logo
 
OzBlogOz

Link sponsorizzati

Pubblicizza un corso o un concorso Vuoi pubblicizzare un corso di scrittura o di editoria o un concorso letterario su OZoz.it? Clicca qui!

Concorsi Letterari

Writers' Rooms




Naviga in questa discussione:   1 Utenti anonimi



« 1 2 (3) 4 5 6 ... 8 »

Re: X Alco
Home away from home
Iscritto il:
2004/11/4 15:10
Da El pueblo de los fragoliñas
Gruppo:
bannato
Messaggi: 778
Livello : 25; EXP : 16
HP : 0 / 604
MP : 259 / 26530
Offline
Citazione:

Forever ha scritto:
Qualsiasi gioco deve concedere ogni tanto un riconoscimento seppure piccolo. Chi perde a ripetizione perde la voglia di giocare.[...] Se fossi ipocrita scriverei che gioco solo per il gusto di farlo, invece gioco per mettermi alla prova e, ogni tanto, ottenere qualche buon risultato che non deve essere necessariamente un primo posto, ma un piccolo segnale di gradimento.


I concorsi non sono un gioco. Quindi nessuno "deve" premiarti per forza o perché partecipi più volte.
Ergo, i premi bisogna guadagnarseli altrimenti, se uno "deve" concedermi qualcosa, che selezione è?
Io posso anche non avere riconoscimenti perché c'è chi scrive meglio di me, o posso averne perché con 1300 premi portare qualcosa a casa è solo un fatto statistico e di pazienza. Cioé, se perdo può non voler dire nulla, e se vinco è la stessa cosa.
Se partecipi per metterti alla prova, allora devi accettare tutto questo.

Alb

Inviato: 2005/3/1 15:38
_________________
"Se la smetteste di spedire romanzi a caso..."
OZOZ
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Questo post porta fortuna
Sostenitore di OZoz
Iscritto il:
2004/7/24 20:04
Da Roma
Gruppo:
Utenti Registrati
Messaggi: 1979
Livello : 36; EXP : 82
HP : 0 / 895
MP : 659 / 40069
Offline
Lo devo ammettere, questo post mi ha portato una fortuna sfacciata. Da quando l'ho pubblicato ho già ricevuto due piazzamenti in altrettanti concorsi e due pubblicazioni nelle relative antologie.
Questo significa che la tenacia a volte viene premiata. E che sparare a zero su una quantità infinita di premi, non è sbagliato come concetto perché a volte paga, a volte no. Come la roulette

Inviato: 2005/3/1 18:14
_________________
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Questo post porta fortuna
La principessa dei Saiyan
Iscritto il:
2003/11/2 22:05
Da Prateria australiana
Gruppo:
Utenti Registrati
Messaggi: 3529
Livello : 45; EXP : 65
HP : 223 / 1116
MP : 1176 / 52312
Offline
For innanzitutto mi complimento con te per i risultati che hai ottenuto, che per prima cosa premiano la volontà che ho sempre visto in te di crescere e migliorarti Quindi brava dal profondo del cuore, hai grinta da vendere.

Personalmente parlando, finora ho partecipato a due concorsi con relativa bocciatura (peggio ancora degli esami all'università almeno quelli li passo con poco studio), più un terzo di cui già pronostico (razionalmente) l'esclusione.
A questo riguardo mi viene da dire... Ho sempre visto i concorsi come qualcosa di esterno al mio amore per lo scrivere, che per la prima volta in vita mia non sono stata toccata più di tanto dalla sconfitta (ci ho perfino riso su evento inaudito). Una cosa che non pensavo possibile.

Ma è stato bello realizzare che il giudizio altrui non mi avrebbe condizionato... Parlo per me, comunque. La mia caccia continua. Con gioia, nonostante le due esclusioni. che cavolo c'è di più divertente che scrivere?




Inviato: 2005/3/2 1:09
_________________
"And in the end the love you take is equal to the love you make."

