logo
 
OzBlogOz

Link sponsorizzati

Pubblicizza un corso o un concorso Vuoi pubblicizzare un corso di scrittura o di editoria o un concorso letterario su OZoz.it? Clicca qui!

Concorsi Letterari

Writers' Rooms




Naviga in questa discussione:   1 Utenti anonimi



« 1 ... 9 10 11 (12) 13 14 »

Re: E ades la vegna bela: onore e merito a Fazi editore. Piccolo trascurabile dettaglio a parte: l'esito
Just can't stay away
Iscritto il:
2004/9/19 17:54
Gruppo:
Utenti Registrati
Messaggi: 320
Livello : 16; EXP : 72
HP : 0 / 393
MP : 106 / 11325
Offline
Arzy che bella iniziativa la tua di rendere partecipi tutti degli sviluppi del tuo manoscritto. Io spero di terminare il mio primo romanzo tra un mesetto se tutto va bene (gran parte del lavoro è già stato fatto, diciamo che mi manca il finale e la revisione completa). Posso chiederti qualche consiglio? Io lo faccio comunque, poi magari vedi tu se puoi rispondere.
- le case editrici vanno contattate per lettera o via e-mail?
- nel testo della lettera bisogna inserire una sinossi e un curriculum?
- non conviene inviare il manoscritto prima di aver ricevuto la disponibilità della casa editrice?
- Può servire l'incipit del romanzo?

Lo so, le domande sono tante, ma tu hai già una grande esperienza con le case editrici e sai come muoverti. Grazie anticipatamente per le risp.

Inviato: 2006/5/13 11:58
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: E ades la vegna bela: onore e merito a Fazi editore. Piccolo trascurabile dettaglio a parte: l'esito
Sostenitore di OZoz
Iscritto il:
2003/12/10 12:54
Da Piacenza
Gruppo:
Utenti Registrati
Libro Bianco
Messaggi: 1917
Livello : 36; EXP : 37
HP : 0 / 884
MP : 639 / 27491
Offline
Citazione:

Penny ha scritto:
Posso chiederti qualche consiglio? Io lo faccio comunque, poi magari vedi tu se puoi rispondere.


Eccomi, e procedo con ordine riportandoti la mia esperienza senza alcuna pretesa di avere verità in tasca (e tieni conto che, comunque, il mio modus operandi non mi ha [ancora] portato al risultato sperato).

- le case editrici vanno contattate per lettera o via e-mail?

Beh, prima di tutto, avendo tempo, sarebbe bene visitare i siti di ciascuna casa editrice: spesso nel sito trovi chi è disponibile a “trattare” via mail.

Comunque io ne ho trovate ben poche (Melquiades, ad esempio) per cui ho scelto … l’opzione lettera.

Importante tuttavia non dimenticare di inserire il tuo indirizzo e-mail: molte case editrici ti contattano attraverso quella via.



- nel testo della lettera bisogna inserire una sinossi e un curriculum?

Allora, un consiglio è di mostrare all’editore che contatti una grande capacità di sintesi.
L’editore non ha tempo da perdere, per cui devi riuscire ad attirare la sua attenzione senza appunto rubargli tempo prezioso.
Dunque devi scrivere una lettera contenendola in un massimo di una facciata e, nella stessa facciata, devi inserire il tuo curriculum (massimo tre righe).

La sinossi deve sempre essere allegata e, anche questa, non deve superare la facciata: inutile dilungarsi, l’importante è colpire l’attenzione dell’editore incuriosendolo. Se questo succede è poi l’editore che sceglie di chiederti copia dell’intero.

In qualche caso occorre allegare anche un capitolo indicativo del tuo effettivo stile di scrittura ma di solito questa modalità viene richiesta dall’editore (Mursia, ad esempio).

Seguendo queste regole e appunto scrivendo una buona lettera con una buona sinossi (me ne vanto senza timore di scivolare nel chi si loda s’imbroda), avendo avuto ben dieci successive richieste di invio del manoscritto per intero, mi ritengo soddisfatto.

