiuti o all'assenza di risposte ;
5) pagate pure un contributo che non sia a fondo perduto ma che consista nel riacquisto delle copie che vi serviranno poi per farne regalo, mandarlo ai giornali ed alla radio locali e per partecipare ai concorsi letterari ;
6) chiedete all'editore di quale distributore si serve. Uno dei migliori è la PDE ;
7) cercate di ottenere una prefazione da un nome importante e cercate un relatore per le presentazioni ;
8) non vi aspettate di vendere molte copie al primo libro, specie se lo pubblicate con una casa editrice di piccole dimensioni ;
9) partecipate ai premi letterari, basta vincerne uno ( fosse facile... ) per rientrare di tutte le spese e fare il salto di qualità ;
10) non mollate mai.

In bocca al lupo.

------------------
editato da ozoz:http://www.ozoz.it/ozblogoz/modules/xoopsfaq/index.php?cat_id=1#q34

Inviato: 2005/9/13 7:26
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: esordienti
Home away from home
Iscritto il:
2003/10/24 18:34
Da alla periferia di nessun centro
Gruppo:
Utenti Registrati
Messaggi: 1250
Livello : 30; EXP : 70
HP : 0 / 742
MP : 416 / 34674
Offline
quindi, riassumendo:

250 euro per la lettura e recensione
150 euro per la rilegatura e stampa del manoscritto
1700 euro per il famoso contributo (se non sbaglio ti hanno fato uno sconto di 200 euro)

totale: 2100 euro

più una serie di spese non conteggiabili

da ammortizzare attraverso la vendita dei libri (8% del prezzo di copertina- 10 euro-, fanno, se non sbaglio- io con i numeri ho litigato tanto tempo fa- 80 centesimi a copia venduta che finiscono nelle tue tasche per i diritti d'autore)

per rientrarci con le spese (andare in pari) dovresti vendere 2625 libri (sempre che la mia calcolatrice solare non dia i numeri )

quindi, per rientrarci, dovresti andare in ristampa (cosa che, naturalmente, ti auguro )

grazie mille per le informazioni che ci hai dato
più ne abbiamo, di informazioni, più le nostre scelte saranno consapevoli.



e agli altri? com'è andata? ci sono esperienze diverse?

Inviato: 2005/9/13 13:42
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci




 Discussione chiusa


Puoi vedere le discussioni.
Non puoi inviare messaggi.
Non puoi rispondere.
Non puoi modificare.
Non puoi cancellare.
Non puoi aggiungere sondaggi.
Non puoi votare.
Non puoi allegare files.
Non puoi inviare messaggi senza approvazione.

[Ricerca avanzata]


Login
Nome utente:

Password:


Hai perso la password?

Registrati ora!

Newsletter

Se vuoi ricevere la segnalazione di 1.000 bandi di concorsi letterari l'anno, iscriviti alle nostre newsletter Corsi&Concorsi!


Novità
  O  I  S 
Iscritti207191
Oggi · Ieri · Settimana

Utenti Online 24 utente(i) online (15 utente(i) in Forum)

Iscritti: 0
Utenti anonimi: 24

Altro...

Membri Membri:
Oggi: 20
Ieri: 36
Totale: 5647
Ultimi: churchdram

Utenti Online:
Ospiti : 24
Membri : 0
Totale: 24
Lista Utenti [Popup]

© 1999-2017 OZoz.it