The Beatles
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Esclusioni
Quite a regular
Iscritto il:
2003/8/18 18:42
Messaggi: 187
Livello : 12; EXP : 72
HP : 0 / 293
MP : 62 / 13915
Offline
Penso che l'esito di un concorso in fondo dipende sempre dal parere di una o due persone. (non credo proprio che la commissione si riunisca e tutti e dieci o venti stiano lì a bocca aperta a sentir leggere i racconti, credo che in definitiva decida una sola persona) Quindi siamo in balia del gusto di pochi. Che potrebbe essere il gusto di una persona anziana rimbambita, o di un ragazzetto inesperto. O di un mezzo analfabeta.
Ragion per cui non dobbiamo cullarci troppo per una vittoria. Nè abbatterci per una sconfitta.
Penso invece che sistemi come le letture incrociate offrano un riscontro migliore a ciò che scriviamo. Tanto per cominciare perchè ci leggono in più persone. E' vero che troviamo quello invidioso che ci distrugge tanto per.
Ma a volte troviamo anche quello che ci dice cose appropriate.
Quindi il concorso è un mezzo un pochino fallace per metterci alla prova e andrebbe dosato.
Un concorsino ogni tanto ok, ma vivere di concorsi non so...è un po' come la casalinga frustrata che sta sempre dietro ai concorsi televisivi e ha imparato il sistema per telefonare alla RAI senza fare anticamera. Magari diventa pure milionaria a forza di provare.
Ma vale questo discorso per lo scrivere?
Per quanto mi riguarda, ho almeno una decina di racconti a spasso per antologie di vario genere che non so quanti avranno letto.
Può bastare, no?
Alla fine sono diventata venale e partecipo solo a concorsi dove si vince la grana.

Inviato: 2005/3/2 16:03
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Esclusioni
Home away from home
Iscritto il:
2004/11/2 15:44
Gruppo:
Utenti Registrati
Messaggi: 503
Livello : 20; EXP : 71
HP : 0 / 492
MP : 167 / 21657
Offline
Non intendo riaprire il doloroso thread sulle giurie ma vale la pena di citare la frase di Dianalilith.
Cito:

Penso che l'esito di un concorso in fondo dipende sempre dal parere di una o due persone. (non credo proprio che la commissione si riunisca e tutti e dieci o venti stiano lì a bocca aperta a sentir leggere i racconti, credo che in definitiva decida una sola persona) Quindi siamo in balia del gusto di pochi. Che potrebbe essere il gusto di una persona anziana rimbambita, o di un ragazzetto inesperto. O di un mezzo analfabeta.

Già, perchè un giurato legge e gli altri ascoltano! Poverini, non tutti sanno leggere!
Ma su questo tema abbiamo già detto di tutto. Allora cito un'altra frase:

Penso invece che sistemi come le letture incrociate offrano un riscontro migliore a ciò che scriviamo. Tanto per cominciare perchè ci leggono in più persone. E' vero che troviamo quello invidioso che ci distrugge tanto per.
Ma a volte troviamo anche quello che ci dice cose appropriate.

Uehlà giovanotti! Oggi ho letto un paio di raccontini su LI di cui taccio l'autore per pietà.
Guarda Dianalilith, se verrei dietro a quello che dici te, tu mi dicessi che sono "un invidioso che ci distrugge tanto per (sic!)". Invece, sarebbi proprio al contrario uno "che ci dice cose appropriate". Ma se sarebbi sincero, il mio commento saresse questo: "Da spararsi!".

Gente: spero che ai concorsi mandiate cose diverse, altrimenti poveri giurati! Vi assicuro che, anche se sono semianalfabeti, leggere una cinquantina di racconti come quelli che mi sono sorbito su LI può essere mortale!

Inviato: 2005/3/2 17:56
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Esclusioni
Home away from home
Iscritto il:
2003/10/27 20:58
Gruppo:
Utenti Registrati
Libro Bianco
Messaggi: 1409
Livello : 32; EXP : 22
HP : 0 / 780
MP : 469 / 36618
Offline
invece di non citare l'autore per pietà, perchè se hai letto dei racconti non lasci il tuo giudizio, anche se negativo?
Sul serio se fossi io quella di cui parli, e perchè no, potrei anche esserlo, preferirei mille volte sapere che qualcuno pensa che il mio racconto è uno strazio, magari anche il motivo.
E' questo il senso delle letture incrociate.