Ma attenzione: la lettera ha permesso ad una serie di altre case editrici di rispondermi che il genere letterario non rientrava nei loro interessi e anche questa è una risposta positiva (in quanto comunque si è instaurato un confronto, un dialogo).



- non conviene inviare il manoscritto prima di aver ricevuto la disponibilità della casa editrice?

Inviare un manoscritto costa per cui una spedizione inutile … anzi, tante spedizioni inutili fanno male al borsellino e dissanguano l’aspirante scrittore, vedi tu.

Potrei suggerirti: sempre attraverso l’analisi dei siti individua le case editrici che accettano l’invio di file via e-mail (ad esempio Melquiades, Azimut, PeQuod) e quelle non ti costano nulla.

Poi vedi quelle che sempre nei loro siti si dichiarano a priori interessate ad esaminare manoscritti: tra quelle fai una tua selezione e, se proprio vuoi, spedisci insieme manoscritto e lettera con curriculum.

Infine però tieni conto che, nel momento in cui attui una selezione, rischi di escludere (per errore di valutazione, per scarsa conoscenza), proprio l’editore che potrebbe fare al caso tuo. Quindi più lettere spedisci più opportunità hai. Fermo restando che una selezione la dovrai comunque fare studiando con attenzione i generi, le collane, i cataloghi di ogni editore. A questo proposito ti dirò che per me è stata un’esperienza interessantissima la visita alla recente Fiera del Libro di Torino: visitando gli stand di molte case editrici ne ho percepito la “filosofia editoriale” per cui oggi saprei meglio quali selezionare e quali no rispetto alla filosofia del mio romanzo.



- Può servire l'incipit del romanzo?

Non so.
Di massima non mi sembra una cattiva idea ma attenzione a non sommergere di troppa carta l’editore, al primo approccio.

L’importante resta la capacità con poco di attirarne l’attenzione in modo che lui ti chieda il tutto.


Bene, spero di essere stato esauriente per cui ... prosegui lungo la tua strada (incrocio le dita per te).





Inviato: 2006/5/13 20:46
_________________
.. Occhi di gatto oltre il finestrino nascosti nell'ombra d'ammaliante cappuccio, Locomotore 740.278 quel treno ha più luci del paese di Pinocchio, suona e incanta la musica di un organino ..(Conte Arzov Von Claudiovic) http://arzaniclaudio.splinder.com
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: E ades la vegna bela: onore e merito a Fazi editore. Piccolo trascurabile dettaglio a parte: l'esito
Just can't stay away
Iscritto il:
2004/9/19 17:54
Gruppo:
Utenti Registrati
Messaggi: 320
Livello : 16; EXP : 72
HP : 0 / 393
MP : 106 / 11325
Offline
Grazie Arzy, mi sei stato più che utile! Adesso a me l'onere di preparare una lettera interessante e sintetica. Ecco, forse la difficoltà sta proprio nell'essere capace di sintetizzare con poche parole tante cartelle. Concordo con te sull'inutilità di spedire manoscritti in giro senza la disponibilità effettiva dell'editore, i costi sono già abbastanza alti. Il primo lavoro adesso è la scelta e la selezione degli editori, mi sa che comincerò già a farla visto che manca poco (lo spero) alla conclusione. Arzy, ho visto che ci sono molti premi per romanzi in giro, potresti provare anche quelli se finora non hai avuto frutto. Io ti auguro di riuscire.
Una notizia che mi ha dato un po' fastidio la scrivo qui anche a costo di andare OT. Muccino il giovane attore si è messo in testa di diventare romanziere, sta scrivendo un libro insieme a una sceneggiatrice di cui una ben nota casa editrice ha già versato 200 milioni delle vecchie lire per acquistare i diritti. Senza sapere come scrive, senza sapere se la storia è buona. Solo perché si chiama Muccino e probabilmente ne faranno un film (anzi sicuramente).
Arzy spero che il tuo cognome somigli a quello di un personaggio famoso, il mio certamente no.