Inviato: 2005/3/2 18:42
_________________
"...una scelta che contrastava la natura, una scelta dello spirito. Improvvisamente è diventata una cosa voluta. (...)Prendo il cappello, me lo metterò sempre, ormai posseggo un cappello che, da solo, mi trasforma tutta, non lo abbandono più.
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: Esclusioni
Home away from home
Iscritto il:
2004/1/26 13:54
Da Spello
Gruppo:
Utenti Registrati
Libro Bianco
Messaggi: 873
Livello : 26; EXP : 43
HP : 0 / 635
MP : 291 / 29376
Offline
concordo con lamù...

imbratta, se non ti piace qualche racconto su letture, commentalo!

così almeno :

1. ci togli la curiosità di sapere a chi ti riferisci

2. se fai una critica costruttiva, aiuti anche chi ha scritto quel racconto, a non fare più errori... letture incrociate non è uno sfoggio di racconti perfetti, ma appunto un "laboratorio" in cui migliorare...

Inviato: 2005/3/2 19:02
_________________
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


X Imbrattacarte
Sostenitore di OZoz
Iscritto il:
2004/7/24 20:04
Da Roma
Gruppo:
Utenti Registrati
Messaggi: 1979
Livello : 36; EXP : 82
HP : 0 / 895
MP : 659 / 40069
Offline
LI serve per migliorare, non è una vetrina di nuovi talenti. O meglio serve come palestra per diventare (forse, magari un domani) dei nuovi talenti.
Se hai una critica costruttiva da fare, ebbene falla. Di sicuro l'autore ne ha bisogno per capire quale sono i suoi punti deboli e come intervenire.
Io credo - e ne sono fortissimamente convinta - che tutti possono migliorare con la buona volontà e l'impegno. Ma serve l'aiuto di tutti, anche il tuo.

Inviato: 2005/3/2 19:16
_________________
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: X Imbrattacarte
Home away from home
Iscritto il:
2004/11/2 15:44
Gruppo:
Utenti Registrati
Messaggi: 503
Livello : 20; EXP : 71
HP : 0 / 492
MP : 167 / 21657
Offline
Ragazze, non siete nessuna delle tre. Ma ritengo doveroso rispondere sul perché non commento.
L'ho fatto una volta con Lebeg (che in confronto aveva scritto un capolavoro) e mi sono sentito stronzo: ho scoperto che aveva 19 anni e tanta passione.
Bene, c'è un meccanismo perverso in LI: i commenti sono fatti "sulla piazza" e l'autore potrebbe sentirsi messo alla berlina. Così, se osservate, ci sono raramente commenti negativi e quelli che ci sono cercano di esserlo in maniera soft e quindi poco utile.
Diverso sarebbe se il commento fosse privato e allora potrei dire quello che penso senza urtare troppo le suscettibilità di chi ha messo il suo raccontino in rete convinto che valga la pena di leggerlo.
Però chiariamo subito: non è con i commenti di Imbrattacarte o di altri che si migliora! Si migliora leggendo. Si migliora cercando di capire cosa vuol dire scrivere non dico "letteratura" (in tono aulico) ma almeno "narrativa". Spesso quello che ho letto non è nemmeno "scrivere in italiano". Per essere più chiaro manca addirittura la conoscenza del significato del vocabolo, che viene usato a sproposito! Insomma, da far rizzare i capelli!
E a fronte di questo devo leggere frasi come quella di Dianalilith che dà dei semianalfabeti ai componenti delle giurie! Ma non vi sembra che stiamo uscendo di carreggiata?
Bene, se LI deve essere una palestra bisogna trovare un modo perché non diventi una discarica e, se si accetta che possa diventarlo, sarebbe almeno opportuno che i commenti siano fatti pervenire solo all'autore. Solo così uno può dire quello che pensa senza diventare crudele.
Io credo che una persona che voglia scrivere debba essere un accanito lettore; se fosse un accanito lettore, capirebbe immediatamente la distanza che c'è tra un pessimo esercizio di italiano e un racconto appena decente.
Anch'io so fare le uova al tegamino ma mi guardo bene di farle assaggiare a degli chef (sia pure chef della domenica!).
Un'altra considerazione. Quando Melitta parlava dell'autocritica come di un flagello ho invitato a sorridere, ma in casi come questi sarebbe da invocare, invece del flagello, "la pena di morte".
E già che ci siamo cerchiamo di vedere le conseguenze di questa mancanza di coscienza, di autocritica o di pudore.
Mercuzio, ieri, si augurava che i piccoli editori girassero sui siti internet per trovare voci nuove. Mettiamo, allora, che io fossi un editore, andassi su LI e dovessi farmi un'immagine di che razza di sito è Ozoz. Bene, lo scarterei subito.
Eppure in Ozoz c'è gente che sa scrivere, perciò mi chiedo: ma è proprio necessario mostrare i panni sporchi in pubblico? O non sarebbe meglio mettere questa roba in un settore riservato (magari accessibile solo agli iscritti) e lasciare in bellavista IL MEGLIO DI OZOZ, cioè i racconti di soci che sono stati almeno tra i segnalati in qualche concorso letterario? Si risparmierebbero molte brutte figure! (Sì, lo so: i concorsi letterari non sono una patente di qualità, ma la libera incoscienza degli iscritti lo è ancora meno).
Concludo: non commento, come ho detto, "per pietà". E per pietà non faccio il nome dell'autore a cui mi riferisco (ma non è l'unico da stigmatizzare). Non metto su LI i miei racconti perché non so che farmene dei commenti di gente che è incapace di giudicare prima di tutto se stessa. Preferisco usare un altro metodo: concorsi ed editori.
Detto ciò vi invito tutti a non offendervi e a usare le mie parole (dure, lo so!) come invito a una riflessione seria. Se vogliamo far crescere il sito e, con il sito, far crescere noi stessi... c'è bisogno di consapevolezza.
Non vogliatemene!

Inviato: 2005/3/3 9:47
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci


Re: X Imbrattacarte
Home away from home
Iscritto il:
2004/11/2 15:44
Gruppo:
Utenti Registrati
Messaggi: 503
Livello : 20; EXP : 71
HP : 0 / 492
MP : 167 / 21657
Offline
Ci sono i soliti refusi (ma scrivere di getto comporta anche questo).
Il più grave è "siano fatti pervenire solo all'autore" che deve essere sostituito con "fossero fatti pervenire solo all'autore".
Giusto perchè non vi attacchiate ai miei errori di grammatica!
So di essere duro e antipatico, ma visto che mi invitate a commentare perchè si possa migliorare... mi aspetto le vostre risposte!
Ciao

Inviato: 2005/3/3 9:55
Trasferisci l'intervento ad altre applicazioni Trasferisci






Puoi vedere le discussioni.
Non puoi inviare messaggi.
Non puoi rispondere.
Non puoi modificare.
Non puoi cancellare.
Non puoi aggiungere sondaggi.
Puoi votare.
Non puoi allegare files.
Non puoi inviare messaggi senza approvazione.

[Ricerca avanzata]


Login
Nome utente:

Password:


Hai perso la password?

Registrati ora!

Newsletter

Se vuoi ricevere la segnalazione di 1.000 bandi di concorsi letterari l'anno, iscriviti alle nostre newsletter Corsi&Concorsi!


Novità
  O  I  S 
Iscritti762198
Oggi · Ieri · Settimana

Utenti Online 58 utente(i) online (32 utente(i) in Forum)

Iscritti: 0
Utenti anonimi: 58

Altro...

Membri Membri:
Oggi: 7
Ieri: 63
Totale: 5867
Ultimi: JedJiminez

Utenti Online:
Ospiti : 58
Membri : 0
Totale: 58
Lista Utenti [Popup]

© 1999-2017 OZoz.it