Inviato: 2006/5/14 7:37
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: E ades la vegna bela (il dattiloscritto è fratto, è gratto, è ratto, è tratto)
Not too shy to talk
Iscritto il:
2005/11/14 16:32
Da Milano
Gruppo:
Utenti Registrati
Messaggi: 62
Livello : 6; EXP : 75
HP : 0 / 143
MP : 20 / 3663
Offline
Caro arzy,
non sono ancora arrivato a percorrere la tua "via Crucis" e ti ringrazio per aver voluto condividere la tua esperienza, con tutti noi. Per quanto mi riguarda ne farò tesoro.

Leggendo tutta la storia (mi è costata 4 ore di collegamento, e meno male che ho l'ADSL!) mi sono sorpreso che nessuno ti abbia mai chiesto di leggere il tuo romanzo. A me personalmente è venuta una curiosità matta, e adesso non dirmi che ti sei inventato tutto, per divertirti alla nostre spalle.
Se me lo dai da leggere (via e-mail - così non ti costa) ti garantisco che sarò molto benevolo nel giudizio. Hai visto mai che possa poi decidere di contribuire alle spese di pubblicazione, se non ci si aiuta tra di noi ...

Inviato: 2006/8/20 19:31
_________________
Leggo per amore della conoscenza, converso per amore del prossimo, scrivo per entrambi.
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: E ades la vegna bela (il dattiloscritto è fratto, è gratto, è ratto, è tratto)
Quite a regular
Iscritto il:
2005/5/19 7:49
Gruppo:
Utenti Registrati
Messaggi: 154
Livello : 11; EXP : 46
HP : 0 / 261
MP : 51 / 7034
Offline
Arzy, ho finito proprio ora questo lunghissimo post, e devo dire che è stato meglio che leggere un bel romanzo.

Inviato: 2007/2/21 0:43
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: E ades la vegna bela (il dattiloscritto è fratto, è gratto, è ratto, è tratto)
Sostenitore di OZoz
Iscritto il:
2003/12/10 12:54
Da Piacenza
Gruppo:
Utenti Registrati
Libro Bianco
Messaggi: 1917
Livello : 36; EXP : 37
HP : 0 / 884
MP : 639 / 27491
Offline
Tieni conto, boriosi (ma che nick strano), che dal mio ultimo post (maggio 2006) ho iniziato la revisione del romanzo. In breve sono arrivato al capitolo 7 (su circa 30). Poi ho avuto altro da fare e tutto giace nella borsa che quotidianamente porto con me in ufficio ma da quel dì non apro mai.

Que serà, serà?

Chi vivrà vedrà.

Del resto a settembre 2006 ho confezionato la prima bozza del mio secondo libro di poesie arrivando un passo prima della definizione del "paratesto" e lì mi sono fermato, indeciso sul da farsi (riproporlo alla mia piccola casa editrice in forma cooperativa a dimensione sostanzialmente locale oppure tentare il passo di un'editrice con zona d'influenza più ampia?).

E anche qui chi vivrà vedrà.

Intanto ho consegnato 12 poesie a Eugenio, editor del mio primo libro e oggi editore in proprio: vorrebbe stampare una antologia di 5 poeti della mia zona.

Nel frattempo Ivano, autore della prefazione del mio primo libro poetico pargol del cor, sta dando alle stampe il suo terzo libro, un romanzo storico sulla Resistenza: dopo i primi due con editori locali ora è al gran salto con l'editoria nazionale.

Morirò d'invidia. E mi toccherà pure comprarlo!!! E pubblicizzarlo!

E comunque, ... giovani aspiranti autori crescono, si muovono, producono, falliscono, trovano spazio.

Inviato: 2007/2/22 1:24
_________________
.. Occhi di gatto oltre il finestrino nascosti nell'ombra d'ammaliante cappuccio, Locomotore 740.278 quel treno ha più luci del paese di Pinocchio, suona e incanta la musica di un organino ..(Conte Arzov Von Claudiovic) http://arzaniclaudio.splinder.com
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: E ades la vegna bela (il dattiloscritto è fratto, è gratto, è ratto, è tratto)
Not too shy to talk
Iscritto il:
2007/2/12 15:51
Da Genova
Gruppo:
Utenti Registrati
Messaggi: 51
Livello : 5; EXP : 97
HP : 0 / 124
MP : 17 / 2714
Offline

E comunque, ... giovani aspiranti autori crescono, si muovono, producono, falliscono, trovano spazio.

GIUSTO.

La nostra arma più forte è certamente la costanza e la perseveranza. Ognuno di noi, spesso, si abbandona a lamenti, disillusioni e talvolta a critiche. Ma quanto abbiamo scritto? Un libro, due, forse tre?  (in media ovviamente, qualcuno che ha fatto di più c'è di certo).


Non è molto se ci si pensa. Non dobbiamo considerarci sfortunati se non riusciamo a pubblicare il nostro primo libro, sarebbe al contrario una incredibile fortuna se lo facessero.


Quindi: su le vele ed alla via così!


Inviato: 2007/2/26 15:11
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: E ades la vegna bela (il dattiloscritto è fratto, è gratto, è ratto, è tratto)
Just popping in
Iscritto il:
2007/2/25 19:59
Da Cagliari
Gruppo:
Utenti Registrati
Messaggi: 7
Livello : 1; EXP : 60
HP : 0 / 15
MP : 2 / 327
Offline
Bisogna credere fermamente a ciò che si scrive. Ogni tanto capita di abbattermi, ma poi ritorno battagliera più di prima. Io ho pubblicato un libro intitolato:

editato da ozoz: niente pubblicità, grazie!

Sto ultimando il mio secondo libro. Sto cercando un editore sardo e non senza contributo. Vi prego datemi una mano. Grazie!

Inviato: 2007/3/2 21:46

Modificato da ozoz su 3/3/2007 1:38:41
_________________
Ci sono due errori lungo la via della verità: non andare fino in fondo e non iniziare. ( Confucio)
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: E ades la vegna bela (il dattiloscritto è fratto, è gratto, è ratto, è tratto)
Not too shy to talk
Iscritto il:
2007/2/12 15:51
Da Genova
Gruppo:
Utenti Registrati
Messaggi: 51
Livello : 5; EXP : 97
HP : 0 / 124
MP : 17 / 2714
Offline
PER OZOZ:
non mi pareva pubblicità fraudolenta ma solo comunicazione. Avrebbe potuto alimentare il nostro spirito di solidarietà, com'è stato con Cionini.
Ritieni davvero che non si da farsi? Neppure "tra le righe" come ha fatto upupa?

Inviato: 2007/3/3 15:01
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: E ades la vegna bela (il dattiloscritto è fratto, è gratto, è ratto, è tratto)
Just popping in
Iscritto il:
2007/2/25 19:59
Da Cagliari
Gruppo:
Utenti Registrati
Messaggi: 7
Livello : 1; EXP : 60
HP : 0 / 15
MP : 2 / 327
Offline
Ti ringrazio Felix, per la solidarietà. La mia non era una publicità fraudolenta,ma il desiderio di aiutare delle  persone in difficoltà. Mi dispiace che Ozoz, non la pensi così. Sono davvero rammaricata.

Inviato: 2007/3/3 17:32
_________________
Ci sono due errori lungo la via della verità: non andare fino in fondo e non iniziare. ( Confucio)
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci






Puoi vedere le discussioni.
Non puoi inviare messaggi.
Non puoi rispondere.
Non puoi modificare.
Non puoi cancellare.
Non puoi aggiungere sondaggi.
Puoi votare.
Non puoi allegare files.
Non puoi inviare messaggi senza approvazione.

[Ricerca avanzata]


Login
Nome utente:

Password:


Hai perso la password?

Registrati ora!

Newsletter

Se vuoi ricevere la segnalazione di 1.000 bandi di concorsi letterari l'anno, iscriviti alle nostre newsletter Corsi&Concorsi!


Novità
  O  I  S 
News011
Iscritti9793
Oggi · Ieri · Settimana

Utenti Online 10 utente(i) online (6 utente(i) in Forum)

Iscritti: 0
Utenti anonimi: 10

Altro...

Membri Membri:
Oggi: 9
Ieri: 13
Totale: 5165
Ultimi: DA49

Utenti Online:
Ospiti : 10
Membri : 0
Totale: 10
Lista Utenti [Popup]

© 1999-2014 OZoz.it - P.I. 02878050737